Salta i links e vai al contenuto

Mi sento ostacolata da lui, quasi come se volesse frenarmi

Lettere scritte dall'autore  Secret

Premetto che ho 17 anni.
Sto da due anni con un ragazzo di 19 e ci sono tanto affezionata. tutte le mie prime volte sono state con lui, primo fidanzato che ho fatto conoscere ai miei e che mi ha fatto conoscere la sua famiglia, primo ragazzo che mi piace davvero tanto, primo bacio, prima volta, insomma la mia prima vera storia.
Inizialmente era dolcissimo, non litigavamo mai e quando litigavamo diciamo che cercava sempre di darmela vinta pur di fare pace.
Da un po’ di mesi a questa parte le cose sono cambiate, è diventato più possessivo, più stronzo, trova sempre una scusa per litigare e soprattutto è come geloso delle mie amiche. Dice che quando sono con loro sono diversa, che mi stanno cambiando e che non lo calcolo quando sono con loro.
Io ho cercato di farlo integrare, ma si esclude, quando passeggiamo insieme con le miei amiche lui cammina davanti e non parla con nessuno.
Dopo due anni sto dando anche peso a cose che prima sapevo ma non me ne importava più di che, come per esempio il fatto che fuma e nonostante sa che mi da fastidio lo fa lo stesso davanti a me. Io ormai sono al quarto anno e ho intenzione di migliorare la mia media scolastica per avere un buon voto alla maturità e riuscire ad andare all’università e mi sento quasi ostacolata da lui, quasi come se volesse frenarmi anche se so che non è così. Lui è stato bocciato 3 anni e spesso mi chiede di non andare a scuola per stare con lui e quando gli dico di no finiamo sempre per litigare. So che lui me lo dice perché siamo di paesi diversi e non possiamo vederci spesso.
Ora ha due giorni che non parliamo perché sono stata al diciottesimo di una di queste mie amiche e non l’ho calcolato tantissimo via messaggi, ma lui era stato invitato ed era pure nel suo paese quindi poteva venire tranquillamente se voleva stare con me. Inoltre lui si arrabbia perché non ci vado mai io nel suo paese (a parte per la scuola) e so che ha ragione ma io non ho possibilità di venire perché i miei genitori non mi accompagnano, e io con la mia macchinina mi spavento a venire (anche perché dovrei farlo di nascosto dai miei) .
Non so che fare, so che sono giovane e a questa età sono solo esperienze, ma io mi sono affezionata tanto a lui e all’idea di lasciarlo mi sento persa perché ora ho elencato le cose che non mi stanno più bene, ma quando non ha questi atteggiamenti è una persona d’oro e me lo fa capire quanto ci tiene a me.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Mi sento ostacolata da lui, quasi come se volesse frenarmi

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

2 commenti

  1. 1
    Gabriele -

    Nessuno può dirti che cosa sia meglio per te, a parte te stessa. È vero sei giovane, ma sei anche abbastanza adulta per sapere che una tua eventuale realizzazione, in qualsiasi campo, non va a togliere niente a nessuno, tanto meno al tuo ragazzo, che dovrebbe essere il primo a spronarti, ad andare avanti nella scuola, o comunque con la tua formazione. Luniversità è importante, senza laurea non si ha accesso a praticamente nessuna mansione, nè tantomeno ad una carriera.
    Un modo adulto di affrontare il discorso col tuo ragazzo sarebbe quello di fargli finalmente domande precise, per avere risposte precise. Non hai tra l’altro precisato se ha finito la scuola, dopo essere stato bocciato tre volte. Ricordati, che prima degli altri, vieni tu, coi tuoi progetti. Se gli altri non si adeguano è un loro problema. Certo, affrontare il tema seriamente potrebbe portare come conseguenza la rottura tra voi due, ma è un passo che dovrete fare emtrambi comunque, chissà se siete dei giovani adulti, o se uno di voi vuole tenere bloccato l’altro, per il semplice motivo che è bloccato lui/lei medesimo, o se in fon dei conti siete emtrambi troppo bimbi per parlarvi seriamente. Se ti mette dei paletti, tipo “o io o gli altri, o la scuola, o l’università; non hai bisogno che qualcuno ti dica che cosa fare. La vita è tua, non degli altri.

  2. 2
    Yog -

    Uno che è stato bocciato tre anni in genere è classificato secondo i rigidi criteri del DSM V. E pure fuma. Bel tipo, niente da dire. Da sposare.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili