Salta i links e vai al contenuto

Una ferita che non si rimargina

Lettere scritte dall'autore  seacalf

Salve a tutti, anche io come tanti patisco i mali che a volte l’amore porta.
Ho bisogno che qualcuno commenti la mia storia, a mio avviso molto brutta, mi sento preoccupato perché a distanza di 9 mesi ancora non ne sono uscito, e vorrei capire se sto reagendo normalmente.
Veniamo al dunque.
Uscivo da un fidanzamento di 14 anni, non più innamorati, lei mi lascia per un altro, pensavo di morire, invece dopo pochi mesi comincio a vivere davvero, tante amiche, pretendenti, belle serate, qualche fidanzata così… dopo un anno e mezzo, incontro lei, bellissima, affascinante, ci guardiamo, e ci perdiamo…, amo ogni suo particolare, anche lei mi ama alla follia. Lei è separata con due figli di 15 anni, dopo poco andiamo a vivere tutti insieme, dopo un anno decidiamo di avere un figlio, arriva, sono l’uomo più felice del mondo, ma arrivano anche i problemi, scopro che il suo negozio è una fonte di debiti, inoltre l’ex marito (uno stimato professionista) non dà niente per i figli, noto in lei molta trascuratezza verso i suoi figli, non li segue nello studio, spesso mal vestiti, la mia casa diventa un porcile, lei non se ne occupa, comincio a dovermi occupare io del bimbo, devo lavarli le robe, lo metto a nanna io, lei non ha nessuna premura per il piccolo, parte per qualche giorno, a volte non telefona nemmeno per sapere come sta il bambino di pochi mesi. Cominciamo a litigare, spendo un capitale ogni mese, il suo negozio va sempre peggio, ma lei non ha intenzione di chiuderlo, dice che è una passione per lei, i ragazzi non vanno più a scuola, tento in tutti i modi di riportarli all’ordine, ma lei dice che grido sempre.. Nonostante tutto la amo, e speravo che cambiasse e capisse, riesco a comprare qualche appartamento come investimento, mi accusa di pensare solo ai soldi (intanto a lei le vuitton piacciono eccome.. ) Comincio a parlare con il padre dei suoi figli per prendere provvedimenti riguardo la scuola, ma a distanza di 10 anni dalla separazione ancora parla male di lei, dei tradimenti, e di quando lo ha messo alla porta per un altro. Mio figlio compie 2 anni mi ritrovo in un inferno, sporcizia, debiti suoi, due fannulloni a casa, torno da lavoro non trovo niente per pranzo, non ho una camicia stirata, Mi lascia. torna a casa sua, mi vomita una quantità di accuse inimmaginabili, stento a crederci.. sono a pezzi, dopo 10 giorni scopro che si vede con un altro, vedo lei e lui con il mio bimbo passeggiare.. Il giorno seguente chiedo spiegazioni, e lei freddamente mi dice che non stiamo più insieme e quindi può fare ciò che vuole. Sto male da morire passo due mesi d’inferno, penso solo a lei e a mio figlio, la convinco a tornare. Tentiamo per un anno mezzo mi lascia di nuovo dopo un mese si mette con un altro, ma non lo ammette mai, vuole i soldi da me e cerca di tenermi buono, il bimbo lo vede poco e niente, ora a distanza di 9 mesi sto un po’ meglio, ma penso sempre a lei e come abbia potuto rovinare tutto, sono ancora geloso, e l’idea che stia con un altro mi ossessiona, soffro per l’amore che mio figlio non avrà dalla mamma, le prende un giorno la settimana e quando lo prende lo lascia alla baby sitter. Sono preoccupato perché ancora ne soffro, e non riesco a togliermela dalla testa. Vi prego commentate, ho bisogno di altri punti di vista, Grazie e scusate la lunghezza.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Una ferita che non si rimargina

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

6 commenti

  1. 1
    roby -

    ciao.. ho letto la tua lettera, è l’unica cosa che penso è: ma come ci stai ancora con lei???? cioè è assurdo che ci stai. l’unico mio consiglio è di dimenticarla!! vuol dire che nn ti merita. e poi nn è piu innamorata di te!!quindi è inutile che ci stai ancora. lasciala e pensa a tuo figlio che è la migliore cosa. soffri un po ma poi la dimenticherai a lei.. e ti ri fai una vita con un altra ragazza che ti ama veramente e che ti rende felice. mi raccomando pensaci!!! nn ci stare….!ciao in bocca al lupo

  2. 2
    libera -

    Poveri figli nati da gente che presa dalla passione del momento si mette a procreare incapace di pensare al domani.
    Ovvio che il mondo vada a rotoli.

  3. 3
    Tiffany -

    @Seacalf
    Hai mai letto” Donne che amano troppo?”
    Nonostante il titolo è indicato anche per un uomo.Se ti va leggi qualche pagina anche solo le prime possono farti capire qualcosa.
    Mi dispiace molto per la tua situazione,posso solo dirti che lei non cambierà,tu lo sai questo.
    In quanto al bimbo,hai pensato di parlare con un avvocato?
    Da quanto esponi non sembra una brava mamma,tu invece un ottimo papà.
    Io ho un amico che ha fatto la scelta sbagliata di fare figli con una donna che prima della prole metteva la palestra,i soldi,le uscite serali..
    Lei non lo amava,egocentrica,egoista..e stron..(scusa se mi permetto)un pò come la tua.
    Credo che in una vita ci siano più vite, guarda fuori la prossima ti sta aspettando.
    In bocca al lupo

  4. 4
    Nadia -

    @ roby: si sono gia’ lasciati!
    Caro seacalf, che dire, hai preso una botta incredibile. Credo che lei abbia un carattere molto forte e manipolatore. Secondo me si’, e’ normale che dopo nove mesi ci stai ancora male, sopratutto perche’ avete un figlio molto piccolo. Credo sia ancora troppo, davvero troppo presto per provare a dimenticare. Ma ti dico per esperienza due cose: la prima e’ che anche se ora ti sembra strano, non riusciresti piu’ a stare con lei, anche se tornasse. Leggo giustamente una grande sfiducia verso di lei, e tornare insieme ti porterebbe solo ad odiarla.
    La seconda, so che ti sembra impossibile ma il tempo aggiustera’ tutto. Anche io dopo la separazione credevo che sarei morta, te lo giuro, di crepacuore, ma ora sono passati tre anni e sono la persona piu’ felice del mondo, con un altro. Per ora soffri e accetta di soffrire, ma cerca anche di guardare avanti, per tuo figlio che deve avere almeno un buon padre..

  5. 5
    seacalf -

    Si e’ vero, non cambiera’ mai, mi ha ingannato con la sua apparente dolcezza, una donna che non ama i suoi figli, potra’ mai amare un compagno, un marito? non credo..So che non si dice, ma le auguro di pagare per tutto il dolore che da’ alle persone a lei vicine, tutti soffrono a causa sua, i suoi figli grandi la odiano, sono sempre senza un soldo, mal vestiti, non trovano una cena, ma a lei tutto scivola addosso, sono pazzi gli altri, approfittano della sua bonta’ dice, la verita’ e’ che la colpa e’ mia, sono un bell uomo,ho studiato, vengo da una famiglia molto stimata, ho un ottima posizione economica, e ho scelto una poco di buona questa e’ la verita’, mi consola il fatto che ancora ci cascano in tanti, perche’ lei e’ bella, calma, accondiscendente, e dolce, ma dentro ha un serpente pronto a morderti.Ancora soffro, ma badare a mio figlio mi da’ la forza, non manchera’ niente a lui, ha l’amore e le cure che un bambino deve ricevere.Spero di riuscire a farlo crescere equilibrato e inquadrato, ma il pensiero di quello che gli potrebbe far vedere la mamma mi disarma.

  6. 6
    tina -

    Pensa all’aspetto positivo della situazione: a lei non interessa vostro figlio e, grazie a Dio, non lo usa per scucirti soldi. Io ho un amico che ha vissuto una storia simile alla tua. La differenza è che lei, pur non fregandosene minimamente dei loro due figli, li ha voluti con sè per un tornaconto economico, li trascura, usa i soldi che lui le dà per sè e non per i ragazzi e, nonostante tutto, da un punto di vista legale ha il coltello dalla parte del manico perchè è donna e perchè è furba. Conclusione, lui non solo vede i figli poche ore alla settimana ma pur sapendo che lei non se ne occupa adeguatamente e, soprattutto, non li ama come invece li ama lui (che prima della separazione cucinava per loro e li aiutava a fare i compiti perchè lei non era mai in casa) non può fare niente. Ha tentato e continua a tentare di tutto per poterli avere con sè, avvocati, assistenti sociali, ma purtroppo la strada è lunga e difficile (su questo sito c’è anche una lettera in cui tanti papà raccontano storie simili a questa del mio amico).
    Quindi caro seacalf anche se capisco la tua immensa sofferenza come uomo, considera la grande fortuna che hai avuto a poter tenere tuo figlio con te. In bocca al lupo.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili