Salta i links e vai al contenuto

Quando la ragazza ti lascia ma vuole sentirti ancora

Lettere scritte dall'autore  

Salve ragazzi, ho vissuto un mese tremendo, dopo due anni fantastici con la mia ex Lei decide di terminare la storia dicendo che non è più sicura che i suoi sentimenti sono cambiati e che “in questo momento” non mi ama più, in quell’istante preso dallo sconforto le dico che è meglio non sentirsi e vedersi più, ma Lei scoppia a piangere dicendo che è confusa che se ne pentirà (in giornata mi chiama altre 3 4 volte).
Vengo a sapere che Lei sta frequentando un altro ragazzo, chiedo spiegazioni, e lei dice è vero ma non sono innamorata di lui e che sono gli altri a volerlo, (che io voglio farmi sentire cose che non sono vere) ho cercato di riconquistarla ma inutilmente, dice che è confusa che non sa cosa vuole è sicura che fra un mese sarà Lei a piagere perché sarò io a dirle di no.
La domanda, che rivolgo soprattutto a Voi ragazze, ci sta pure che una ragazza di 35 anni si possa innamorare di un’altro, perché comportarsi in questo modo e nonostante tutto vuole continuare a sentirmi e a vedere.
Lei ha pianto molto in questo periodo, anch’io sto soffrendo e mi manca, il mio stato di confusione è dovuto alla preoccupazione di essere preso in giro, (lei si arrabbia se viene a sapere che esco o parlo con altre ragazze) o al fatto di essere una riserva(vuole che stia buono fino a quando non avrà fatto chiarezza dentro se stessa).
Ieri l’ho sentita per chiederle come stava la zia, lei continua a dirmi ci sentiamo ci sentiamo, ma io ho preso la decisione di non chiamarla più voglio allontanarmi e dimenticarla, a costo di soffrire.
Se una storia finisce “finisce”, come si fa a comportarsi in questo modo, quando ormai gli detto che sentirla per me è peggio, ma per lei non c’è nulla di strano a chiamarmi per sapere come sto o aiutarmi nel campo del lavoro.
Che significa” in questo momento non ti amo più”, chissà fra un mese.
Datemi dei consigli. Grazie.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

46 commenti

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    Davide -

    Ciao,
    lei è molto immatura e scusa la freddezza ma ti vuole tenere buono in quanto neanche lei sa quello che vuole.
    Fai benissimo a non farti più sentire,anzi tieni duro perchè in alcuni momenti sarà davvero difficile ma credimi situazioni del genere non credo possano cambiare molto specie se lei ha 35 anni.Questi sono comportamenti da ragazzini.Vai per la tua strada che ti meriti di meglio

    ciao

  2. 2
    Carlo -

    Ciao, ho vissuto una situazione analoga alla tua; la mia ex diceva che non c’era nulla di male a sentirsi…
    Per me ERA un male. Quando ami una persona e questa persona ti dimostra che ha solamente intenzione di mantenere i rapporti senza “il pacchetto completo”, ritengo che sia presa dai sensi di colpa, che abbia interesse per un’altra persona e che voglia e chissà quale altro diavolo di motivo.
    E’ una rapporto unilaterale; bisogna dare e ricevere in due, se uno da e l’altro riceve e basta si tratta di una lunga agonia che porterà a sfinirti.
    Io ho deciso di tagliare nettamente i ponti, non rispondo al telefono, alle sue mail e sopratutto non la chiamo. Sa benissimo dove abito, conosce i miei orari, le mie abitudini; se vuole parlarmi, che venga a suonare il campanello di casa.
    Per tua informazione non lo ha mai fatto; in amore conta solo il fare, le parole sono belle, si, ma servono solo come contorno al fare.
    Ritengo che non conviene scavare sulla ferita infierendo. Curala, disinfettala; fa male, si, ma se non la tocchi più piano piano guarisce.
    Penso avrai intuito cosa voglio dirti; lascia perdere, non pensarci; se questa persona ti ama veramente si infila le scarpe, esce di casa e viene a cercarti di persona.
    Goditi quello che hai già, inizia ad apprezzarlo e ritieniti fortunato.
    Un caro saluto.
    Carlo.

  3. 3
    pulcino79 -

    Ciao,
    condivido a pieno le cose scritte da Davide e Carlo. Io sono una ragazza di 30 anni, ho avuto una storia diversa dalla tua, nel senso che sono stata lasciata senza una spiegazione dopo anni, lui? Sparito!
    Mai più visto, nè sentito…
    Allora: io credo che sarebbero molto più onesti comportamenti che stanno a metà tra la mia e la tua di esperienza. Non è necessario “volatilizzarsi”, negarsi ecc ecc…nessuno obbliga nessuno, però non nascondiamoci dietro un dito, ecco…un minimo di spiegazione dovrebbe esserci, almeno nel rispetto dell’altra persona e degli anni trascorsi insieme! Ma veniamo a te…
    Nel senso, non ti ama più? Frequenta un altro? Allora, con onestà, senza prendersi in giro, si chiarisce (senza infierire, possibilmente) e si percorrono strade diverse…
    Tu così cosa fai? Lei ti mette “in attesa”, mentre decide con chi stare e chi frequentare? E se tornare?! A 35 anni è tutto ciò che una persona sa fare?! (scusami, non voglio offendere nessuno, però so quanto male fa essere dalla parte di chi subisce le decisioni!!)
    No, non lo trovo nè maturo, nè corretto, non credi?!
    Ha deciso di lasciarti?!…e allora che sia così, con tutto quello che comporta una storia chiusa…come ti scriveva Carlo, il sentirsi costantemente non permette a te di ripartire…prenditi anche tu un po’ di tempo e rifletti sul vostro rapporto, vedere le cose con un pochino di “distacco” aiuta a chiarirsi le idee, a vedere le cose da altri punti di vista!
    In bocca al lupo!
    Pulcino79

  4. 4
    Matteo P. -

    Lasciala perdere, scrivi “Fine” e volta pagina.
    Non ti fa bene. Capisco quanto sia difficile, in quanto mi trovo quasi nella tua stessa situazione, ma è un male necessario.

  5. 5
    The Man -

    bello mio…a 35 anni non siete piu ragazzi siete uomini e donne te lo dice uno di 27 che è un uomo…non è confusa…ha trovato un’altro e se lo tiene perchè lo considera meglio..tutto qui..ha fatto la sua scelta..tira delle bestemmie per qualche mese poi fai come lei cercane una meglio di lei…e direi che non faticherai molto..

    buona fortuna…

  6. 6
    Dario -

    Dice un proverbio cinese piu’ o meno così “quando un libro è finito chiudilo”.
    Cerca di fare questo!
    Ciao in bocca al lupachiotto

  7. 7
    Salvo -

    Ti capisco sono nella stessa situazione e non riesco a staccarmi da lei, ma so che è la cosa giusta dimenticarla e non sentirla piu’.

  8. 8
    wild steel -

    salvo leggi “lasciateli perdere, lasciateli voi” e “come riconquistare un amore”, soprattutto gli interventi di ale e maxim per il conportamento da adottare da ora e per sempre, poi leggi “la ragazza mi ha lasciato” con gli interventi di andy per capire le femmine.
    forza.

  9. 9
    Guesty -

    Sono talmente rimbambite dalle stron*ate sull’amore e simili che non si rendono neanche conto di quello che dicono. Sparano frasi prefabbricate così, a zonzo (sembra di sentire le meretrici di Beautiful). Sono confusa, non lo so più, non so se ti amo, ti amo ma non voglio perderti… bla bla bla le solite idiozie senza un filo di coerenza logica. Sembra di leggere sempre lo stesso romanzo da bancarella, parlano e si comportano tutte allo stesso modo (mi riferisco alle fanciulle che lasciano).Le faranno tutte nella stessa fabbrica?
    Come può una persona che non sa neanche quello che vuole pretendere di vivere là fuori? Come puoi vivere in società se non sai nemmeno tu cosa vuoi? E scommetto che un domani vuoi pure una famiglia… come puoi gestirla se vai in confusione per un nonnulla? Ecco cosa ci troviamo ad affrontare: donnette totalmente immature che a qualsiasi età sono in grado soltanto di pretendere.

    @salvo
    Vai avanti, accetta la tua sofferenza e usala come carburante per proseguire nella tua vita. Non farti più sentire, leggi i link che ti hanno consigliato, ti serviranno per non sentirti il solo. Non darle più motivo di usarti, perchè non sei il giocattolo di nessuno. Dopo un po’ la sofferenza diventerà rabbia, la rabbia diventerà determinazione e senza accorgertene ti renderai conto di quanto hai guadagnato da questo evento.

  10. 10
    Davide -

    Mi è successo la stessa cosa io 35 lei 29, lei mi lascia dopo 2,5 anni, una settimana dopo che mi dice sì a sposarmi, 2,5 mesi dalla morte di mio padre o meglio mi lamento al fatto che manda troppi sms ad un terzo che so piacergli (ma non so dove, come e quando lo abbia conosciuto). Mi risponde male e me ne vado da casa sua, da lì l’inferno. Premetto che ho la sclerosi per cui ho una sensibilità distorta x certi versi e lei fa l’infermiera. Eravamo in famiglia. Io la cerco subito, sbagliando visto che avevo avuto ragione a prendermela. Quando ci rivediamo lei è strana e indifferente, seppur quando è sola mi cerca a sprazzi con sms etc dice che le manco. Va via due weekend con non so chi, (ha una settimana di ferie) dice: amici. Al lunedì del primo weekend la becco in casa con un altro, io me ne vado con le lacrime (ero arrivato con 60 euro di fiori). Lei mi manda un sms con scritto che non era quello che pensavo. che le aveva portato solo le spese in casa (magari aveva trovato finalmente qualcuno che poteva farlo). Stupido le credo. Nel frattempo usciamo qualche sera, ma con comportamenti strani. Deve stare attenta dalle parti di casa dei suoi se vede un’auto bianca. Domanda che dovevo farmi era: ma se non lo frequenta che paura ha che lui o i suoi amici vedano che esce con me che sono il suo ex-ragazzo da poco separati? Inizia una tiri-tera che ha durato un mese e mezzo dove lei mi ha fatto impazzire con tiri da sclerata tipo “ti amo, ma non ti voglio più…..amo lui perche mi ama come tu non hai mai fatto” e scemenze del genere. Poi passata una settimana (nell’ultima parte del mese e mezzo) sembra ritornare normale, mi cerca, mi manda sms dolci, i buon risveglio, si interessa a me e vuole uscire con me, ha molta voglia di vedermi ma c’è molta nebbia in quei giorni e stava dai suoi per cui non vuol stare in pensiero che mi faccia la strada, rimandiamo un po’ per la nebbia un po’ per un suo raffreddore. Ci sentiamo tutti i giorni, chiama spesso lei, poi la domenica la chiamo io (dovevamo uscire il lunedì) e le dico che ero andato ad una sagra e che un’amica mi ha presentato un’altra amica che non conoscevo. Nasce il pandemonio al telefono per nulla e mi accusa con parole pesanti “puttaniere, stronzo, etc” dicendo che si sarebbe messa ufficialmente con l’altro, io di riflesso reagisco con un sms pesante e vengo cancellato dalla sua vita. La donna sensibile e amorevole non esiste più. Non che io sia stato un santo, ma ho avuto i miei tempi per innamorarmi. Lei a due mesi da quando mi ha lasciato convive con lui e pensa al matrimonio. I genitori se ne sono lavati le mani come Ponzio Pilato. Lezione: quando ti molla e ha comportamenti strani chiudi tutte le comunicazioni perché non ne vieni fuori. Non è importante dimostrarle nulla. L’unico è aspettare che sia lei a venire strisciando a casa tua disperata, se non lo fa non vale la pena e anche se lo facesse a quel punto fatevi la domanda che mi sarei fatto: e se non avessi chiuso le comunicazioni?

Pagine: 1 2 3 5

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili