Salta i links e vai al contenuto

Non esiste più l’amicizia

Ho quasi 38 anni e una vita assolutamente insoddisfacente. Sono single da quasi 10 anni eccetto una breve relazione durata 4 mesi e finita malamente 6 mesi fa. Amicizie si può dire che quasi non ne ho…tutte perse per strada perché comunque alla mia età ognuna ha la propria vita.. chi si è sposata, chi convive e vive solo per il compagno, chi si è trasferita lontano per lavoro…ho provato di tutto per crearmi nuove conoscenze: palestra, corsi di ogni tipo, volontariato, annunci…non c’è una strada che io non abbia imboccato. Ma vivo in una realtà piccola e le possibilità sono risicate, oltre al fatto che la gente è molto chiusa qui al nord e anche quando hai la fortuna di conoscere qualcuno, comunque finisce sempre che il rapporto che instauri risulta poi di comodo per l’altra persona che ti chiama solo quando ha bisogno e mai semplicemente per chiederti come stai. Sono molto demoralizzata. Mi reputo una persona estroversa, accomodante, una con cui ci puoi fare un discorso senza annoiarti. Ma sembra non esserci nessuno intorno a me a cui interessi fare amicizia, che non sia quell’amicizia superficiale da “bar” in cui ci si trova a bere l’aperitivo e poi per 3 mesi non ci si vede più… non sono una persona pesante, vivo e lascio vivere, ma perché sia amicizia serve anche una continuità di condivisione.. che non vuol dire che bisogna vedersi per forza tutte le settimane, ma nemmeno 2 volte in un anno!

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amicizia - Me Stesso

18 commenti

Pagine: 1 2

  1. 1
    Angwhy -

    Sull’amicizia,che è un sentimento per lo piu confinato all’infanzia e alla gioventù,c’è poco da dire,sul fatto di esser single da 10 anni quello lo trovo decisamente piu strano,almeno per una ragazza.

  2. 2
    Confusa30 -

    avra’ i suoi perchè non trovi? Devi essere per forza legato? E poi se leggessi bene ha avuto una breve relazione… certi commenti sono assurdi

  3. 3
    Ponny81 -

    Ciao green cricket,
    capisco la tua situazione anche se io mi trovo nella parte di chi ha famiglia.
    Secondo me dovresti continuare a seguire corsi, magari cerca dei corsi che vengono organizzati nella biblioteca del tuo paese in modo da conoscere persone nelle vicinanze. Poi se sei fortunata potrai trovare qualcuno/a che si trova nella tua stessa situazione e da lì può nascere una amicizia. O magari dal nulla ti ritrovi in una comitiva di amici già avviata…

    Buona fortuna

  4. 4
    white knight -

    Meno male che hai specificato che le hai provate tutte se no a quest’ora ti avrebbero già sommersa di consigli tipo “ma perchè non ti iscrivi ad un corso di fotografia/cucina?”.
    Applicando l’analisi SWOT della Boston Consulting Group Matrix nella tua lettera si evincono soltanto tre quadranti: Strenghts (i tuoi punti di forza, il tuo carattere estroverso per esempio), Opportunities (le opportunità che hai cercato di creare e/o hai avuto facendo le diverse attività), Treats (le minacce, per esempio gli impedimenti derivanti dalla criticità della social life nelle età comprese tra i 30 e 40 anni, tipo le amiche che iniziano ad imbucarsi e/o a sistemarsi) ma manca il quadrante della Weaknesses (i tuoi punti di debolezza, quelle che potrebbero essere le tue mancanze). Non sto insinuando nulla, e non voglio nemmeno che pensi che sto dicendo tra le righe che la colpa è tua (anche perchè da come scrivi mi sembri una bella persona). Ma da consulente mi sento di poterti dire che ti sei mossa molto bene su tutti e tre i quadranti ma manca il quarto. Pertanto, andando per esclusione, probabilmente, la chiave di volta è lì. Il quadrante sul quale lavorare può variare a seconda della persona/impresa, della situazione o del periodo…

  5. 5
    Rose -

    Ciao Green Cricket,
    la mia situazione è molto simile alla tua, in fatto di amicizie. Manca anche a me una vera amica, per quanto non disdegni affatto la mia indole solitaria. Se ti fa piacere, mi verrebbe naturale proporti di provare a sentirci privatamente. Ti andrebbe?! Lo so che non è quello che stai cercando, che una “conoscenza” virtuale non compensa di certo un’amicizia reale, ma quantomeno sono una ragazza di parola e costante, come dalla tua descrizione mi sembri tu, per cui se vuoi provare, non devi fare altro che lasciare il tuo indirizzo dove possa contattarti, con piacere! Un saluto, B.Rose

  6. 6
    Suzanne -

    Ti capisco perfettamente; ho sempre pensato che le vere e inossidabili amicizie siamo quelle che nascono e si coltivano in età molto giovane, quando si è disposti a spendersi per l’altro semplicemente per la voglia di riconoscersi. Ho sempre vissuto l’amicizia come una sorta di colpo di fulmine platonico, totalizzante, e comtinuo a percepirla cosí. Solo che, inaspettatamente, ti può accadere a qualsiasi età, quando meno te lo aspetti, l’importante è mantenersi disposti ad una reale apertura. Forse non ti è capitata l’occasione adatta, non hai incontrato le persone con la tua stessa voglia di condivisione più profonda o, magari, tu stessa, involontariamente, hai dato l impressione di ricercare solo amicizie superficiali. Prova a ragionarci, solo ipotesi che solo tu puoi confutare.

  7. 7
    Yog -

    Vabbè, gli amici sono di tanti tipi. Ha ragione Angwhy, di norma le amicizie si formano in modo casuale nell’infanzia e nella prima giovinezza, poi sono come comparse in un film: se dovessi reputare amici tutti quelli con cui ho condiviso un drink sarei più popolare della piccola Greta. Però a 38 anni, femmina, io di single non ne conosco, manco obese sfatte tipo quelle che hanno il BMI over 27, quindi presumo che ‘sto post lasci il tempo che trovi.

  8. 8
    GattoLardo -

    La realtà è che non e assolutamente vero che il tempo dell amicizia ” finisce quando inizia la famiglia per via degli impegni ” sono un branco di cavolate.
    Si potrebbe lo stesso coltivare la propria famiglia e anche le amicizie dedicandogli meno tempo e facendo più sforzi di prima che non si avevano altri pensieri per vedersi, oppure prefiggendosi delle regole come ad esempio fanno all estero. Ungiorno alla settimana l uomo si vede coi suoi amici( e il partner deve stare zitto) e uno la donna fa lo stesso( e il partner deve stare zitto)
    MA NO! qui preferiamo cadere nelle nostre mere debolezze e dimenticarci degli amici di una vita perché e più bello sbragarsi sul divano quando si arriva a casa e fare i ciavattari( altro che impegni famigliari) o essere dei co...oni senza palle da permettere diritto di parola a un partner che si permette di dirti chi frequentare o noPAROLA CHE NON RIENTRA NEI SUOI DIRITTI.
    …che potessero i nordici e gli anglosassoni conquistare il fradicio e inetto sud del mondo

  9. 9
    Leonardo -

    Secondo Me idealizzi troppo Amicizia e Relazione Sentimentale.Sono eventi che si creano spontaneamente,ovunque,senza cercarli.Scegli Tu che attivita’ svolgere a prescindere dalle possibilita’ di conoscere qualcuno.Potresti trovare l’uomo della tua vita mentre stai scalando una parete rocciosa in solitario.Ma di certo deve nascere e proseguire tutto spontaneamente.

  10. 10
    Confusa30 -

    yog, evita ulteriori commenti, gioveresti al forum

Pagine: 1 2

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili