Salta i links e vai al contenuto

Non esiste più l’amicizia

Lettere scritte dall'autore  green cricket
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 10 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

19 commenti

Pagine: 1 2

  1. 11
    LeoPardo -

    @confusa30 lascialo perdere poverino… questo spazio web e tutto il suo mondo… di cosa vivrebbe piu senza?!?

    e poi ogni tnt riesce pure a farci fare una risata

  2. 12
    Esther -

    Sono d’accordo con confusa. Sulle cose serie, scherzare troppo crea solo fastidio.

  3. 13
    Bottex -

    Devo purtroppo confermare quanto è stato esposto in più di un commento precedente: le amicizie più durature si formano in genere durante la fanciullezza o comunque, in età scolastica. Dopo è più difficile (ma non impossibile) trovarne. Inoltre, è un dato di fatto che quando una persona si sposa o si va a convivere, vede gli amici meno che in passato, perché ormai ha il suo nucleo famigliare ed ha da pensare ad altro. Ho già letto più lettere di persone col tuo stesso problema e un po’ l’ho avuto anche io.
    Comunque, se vivi in una realtà piccola, credo che per risolvere il tuo problema tu debba essere disposta a spostarti almeno un po’, tipo nella città più vicina. Potresti provare certi siti che organizzano incontri tra persone, a me hanno aiutato. Tra i più famosi: Meetup, Meeters, Couchsurfing e ce ne sono molti altri. Organizzano cene, incontri, serate finalizzati appunto a far conoscere persone tra loro estranee e in genere sono frequentati da gente aperta. Non ti nascondo che le amicizie che si formano in questi casi sono tante volte “da bar”, ma è comunque meglio di niente e poi può sempre capitare di trovare anche qualche amicizia vera. In bocca al lupo!

  4. 14
    Trader -

    Ancora una volta mi trovo più o meno d’accordo con Angwhy e Yog, che tra l’altro hanno anche la bravura di esprimere i concetti in modo divertente. Diciamo che l’idea di amicizia che si ha da giovani è diversa da quella da adulti. Inoltre, in generale, da giovani si frequentano per motivi di svago più persone e più spesso che in età adulta.
    Confusa30, Leopardo e Esther: non stiamo parlando di qualcuno che è morto, l’argomento è serio, ma non al punto da considerare inopportuna una battuta. Fatevi una risata ogni tanto. Ragazzi/e, se non ridete, che campate a fare?

  5. 15
    green cricket -

    Ciao Trader, no, non stiamo parlando di qualcuno che è morto ma a volte la solitudine è talmente pesante da sopportare che può portare a depressione e anche, nei casi più gravi, al suicidio. Sicuramente quando si è giovani si ha più modo (e tempo) di frequentare più persone, ma da adulti non tutti purtroppo e per motivi diversi riescono a formarsi un nucleo familiare che li tenga impegnati..e una persona che non ha figli, non ha un compagno e non ha più i genitori, cosa dovrebbe fare? Non sto parlando di un reietto della società, ci sono tante persone normali che per un motivo o per un altro non hanno trovato un compagno/compagna di vita e hanno perso le amicizie che avevano (perché gli amici si son sposato, hanno procreato, si son trasferiti per lavoro, ecc…). Ti assicuro che non è una situazione semplice affrontare ogni giorno la vita se si è soli al mondo..può facilmente portarti alla disperazione.

  6. 16
    LeoPardo -

    @green cricket del tutto d accordo con te…
    @trader, piantiamola con questa cavolata ipocrita delle difficolta della vita, la realta e che gli italiani sono il solito popolo pigro tendente all. imborghesimento, finche le cose ci cascano in testa usciamo facciamo la vita sociale ecc 2uando per metterla in atto e piu diffic8le perche essendoci gli 8mpegni famigliari allora ce bisogno di”impegnarsi” per trovare il tempo di uscire ecc allora lasciamo subito cadere tutto a terra e rimaniamo a fare i pantofolari inutili rovinamondo r8ncoglioniti chiusi in casa…
    In altri paesi ce la regola che 1 volta a sett. ognuno dei 2 si prende un giorno per stare con gli amici e il partner deve stare muto e basta senza storie….
    qui sempre per fare i diplomatici di merda pacifisti succhia latte che stiamo sempre a compr3ndere le lagne del partner e ad assecondarloinvece di mettere il punto e basta sulle proprie liberta E CI PENSIAMO PURE DI ESSERE BRAVI

  7. 17
    green cricket -

    Ciao @Rose, mi scuso se accolgo il tuo invito a sentirci in privato solo ora..hai ragione, a volte rinuncio in partenza per paura di restare delusa. Questo sito non credo dia la possibilità agli utenti di scambiarsi messaggi privati…dove posso contattarti? Se mi lasci una mail, sarò felice di scriverti.

  8. 18
    Trader -

    Ciao green cricket! Certo, da piccoli si ha molto tempo libero, si passa tanto tempo a giocare e quindi si socializza di più. Da adulti si ha meno tempo, che si passa per lo più con la propria famiglia, quindi chi non si è fatto una famiglia, né ha un partner, non frequenta i propri parenti, purtroppo passa molto tempo da solo e questo alla lunga è difficile da sostenere.
    Leopardo, perché chi resta a casa a farsi i fatti propri dovrebbe rovinare il mondo? Dove c’è la regola che impone una volta a settimana di trascurare la propria famiglia, il figlio, lasciando a casa il partner che magari vorrebbe seguirlo? Ma dai!
    Non pensi che forse chi trascorre il tempo con la propria famiglia lo fa perché lo vuole? Non pensi che queste persone preferiscano fare sesso con il partner, oppure crescere il figlio, invece che andare a bere birre al pub? Da come parli sembra che tutte le coppie siano formate da una persona che non sta bene con il partner e quest’ultimo che è un rompiscatole che gli impedisce di farsi i fatti suoi.
    In realtà da adulti, lavorando, avanza meno tempo libero, che viene principalmente e giustamente dedicato alla propria famiglia.

  9. 19
    Antonio -

    Ognuno pensa e si fa i c.... suoi..
    Poi quando hanno bisogno si ricordano di te..
    Sopratutto le str….!!
    Mai avere una donna per amico..
    Si ricordano di te tra la fine di una storia e gli inizi di un altra..

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili