Salta i links e vai al contenuto

Una storia semplice, bella… ostacolata dai miei genitori

  
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

15 commenti a

Una storia semplice, bella… ostacolata dai miei genitori

Pagine: 1 2

  1. 11
    ilaaaaaa -

    ciao mary come stai? come è andata a finire è tornato da te?
    sai quello che hai scritto mi ha colpito molto perhè mi trovo più o meno nella tua stessa situazione.
    Ho 18 anni e mi sento diversa da tutti quelli che hanno la mia età.
    sto con un ragazzo albanese da un anno, e con lui sto bene.ma putroppo i miei non lo accettano.
    Nel 2007 ero gia stata con un ragazzo albanese che ritenevo l’ amore della mia vita ma che si è dimostrato il contrario, perchè appunto appena l’ ho detto ai miei, all’ inizo lo hanno accettato lo hanno conosciuto ed era tutto a posto, poi dopo un mese mi hanno detto che non lo dovevo più vedere così lui mi ha lasciato, e io sono rimasta chiusa in casa per 2 mesi.
    Dopo di che ho conosciuto un ragazzo anke lui albanese(a cui sto insieme tutt’ora), mi ci sono messa insieme.
    All’inizio l’ ho nascosto ia miei per circa 3 mesi, poi vevo voglia di vivere una storia normale e glielo detto ma ho commesso un grande errore , perchè vedendo che andavo male a scuola hanno dato tutta la colpa a lui e mi hanno chiuso in casa fino alla fine della scuola.
    Finita la scuola ho incominciato ad uscire ancora e a stare con lui(nel periodo che non potevo uscire abbiamo continuato a stare insieme).L’ ho presentato ai miei un giorno e all’inizio tutto ok madopo hanno riniziato con questa storia.per qualche mese uscivo e ci vedevamo di nascosto ma adesso è diventato impossibile, i miei sanno tutto e non mi fanno più uscire. sono disperata e ti capisco tantissimo.io detesto le persone razziste ,ma da una parte comprendo cio ke provano i miei enon li biasimo però vorrei che provassero a capirmi e sopratutto a capire il male che mi stanno facendo perchèsono davvero tanto innamorata di questo ragazzo.
    spero che la mia storia ti consoliun pò perchè non sei l’unica in questa situazione. fammi avere prsto tue notizie così potremo parlare e magari insieme trovare una soluzione.
    1 bacio.

    ila

  2. 12
    mary90 -

    ciao ila..
    come puoi notare la mia storia è di novembre e credimi di cose ne cambiano in poco tempo..
    vorrei anhce solo parlare semplicemente solo che non mi posso piu connettere perchè non ho piu il pc..a seconda di dove mi trovo chiedo di leggere la posta elettronica..però se vuoi ti doil mio numero ho dei messaggi gratis..spero sia wind il tuo:)..
    allora..capisco la tua situazione ma se hai 18anni devi importi..
    i tuo genitori lo conoscono e se ne sei nnamorata dovranno capirti…lui invece come si comporta?non può cercare di parlare tranquillamente con i tuoi?è innamorato di te?
    non deve essere una lotta tra te e i tuoi..ma tu non devi arrendertri..è difficile lo so devi avere una forza incredibile..e sappi che ci sono conseguenze..i miei hanno continuato a non accettarlo..mia sorella e mio fratello non mi parlano perchè è un disonore per loro..ma io vado avanti crecando sempre di capire se lui ci tiene a me..e se vale la pena tutto ciò che sto facendo e rinunciando..se mi puoi descrivere meglio la situazione per sms sono ben contenta di poterti consigliare..
    già che stiamo auguri di buon anno ila aspetto tue risposte..mary:)
    3804326640questo è il mio numero

  3. 13
    anny -

    ma cavoli i genitori sono assurdi ma si puo’ kiudere in casa la figlia?? sarà ke io sono maggiorenne ed è piu’ facile x me,xo nn posso sentire piu’ queste cose,ke siete pure costrette a lasciarli! se siete cosi succubi dei vostri genitori lo sarete sempre. io ho lottato cn tutte le mie forze e mi vedo e mi sento col mio rgazzo albanese qnd mi pare e piace anke se i miei nn vogliono”!anzi vado pure in albania cn lui qst estate!

  4. 14
    mary90 -

    personalmente non sono succube dei miei..ma senza un lavoro,soldi,una casa cosa puoi fare?andare sotto i ponti o vivere con lui??a 18 anni ormai compiuti da sei mesi,non è il momento di affrontare una convivenza,mi ritrovrei in una cosa molto più grande di me.non sono pronte quelle di 20 30 anni figuriamoci io..per questo sto con i miei..ma anche perchè li voglio bene e perderli mi farebbe molto male..lui continua a essere la persona che amo di più,ma è un ragazzo e non può sostituire la famiglia gli amici..vorrei semplicemente non rinunciare a nessuno..come tutte le ragazze normali che hanno una storia..
    sono contenta che vai in vacanza in albania,ma sicuramente o quasi sarai indipendente economicamente..
    credo che alla fine i tuoi genitori siano molto diversi dai miei.i miei non si arrendono..sono del sud hanno una mentalità chiusa piena di pregiudizi..ma io come loro non mi sono arresa..non me ne frega niente,è la mia vita e scelgo io..questa situazione non fa altro che unirci di più..loro non lo hanno ancora capito..
    ciao anni..

  5. 15
    sofia -

    Anch’io vivo una situazione simile, sto col mio ragazzo da quasi 3 anni e i miei non ne vogliono sapere e mi hanno fatto trasferire in un’altra uni per farci lasciare ma non ha funzionato perché il nostro rapporto è più forte..ora sono rientrata in una specialistica ottima e loro mi hanno detto che ci potrò andare solo se lo lascio..io ovviamente non voglio rinunciare a lui ma neanche all’uni e non so cosa fare! Credo che sia una grande ingiustizia e a volte mi sento soffocata pur avendo ormai 23 anni! Loro non possono decidere della mia vita ma è inutile parlare con loro, non cambieranno mai idea e io sn davvero stremata dalla situazione..ma allo stesso tempo non riuscirei mai a lasciarlo lo so!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili