Salta i links e vai al contenuto

La mia ferita ancora da rimarginare

  

Ciao a tutti,
scusatemi se mi dilungherò, ma ho appurato che è proprio vero, quando senti che il dolore si sta sopendo, quando senti che la sofferenza patita è presente da così tanto tempo da diventare abituale da non avvertila quasi più, ecco che come per incanto o incubo si ripresenta un’evento che fa riemergere tutto. Di lei la mia ex ho già scritto ma questa storia simile a molte ma unica e speciale per me, potrei riassumerla brevemente con: una storia stupenda (un amore almeno per me vero e puro) e finito per la sua patologica, e non è un termine a caso, insicurezza e fragilità, per le sue paure dichiarate fin dai primi tempi, che l’hanno portata ad avere paura d’amare non riuscire a vivere serenamente quelle forti emozioni che l’amore ha con se, e quindi la decisione di chiudere un rapporto stupendo, anche a detta sua, proprio per la paura di soffrire pur volendoci bene, stando bene insieme senza mai esserci traditi e soffrendo entrambi moltissimo. I primi tempi ho cercato di farla ragionare perchè non capivo il malessere vero che lei provava, che ho visto con i miei occhi anche a livello fisico, ma poi ho deciso di lasciarla libera visto che la mia presenza la faceva soffrire ancora di più rendendosi conto che stava rinunciando ad una cosa speciale. Non l’ho sentita ne vista ne cercata per quasi 1 mese e mezzo, ma poi ho commesso l’errore!!! Essendo lei una persona alla quale voglio un bene dell’anima e non provando assolutamente odio per lei, anche se devo ammettere che c’ho provato ma non ne ho motivo, dopo questo periodo volevo sapere come stava e magari rivederla, anche per capire come reagivo nel starle accanto che sentimenti mi scatenava.
Da qui il mio messaggio semplice: come stai?, la sua risposta fredda e distaccata come di chi cerca di tenerti lontano, e poi un mio messaggio nel quale le chiedevo se voleva andare fuori a cena per due chiacchere niente di che!! Risposta: Magari più avanti ora non ce la faccio. Ma come? se mi ha fatto due balle così per chiedermi amicizia, di vederci ancora, di sentirci!!!!! Altro mio messaggio nel quale le scrivo che mi dispiaceva e che speravo non mi odiasse! ( ben attenzione mi ha mollato lei! devo essere proprio un pirla!) e qui la sua risposta che mi ha riaperto tutto il vuoto che stavo riempiendo: Non ti odio… ci mencherebbe… ma sono ancora troppo fragile…sei stato una persona che ha inciso moltissimo nella mia vita… che mi ha permesso di guardarmi allo specchio e di capire molte cose. E come sempre sto rivoltando la mia vita come un calizino.. Dammi solo un pò di tempo. D’altronde reagisco sempre!
Da qui il panico che faccio? cosa le passa per la testa? magari ha un’altro e non ha il coraggio di dirmelo, ho forse prova ancora sentimenti forti per me, forse ci sta ripensando, la devo cercare o no e via cosi.
Non soffro più pazzamente come prima, diciamo che ora il dolore riesco a gestirlo, ma la penso sempre e ho una voglia immensa di riabbracciarla, e sono piuttosto sicuro che non ci sia nessuno fra noi, una persona che vive questi stati d’animo veri e non costruiti non ha la forza per andare a cercasi un’altro, e poi me lo ha detto francamente che non c’è nessuno, e che lei sta male veramente ne sono certo, e in tutta onestà non voglio fare il superuomo dopo aver superato il periodo di cinismo e incazzatura da autoconservazione dentro di me spero con tutto il cuore che lei ritorni…. ma questo messaggio mi ha completamente offuscato le idee su cosa fare come comportarmi visto che prima di questo ero ormai rassegnato a rivederla per qualche volta e poi allontanarmi piano piano, perchè ne io ne lei francamente dopo aver superato lo schok iniziale e al di là dell’orgoglio, abbiamo nulla da rinfacciarci.
Di prendere calci nel c*** sono stanco come già detto, ma da lei non ho mai ricevuto cattiveria, anzi, so che è l’atteggiamento di una persona spaventata che non è serena che è un suo problema e che non è felice.. a volte ”invidio” e prendete questa parola con la dovuta cautela non è naturalmente vera invidia, quelli che vengono traditi o magari trattati male dalla persona che amano almeno possono riusicire ad odiare a capire di non aver perso nulla anzi a sentirsi sollevati quando si tolgono dai piedi questa gente meschina. Ma nel mio caso non riesco non posso e non voglio odiare, so di aver perso molto e che se si è arrivati a questo punto è per una scelta obbligata da parte sua perchè non ce la faceva non è che non volesse. In fondo spero che questo periodo passi che riesca a fidarsi di me ma è un’attesa infinita vorrei andarmene dimenticarla ma come si può quando per la prima volta nella vita sei sicuro e non autoconvinto come mi è già successo, di aver trovato la persona che ti completa e le motivazioni di questa sicurezza, al di la della situazione attuale non sono spiegabili, le senti dentro, e continuano a pulsare. Ciao a tutti

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

44 commenti a

La mia ferita ancora da rimarginare

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    guerriero -

    mandala dallo psicologo e cercati una donna vera

  2. 2
    afra -

    Ciao,
    come poter restare indifferente di fronte al tuo sfogo?
    Ti scrivo una frase che mi ha scritto una ragazza a proposito di una storia con una persona “insicura”:
    “Prima di conoscere il mio ragazzo, ne ho conosciuto un altro, insicuro pure lui, mi stava mandando al manicomio. Alla fine mi sono dovuta arrendere e prendere atto che il momento non era quello giusto, che anche se si fosse deciso a cominciare una storia con me, sarebbe stata un disastro. E’ meglio partire da un certo equilibrio che con i dubbi e le titubanze. Inoltre, il fatto che mi avesse resa partecipe delle sue insicurezze (e questo mi succede puntualemente con tutti), gli dava un alibi per comportarsi come meglio credesse, sempre giustificato, perchè, “lui mi aveva aperto il suo cuore” raccontandomi delle sue debolezze, era stato “sincero” con me. Da questo punto in poi diventa un tormento e non sai più come ti devi comportare: Lo aspetti? Non insisti? Subisci? Ti incazzi? Insomma, tutto fa sì che si perda la naturalezza necessaria.
    Allora è meglio lasciare perdere e alla fine mi dico che ho fatto bene.”

    Ecco cosa intendi dire quando dici che forse sarebbe meglio un tradimento: a quel punto, quanto meno, la situazione sarebbe chiara. Queste situazioni, come quella tua o quella mia (forse più la tua), purtroppo sono rischiose. Cosa fare? Insistere? E se non insisto, poi, come farò con i rimpianti?
    Beh, lasciati dire una cosa: io credo che tu rimpianti non ne avrai, perché sei stato tu a cercarla fino alla fine. Il tuo problema nasce adesso, dopo il suo messaggio: che faccio? aspetto? fosse la volta buona?
    A questo punto il centro devi essere tu, non più lei: tu cosa vuoi? sei pronto a subire un’altra delusione (non é detto, ma é pur sempre un rischio)? Vuoi davvero continuare a sperare e andare incontro a un periodo che, come gli altri, non ti dà alcuna garanzia?
    Questo puoi saperlo tu. Amare va bene. Ma bisogna amare anche sé stessi…Per chiudere una storia con quacuno che si ama ancora, ci vuole coraggio; ma io credo che ci voglia coraggio soprattutto a rischiare, ancora, e a soffrire, ancora.
    Ti capisco tanto.

  3. 3
    Lizzy -

    Caro Teollo,
    non prenderla come una critica la mia, perchè sto passando un periodo di abbattimento morale che mi sembra alquanto simile al tuo. Anzi, quando leggo te pare di leggere me.
    Credo che il nostro sbaglio sia amare tanto e quando si ama tanto ci si dà (e non parlo tanto del lato fisico) totalmente alla persona amata. Talmente tanto, troppo che quando è finita non sappiamo più distinguere se è solo una pausa o se è finita davvero. Non ci si capisce più niente.
    Prima la nostra vita è piena di lei o lui, poi improvvisamente il vuoto…e la testa non regge più e cerca un punto d’appoggio, un riferimento. Come’è possibile che lui o lei improvvisamente non ci sia più?
    Allora, la tentazione è grande, la voglia di risentirsi anche un solo attimo è forte, e lì torna la voglia di mettersi alla prova…di vedere se finalmente si ha superato il dolore o si ama ancora.
    Tranquillizzati, perchè quando si ama così non si dimentica e non si smetterà mai di amare. Non te la toglierai più da dentro perchè lei è riuscita, seppur con tutte le sue paure, a cancellare in te l’odio lasciandoti solo amore. Che è la cosa più bella, credo, comunque vada a finire una storia.
    E allora io credo, che quando una decisione è presa non si è indelicati andare per la propria strada ma sia solo un modo di dimostrare rispetto a sè stessi e all’altro/a anche a costo di soffrire. E questo è comunque amore.
    Io la vedo così.

    Ma perchè sei l’unico uomo che scrive con tanta sensibilità della sua donna? Agli altri è così difficile?

  4. 4
    NuovaIscritta -

    Ciao,

    indipendentemente da lei, chi sta male in questo momento sei tu.Quanto tempo ancora credi di resistere cosi’? Forse la ami e senti che lei ti completa, ma renditi conto che lei non riesce a stare con te.Mi dispiace per la franchezza ma in genere queste cose portate per le lunghe non vanno mai a finire bene

  5. 5
    pedrito -

    Tu sei un fallito della vita. Troppi cartoni animati in TV e troppe favole dalla madre. Anche troppi serial TV made in USA. Come te ce ne sono troppi, una generazione intera. Non trovate un motivo di ridere, schiantati, ma continuate a cercare il miracolo….della infanzia che non deve finire…il lamento del maschio che vuole sesso, mentre la donna non ne vuole sentir parlare piu’, non gliene frega nulla: hai capito ? Viviamo in una culura del femminismo ! Piu’ tu soffri e glielo dici, piu’ lei e’ contenta, in nome di tutte le donne. Pensano che sono state oggetto sessuale, usa e getta….ora loro non ti danno nulla e ti usano(agitano) e gettano senza nemmeno usarti… SVEGLIATI ed EMIGRA

  6. 6
    leilaluna -

    eh ti è andata bene.. una volta io ho chiamato un mio ex fresco fresco dopo qualche giorno che ci eravamo lasciati. sai cosa? mi ha risposto direttamente un’altra..
    penso che non farò mai più la cavolata di ricontattare un’ex.. tanto mio caro.. eh non c’è niente da fare!

  7. 7
    Spectre -

    Io ti auguro di trovare un’altra. Anche solo a cui pensare. Meglio se per una relazione seria, più tranquilla ed appagante. So che ora è impossibile e ti pare inimmaginabile, ma se è capitato a me… e ricordi quel che ti dissi no? Sapevo e so bene di cosa parlavi.

    Tu parli di fiducia. Ma TU, dico TU, sei sicuro di poterti fidare di una persona che è così instabile? Lo so, ora ti butteresti a capofitto, ma hai letto cosa ti ha detto? Dico, letto chiaramente? Non hai una certezza. Lo so che per amore, per l’amore che si considera quello VERO della vita, chiunque è disposto ad aspettare (della serie “se non lo faccio per questo per cosa?”).
    Ma tu, fermati un attimo e chiediti serenamente (cosa che non so se sei in grado di fare): Vuoi costruirti, o pensi di essere in grado di costruirti una vita futura con qualcuno così? E se le passasse, ma poi le tornasse fuori tra qualche anno? Sai che crollo sarebbe? Per TE dico. A me è successo di sentirmi dire di lasciarla perché si rendeva conto di essere instabile, inaffidabile nei sentimenti. Oggi era sotto terra, poi le passava, poi di nuovo male, poi lo svagare fuori dal ns. rapporto ecc…

    Io ero disposto al sacrificio a priori per lei, l’ho fatto sempre senza pensarci un attimo. Tu, come me, ora la possibilità di staccarti da una persona difficile, instabile, incompleta. Anche io l’ebbi, ma era troppo il sentimento che ci legava e siamo tornati insieme per poi scoppiare ancora peggio di prima, con porcherie annesse, bugie, silenzi… tutto abbastanza patetico ed imbarazzante.

    Sono sicuro che la tua lei non è una stupida, così come non lo è mai ex. Sono persone che cercano una strada, ma attenzione che nel cammino possono fare danni anche se non lo diresti. Anche inconsciamente. Stanne alla larga se puoi e lo dico senza cattiveria.

    Spero che col tempo tu capisca. Spero che arrivi un’altra a mostrarti un altro modo di amare, senza tutto quel carico a cui io e te siamo stati sottoposti. Convivere con certe cose non è amore, è sacrifico costante con una sorta di spada di damocle sulla testa.

  8. 8
    Spectre -

    Ovviamente afra e lizzy hanno capito, pedrito non ha capito. Fa rima e mi fermo qui.

  9. 9
    teollo -

    x guerriero e Novalscritta
    Probabilmente avete ragione questo è sano cinismo ma per me è ancora troppo presto. Ciao

    x Afra
    Grazie Afra forse hai ragione, di rimpianti non ne avrò perchè so di aver fatto tutto per lei, aiutandola e comprendendola, forse l’unico rimpianto che in futuro avrò sarà quello di non sapere quanto felice sarebbe potuta essere la mia vita con lei se le cose fossero andate diversamente.

    x Lizzy
    Ciao Lizzy se sto superando questo momento senza andare al manicomio è proprio perchè non provo odio per lei, se riesco almeno adesso a mantenere un certo equilibrio è proprio per l’amore che provo ancora nei suoi confronti e che probabilmente un giorno sarà coperto da un nuovo sentimento per un’altra persona ma non sarà mai rimpiazzato rimarrà sempre li nel mio cuore e forse un giorno riuscirò a guardarlo con tenerezza e non con dolore.

    X pedrito
    Sono contento che tu mi abbia dato del fallito della vita, perchè se tu sei l’esmpio della realizzazione renditi conto che tu che mi dai del fallito sei un vecchio di 70 anni che forse vive con la mammina di 95 anni che dice di aver trovato l’amore mentale con un brasiliana ”modella” di 20 che magari gli costa 100 euro a botta prendendo pure il viagra. Se questo è essere realizzati sono contento di essere un fallito. Sempre che tu non sia un mitomane sfigato non mi stupirebbe visto il commento.
    Buona vita

    x Spectre
    Ciao Spectre ricordo bene i tuoi commenti e li ho apprezzati molto mi sono stati di grande aiuto a capire un pò meglio questa situazione per me nuova. Se le cose dovessero cambiare, mi sono già chiesto se riuscissi nuovamente a fidarmi di lei del suo atteggiamento, e sinceramente non ne sono convinto, forse vivrei nel terrore che potesse riaccadere tutto nuovamente, nella paura che lei possa ricadere nelle sue insicurezze, non so cosa succedrà nel futuro, ma ora comprendimi se sono così spaesato, non ho ancora la tua forza, che probabilmente è scaturita da tanto soffrire e da un tempo lungo di elaborazione. Grazie

  10. 10
    xaver -

    Caro teollo
    BRRRRRRR che freddo, sentilo forte questo freddo, perchè ora è il momento di aprire gli occhi, che lei ti abbia trattato sempre bene lo ha fatto per lei, in amore si da per il piacere di dare quando questo non è sentito è ancora più da vigliacchi….
    Le frasi di circostanze che hai elencato ti devono far capire una cosa il vuoto interiore….
    Non è il bene che meriti….-le hai fatto capire qualcosa?-, e che significa…..niente mio caro amico-
    E adesso comincia ridere su questa frase e spera di non incontrarla più…
    Le persone che ci fanno soffrire devono stare lontane…

Pagine: 1 2 3 5

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili