Salta i links e vai al contenuto

Sto perdendo l’amore della mia vita per colpa mia

Lettere scritte dall'autore  

Sono letteralmente disperata, lacerata dal dolore.
Perché ci si rende conto dell’importanza di una persona solo quando si sta per perderla?
Sono distrutta.
Il mio fidanzato, dopo cinque anni, si è stancato delle mie incertezze, delle mie insicurezze ; in passato l’ho lasciato perché non ero sicura di amarlo, poi siamo tornati insieme ma sempre con le mie incertezze.
Lui mi ha sempre aspettata, mi adorava.
Fino a poco tempo fa, quando ha cominciato a dirmi che non sa se riesce più ad andare avanti per paura che io possa farlo soffrire di nuovo.
All’improvviso io mi sono sentita mancare il respiro, mi manca l’ossigeno, mi manca il mio punto di riferimento, mi manca tutta la mia vita.
Ho scoperto anche che sta frequentando un’altra ragazza.
Io non riesco ad andare avanti, non riesco a perdonarmi per quello che ho fatto in passato, per non aver capito prima che lui è l’unica persona che voglio al mio fianco!
Mi sono comportata come una quindicenne, mentre di anni ne ho 31!
Non so veramente dove sbattere la testa, vorrei morire!
Vi chiedo di pregare per me, se è possibile!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

27 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Sergio -

    Le preghiere servono a ben poco.

    Ma ti posso dire con certezza che sei fortunata ad aver capito i tuoi errori. Hai finalmente capito che le eprsone non sono oggetti utili a sollazzare i nostri capricci.

    Se dovessi riuscire a recuperare non sprecare più nulla, perchè da uomo ti dico che se ha assunto questo atteggiamento allora vuol dire che ne aveva veramente abbastanza, e lui nel fare questo l’ha fatto con decisione e maturità.

  2. 2
    Stefy78 -

    A SERGIO: Capisco cosa vuoi dire. Ma ti posso assicurare che non ho mai trattato nessuno come un oggetto.
    Stavo male anch’io quando mi comportavo così con lui, non sapevo cosa volessi dalla vita.
    Non è una giustificazione, ma voglio solo dire che non è stato facile neanche per me.
    Io spero con tutto il mio cuore che si renda conto di quanto è grande l’amore che provo per lui, e che non chiedo altro che renderlo felice. Spero che questa ragazza, con tutto il rispetto, sia solo una sbandata, una cosa passeggera…

  3. 3
    Criss -

    pregare per te non ci penso proprio… chi è causa del suo mal pianga se stesso

  4. 4
    gio -

    rivolgi tu le tue richieste a dio saranno piu’ efficaci, ti aiuterà a superare le tue fragilità, non sentirti in colpa piu’ tutti sbagliamo e ci rendiamo conto dopo degli errori, l’importante è voler cambiare questi aspetti negativi dopo averli compresi per il bene di chi ci ama e di chi ci sta’ intorno.

  5. 5
    davide86 -

    stefy78 ora credo che sia tardi piangere sul latte versato, soprattutto se sta uscendo con un altra ragazza.. cio’ ti rimarra’ per una prossima relazione come lezione..fanne tesoro!!!

  6. 6
    francy -

    Ci sono cose molto piu’ importante per pregare..la tua, scusami non lo e’..perdere chi si ama per propria causa, ti mette difronte hai tuoi sbagli e fare chiarezza in te stessa,che il tuo comportamento e stato stupido..Ora ti accorgi che non puoi perderlo? Spero che non sia solo perché’ il tuo orgoglio..perché’a preso la decisione di troncare lui,perché’ sarebbe diabolico ..Cosa posso dirti,auguro a te molta fortuna di poter recuperare..se no volta pagina,e ti serva da lezione per il futuro..ciao

  7. 7
    valentina -

    Cara stefy,

    capisco come ti senti; ma penso che ora forse dovresti farti una sola domanda: per quale motivo avevi tutte quelle paure, quelle insicurezze? Sai, è molto possibile che le tue insicurezze dipendessero dal fatto che – in fondo- sentivi nel tuo cuore che qualcosa non andava, che non era la persona giusta. Quando siamo incerti dell’amore, solitamente è perché quell’amore in fondo non c’è; c’è affetto, attaccamento, forse c’è anche la gioia di essere amati (dici tu stessa che lui ti adorava). Forse tu amavi in lui il fatto che ti adorava. Succede molto spesso. Ora che senti di perderlo, ti senti tu stessa perduta; ma può darsi che tu soffra per aver perduto qualcuno che ti amava, più che per aver perso qualcuno che TU, per prima, amavi veramente. I sentimenti sono molto ingannevoli, a volte. Forse dovresti prenderti un po’ di tempo per riflettere, e pensare se lo ami veramente o se è la reazione, molto normale e classica, a quando si viene lasciati: ora che non mi vuoi tu, ti voglio io.
    Un bacio.
    V

  8. 8
    Sergio -

    Vedi dov’è il tu problema (che poi è quello di tutte le persoen che si comportano così)?
    Non è colpa vostra, poveri non sapete quello che volete… perchè gli altri vi danno l’anima e per voi è solo un accessorio di cui potete fare a meno.

    Hai sbagliato alla grande, prendi e porta a casa.
    Mentre tu non sapevi cosa volevi, lui si. Tu non hai capito i tuoi errori, perchè “non sapere ciò che si vuole” è solo uno stupido capriccio.

  9. 9
    francesca -

    ciao stefy78…sappi che tutti commettiamo degli errori, a volte con leggerezza altre volte ci sono motivi ben precisi, ma forse ce ne dimentichiamo perchè non vogliamo ricordare. se in passato avevi deciso di lasciare il tuo ragazzo avrai avuto un perchè ed ora dovresti ricordartene. a me è successa la stessa cosa: amo molto il mio ragazzo ma non credo che potremmo avere un futuro insieme, forse non lo amo davvero, o non lo amo quanto lui ama me. ed io tutte le mie incertezze gliele ho sempre manifestate, l’ho pure lasciato più di una volta…. ci ho provato. ma lui non ne vuole sapere di lasciarmi andare. so bene che nessun uomo è contento di questa cosa, ma la vita è imprevedibile. così stiamo ancora insieme, lui che continua a fare mille promesse e ne mantiene solo alcune, ed io che provo a convincermi che un giorno tutto sarà diverso tra noi.
    scusa la confusione… ma era per dirti che devi pensare bene a tutto il tempo passato con lui ed alle tue incertezze. forse ce le hai ancora, ma in questo momento hai solo paura di restare sola: perchè ti rendi conto di avere 31 anni, pensi sia impossibile rifarsi una vita, non hai voglia di rimetterti in gioco. Se è solo questo che ti fa stare male e non perdere lui.. allora fatti forza e lascialo andare perchè un giorno potrai pentirtene………
    ce la puoi fare. a presto

  10. 10
    valentina -

    Volevo chiedere una cosa a Sergio.
    Perché questo accanimento?
    I sentimenti sono cose complesse; e sì, nella vita si possono commettere degli errori, probabilmente anche motivati da qualcosa che noi non sappiamo. Io sono stata con persone insicure, fragili, spaventate. Mi sembra riduttivo prendercela con loro, e dirgli che è solo colpa loro. Se noi accettiamo una situazione (stare con qualcuno che non è sicuro di noi) siamo corresponsabili della cosa. Non mi sembra giusto dipingere quest’uomo come la vittima che ha subitoper cinque anni: in questa situazione lui ha deciso di starci (come feci io, quando accettai rapporti fragili con persone che probabilmente non mi amavano). Penso che il problema di stefy sia innanzitutto capire da dove venivano le sue insicurezze, per vivere magari una prossima relazione con più serenità. Ma darle tutta la colpa non credo sia giusto.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili