Salta i links e vai al contenuto

Sono entrato nel brutto tunnel della depressione

Lettere scritte dall'autore  

Ciao
Avevo scritto un paio di mesi fa della relazione finita con la mia ex, in questi mesi tutto è andato peggio lei si è fidanzata con un altro, a casa la situazione peggiora perché vivo in un ambito difficile, gli amici non aiutano e oltre a darmi i classici consigli di tirare fuori le palle e girare pagina non aiutano, sono lasciato solo a me stesso, non ho la forza per reagire e sono entrato nel brutto tunnel della depressione, ogni giorno prego di non svegliarmi più, perché mi sento un problema per tutti, l’unica persona che mi capiva era la mia ex ma non vuole più che gli scrivo perché il fatto di sapere che sto male le mette ansia e non la fa vivere, con mia madre non riesco a parlare perché anche lei soffre di depressione e vorrei evitare di metterle addosso anche il mio stare male, ora sono 2 giorni che fermento nel letto senza forze, non ce la faccio più, non cerco il classico consiglio reagisci dimenticati di lei ecc ecc ma parlare fare quello che con le persone che conosco non riesco a fare, ho provato ad uscire in mezzo la gente fare amicizie e riprendere i miei hobby ma la situazione peggiora ogni giorno che passa… penso di avere un grosso problema e a 24 anni è brutto sperare di morire… vi prego non mi giudicate, ne sto subendo già troppe… grazie per l’attenzione

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso - Salute

20 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    ComeTe -

    Ciao Rush
    Ho letto anche le tue precedenti lettere. Se può consolarti o inquietarti di più sappi che io sto come te/peggio di te da più di due anni. E non per una storia a distanza durata due anni, ma per un matrimonio che sommato al fidanzamento è durato quasi un ventennio. Non sono giovane come te. E’ molto sai ? Tu hai la possibilità di startene da solo per anni aspettando di trovare un’altra ragazza che ti faccia innamorare. Io no. Il tempo passa per me e le possibilità di trovare una donna in grado di farmi innamorare sono veramente poche. Anche perchè nonostante tutto amo ancora mia moglie.
    In genere si sbaglia in due nei rapporti. Io ho le mie colpe. La differenza sta nel fatto che una donna quando chiude chiude. Dimentica tutto, ti cancella. Ho letto alcuni commenti nelle tue lettere precedenti. Ti ha risposto più volte una persona “sospeso” che credo abbia inquadrato un po’ la situazione: l’amore non è altro che un’attrazione innescata dalla natura allo scopo di riprodurre la specie. Ma non hai scelta comunque: Se dai un figlio a tua moglie alla fine quell’amore romantico finirà per dar spazio alla famiglia e ai figli. Una bella cosa per carità. Ma tu sarai solo il padre dei tuoi figli e non sarai più la stessa persona per tua moglie. Perchè l’Amore vero è solo quello di una madre verso i propri figli.
    Se non dai unfiglio a tua moglie lei ti molla se trova che le darà o le farà credere di darle un figlio. Perchè è lo scopo primario della donna, almeno nel 90% dei casi.
    Ti capisco Rush. La tua non credo sia depressione vera e propria. Ma morale a terra per la mancanza di un affetto che avevo trovato e in cui credevi. Ed il fatto di sentirti cancellato nei ricordi dalla persona che amavi è devastante.
    Ma immagina come posso stare io, dopo un amore durato quasi venti anni. Amore fatto di condivisione di ogni cosa, mai un litigio o quant’altro. Motivazione dell’abbandono ? Io che non mi sentivo di avere un figlio. In realtà si era trovato un altro. E a nulla è valso il mio capire l’errore, il pensare che in fondo come ho scritto prima, la famiglia è importante. No ormai il tempo è passato, io non conto più, c’è un altro. Amore pluriannuale completamente cancellato. Niente ha avuto più senso. Ti assicuro che non sono l’unico con una storia simile. Anche qui ne ho letta qualcuna. Anche nelle riposte che ti hanno dato in precedenza.
    Capisco benissimo come ti senti, perchè io sto come te. Anche se rifiuto di starmene in casa a guardare il soffitto. Cerco di fare delle cose anche se devo ammettere che mi manca troppo la persona che ho avuto vicino per anni e che per me era un punto di riferimento. Ma tutto questo come vedi non conta. I tanti momenti passati insieme sono completamente cancellati da uno stop imposto da lei. E questo è gravissimo. A volte ti chiedi se vale la pena vivere un rapporto anche meraviglioso per poi pagare un conto così salato. Se hai una mail e vuoi parlare ti scrivo. Ciao

  2. 2
    Nathan -

    Pensi di essere l’unico a soffrire. Pensi che il resto del mondo stia a ballare cantando inni al Signore? Hai vissuto questo dolore, ora lascialo andare, di donne è pieno il mondo e l’unica persona di cui hai bisogno per essere felice sei te stesso. Vai dallo psicologo e confida sempre nel futuro. Non cè altra via che la notte per arrivare all’alba..

    Coraggio

  3. 3
    T.D._ -

    Ciao,
    che tipo di aiuto ti piacerebbe ricevere? Come potremmo aiutarti?
    Forse raccontandoti che non sei l’unico a soffrire? Se vuoi te ne posso anche parlare, ma non credo che tu abbia voglia di ascoltare i problemi degli altri.
    Senti la voglia di parlare di lei?
    Ti ascolto…o meglio, ti leggo.
    ciao

  4. 4
    rush88 -

    capisco quello che vuoi dire “come te”e bruttissima come cosa….il problema e che dopo lei tutto e andato a cadere…tutti gli obbiettivi di una vita sono caduti…e mi sono ritrovato solo cm un cane….per nathan…il dolore e soggettivo non dico che nessuno soffre anzi non riesco a lasciare questo dolore…perche ogni giorno lo vivo sulla pelle e sinceramente non riesco a vedere altre donne…ho paura di andare da uno psicologo…perche non mi risolve i problemi della vita…ci provo a rialzarmi ma non riesco…

  5. 5
    ComeTe -

    Bella frase Nathan ma a volte mica è facile

  6. 6
    Deborah -

    Ciao rush88!
    Qui ci sentiamo un pò tutti come te e parlare con qualcuno che sa quello stiamo passando ci fa sentire forse un pochino meglio. Ti lascio il mio indirizzo email se vuoi parlare debby.y@hotmail.it
    =)

  7. 7
    Molotov -

    Parlane col tuo medico di base e poi magari ti manda all’ASL,la depressione è una brutta bestia e da solo non ne vieni fuori. Te lo dico perchè ci sono passato. Fatti aiutare.
    Non vergognarti,è una cosa che può capitare.
    Un abbraccio.

  8. 8
    rush88 -

    forse ascoltando i problemi di altre persone mi fa capire che cmq non sono solo io l unico stupido….non ho questa forza di reagire….

  9. 9
    Molotov -

    Tranquillo rush,non sei l’unico,te lo ripeto anche se non ti conosco,io di stare come sono stato nel 2010 non lo auguro a nessuno,avevo da poco subito un grave lutto familiare,e in più ero disoccupato,ad aggiungersi a ciò la mia ragazza dell’epoca mi piantò (non la biasimo troppo,non aveva capito la situazione,e mi diceva esattamente le cose che non si dovrebbero dire ad una persona depressa,ma che molti in buona fede credono sia giusto dire).

    Probabilmente se mi fossi aperto di più ed avessi cercato informazioni su internet invece di tenermi tutto dentro alcune cose sarebbero andate diversamente ed avrei avuto parecchie incomprensioni in meno,ma ormai è andata così,se potessi tornerei indietro andrei a farmi aiutare prima.

    Una domanda: Stavi male già quando stavi con la tua ex o tutto ciò è accaduto come conseguenza al fatto che ti sei lasciato?

  10. 10
    rush88 -

    si anche diciamo 2 mesi prima che mi lasciasse….stavo molto male….

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili