Salta i links e vai al contenuto

C’è disparità tra uomo e donna

Lettere scritte dall'autore  Mark

Sono ridotto ad uno straccio. Mi butto nell’unica consolazione che ho, gli amici. E dato che ci sono scrivo qui, per sentire voi.
Esco con gli amici. Potrei raccontar loro come sto, veramente, tra una birra e l’altra, mentre si guarda sempre più annebbiati una partita al bar, o le olimpiadi dati che ci siamo. Potrei. Ma poi penso che rovinerei tutto. Penso che è pesante sentire uno che ti racconta i suoi problemi per più di un paio di volte quando son sempre gli stessi. Ci rideremmo su. Ci sarebbe qualche ottimo consiglio per dimenticarla. Li apprezzerei. Apprezzo anche solo il fatto di sapere che sarebbe così. Ma non funzionerebbe. Potrei versarci sopra tutto il miele del mondo, ma è un boccone che non va giù. Ma gli amici son sempre un buon appoggio, non ne dubito. E intanto penso a questa società, italiana, a come la donna italiana sia così difficile da capire. La donna e basta è difficile da capire forse. Che poi se non la fili di striscio ti viene in contro, ti trova interessante. Finché la tratti da conoscente si pone più aperta che con nessun altro con te. Poi ti sbilanci. Le racconti di te. Ci esci insieme. E prima o poi cadi irrimediabilmente dal ruolo che t’aveva dato perché comincia davvero a piacerti. Provi a fare il romantico. Ma è una cosa troppo da film se non sei il classico principe azzurro dei loro fottuti sogni. Ti esponi troppo, e lei non contraccambia. Ritorna l’ex. Non riesci ad esser sempre smagliante perché lei ha sempre attorno almeno 20 pretendenti, grazie al suo bel cellulare. Non sono lì, ma ci sono, e devi fartene una ragione. E’ competizione. Intanto, le è già passata, ora ha i suoi problemi a cui pensare. Hai perso il colpo. Sarà che non sono stato abbastanza stronzo uno pensa. Lo penso io, lo pensano i miei amici. Lo pensano quelli che hanno amori incondizionati dalle loro partner, spesso non contraccambiati in egual misura. Parlando di quella famosa ex con cui hai chiuso male ti dicono che devi dimenticarla. Mettiti il cuore in pace ti dicono. Sarebbe giusto. E non hanno forse ragione? Sarebbe facile vista dalla prospettiva della tua ex. Qui. In Italia. Perché è proprio vero che c’è disparità tra uomini e donne in questo paese. E non parlo di diritti. Neanche ci penso a quello. Penso piuttosto che se una relazione di qualche anno si spezza, mentre tu sei lì a bere con gli amici per dimenticare, lei ha già la fila fuori dalla porta. Son tutti lì a consolarla. A farle dimenticare te. Ti fischiano le orecchie perché vanno lì a parlar “bene” di te lo sai. E che t’importa. Nulla. A parte che per ripicca una settimana dopo lei è già insieme ad un altro, col quale starà poco più di un mese, perché non l’ama. Ma intanto s’è fatta scaldare il cuore no? Non solo quello. E il brutto di tutto questo è che capisco quelli che su questo blog affermano di stare male ma male male, perché magari hanno mollato il giro d’amici per una lei. Che poi restan con la sabbia in bocca! Mentre se la tua lei ha facebook, come mette single sullo stato riceve 100 amicizie nuove e ventordicimila mi piace al suo stato! Perché noi uomini siamo ridotti alla fame d’amore qui in Italia. Mentre all’estero non è così! Vedi le studentesse degli scambi che ti raccontano la vita vera com’è e ci resti male! Pensi che l’Italia ha un motivo in più per esser considerata una m***a! Che pare quasi di stare nei borghi alti della California dove solo chi è (o molto spesso appare) un pomposo ricconaccio senza pensieri per il futuro può permettersi di cercare, tra le tante meretrici, l’amore vero. Ed è un disgusto vedere ste cose. Perché poi è capibile perché tra di noi si fa la guerra, nascon le gelosie, le amicizie si spaccano, visto che viviamo in continua competizione gli uni con gli altri per un po’ di amore.
E poi penso ad alcuni di loro, quelli che ne son usciti meglio. Penso a quello che c’ha dato dentro come un riccio, e continua a farlo. Le porta a letto, ma mai nel cuore. Le porta dove vuole. Non ha bisogno del maserati per darci dentro con le più ambite. Ma ha lo stile da maserati. Ha il suo modo spavaldo e senza remore con cui agire. Ed anche adesso ha una tipa fissa da un anno e passa, mi racconta che è quasi come una cagnolina per lui. Perché lui non l’ama. E poi penso a me. Per qualche oscuro motivo non riesco a non innamorarmi prima o dopo. E questo è sbagliato in una società così. Dove vince il bastardo di turno. E non vince solo l’amore di stupide ragazzine. Ma colpisce pure quelle che conosci da una vita. Quelle sveglie e simpatiche per cui tu, innamorandotene davvero, varresti meno. Meno di una scarpa. Meglio incattivirsi l’animo mi vien da pensare. E pensarci di meno, ai sentimenti delle donne.

L'autore ha scritto 11 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: C’è disparità tra uomo e donna

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Riflessioni

128 commenti

Pagine: 1 2 3 13

  1. 1
    lorenzo89 -

    Caro mark, ti capisco benissimo….prova a leggere l’ultima lettere che ho scritto e vedrai che non sei l’unico.
    La vita qua e cosi, uno schifo…io sto soffrendo come un cane per una ragazza di cui sono innamorato pazzo, credevo di conoscerla, ma dopo un anno e sei mesi non ha avuto problemi ad andare subito con un altro, si si, avevea gia la coda, appena ci siamo lasciati era tutti per lei,…questa sociata e sbagliata, loro vogliono solo fare esperienza, credendo di amare, ma alla fine quelli che amano siamo solo noi maschi….loro no…inizip a pensare che l unico modo sia portarle solo a letto, averne il piu possibile, e prima o poi capirai qual e quella ggiusta….ho il tuo stesso problema, finisco sempre per innamorarmi, e poi..? Poi soffro in maniera indescrivibile…sono stufo, stufo di tutte queste femmine che si credono donne, me sono piu infantili e piu bambine di quanto danno a dimostrare….ti mando un abbraccio…
    Lore3a@libero.it questa e la mia mail, se voi scrivimi pure e raccontami la tua storia

  2. 2
    Morgan -

    Immaginate solo per un attimo cosa succederebbe se arrivasserò una quintalata di donne dell’est. Romene, Russe, Moldave, Ucraine, Polacche, Bulgare, Ceche.

    Io scommetto che l’uomo avrebbe cosi tanto da scegliere che probabilmente le femmine italiane abbasserebbero la cresta e non avendo più fila la smetterebbero’ di mollare con scuse insulse un partner che ha dato loro tutto.

    Per quanto mi riguarda comunque io son sincerissimo con le donne, non ho bisogno di mentire. Con il fisico che mi son fatto in palestra non è tanto difficile. Dopo essermi fatto dire se son fidanzate o meno, la proposta è sempre la stessa:
    “Senti a me non va un’amicizia, ne andare a prendermi un caffè, ne una relazione. Al massimo possiamo diventare amici e fare sesso, altrimenti ti stringo la mano e ti auguro tante cose belle”
    Naturalmente non mancano mai i tentativi di raggirarmi.
    “io sono seria, io sono diversa”
    Si, si. Se ti piaccio per fidanzarti allora ti dovrei piacere anche per far sesso, altrimenti è ipocrisia.

    E sapeste dopo l’amplesso quante e cosa ne dicono sui loro ex. Ed è incredibile perché le prime volte possono sembrare dei casi sporadici, poi invece quando il numero aumenta noti che son tutte cosi!
    A loro interessa il figo per farsi sesso… inutile girarci attorno.
    Mentre per soddisfare i loro capricci e raggiungere i loro obiettivi, sfruttano fidanzatini e amici zerbini, fino a quando non si trova di meglio ovviamente.

    E se vi dicessi che conosco un ragazzetto di soli 20anni con bel fisico e bellezza al pari di raoul bova, che va a far sesso anche con strafiche 30enni?
    Questo manco le caga, gli vanno dietro come fosse David Beckham.

    Nel frattempo vedi ex-mariti ed ex-fidanzati del tutto inconsapevoli di cosa combinano le loro meretrici con sto qua. Ahhh se sapesserò…

    Comunque se non mi credete provate a fidanzarvi ancora, e son sicuro che ci rivedremo qua fra qualche mese o anno (o chissà, magari anche settimana)

  3. 3
    KATY -

    Bon

    Più leggo questo sito più penso sia pieno di uomini ideali

    non gli omuncoli che trovi in giro
    cattivi bugiardelli doppiogiochisti sleali ecc.

    Sembra che qui ci sia un’altissima concentrazione di UOMINI VERI (genuini nel senso puro del termine)..

    Quindi anche pescandone uno a caso (tipo tombola di fine anno…) non c’è problema, si porterebbe comunque a casa un uomo decente.

    Non quelli che girano adesso
    che ti sbriciolano il cuore e te lo mettono in un tritaverdure

    poi ti porgono il frappè e se ne vanno con la prima che capita….

    Il mio uomo ideale è dunque da qualche parte all’interno di questo sito…

    AAAAAA

    29 anni

    alta 171 cm taglia 42 capelli lunghi rossi obiettivamente bella (sfortunatamente, soffro di bulimia nervosa, quindi dopo pasto devo vomitare…è un grosso inconveniente, dopo un poì si rischia grosso, ma se si pensa che rimango sempre snella….è un bel vantaggio)

    non mi frega molto dei soldi, basta che sia una persona onesta e lavoratrice, io lavoro volentieri e non mi piacciono i poltroni.

    Scherzo ovviamente, però sembra davvero che leggendo i post e i commenti e le lettere di uomini decenti siano solo qui dentro.

    Scusate l’ironia, oggi è una mia giornata no, non volevo ferire nessuno… era uno sfogo necessario
    🙂

    Katy

  4. 4
    Anna -

    ma infatti Katy 🙂
    a sentir loro sono tutti uomini ideali che subiscono le cattiverie femminili. ma già il fatto che TUTTI loro si considerino uomini ideali per una donna solo perché sono stati lasciati (che metro di giudizio poi, se due si mollano non andavano semplicemente bene insieme, non è che uno è il più bravo e l’altro il più cattivo perché l’ha mollato, ma quando mai!) li rende poco credibili!! non ci sono sti uomini perfetti nel mondo là fuori e quindi ne consegue che VOI che tanto vi autodecantate e autoincensate non siete quello che dite. e ho finito qui.

  5. 5
    omorana -

    Io sono stato vicino alla mia ragazza per 9 anni ,soffriva di deoressione,le sono stato vicino,ho abbandonato il mio lavoro da dj e ho smesso di uscire,ho iniziato a lavorare come educatore,abbiamo comprato una spiaggia in oriente,mio padre si ammala di tumore,lei è nelle Filippine a far costruire dei bungalow,mio padre sta molto male.lei guarisce dalla depressione e quando è il momento di aiutarmi ..mi lascia e si mette con un altro e se ne va nella nostra spiaggia. Mio padre muore e non viene neanche al funerale. Che ne pensate ?? Sono l’uomo ideale ? Parliamone la mi mail è mutaforma461@gmail.com

  6. 6
    Mark -

    Tra i vostri commenti ritrovo molti spunti utili, contrastanti, e vi ringrazio tutti, indistintamente. D’altronde penso che noi tutti ci troviamo qui, come qualche altra anima che si perde nel web, in una baia tranquilla, per poter sgrovigliare i nostri pensieri. Le nostre idee, le nostre emozioni. Per capire prima di tutto meglio noi stessi, cosa siamo, cosa vogliamo, verso cosa siamo diretti. Questo è ciò che penso.
    @lorenzo89, leggendo la tua lettera, capisco che stai passando un brutto momento. Sento una tristezza come la mia. E dirò di più. Forse a te il colpo è stato assestato anche peggio che a me, in modo brusco, e spero che prima o poi ti passi. Perché lo sai, tutto passa. Il tempo passa. Le persone pure. Quelle che hai amato, beh quelle non lo so, ancora. Ma se non altro so che col tempo cambiano l’aspetto che avevano nella nostra mente. Io credo che questo tipo di dolore, quello che viene da dentro, sia il meno sopportabile. Ma la cosa peggiore non è questa. La “ferita” si rimargina certo, ma non c’è un metaforico gesso capace di limitare le storture che l’aver amato e perso una donna in questo modo può comportare. E vorrei dirti tante cose, che la devi dimenticare, che non devi ricaderci, che non era quella giusta… ma non voglio essere banale. Non voglio condire il tutto con un po’ di ipocrisia, come farebbero altri. Troppo facile. So solo che troverai il modo, come me. Lo troverò. Facciamoci forza, perché siamo uomini. Uomini. E continuiamo ad esserlo. Sfogarsi è lecito. Solo che, ora, va capito meglio come amare. Se è ancora valida l’idea di un amore romantico, o se le cose debbano cambiare. Perché ormai penso che amare per come ci viene spontaneo, secondo il discorso che ho fatto, probabilmente è sbagliato. Il loro caro “principe azzurro” è forgiato dalle esperienze. Quindi dobbiamo diventare acciaio, là dove eravamo calda terra. Meno coinvolti. Un abbraccio reciproco.
    @Morgan in parte, condivido ciò che scrivi. Ribadisci fermamente un concetto che si può confutare in ciò che vediamo ogni giorno. Lo vediamo in televisione, lo vediamo nei vari locali, lo vediamo anche tra chi ci sta più vicino. E ti dirò. Ti rivedo in quegli amici di cui parlavo sopra. Non ti conosco ma magari se sei qui sei partito come uno dei tanti cuori infranti che affollano le pagine di questo sito. E, se sei riuscito a cambiare il tuo modo di essere, ciò che eri, per ciò che sei, dimostri che si può fare. E l’unico quesito che mi resta ora da porti è: a quale prezzo?

  7. 7
    Mark -

    @Morgan voglio dire, per quanto tu lo possa far sembrare facile, si rinuncia ad una parte di se stessi pensandola come te. Non che sia sbagliato magari, e non parlo dell’allenamento per il fisico no. Parlo del tuo animo. Tu non vuoi più un coinvolgimento, e ti capisco bene ora, ma a cosa rinunci per questo? Come capisci anche tu loro hanno la fila alla porta, stronze o no che siano. Ma noi, dobbiamo cambiare dentro, odiarle un po’ forse, sbaglio? E questo non ci rende degli animali da monta che si adattano a una realtà del cazzo? Scusa i volgarismi. E se ciò che dico ti convince allora non sarebbe meglio prender armi e bagagli e lasciare questa terra maledetta se possibile? Vorrei il tuo resoconto, una lettura di te anche solo abbozzata per capire. Grazie
    @KATY no, non ho la presunzione di ritenermi un uomo ideale :). Ho anch’io i miei contro, me ne rendo conto. 1,80 m, occhi verdi, non ho idea di quanto io pesi ma non ho bisogno di dimagrire, naso dritto, capelli sul biondo, mossi e li sto lasciando lunghi! Mi capita di mangiarmi le unghie mentre leggo e, cosa peggiore, credo di voler diventare uno dei pessimi esempi che hai esposto sopra. Haha, ecco fatta la lista della spesa. Ma tornando a ciò che hai detto, forse hai ragione, in questo sito, dove ognuno può esporsi per quello che è senza remore, si vanno via via scoprendo i lati più reconditi di una persona (vedi il mio, che voglio diventare un altro dei molti menefreghisti, ora che vedo la loro prospettiva con con occhi diversi). E, come vedo, ce ne sono molti di cuori infranti. Cuori che tuttavia, più che farsi scaldare dalle cure di qualche amica preferiscono per il momento esprimersi qui, ragionandoci. Perché pare che gli unici vincenti siano quelli che lo chiudono in uno scrigno il proprio cuore. Tu ricordi, quanto fa male? Pensa a tutti quei ragazzi che quotidianamente ci provano con te. Pensa ai tipi che ti hanno fatto male. Pensali. Ed ora pensa a me, per come sono ancora, per com’ero forse ormai. Così distante, lontano da te, lontano dal voler competere per una semplice scopata. Ma piuttosto alla ricerca di un’amore, troppo idealizzato e bello per essere vero, per durar per sempre.

  8. 8
    Mark -

    @Anna, no infatti. Ciò che ho scritto a Katy è un po’ rivolto anche a te. La mia constatazione è un altra e cercherò di esprimerla meglio. Io parlo di parità. Ma dovrei fare una premessa al mio discorso. Non voglio piangermi addosso, nè tanto meno autoincensarmi. Le mie mancanze le conosco. Io penso che il passato è passato, e non si torna indietro. Ma riconosco che più delle moti litigate e della fine del rapporto che ti ferisce, è il modo in cui tutto ciò è accaduto. Il contesto. Il fatto che io non mi sarei, anzi, io non mi sono mai dedicato alle attenzioni delle altre donne prima di ciò. E, se fossi come certi altri avrei pure dovuto mollare la compagnia per lei. Mentre lei, e rischio generalizzando ma dico, voi, avete questa nube di uomini che come dice morgan sono ai vostri piedi, che non vi si stacca mai di dosso, e ve li portate dietro nel vostro caro cellulare. Nella mente pure. Perché sono sempre lì, e si svendono a vostro parere per voi (quando magari è proprio il contrario). Il che è una valida alternativa per mandare un rapporto a puttane non appena le cose s’inclinano. Che non è il discorso, mi sono innamorata di un’altro per caso e quindi la chiudiamo qui. No. Il discorso è che avete una nuvola di alternative attorno a voi. E chissenefrega se si parla di mentecatti che vi useranno e basta. Quelli vi colpiscono a vista. Vi si illuminano gli occhi. E non sapete andare in profondità nell’animo di una persona e vi lamentate degli stronzi. Quando poi li cercate. Ed il nocciolo di tutto ciò è che mentre una donna nel suo percorso individuale passa dallo stronzo a quello che lo è sempre meno ma lo resta, noi facciamo un percorso inverso. Perché per quando c’innamoriamo di quella ragazza che ci fa sentire le farfalle allo stomaco, dobbiamo usare la postura, il disinteresse, la finzione (riconoscili nel tuo classico ragazzo “cattivo”) per far breccia in voi. E fatto questo, che senso ha aprirsi a voi quando tutto ciò significa rischiare di perdervi!???

  9. 9
    Mark -

    @omorana, diamine, hai riassunto in 6 righe la faccenda che vado narrando. Mi spiace davvero per la tua storia. Mi dispiace per tuo padre, per quello che hai dovuto vivere. E non saprei che altro dire. Il comportamento che questa donna ha avuto nei tuoi confronti è abbastanza assurdo. E non rimpiangere il bene che le hai voluto, se può essere colpa tua solo tu lo sai. Ma lasciarti in un momento così cupo della tua vita, è una vigliaccheria a dir poco. La tua storia l’avevo pure letta su una lettera, e voglio esser sincero, m’aveva agghiacciato a dir poco. Posso solo augurarti di trovare qualcuno di più degno per accompagnarti nelle tue prossime avventure e disavventure di vita. Un abbraccio

  10. 10
    Incaxxato! -

    Bella questa lettera,complimenti!
    Morgan è molto vero anche quello che dici tu xò nn bisogna generalizzare,io direi che 7 su 10 è come dici tu ma qualcuna x fortuna si salva ancora,purtroppo quelle che si salvano se li beccano gli stronzi 😉 !
    Ebbene si credo che + si fa da bravi e + se la si prende nello stoppino,nn cè altro da aggiungere,anche io mi affeziono e mi innamoro se mi piace veramente una ragazza,divento serio e tranquillo,evito di mancarla di rispetto e metto la testa apposto,cerco di condividere un po tutto di me insieme a lei e di renderla felice,ma poi?si finisce con tante illusioni xke magari ti dicono ti amo o ti fanno tanti gesti belli e dolci e ci apriamo sempre di +,e poi solito discorso!nello stoppino cè lo prendiamo!magari dall’oggi al domani senza che possiamo nemmeno comprendere!e nn mi stupirebbe nemmeno a me che sia tornata dal suo ex oppure abbia conosciuto qualche altro e che ci sia gia andata a letto nel giro di nemmeno una settimana,e vabbè posso solo sperare che le torni tutto indietro,altro nn posso fare!
    Una cosa è sicura..dovrebbero scendere dal piedistallo e smontarsi un po di +,come è vero che cè una marea di morti di figa impressionante!la società è alla frutta,parlo di diritti che vanno tutti dalla loro parte,,e lasciamo le donne dell’est dove sono che sono le peggiori,sono pronte a farsi sposare solo x farsi passare gli alimenti e sono peggio delle altre x carità,il problema è che le italiane stanno diventando come quelle dell’est altro che!

Pagine: 1 2 3 13

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili