Salta i links e vai al contenuto

Quando la convivenza con una straniera finisce e c’è di mezzo un figlio

Lettere scritte dall'autore  

Gent.mo Direttore,

Convivo con una straniera con la quale ho avuto un figlio che ora ha 3 anni.

Ora lei mi ha mandato una lettera dal suo avvocato che vuole la casa e il figlio e il mantenimento perche non mi ama più e vuole che io esco dalla casa dove viviamo.

E’ possibile tutto questo e che diritti ha di fare questo dopo quello che io ho fatto per lei facendola rimanere in Italia ed avere il permesso di soggiorno. Inoltre vedo comportamenti strani con mio figlio e ne ho paura, anche perchè non trovo più il suo passaporto e lei dice che non me lo da .

Cosa posso fare?

Distinti saluti

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Controversie - Famiglia - Mondo

98 commenti

Pagine: 1 2 3 10

  1. 1
    marysha -

    hai avuto quello che ti meriti: Che ti aspettavi da un’extracomunitaria? che ti sposasse perchè aveva trovato in te il principe azzurro?? ahahha….altro che principe azzurro, ha trovato l’america. Non sei l’unico purtroppo che ci casca come una pera cotta. Mi dispiace ma la colpa è un po’ di sto mondo di merda che porta tanta gente disperata a emigrare dal proprio paese e un po’ di voi uomini che per una fi.ga non capite più niente e vi cacciate nei guai. Lei ha agito per disperazione tu perchè sei un uomo, bella simbiosi! chi ci rimette poi sono sempre gli innocenti dei bambini, mi dispiace davvero molto per tuo figlio

  2. 2
    nasone12 -

    No non hai affatto avuto quello che ti meriti. Nessuno può dirlo, visto che nessuno ti conosce. Ho vari amici sposati con stranieri/e ead alcuni va bene ad altri no. è la vita e metterla sul fatto che lei è extracomunitaria è da ignoranti della vita oltreche da miserabili.

    La risposta di marysha puoi tranquillamente bypassarla visto che ha più l’aria di uno sfogo contro gli uomini e la vita che di un ragionamento.
    Dire che è stata colpa tua perchè “impazzito di figa in quanto uomo” è come dire che è stata colpa sua in quanto “impazzita di soldi in quanto donna”.
    Sono cazzate, discorsi da analfabeti che insultano senza rendersene conto anche la propria categoria.

    Piuttosto tutelati. Con la legge, con gli amici e gli affetti. Cerca di capire che vuole farne di tuo figlio. Sei il padre non può scordarlo. E se ti butta fuori da casa e in più devi pure mantenerla, non scaricare leresponsabilità su altri ma assumitele.
    Comunque io comincerei col trovarmi un buon avvocato invece di scrivere a lettere al direttore .

  3. 3
    Ari -

    Speriamo che Marysha come “comunitaria” non sia rappresentativa, altrimenti stiamo belli freschi.
    Comunque tu hai il dovere di provvedere al mantenimento del bambino, poichè, come dichiari, è tuo figlio; mentre, se con la signora non hai contratto vincoli matrimoniali, non hai alcun dovere nei suoi confronti.

  4. 4
    Raffaele -

    Ahi ahi, quanti dolori con queste donne, comunque problemi del genere sorgono anche con le nostre italiane, vero ?
    Io vivo da solo, mi preparo ad un tipo di vita che purtroppo potremmo essere tutti a rischio di condurre.

  5. 5
    anna -

    Non ti muovere assolutamente di casa…..consulta un buon avvocato, punto primo la separazione la vuole lei e quindi è per sua colpa e questo credo che conti qualcosa, punto secondo adesso c’è la legge per l’affido congiunto non è che i figli spettano automaticamente alla madre, punto terzo se ho capito bene siete conviventi e non sposati e questo forse le dà meno diritti….Comunque essenziale muoviti subito e va da un bravo legale il più presto possibile, non perdere tempo visto che lei già lo ha fatto.

  6. 6
    poema -

    scusate effettivamente non si può ignorare il fatto che tante donne extracomunitarie approfittino degli uomini italiani per sposarseli ed ottenere così il permesso di soggiorno, io conosco diversi casi purtroppo. Basterebbe cambiare legge, consentire i matrimoni con extracomunitari solo dopo che questi abbiano ottenuto il permesso di soggiorno e scommetto che tanti drammi come quello che sta attraversando il nostro amico thaisci sparirebbero.

  7. 7
    nasone12 -

    Poema

    ma leggi bene: non ha scritto che sono sposati,sono conviventi. Il permesso di soggiorno non sai come lo ha avuto.

    Comunque
    Ci sono delle tutele che regolano i matrimoni con in non comunitari. Bisogna ad esempio dimostrare di vivere sotto lo stesso tetto. Il giro di vita dato in questi ultimi anni è forte. Lo so perchè, come molti, ho amici o amiche (vale anche per le donne) sposati con stranieri che hanno dovuto fare una trafila notevole per il matrimonio.

    Detto questo non è affatto vero che basta cambiare la legge sul permesso di soggiorno, anche se potrebbe essere un deterrente. Io penso che la faccenda sia più complessa. Del resto da quello che so io, molto spesso i matrimoni bianchi sono approvati da entrambi le parti. Qui la storia mi sembra diversa, c’è pure un figlio di mezzo.

    E comunque anche se non si può ignorare questo aspetto dell’immigrazione come tu dici, beh non mi pare certo una constatazione utile per questo signore.

  8. 8
    Ombra -

    ragazzi mi dispiace ma non c’è soluzione per il nostro amico, può chiamare tutti gli avvocati del mondo ma non potrà avere nulla.
    in italia la donna è sempre e comunque tutelata, che lei sia straniera o no non fa nessuna differenza…
    lei avrà i figli, lei avrà la casa e molto probabilmente il nostro amico dovrà pure mantenerla..
    sei in una situazione brutta e non c’è nulla che tu possa fare, mi dispiace
    purtroppo in italia le leggi di riferimento sono di epoche lontane, dove si presupponeva che la donna stava in casa e che quindi era sempre e comunque la parte debole…
    mi dispiace aro amico mio, l’unica cosa che puoi fare è nel frattempo intestare la casa ad un fratello o una sorella, sperando che tu sia in regime di divisione dei beni, e arrivati al divorzio non avendo una casa intestata mandarla via e pagarle un affitto solo per il bene che vuoi ai tuoi figli, se invece siete in comunione dei beni.. mi dispiace sei fregato.
    Uomini svegliatevi… le donne di una volta non esistono più ed in ogni caso non si sa mai nella vita cosa può succedere, quindi premunitevi prima

  9. 9
    marysha -

    nasone scusa ho avuto uno “sfogo” solo contro gli uomini? mi sembra di non essere stata nemmeno molto clemente con la tipa che si è fatta i cavolacci suoi e poi “ciao”. Ti pare? cmq il mio non era uno “sfogo”, ma purtroppo quando si riportano per iscritto cose reali si può assumere un atteggiamento poco benevolo . Scusami allora se sono poco benevola nei confronti del mondo che fa soffrire alla fine quelli che dovrebbero soffrire meno, cioè gli innocenti!! i bambini , i poeti, i puri di cuore, insomma la parte migliore del mondo!

  10. 10
    Ombra -

    ah non siete sposati? beh allora qualcosa cambia… però scusa come fa una convivente a pretendere tramite avvocato che tu esca di casa? non è possibile… mah

Pagine: 1 2 3 10

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili