Salta i links e vai al contenuto

Amare e non essere amato

Lettere scritte dall'autore  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

34 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 31
    Livia -

    é facile dire le donne sono stronze, come é facile dirlo degli uomini.
    Ma non é così, esistono donne stronze e uomini stronzi. Ma non sono tutti così.
    Io sto vivendo la stessa identica situazione… tutto perfettamente uguale, compresa l’età! 😛

  2. 32
    valentina -

    Ciao…ho letto la lettera ed i commenti….. uomo o donna non ha importanza, la sofferenza ed il dolore è soggettivo, in una coppia c’è sempre il piuù forte ed il più debole, la fine di una storia è sempre difficile, soprattutto quando si hanno dei bei ricordi di essa, quando pensavi che fosse quella vera, quando la passione ha raggiunto il massimo…. è facile arrabbiarsi con l’altra parte, la rabbia e lo sfogo è naturale… il fatto che non si impara mai, si fanno gli stessi errori e poi si soffre sempre, io attualmente dopo la fine di un grandissimo amore penso che non ci sia uomo ideale per me, perchè che sia stronza o no comunque ci soffro, diamo per scontato che per natura un uomo ed una donna debbano stare insieme e desideriamo una vita da favole, ma forse le favole non esistono, l’anima gemella ecc ecc, dobbiamo imparare ad amare prima noi stessi, la famiglia, voler bene alle amicizie se si ha la fortuna di averne delle vere e quando si incontra un amore viverlo nei migliore dei modi sapendo che il giorno che finisce nessuno al di fuori di noi è indispensabile….. ovviamente è semplice dire tutto questo ma metterlo in pratica un pò meno, io sono la prima a non accettare di non essere più amata

  3. 33
    sara -

    Sappi che alcune donne sono STRONZE non tutte

  4. 34
    Diego -

    Caro Petasio… ancora non ti sei svegliato? Cosa pretendi in un contesto sociale dove le bambine hanno già provato di tutto e sono persuase dalle mamme, dalla scuola e dai media di esssere onnipotenti amazzoni alla conquista del mondo? Dopo una così vasta collezione di “esperienze” pensi che possano mai fermarsi con qualcuno?

    L’unica debolezza maschile congenita è l’istinto protettivo, duro a morire, per cui molti uomini ancora le amano e tendono a giustificarle, invece di lasciarle cuocere di esaltazione arrogante nel loro brodo sociale con tutti i complessi derivanti dai loro precoci malcostumi, tare che vorrebbero poi appendere a chi se le prende. Hanno il cervellino fuso, insieme al resto, non lo vedi? Psicopatiche a piede libero.

    La risposta estremamente “reattiva e liberale” è lasciarle andare a farsi benedire da tutti gli spregiudicati maschi in circolazione, cioè quelli che si meritano, perchè uguali a loro, finte emancipate con il complesso della perduta verginità che le costringe a dipingersi come preziose madonne per accalappiare “l’uomo giusto” sui cui cospargere il loro vomitevole fango, lasciandolo quando è completamente devastato. Sono criminali morali da ergastolo.

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili