Salta i links e vai al contenuto

Non amare più la moglie e restare solo per i figli?

Salve, un quesito che mi fa star male: saro’ brevissimo. E’ giusto rimanere in famiglia con 26 anni di matrimonio e due figli  17-23 anni solo per non far soffrire i figli, non provando più nulla per la moglie, fingendo un amore  che in realtà non esiste più, o e’ meglio andarsene e fare la propria felicita’ (sapendo che c’e’ una terza  persona pronta a darla) sulla infelicita’ dei figli?? Premetto che con la moglie grandi litigi e dissapori non ve ne sono,…però non c’è neanche quel feeling e complicità che servirebbe per  tenere legate due persone. Vige un rapporto freddo fatto con il sex richiesto solo da lei…in quanto a me….non va più. Grazie Franco.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

53 commenti

Pagine: 1 2 3 6

  1. 1
    Rossella -

    Dipende da cosa s’intende per amore. Il mio fidanzato è un uomo che nella vita non è stato capace di amare. E’ dipeso sempre da lui. Mai dagli altri. Di compagnie ne ha sempre avute e chiaramente se avesse avuto intenzioni serie ne avrebbe scelto altre. Probabilmente si è trovato bene, anche se la sua coscienza gli ha impedito di godere in maniera piena e duratura di piaceri effimeri. Non per questo ha rinnegato la proprietà privata. Anzi. Se lo avesse fatto qualcuno si potrebbe illudere che da un rapporto non voglio dire mercenario, ma dalle fantasie di un uomo illuso e solo, potesse nascere una storia seria. Io che mi metto in discussione sono consapevole di ciò. Tante persone non l’avrebbero accettato se non ne avessero avuto piace. IL bisogno è un’altra cosa. Per bisogno frequenterei altri tipi di persone perché il mio cervello, la mia dignità e i miei principi non valgono tanto poco. Lo hanno accettato perché non avevano la benché minima idea di crearsi una stabilità.

  2. 2
    Rossella -

    Se si fosse trattato di un signor nessuno, brutto dirlo, ma non penso che lo avrebbero preso a cuore. Ma io sono d’accordo. Ci vuole anche cibo per la mente e l’arroganza piace. Non sarebbe possibile costruirsi un’illusione sulla modestia. Non giudico nessuno. Quel passato non mi riguarda. Nel mio futuro tutte le cose che fanno parte delle vicissitudini della nostra vita lasceranno il posto ad un ricordo sereno perché io non conosco nessuno. Io non potrei mai sentirmi a mio agio in certi ambienti perché ho conosciuto un’altra persona. Rispetto le sue convinzioni, ma è chiaro che come donna non potrei mai seguirlo nelle sue cose perché sono stata privata del mio pudore di donna; il Signore mi perdonerà perché non ho la forza fisica per tornare sui miei passi. Per me è come se vivessimo in Alaska nell’anno 100 a.C. Se le cose stessero diversamente non lo seguirei e le persone che gli stannointorno lo sanno e fanno di tutto per tirarlo dalla loro parte. Ma io sono pronta a lasciare.

  3. 3
    Gimmy -

    Rimanere imprigionato in una vita che non ti appartiene più, è un sacrificio secondo me che andrebbe fatto soltanto quando i bambini sono piccoli e hanno bisogno di entrambi i genitori, per non creare traumi in loro che non possono capire; adesso che sono più grandi anche se ne soffrirebbero molto e dovranno subìre delle scelte non condivise, penso che con i tempi giusti potrebbero o dovranno loro malgrado, metabolizzare il disagio della fine di un matrimonio. Però è troppo comodo fare questa scelta oggi, quando si ha l’ausilio del salvagente, forse bisognava non arrivare a questo punto, dove la moglie immagino non sospetti minimamente la presenza di un amante, seppur forse sia consapevole dei problemi all’interno della coppia ma che tutto sommato credo pensi, appartengono agli alti e bassi di una vita quotidiana. Da figlio m’inasprirei molto dei modi, cosi come penso anche sua moglie ed è giusto che valuti bene come fare esplodere questa bomba per recare meno danni possibili, anche se la vedo dura.

  4. 4
    Golem -

    Caro Franco eleven, con le risposte 1 e 2 ora tutto ti apparirà più chiaro. Basta che ti ricordi di non rinnegare la Proprietà Privata. Il resto verrà da sè.
    Io invece penso che bisognerebbe sempre inseguire la verità e non “giacere” con la finzione. La seconda ipotesi non è un esempio da dare a dei figli, in nessun caso. Se vorranno capire capiranno.

  5. 5
    Yog -

    Franco11, non rinnegare la proprietà privata. Te lo suggerisce Rossadamus nella prima centuria.
    Pensa alle conseguenze economiche di un divorzio: ne vale la pena?
    Tira dritto, eppoi finchè l’amante è amante tutto bene, poi finisce come con la moglie.
    Si chiama noia.
    Tieni duro e dai pieno e convinto adempimento ai doveri coniugali, se non ce la fai ti rivolgi al dott. Angwhy che non mi pare abbia mai avuto problemi con questo tipo di terapie.

  6. 6
    E -

    Non ti mettere nei casini. Stacca e ritrova la testa. Che non ce l hai sulle S-palle ora.

  7. 7
    Anika -

    I figli sono abbastanza grandi da farsene una ragione. Il punto è un altro. Da quanto va avanti questa storia con l’altra? L’amore, la passione e il feeling non finiscono da un giorno all’altro in una coppia. Vanno coltivati ogno giorno, da entrambi le parti. Ora quello che mi chiedo è: ma tua moglie ha almeno una vaga idea che le cose tra voi non vanno? Oppure tu hai fatto tutto da solo? Ti annoiavi e ti sei trovato un altra, dopo 26 anni… comoda la vita eh? Se non sei felice lascia tua moglie, ma fallo con onestà intelletuale almeno. E non nasconderti dietro ai figli come forse hai fatto fino ad ora.

  8. 8
    Gabriele -

    Sulla base di cosa pensi che tua moglie non sappia del tuo adulterio? Secondo me, e questo lo dico da figlio che ha subito tre divorzi, potrebbe essere che tua moglie stia aspettando che tu commenta un passo falso, per avere la scusa di chiedere il divorzio con addebito; così può toglierti casa, soldi, e figli, che verranno messi contro di te e finiranno per odiarti.

  9. 9
    franco11 -

    Grazie a tutti innanzitutto dell’attenzione prestarmi,…ma qui non si tratta di amante ,( per rispondere a YOG) la terza persona, la desidero per il vivere quotidiano più che per il sex . I suoi modi di fare , il suo carattere….concilia con il mio. Cosa invece che , più passa il tempo è più ( sarà l’avanzare dell’età) non condivido il carattere di mia moglie, al punto che ,pare brutto dirlo, mi da sempre più fastidio.
    Per la parte economicha…lei sta facendo la parte migliore..,.in tutti i due i campi. Se avessi avuto più disponibilità economica , magari con viaggi e weekend distensivi….forse avremmo scaricato tensioni che ci stanno facendo allontanate, però è vero pure che, forse mi avrebbero dato spinta x affrontare una separazione senza pensarci due volte. Il brutto che sto vivendo, e che non so il perché, mia moglie ,non l’ho mai sentita mia. Quando andiamo in giro…e vedo altre coppie , affiatate con lei che si legge negli okki che è innamorata dell’uomo che ha…

  10. 10
    franco11 -

    Quando andiamo in giro…e vedo altre coppie , affiatate con lei che si legge negli okki che è innamorata dell’uomo che ha vicino…..io, non ho la percezione che mia moglie lasci traspirare stessa sensazione agli altri. Tantomeno a me. Per Jimmy,…so che è una bomba che può esplodere da un momento all’altro, non so come , quando e se scoppierà, ma il salvagente è capitato per caso in un momento che si son accumulate grosse incomprensioni della coppia…sembra come sia arrivato apposta per aggrapparmi.

Pagine: 1 2 3 6

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili