Salta i links e vai al contenuto

Mio padre vuole sposare una straniera

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti, sono un ragazzo di 24 anni, purtroppo ho perso mia madre diversi anni fa, da allora vivo con mio padre. Da un pò di tempo mio padre si frequenta con una ragazza sudamericana, lui ha quasi 60 anni e lei circa 25 di meno, ultimamente mio padre ha cominciato a fare discorsi strani che parlano di figli e di matrimonio, lui sarebbe contro al matrimonio, o meglio, lo farebbe ma solo in forma religiosa e non legale, lei invece pretende il contrario. Noi viviamo a Milano in una casa in affitto anche se abbiamo altre case di proprietà che appartenevano a mia madre ed alla sua famiglia, queste case sono per metà mie e per metà di mio padre. Sto vivendo questo periodo con un ansia pazzesca, vedo mio padre non ragionare più, badare sempre meno a me ed assecondare lei in ogni richiesta! Ho paura che faccia una cavolata, che resti ferito e che lei ci ripulisca. E’ ovvio che io voglio che mio padre sia felice, anche con una persona che non sia mia madre, ma a me questa situazione non ha mai convinto, vedo troppe cose che non quadrano! Sinceramente mi dà anche fastidio che un giorno il mio fratellastro erediterà cose che appartenevano a mia madre ed ai miei nonni, non prendetemi vi prego come una persona avida ed attaccata ai soldi, io sono tutt’altro e chi mi conosce lo sà bene (compreso mio padre). Consigliatemi per favore cosa fare, magari confrontando anche vostre esperienze passate. Vi ringrazio anticipatamente!

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Famiglia - Me Stesso

7 commenti

  1. 1
    SAM -

    Cerca di diventare tutore di tutto quanto o dividi già da ora il vostro capitale, fallo con durezza, tuo padre è un allocco…

    Questo è uno di quei topic in cui ci vorrebbe la durezza di Rdf!

  2. 2
    colam's -

    concordo con te, devi secondo me impuntarti e pretendere che prima di eventuali matrimoni (che lui è libero di fare) sia garantita la tua posizione, ovvero che alcune case (ideale sarebbe tutte) passino esclusiamente a tuo nome.

    Se la sudamericana di 35 anni lo ama, lo dovrebbe amare per lui e non per le sue proprietà…….

  3. 3
    katy -

    Ciao!

    Non sei una persona avida, non mi pare.

    Il problema l’hai centrato perfettamente
    “Ho paura che faccia una cavolata, che resti ferito e che lei ci ripulisca. ”

    Perchè, credo, ci sono molte probabilità che vada esattamente così.

    Cerca di tutelarti e tutelare il tuo papà.

    Ha tutto il diritto di vivere serenamente un nuovo affetto, però, leggendo ciò che scrivi tu, può darsi che del pericolo ci sia!

    In bocca al lupo,stai all’occhio

  4. 4
    ron -

    fai bene attenzione. io non permetterei ad una estranea di mangiarsi gli stenti di mia madre. prendi tuo padre, mettigli la realtà davanti agli occhi: ricordagli quanto sia probabile che questa donna (non perchè straniera, sia chiaro) voglia semplicemente sistemarsi. è molto duro quanto dirò, ma pensa che un domani, quando tuo padre non ci sarà più, lei (che magari nel frattempo ha avuto anche qualche figlio) sarà l’unica a beneficiarne. la legge esiste, ma credimi in pratica finisce sempre che queste persone lo mettono a quel servizio. a me è capitata una cosa simile: mio padre e mia madre hanno costruito un palazzo con due appartamenti. prima è morta mia madre. mio padre si è risposato, ha avuto un figlio da questa donna. dopo pochi anni, circa 4, è morto anche lui. la seconda moglie di mio padre, abita in uno dei due appartamenti, l’altro lo ha fittato ad una sua parente: dice che mio padre le ha lasciato una misera pensione e che ha bisogno dei soldi dell’affitto per campare. Io, da unico erede quale ero, mi sono ritrovato a dover andare a vivere in un monolocale, in periferia , pagando 250 euro di fitto. tutto ciò perchè: 1) non mi andava di “deludere” mio padre e contraddirlo, 2) nonostante tutto voglio un bene enorme al mio “fratellastro” e non mi va di inasprire ancor di più i rapporti. 3) ma se solo potessi tornare indietro, non permetterei mai a mio padre di fare una cazzata simile. e dire che inizialmente (in realtà fino a due mesi dopo il matrimonio) questa signora sembrava una persona eccezionale, sincera, innamorata. io passo fuori l’abitazione che mio padre e mia madre hanno costruito con tantissimi sacrifici e vedo che a godersene sono questa estranea e la sua famiglia. lei non mi ha cacciato direttamente da casa, ma ha reso quasi impossibile la mia permanenza lì. dopo appena 2 settimane dalla morte di mio padre, si sono insediati in casa mia sua sorella, suo fratello (entrambi single). feste tutte le sere, parenti che venivano ad ogni ora. e io, non potevo manco soffrire tranquillo in casa mia.

    pensaci bene. io parlerei chiaramente a tuo padre. non è solo una questione economica. a me ciò che fa soffrire e di aver perso, a causa di questa donna, la possibilità di poter ricordare quanto felici erano insieme i miei genitori. non hai idea di quanto ho sofferto nel vedere quella donna mettere via abiti, suppellettili, fotografie, che appartenevano alla MIA famiglia.

  5. 5
    c.c. -

    ciao,
    capisco i tuoi dubbi molto fondati…
    andrei da un avvocato per una consulenza…alla morte di tua mamma il 50% dei suoi beni sono diventati tuoi…se dovrai metterti contro tuo padre nnon ti preoccupare lo farai per una giusta causa.
    Il fatto che lei si voglia sposare in comune e nn in chiesa la dice lunga…
    E’ già successo ad un mio amico…e l’epilogo lo puoi immaginare lei stava con il padre del mio amico per soldi. Era stata veramente brava a fargli il lavaggio del cervello…in bocca al lupo

  6. 6
    micol6 -

    Ciao Luca,
    chissa’ se, dopo un bel po’ di tempo l’aver scritto, leggerai quanto scrivo.
    Mi ha fatto molta tenerezza quanto hai scritto, hai avuto la grande sfortuna di perdere la mamma ma sei comunque una persona matura, di buoni sentimenti e molto equilibrato.
    Il tuo problema e’ notevole.
    Anch’io ho vissuto qualcosa di molto simile e …
    Abito a Milano, come te, e credo che ne potremmo parlare direttamente. Non con la presunzione di darti consigli ma mi sento motivata a riflettere insieme sul da farsi.
    Credo di essere persona “sana” di mente cosi’ come lo sono di intenti.
    Se vuoi scrivimi a delfinoblup@libero.it
    Sarei contenta di portarti un po’ d’ aiuto.
    Ciao !
    Comunque ti auguro al riguardo di riuscire a tutelare te stesso e papa’.
    Sono una signora che ha l’eta’ che forse ora avrebbe la tua mamma 🙂

  7. 7
    nocomment -

    sai anchio sto passando una cosa del simile sai una cosa le straniere sn la cosa più orribile vai da tuo padre ed urlari in faccia dilli quello che provi e dilli che se ti vuole bene nn dovrà farlo se ti dice che lui vuole sposarsi esci da casa vai da un amico per almeno un giorno nn farti vedere e se ti vorà bene verrà a vederti se no qnd nn ti vuole del bene mio padre si vuole risposarci anche se mia mamma è ancora viva solo che ha un problema alla schiena lui lo vuole fare e se lo farà lui ci dimenticherà è già da un tempo che ogni volta litiga con mia madre glielo dice ma mia madre è viva cammina solo per un piccolo dolore lui le vuole fare sta cosa ma io lo impedirò cn le buone o cn le cattive

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili