Salta i links e vai al contenuto

Perché gli uomini hanno paura di amare?

  

Più che una lettera, è una domanda per capire finalmente qualcosa. Una domanda rivolta a Voi, UOMINI DI OGGI!!! Per capirvi, ma anche per aiutare queste povere donne a realizzare la realtà delle cose! E a comprendere che noi non c’entriamo niente!!! Allora partiamo…
DOMANDA: PERCHE’ GLI UOMINI DI OGGI HANNO PAURA DI TORNARE AD AMARE?
Sicuramente perchè avete sofferto in passato, direte voi! Ma Ragazzi: CHI NON HA SOFFERTO? FORSE CHI NON HA MAI VISSUTO REALMENTE!!!
Tutti nella vita abbiamo sofferto per amore: sia che siamo stati lasciati, sia che abbiamo lasciato, abbiamo comunque sofferto. Ma un AMORE PUO’ FINIRE! QUESTA E’ LA VITA, NON CREDETE??? Si ama una sola volta nella vita? No, non credo! E allora??? Può crollarci il mondo addosso, per giorni o mesi, o forse anni, ma non per sempre!!! Un anno può essere difficile, forse due… ma poi bisogna reagire con coraggio e avere voglia di tornare a sorridere!!! AMARE LA VITA!!! E quindi??? La vita va avanti, corre… e ogni giorno che passa è un giorno perso per voi uomini. Si!!! Perchè che colpe abbiamo noi, POVERE RAGAZZE, POVERE VITTIME, se nel vostro passato avete sofferto?! Noi che abbiamo avuto la fortuna o forse sfortuna di conoscervi! Stupendi e allo stesso tempo Crudeli uomini! Voi che avete deciso di nascondere il vostro cuore, che avete tirato su un muro invalicabile…Voi che siete scappati nella vostra triste e sola caverna ovviamente dopo di esservi fatti realmente conoscere! E ora noi che facciamo??? E ora noi che colpe abbiamo??? Ditecelo Voi… cari uomini… che volete da noi??? Volete o non volete un nuovo amore? Volete o non volete tornare ad amare? Volete o non volete tornare a vivere? Volete o non volete tornare a sorridere? Non a parole… ma a fatti??? Che farete, quando un giorno, forse oggi… forse domani, incontrerete una ragazza che vi prende, che solo per un sorriso, uno sguardo, un qualcosa, accenderà una fiamma dentro di voi… sarete pronti per farvi conoscere, sarete pronti per esserci… o scapperete come conigli??? Perchè facilissimo lamentarsi… ma quando dovrete anche Voi fare qualcosa… Voi ci sarete??? ALLORA… ORA E’ IL MOMENTO DELLA VERITA’………….. per Noi ma soprattutto per Voi stessi… Con affetto Rexel74

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Riflessioni

157 commenti a

Perché gli uomini hanno paura di amare?

Pagine: 1 2 3 16

  1. 1
    guerriero -

    sono un uomo e nn ho affatto paura di amare, ma nn sono l’unico

  2. 2
    Redmoussaief -

    Ciao Relex74,
    Io non ho paura ad amare. Ma chi? Sono due mesi che esco con gente nuova, ma le ragazze sono tutte tristi, altre aspettano quello con il cavallo,altre non sanno cosa vogliono, e allora? Se vuoi ti lascio il contatto così usciamo io e te (e magari ci innamoriamo pure..)Ti abbraccio. RedM.

  3. 3
    micione72 -

    In quanto Uomo, non ho paura di Amare!
    Devo, tuttavia, trovare la Donna (nota la “D” maiuscola!) in grado di meritare il mio Amore!
    Se do 100, voglio 100 e non 99!
    L’ Amore, qualcuno potrebbe obiettare, non è dare per ricevere!
    Io invece dico che per me ORA E’ COSI!!

  4. 4
    xaver -

    non lo so rexel…..dopo l’amore che ho dato io non gioco piu’…non ne avrei le capacità…..ma no perchè sono legato a un passato, anzi..ogni mattina bacio in terra…pero ho provato 4 mesi e mezzo d’inferno….che vuoi amare piu’…sei mesi fa ero un’altra persona……scendevo di casa e sorridevo, ho fatto delle cose per amore che sono d’altri tempi, quindi fuori luogo……io non ci credo piu’…….perchè il gioco non e’ leale, anche la guerra ha delle regole per quanto assurdo possa sembrare, ho sentito, e ho vissuto situazioni che non hanno niente di minimamente umano….io ho dato ho perso basta….tuttavia non ho smesso di vivere anzi….questo no….ho cominciato a guardare a cose piu vere che l’amore piu importanti, e ora mi vedo solo perche’ solo sto bene ma non lo dico tanto per dire, o per darmi un tono, una cosa purtroppo non sono cambiato…la sincerità per me in questo momento scrivere e’molto terapeutico…mi aiuta a riflettere e capire cosa voglio mi aspetta….diceva un filosofo tedesco tra io e me c’e’ sempre uno di troppo….. questo mi va bene…mi prenderò per mano….non mi interessa chi c’e’intorno……pero’ vi voglio bene tutti

  5. 5
    Maxim_Max -

    Ciao Rexel74,

    rispondendo ai tuoi quesiti inanzitutto ti dico che non ho nessuna paura ad amare in quanto ho il cuore libero, perchè ho eliminato l’occupazione abusiva che avevo della ex moglie, quindi sono in gioco, ora sempre più che mai, per leggere un nuovo libro della mia vita, sperando che sia anche l’ultimo, perchè adesso ne ho veramente le pelotas piene di questi “sensi unici interrotti” non di certo da me.

    Paure non ne ho, perchè non parto con preconcetti nei confronti di nessuna, in quanto ho sempre creduto nella sincerità e nell’onestà di chi mi stà di fronte, forse è uno sbaglio?
    Io penso di nò, in quanto sono sempre stato molto aperto nei confronti del prossimo e vorrei che alla fine pure il prossimo fosse sinceramente aperto con me.

    Per quello che riguarda il passato, nulla dello stesso deve o dovrà entrare nel mio futuro cammino con una nuova compagna di vita, se non il classico racconto delle esperienze passate, quando ci si conosce fra nuove persone, ma poi chiudo il libro vecchio e lo butto, perchè non era rilegato bene e le pagine si sono sperdute, purtroppo non per mè, ma per l’altro soggetto di quel tempo ormai passato, nel vento.

    Quindi ben vengano nuove situazioni, possibilmente di persone che abbiano voglia di vivere sinceramente la vita e non morire di inedia
    sui dolori del tempo che fù
    invecchiando ogni giorno di più.

    Maxim.

  6. 6
    Raganella3 -

    eh, di uomini che hanno paura di amare ne ho conosciuti un po’…:) ma è sempre colpa delle donne: magari costoro hanno incontrato donne bastarde che li hanno traditi e umiliati e ovviamente certe esperienze lasciano il segno.
    Alla fine ci si incattivisce un po’…è normale.

    Che dire? penso che se ci si innamora per davvero le paure vengono messe da parte perchè è il sentimento stesso che ti rigenera il cuore e fa crollare le tue difese.
    Penso che se tu riscontri tutta questa paura magari significa che l’altra persona non è poi così interessata a te come ti sembrerebbe a prima vista.

    L’amore dovrebbe essere piu’ forte di qualsiasi cosa, come un fiume che rompe gli argini e travolge tutto ciò che incontra… Almeno potenzialmente. Poi si sa a volte scambiamo per amore quello che amore non è. 😉

  7. 7
    gambit99 -

    Io ho fatto una domanda a delle mie amiche, sai sono uscito concio male da un paio di donne.La ultima tipa mi parlava di famigli e figli, quanto gli piacevo, dolcissima e dopo una settimana mi dice che non mi vuol piu’ vedere, penso ci fosse qualcun altro. Io ho chiesto come si fa a dedicarsi 100% a un tipo ed averne un’altro di scorta?Le mie amiche, con sincerita’ e accordo (e la cosa che piu mi ha disturbato e’ la semplicita’ e naturalezza con qui l’hanno detto)hanno risposto:”Un uomo ama 100% una donna, una donna puo’ amare 100% piu’ uomini contemporaneamente…”
    Adesso rispondimi tu:
    Perche’ gli uomini hanno paura di amare?
    Io non ho paura di amare, ho paura di tirare qualche collo…

  8. 8
    Spectre -

    […] Io non ho paura ad amare. Ma chi? Sono due mesi che esco con gente nuova, ma le ragazze sono tutte tristi, altre aspettano quello con il cavallo, altre non sanno cosa vogliono, e allora? […]

    Mi unisco al commento. Abbastanza diretto, desolato e desolante. Aggiungo che quando non sono così, sono semplicemente egocentriche e “impegnate a vivere al max”.
    Io stamattina avrei voluto scrivere ad una: perché non proviamo a toglierci questa corazza, provando a guardarci con calma negli occhi per vedere di caprirci reciprocamente? tra l’altro, la sua mi sa che è più spessa della mia.

    Il problema è reciproco, soprattutto quando trovo persone che ti dicono, o ti fanno capire, che “vogliono imparare a stare da solo/a”. Io di questa cosa ne ho le palle già piene. Non so voi.

  9. 9
    Monk -

    @xaver: condivido tutto ciò che dici, e la penso come te, con la differenza che io, però, sono cambiato, eccome! 😉

  10. 10
    Franz -

    Non credo sia una questione di genere, cioè del fatto di esser uomini e donne, nè di eventuali esperienze negative sofferte in un passato più o meno recente, semplicemente nn è facile innamorarsi di una persona; parlo di innamorarsi in senso proprio, con tutto il dispiegamento di reazioni psicofisiche, di allegre e tormentose follie che ciò comporta; francamente mi è capitato di conoscere ragazze interessanti o fisicamente inebrianti ma di poche mi sono innamorato; ugualmente nn tutte le ragazze con cui ho avuto la ventura di uscire mi hanno amato, in senso pieno. E’ un sentimento sottile e complesso. L’importante è non parlare a vanvera e nn illudere le persone sulla portata di ciò che si sente, questo si che è imperdonabile…L’ultima tizia con cui ho avuto una relazione “seria” fino al giorno prima diceva di amarmi battendosi il petto, prefigurandomi idilli famigliari e lanciandomi sguardi languidi, una settimana dopo mi ha chiuso la porta in faccia senza tanti complimenti con insolente freddezza.Nessuno può esser obbligato a sentire ciò che nn sente più, ma comportarsi con una tal becera leggerezza è insultante…E’ chiaro che uno per un po’ smette di credere all’amore e pensa che si tratti di una parola feticcio, buona per abbindolare e far scemare le capacità critike.

Pagine: 1 2 3 16

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili