Salta i links e vai al contenuto

Mancanza di rispetto tra marito e moglie

Sono sposato da trentacinque anni e non sopporto più che mia moglie mi manchi continuamente di rispetto.
Se qualcuno mi offende in modo innegabile e provato, non prende mai le mie difese.
Anzi, si schiera contro di me e consente che si continui ad offendermi senza proferire parola alcuna.
Lei giustifica questo suo comportamento dicendo che: “la carità tutto può e tutto copre”.
Anche figli e i generi mi mancano di rispetto offendendomi in ogni modo.
Si sentono certamente autorizzati dal cattivo esempio di mia moglie.
Guai se mi ribello perché mia moglie minaccia divorzio immediato.
Mi é venuto un serio dubio, per questo scrivo: sarà che sono io quello sbagliato!
Cosa significa rispetto nella vita coniugale!
Volete cortesemente spiegarmelo perché evidentemente mi sono perso più di un passaggio!
Grazie

Massimo

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Famiglia - Me Stesso

60 commenti

Pagine: 1 2 3 6

  1. 1
    Sergio -

    Io l’avrei presa a calci…

    metafore a parte, dalle una bella lezione verbale, e se minaccia divorzio, dille che sei d’accordo.

  2. 2
    nikolas -

    Capisco il tuo stato d’animo perchè accadeva anche a me, la mancanza di complicità all’interno di una coppia è molto sentita, soprattutto da parte dell’uomo che ha un orgoglio un po più ingombrante di una donna. In quei momenti cercavo di calmarmi e poi di focalizzare sugli aspetti positivi della consorte, che sicuramente ce ne saranno, successivamente gli parlavo con calma di questo suo modo di porsi, che mi amareggiava non poco.
    Beh.. non è andata un granchè bene, e mi sono separato da lei, ma te auguro una intesa migliore della nostra.

  3. 3
    Benedetta -

    Quando una donna si comporta così non ama. Scappa e vai via senza voltarti. Il rispeto al marito nasce con il giuaramento sia in Comune che in Chiesa. La Chiesa poi non transige su questa grande mancanza. Io permetterei al figlio o alla nuora o genero di mancare di rispetto a mio marito! Ma chi li ha visti mai quando stavo male, in difficoltà, in stato di dispiacere, con pochi soldi o addirittura senza! Poverello solo mio marito ha fatto questo ed altro per me e io me vado “vendere” mio marito per il sorrisetto di altri o per fare piacere a loro. Assolutamente no! Parla de carità, se ne riempe la bocca de carità perché non rispettando il marito lo odia poverello! Vai via ascolta il consiglio di una donna che il marito l’ha amato tanto pace a lui.

  4. 4
    Sonia -

    Fai l’omo e mandacela! Che razza de donna é questa. Manca de rispetto ar marito e va contro tutti i principi morali e religiosi. Ma che davero in 30 anni e passa ai visto artri a darti na mano o se sei stata a letto col raffreddore de stagione a venitte a curà! Ma chi sono sti generi i principi di un par de pa… Se la donna ama il marito ma veramente lo deve da tenè sul parmo de na mano e deve metter le unghie fuori se quarcuno se permette d’offenderlo. Senti cocco de nonna – ho 83 anni sonati – sta donna ce la devi da mannà. Guardati un pò attorno è più difficile trovare na donna come quella che tieni che trovarne na milionata di quelle che conoscano il rispetto. Lei che vada piagliarsela…

  5. 5
    T.D._ -

    Ciao Massimo,
    non vorrei infierire, ma secondo me per darti una visione un pò più completa (credo che tu abbia bisogno di questo) dovresti spiegarti meglio, fare degli esempi pratici della (presunta)* mancanza di rispetto di cui parli. Al di là delle difese di fronte a terzi (che io personalmente reputo molto importanti), quando siete tra di voi, esattamente come ti manca di rispetto?
    Quello che mi chiedo è come si permettino i generi!!!!

    In ogni modo se tu pensi di cambiarla adesso una donna che il rispetto non lo conosce, ti sbagli di grosso. E’ difficile cambiare una persona da giovane, dopo molti anni di matrimonio e abitudini consolidate credo sia pressochè impossibile: cerca di raccogliere un pò di coraggio e andartene.

    Ciao

    * nota: mi permetto di scrivere “presunta” in quanto scrivendo tu stesso che hai un dubbio se realmente sia così o magari sia tu “quello sbagliato” (o meglio, magari quello che fraintende certi atteggiamenti), lascio un beneficio del dubbio anche se da come si preannuncia la situazione temo che tu abbia perfettamente capito cosa sia la mancanza di rispetto che subisci.

  6. 6
    Massimo -

    Solitamente non rispondo ai “T.D.” di turno, poiché ritengo “sconveniente” simile presentazione. Grazie comunque per aver espresso la tua opinone che ho molto apprezzato e gradito. Cos’è il “Rispetto” … é il nobile sentimento, non di circostanza, laico e religioso, che si deve ai soggetti che riconoscono negli altri (tutti) i diritti, il ruolo, la dignità e il decoro di persone! Una buona educazione di base fa astenere dal “mancare di rispetto”. Si comporta in modo difforme l’individuo privo di bon ton! Detto ciò preciso che le mancanze di rispetto che mi rivolge mia moglie non sono private, sono esattamente come quelle della quale é testimone passiva: come se stessero offendendo persona diversa dal proprio marito. Il reiterato non rispetto dopo 35 anni é difficile raintenderlo. Se una delle figlie mi manda questi smsm e mia moglie non batte ciglio: Dimenticati di avere una figlia finché campi… Stammi lontano e fai finta che sono morta.
    Non aggiungo nient’altro perché ho solo parole di disprezzo per te.
    Mia risposta: Ti perdono e dimenticherò.
    La figlia (?)Tu perdoni me? Ma non hai vergogna? Cammini con la Bibbia in mano e sei il diavolo… Io non ti perdono e non dimentico.
    Adesso lasciami in pace mi hai già fatto abbastanza male.
    Io per te sono morta. Queste pagliacciate vomitevoli adesso devono finire. Avrei voluto risponderle: Si ho vergogna di avere sacrificato la mia gioventù per te. Il diavolo é nei tuoi tradimenti e odio per tutti. Male ne hai fatto tu e a tante persone io ho invece perdonato anche i vigliacchi e per questo mi avevi anche ringraziato e conservo ancora la prova. Dopo aver scritto a tuo padre ai ticco il fondo! Si, avrei voluto scriverle e invece non l’ho fatto. Attendo che si ravveda. dalla’ltra parte mia moglie é la personificazione di “Pilato”. Potrei pure perdonarla se solo capisse che la prerogativa al perdono é il pentimento! Questi temi, li avrò affrontati veramente centinaia di volte. Evidentemente l’idioma non mi appartine ne in verbo ne in traslitterato. Mi sono fatto aiutare anche da sacerdoti che sarebbero definiti da mia moglie santi in caso le avessero dato una minima ragione. Il coro essendo stato unanime nel deprecare il suo mod di vedere e di fare: anche i preti possono sbagliare! Dopo il matrimonio, ci piaccia o meno, farà parte della nostra vita.
    IL suocero è prima di tutto una persona che ha una sua età, certo non più giovane, e quindi una sua esperienza di vita, è stato a sua volta genero, tra l’altro può avere una sua visione delle cose della vita che non collima con quella del giovane o più giovane, genero, il quale deve astenersi dal relazionarsi in controtendenza ai valori del suocero, già solo per amore della moglie, nonché per educazione e rispetto che gli deve! Sovente il genero “gonfia” il petto ma lo fa dall’alto del nulla al cospetto dell’esperienza del suocero che su molti aspetti potrebbe, avendone pazienza e disponibilità, impartirgli sublimi lezioni di vita che certamente gli gioverebbero.

  7. 7
    dancan -

    ehm… se una figlia ti scrive cose del genere, qualcosa gli devi pur avere fatto……..
    se non hai fatto nulla di sconveniente, per metteri contro la figlia, e la moglie minaccia il divorzio, fai cosi: registri una decina di conversazioni, poi le porti dall’avvocato. ovviamente prima fai sparire tutti i soldi TUOI. chiedi il divorzio per colpa, e vai a sputtanarti i soldi della pensione a rio. in alternativa, la prossima volta che qualcuno ti manca di rispetto, scoppi come una iena e mandi affanculo il malcapitato.
    p.s. co...oni, bisogna averli, non esserlo.
    p.p.s. io, da genero, ho sempre dato del LEI ai genitori delle mie fidanzate. ( innanzitutto per rispetto, ma anche per mettere una distanza tra me e loro, per il bene di entrambi) ( e comunque questo nn vuol dire che non ci litigassi, con i genitori…)

  8. 8
    Massimo -

    Gentile Dan,
    Grazie della tua mail. Mi dai modo di precisare ancora di più e di sentirmi un po meglio. L’unica cosa che ho fatto a mia figlia é che le ho fatto notare le mancazna del marito. Di registrazioni e video ne ho decine che provano quanto asseriscono. Dopo aver riferito a mia moglie dei commenti che stanno venendo fuori da questi nostri dialoghi, ha scirtto al genero proponendogli di chiedere scusa e ricomporre la situazione. Per tutta risposta il genero ha offeso anche lei minacciando denunce nei nostri confronti. Ha continuato scrivendo che non deve le scuse a nessuno e che pur non telefonando nemmeno per un saluto al papà delle figlia per ben due anni non ha fatto nulla di male. Io ovviamente non sono contento della persona che ha sposato ia figlia, questi sono problemi ormai suoi. Se proviene da famiglia dove ci si ubriaca dalla felicità per aver appreso del suicidio di un loro conoscente, é tutto dire. Se il padre di lui dice del figlio: é arrogante, presuntuoso con un carattere indefinibile, per tre anni ha tolto il saluto anche a noi genitori! Cosa aggiungere altro! Bene, anzi male! Nonostante l’evidenza dei fatti mia moglie si ostina o, meglio, nascondendosi dietro la sua religiosità cattolica, continua, con toni di donna in procinto di beatificazione, a schierarsi contro di me! Le ho chiesto divorziamo consensulamente e vivrai come meglio credi. Risponde sempre di sì ma la pratica da prsentare in Tribunale non la firma mai! Continua ad opprirmi con lavaggi di cervello tentandomi di convincermi che sbaglio io! Ma secondo voi sbaglio nel chiedre un minimo di rispetto e di educazione che, come già detto, si deve a un suocero per il ruolo e in quanto padre della persona che hai sposato! Rifletto ancora che io non considererei più di tanto questo genero se mia moglie condividesse i valori detti: Rispetto e educazione! Dice che pretendo troppo! E’ pretendere troppo secondo voi volere rispetto e educazione. Sono valori intrisechi nell’essere umano del pianeta terra oppure cosa!
    V’invito a continuare a scrivermi perché nelle vostre parole e nelle vostre domande trovo tanto conforto. verifico ogni giorno che qualcuno mi sorrega con questo. Sono stanco e disperato a tal punto che sto considerando anche l’insano gesto! Vorrei tanto essere amato anche da altra donna. E’ l’amore quotidiano che mi manca tanto, quello fatto di cose semplici e di normalità quotidiana. Penso sempre di rifarmi una famiglia. Tanti mi dicono sei un bell’uomo, adesso anche libero professionista e anche affascinante e ne troverai tante. Io non ho avuto mai il coraggio di fare il primo passo (questa é una mia debolezza). Non m’importa dove ma da qualche parte ci sarà questa benedetta donna “anormale” extraterrestre che saprà amare con semplicità e che le siano propri i valori di rispetto e educazione! Forse sì. Io ancora non l’ho incontrata e vorrei tanto che ciò avvenisse. Grazie ancora a tutti. Attenderò i vostri commmenti.
    Massimo

  9. 9
    Massimo -

    Basta! Ho deciso di farla finita. Grazie a tutti. Che Dio mi perdoni.

  10. 10
    tex -

    Salve. Mia moglie e’ un pesci, ha un modo di fare distaccato…. Ma con il tempo ho imparato ad accettare questo suo modo di fare , anche perche’ dopo tutte le cattiverie pesanti e insulti che mi dice quando e’ nervosa nel momento del bisogno c’e’ sempre.

    Una cosa che non tollero molto e’ che sin dall’inizio del nostro rapporto si e’ portata il suo ex nella nostra storia.
    Mi ha sempre detto che lui per lei e’ come un grande amico,ed io questo l’kho accettato. Solo che mi da fastidio quando si arrabbia che mi paragona a lui…sminuendomi….lo sento tra di noi e mi comincia a dare fastidio … Quando chiama gli raccconta ogni cosa di noi.
    Quando mi isulta pesantemente la trovo una mancanza di rispetto.premetto che nn e italiana , e forse. Doveva anche abituarsi all’italia.
    E’ molto presuntuosa e se la prende per nulla … Tant’e’ che molte volte con lei nn so più che cosa e’ giusto o sbagliato per ogni cosa che dobbimo fare. Vorrei che qualcuno mi aiutasse dandomi consigli… Se avete domande che nn vi sono chiare vi rispondero’ grazie.

Pagine: 1 2 3 6

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili