Salta i links e vai al contenuto

Una ferita che si riapre…

Lettere scritte dall'autore  

Quanta sofferenza, quante delusioni, quanto dolore… tanti ragazzi che se ne sono andati, tanti che preferivano essere uno dei tanti invece di uno speciale, chi voleva impormi una vita che non mi apparteneva, chi voleva sottomettermi, chi mi ha tradito e mentito e poi mi guardo intorno e vedo solo gente arrabbiata col mondo o gente che se ne frega e va avanti. Una sola passione travolgente che sfugge via dalle mie mani per incompatibilità di carattere e per visioni diverse della vita e come una stupida sono di nuovo qui a piangere per qualcosa che non funziona e dopo tante sofferenze ho imparato che è meglio lasciar perdere da subito piuttosto che sbattere la testa al muro in continuazione sperando in un miracolo, non so cosa sia stata, non ho avuto neanche il tempo di elaborare la cosa che è già finita, è stata una tempesta che è subito passata, per un attimo ho avuto l’illusione di potermi aprire ancora, l’illusione che potesse esserci ancora un possibilità per me di ricercare la felicità, è come se il mio cuore avesse ripreso a batter per un momento, come se volesse, incuriosito, sbirciare di nuovo fuori… si è richiuso a riccio perché sanguinava di nuovo e faceva male, ho di nuovo perso l’appetito, di nuovo perso la voglia di fare tante cose, sto ricadendo di nuovo nel baratro e di nuovo sento forte quel vuoto incolmabile. So che è stato bello e devo cercare di tenere questo ricordo, è stata una parantesi, non c’è un seguito, non c’è altro, devo prenderla per quella che è ma è così difficile vedere quel maledetto bicchiere mezzo pieno, dovrei cercare di sperare, di andare avanti eppure non riesco a fare altro che piangere, non maledirò ciò che è stato perché è stato bello ma è finito e la consapevolezza che non può trasformarsi in qualcosa di più fa male come la consapevolezza di sentirsi aliena in un mondo privo di sentimenti.

L'autore ha scritto 18 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

21 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Agonizzato -

    Ciao Sarah;
    So cosa stai passando e lo so benissmo,mi sono appena lasciando con la mia ragazza,passando con lei 6 anni tutti i santi giorni e cosi BOOM da un momento all’altro mi ritrovo anke io in questo dannato Baratro,nell’oblio piu’ fetente..Dobbiamo essere forti,forti e saper resistere a tutto questo schifo,lo schifo dell’essere umano,male avvolto in budella e carne,col cuore che da come ho capito serve solo alla sua funzione fisiologica,nient’altro.
    Se ti rafforza leggi la mia storia scritta da poco,”storia d’amore,solitudine,eri un punto di riferimento”;cosi si chiama.
    Se ti va di scambiare 4 chiacchiere o giusto uno sfogo o un aiuto a vicenda,anke se “virtualmente” io sn qui.La mia mail
    tuning0287@yahoo.it .Fatti forza e riprova a sorridere amica mia,dobbiamo essere forti,pensa che anke io sn nella tua stessa situazione come tanti altri.Un abbraccio forte.

  2. 2
    sarah -

    sta arrivando l’estate eppure io ho freddo,il calore di quei giorni è svanito e il gelo ha ghiacciato il mio cuore di nuovo.

  3. 3
    Ste -

    Ciao @Sarah, dov’e’ finita quella bella persona determinata di qualche tempo fa? non mi dire che se ne e’ gia’ andata, sai dove?
    Tu sei molto di piu’ di questo, sai gia’ cosa vuol dire , riapri le pagine che hai gia scritto e , dopo una veloce rilettura riparti da dove piu’ ti aggrada.
    Io non smettero’ mai di credere in me stesso qualsiasi cosa accada, sono …. siamo molto piu’ forti di quel che ci capita. (terremoti a parte):-P
    Smettila di piangere , le lacrime servono solo come lubrificante degli occhi.

  4. 4
    mAYTE -

    Diamo il giusto tempo al dolore….io nonostante ferite profonde…sono qui e amo…da tutto il male che mi hanno fatto è nato amore….in un giorno indefinito…in cui aprendo la finestra ..nella solitudine…il sole mi ha baciata…e con mani e piedi e cuore ..piccoli passi tentennanti…ho scalato montagne ….ora con il mio fiorellino in mano…giro felice per il mondo…consapevole…che dove c’è vita c’è speranza…..e se c’è vita vera dentro noi ci sarà anche l’amore…..

  5. 5
    sarah -

    @ste
    ho incontrato una persona che è stata sincera con me,con cui ho passato momenti bellissimi e che non mi ha preso in giro,nonostante io lo desideri e anche lui mi desideri ci sono cose che ci fanno scontrare,abbiamo messo le cose in chiaro da subito e siamo consci del fatto che non può funzionare,mi sneto delusa dalla situazione,so che dovrei credere che avendo conosciuto lui posso trovare qualcuno che non sia stronzo ma è difficile e mi sento di nuovo sconfortata,andrò avanti per quel che posso ma è dura.

  6. 6
    Ste -

    @Sarah gli uomini e le donne sincere esistono, ce ne sono parecchi piu’ o meno celati dietro a maschere che assomigliano sempre piu’ ad armature, e con questo cosa vuol dire? non per forza si deve andare d’amore e d’accordo con tutte le persone corrette.
    Ci hai creduto, lo vedo da come scrivi, penso che tu abbia provato anche piu’ di quel che la stora in se meritava, ma non devi sentirti sconfitta. La sconfitta si ha quando la battaglia viene persa, qui non ci sono ne vinti ne vincitori, qui ci sono 2 persone che per un periodo hanno camminato sulla stessa strada ma che alla fine del percorso sono andate in direzioni diverse.
    Sono un grosso amante dei proverbi antichi, hanno un pizzico di profetico, “Cio’ che semini raccoglierai…”.
    Forza sarah , esci e sorridi.

  7. 7
    scruciola -

    sono nella tua stessa condizione, ferita, sola con l’ennesima illusione andata ormai! se vuoi sfogarti puoi scrivermi a nonsoperche76@gmail.com

  8. 8
    sarah -

    abbiamo decidso di staccarci per riflettere anche se lui sembra essere convinto di stare con me più di quanto lo sia io,da quando lo conosco sono smepre ansiosa e non so se derivi dalla paura di soffrire ancora o magari semplicemente ho visto in lui qualcosa di diverso ma non voglio fare l’errore di stare ocn qualcuno perchè mi sento sola,mi sento al momneto vulnerabile ma poi penso: e se me ne pentissi?forse dovrei provarci,dovrei vedere che succede,una parte di me vorrebbe chiamarlo e dirgli di venire da me un altra parte è terrorizzata.Lui forse sarebbe disposto a trasferirsi e forse mi sono così abituata alla glacialità di un uomo che stento a crederci,dopotutto se stai con una persona devi prendere tutto il pacchetto nel bene e nel male e io mi devo chiedere se lo voglio,non voglio illuderlo nè illudere me stessa,lo penso spesso,mi manca ma continua quest’ansia perenne e devo capire perchè mi sento così.

  9. 9
    Ste -

    Hai detto una cosa che dovrebbe farti riflettere, piccola premessa, non ti conosco e non conosco la vostra situazione, ma dalla mia discutibile esperienza se in una relazione provo ansia c’e’ q.sa che non va.
    Ora ti provoco, che cosa ti piacerebbe venisse fatto da una persona per darti un po di fiducia?…. non voglio che mi rispondi ma semplicemente aiutarti a capire quello che cerchi.

  10. 10
    MR X -

    Ah le donne….sempre così, sempre la solita storia…ho chiuso con gli uomini, sono tutti degli stronxzi, divento lesbica e bla…bla…bla…poi arriva quello che ci sa fare, vi racconta due minchiate vi fa due complimenti e ci ricadete subito…la solita vecchia storia…dovreste cominciare ad usare meno il cuore (che è solo un muscolo.) e usare di più il cervello.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili