Salta i links e vai al contenuto

Un mese senza lei

Lettere scritte dall'autore  Tom_Riddle

Salve a tutti,
anche io come molti altri sono qui a scrivere la mia storia e, perché no, sperare in un vostro aiuto.
Da un mese io e la ragazza che credevo essere la donna della mia vita, ci siamo lasciati. In realtà mi ha lasciato lei.
Purtroppo il nostro è stato un rapporto nato a distanza e come ogni rapporto a distanza, è proseguito fra alti e bassi, ma nonostante tutto riuscivamo ad andare avanti con tanto amore (almeno da parte mia era così).
Io e lei ci portiamo quasi 12 anni di differenza e anche se in amore l’età non conta, credo che conti il modo di crescere in maniera diversa.
Abbiamo iniziato il nostro rapporto 2 anni fa, ma negli ultimi 2 mesi, la sentivo sempre più distaccata e fredda, ma credevo dipendesse dall’isolamento forzato che questo Covid ha creato a tutti noi, ma un giorno dopo aver parlato con lei su Whatsapp e dopo averla sentita un po’ strana le ho chiesto se mi amasse e lei mi ha semplicemente risposto “non lo so, ma non credo di amarti più, ti sento più come un amico”.
Chiaramente doccia ghiacciata e senso di totale smarrimento nella mia testa. Cuore in frantumi e solo tanta tanta confusione.
Ci siamo sentiti nel pomeriggio, ma lei mi ha detto che da febbraio non sentiva più nulla per me e dopo quelle parole, mi ha bloccato ogni via di contatto.
Passati 7 giorni, avevo bisogno di sentirla e lei, di buon grado ha accettato. Ci siamo parlati 10 minuti e lei mi ha detto che non ci sono più possibilità di tornare insieme.
Nonostante io l’ami da morire, ho accettato le sue motivazioni e da allora non ci siamo più sentiti… ma per me, da un mese a questa parte, ogni giorno è infinito.
Per 15 giorni ho pianto tutte le lacrime che potevo, come non ho mai fatto in vita mia ed ho ripensato ad ogni sua singola parola che ogni volta mi trafiggevano lo stomaco come centinaia di coltelli.
Tutti i sogni fatti con lei, viaggi, vacanze, idee di matrimonio, figli, il vivere insieme… tutto sfumato in 15 secondi. La donna che speravo sarebbe stata la mia compagna di vita, il mio filo rosso, la mia metà perfetta, mi ha tolto l’anima.

Ho letto blog, altre lettere qui su questo sito, visto video su youtube… ma la mia testa va sempre da lei e davanti a me rivedo il suo viso ed i suoi occhi verdi che brillano come smeraldi.
Mi sento svuotato e nonostante io mi impegni tra lavoro ed altre cose per distrarmi, tutto quello che faccio in qualche modo mi fa pensare a lei ed io sinceramente sto iniziando ad impazzire.
Ho anche pregato tanto (ed io non sono religioso), perché l’unica cosa che voglio è la sua felicità, ma se la penso tra le braccia di un altro (non so se ci sia realmente o no), mi manca l’aria e mi viene un senso di vuoto, perché pensare che un’altro uomo, starà guardando i suoi occhi o starà baciando le sue labbra è qualcosa di massacrante.

Davvero sono arrivato alla frutta e non so più cosa fare.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Un mese senza lei

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

110 commenti

Pagine: 1 2 3 11

  1. 1
    Yog -

    Sta attento a dire che “ti manca l’aria”, non è il periodo più adatto.
    In amore comunque l’età conta, eccome se conta: infatti ha sicuramente trovato un altro.
    Più che guardare YouTube fai delle docce fredde e poi shottati qualche narda, come trattamento è meglio della sauna.
    In bocca al lupo.

  2. 2
    alisee -

    Purtroppo è il problema dei rapporti nati a distanza.
    Una volta ho fatto una statistica in base a quanto mi hanno raccontato le mie amiche,
    diverse delle quali hanno avuto rapporti a
    distanza.
    In generale finiscono tutti non bene, la durata
    media è fra i due e i tre anni.
    All’inizio spesso è tutto rose e fiori,
    ma poi il mancato contatto fisico pesa.
    A volte poi uno dei due (di solito la donna)
    in realtà questo contatto fisico con la persona
    conosciuta a distanza non lo vuole, anche perchè può trovarlo vicino e in carne ed ossa.
    Comunque è sempre triste sentire queste
    cose, io sono per le storie a lieto fine.

  3. 3
    Mister T -

    Ci vuole tempo poi piano piano ti passerà. Lei comunque ha un altro fidati. Buona fortuna

  4. 4
    Caprone -

    https://mgtowitalia.wordpress.com/2016/06/22/il-modo-piu-stupido-di-sprecare-tempo/

    abbraccia la filosofia di chi ci è già passato, anche con figli. soffrirai un annetto piu o meno poi rinascerai. ti sono vicino.

  5. 5
    Germinga -

    @Tom_Riddle

    Posso garantirti che passa, ci sto passando ora, sono 4 mesi che ci siamo lasciati e ti giuro che se mi penso a 3 mesi fa non mi riconosco.

    Non ci sono scorciatoie, fará male, devi accettarlo, non dormirai, non mangerai, avrai l’ansia, depressione ecc. ecc. Stringi i denti e vai avanti, poi piano piano si attenua e sentirai di tornare a camminare sulle tue gambe, ma sarai piú forte e saggio.

    Fidati c’é un tempo per tutto e quello del dolore non si puó evitare, ricorda non é inutile é qui che cresci e diventi forte.

    Tieni duro!

  6. 6
    Tom_Riddle -

    Come prima cosa vorrei ringraziarvi per il vostro supporto.
    Non credo che avesse un altro, anche perché è sempre stata molto sincera (fin troppo) pertanto quando ad aprile le chiesi se avesse un altro, lei mi ha detto di no. Sinceramente se mi stai lasciando perché dirmi di no, non è che la pillola sia più dolce. Io non sono dell’idea che debba sempre esserci un altro/a. Poi magari sbaglierò io.

  7. 7
    Esther -

    Bravo germinga! In sintesi, soffri, ma sbattitene i maroni, perché quella sofferenza è effimera e momentanea, come quella del parto. Ti ricordi quando nascesti? No, allora dimenticherai anche questa. Si dimentica tutto. Il tempo cura OGNI ferita, soprattutto quelle che ci sembrano più inguaribili. La realtà ci smentisce sempre! Ho perso mia nonna ma sono felice ugualmente! Sono riuscita ad esserlo nonostante tutto! E lei era tutto per me. Coraggio! Passa tutto!

    Aiutati con la narrazione, come dice Yog. E con una altra.

  8. 8
    alisee -

    Purtroppo in queste situazioni non si vuole ammettere di avere un altro, ma aspetta qualche
    mese e lo saprai.

  9. 9
    nip56 -

    “non lo so, ma non credo di amarti più, ti sento più come un amico”.
    credo che lei ti abbia detto tutto. ha già un’altro o ne ha addocchiato uno.

  10. 10
    Esther -

    Tom, la soluzione è semplice: basta sbattersene i …… e continuare a guadagnare. Aiutati con la narda di Yog.

Pagine: 1 2 3 11

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili