Salta i links e vai al contenuto

Ho lasciato la mia lei per un’altra, ma ora sto peggio di prima

Ciao a tutti.
Ho 26 anni e sono praticamente cresciuto con una ragazza essendoci stato assieme 10 anni. All’inizio era tutto bellissimo ed abbiamo condiviso un mare di cose, col passare degli anni, il cambio di abitudini e molte altre cose avevano reso “strano” il nostro rapporto. Da qualche mese ho finalmente trovato lavoro e lei pure, ha trovato un lavoro saltuario che comunque assieme agli studi le portava via tempo. Le uscite coi colleghi per lei non mancavano, io non sono un tipo geloso mi fidavo di lei ma sentivo che comunque qualcosa in lei stava cambiando, ed avvertivo che col passare del tempo per lei stare con me o stare senza di me quando usciva era quasi indifferente. Lo stesso è capitato a me coi miei nuovi colleghi, quando esco con loro per me è irrilevante se ci sia o no lei, mi diverto comunque ed a volte ho l’impressione di sentirmi anche meglio quando non c’è.
Sempre in ambito lavorativo una mia collega ha cominciato a mostrare interesse per me, ed io per lei e da un mesetto e mezzo a questa parte abbiamo cominciato a frequentarci, nemmeno sporadicamente, e travolti dalla passione siamo giunti alla conclusione di amarci. Preso il coraggio a due mani, l’altra sera ho parlato con la mia ragazza dicendole che mi serviva del tempo e che non dovevamo sentirci per un pò, ma la scelta che in un principio mi ha fatto sentire bene, ora mi sta ammazzando. Non riesco più ad amare la mia nuova ragazza come prima, paradossalmente quando la situazione era in “bilico” e io stavo sia con lei che con la mia ragazza riuscivo ad amarla con tutto me stesso e non potevo fare a meno di lei, ora, passati un paio di giorni, sento un misto di senso di colpa e di nostalgia, penso solo a quello che ho passato in dieci anni con la mia ragazza e ogni cosa che faccio, per ovvii motivi, mi fa tornare il pensiero a lei. Piango di nascosto e continuo a dire bugie a me stesso, ai miei amici ed ai miei cari ed il pensiero che la mia ex stia soffrendo per colpa mia mi sta uccidendo.
La sensazione che provo ora è quella di voler sparire dal mondo, cancellarmi per tutti e fingere di non esserci mai stato…
Come devo fare? Mi sento imprigionato ed è tutta colpa mia!

Grazie di tutto…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

48 commenti

Pagine: 1 2 3 5

  1. 1
    Gian -

    Questa confusione è normale. Nel nostro cuore c’è posto soltanto per una persona. Ora il senso di colpa prevale su tutto. E’ comprensibile che tu non riesca amare se non stai bene nemmeno tu.
    Penso che tu abbia bisogno di tempo. Parla con la tua collega, spiegale tutto. Rimani da solo perchè ora hai bisogno di fare chiarezza prima di tutto dentro di te e poi verso le altre persone.
    Taglia i ponti anche con la collega, perchè rimanere con lei non ti aiuterebbe a comprendere gli avvenimenti.

    Non so cosa sia successo con la tua ex, se ha scoperto tutto, se sapeva. Con lei devi fare la stessa cosa. Ora c’è bisogno solo di chiarezza e di verità.
    Occorre che tu non commetta più errori, anche se di errori ne facciamo tanti e continuamente. Però se affronti la situazione con la dovuta calma sarai abbastanza lucido da comprendere quale percorso intraprendere.
    Non ingannare più le altre persone, non si fa, anche perchè tu hai ingannato prima di tutto te stesso.
    Nel caso in cui tu pensi che la tua ex sia quella giusta, devi essere estremamente sincero con lei, però devi affrontare le cose con calma. Magari rischia anche di perderla, ma se è una persona matura capirà il tuo gesto e lo apprezzerà, magari non subito.

    A freddo ti direi che con la collega tu hai cercato di riempire più il vuoto che c’era fra te e la tua ex, che amore. Queste cose accadono guarda caso quando la coppia è in crisi.
    Ti auguro di giungere alla verità presto.
    Un saluto.

    Gian

  2. 2
    milli73 -

    bisogna vedere se lei adesso ti riprende…
    e devi anche vedere se quello che ti sta uccidendo sono solo i sensi di colpa…
    magari dovresti aspettare…e chiederti se
    hai confuso l’amore con un fuoco di paglia..
    non confondere l’abitudine e la nostalgia… stai molto attento.
    in bocca al lupo

  3. 3
    Sergio -

    sei un omuncolo

  4. 4
    davide86 -

    non mi dispiace per la tua situazione, te la sei cercata e ora te la tieni

    patetico, hai lasciato la tua ragazza di 10 anni per cosa?? ah per la collega con cui ora neanche ti riesci a trovare bene!!!

    beh menomale che qualcuno le paga le caz…e che compie, speriam che la tua ex ti dia il ben servito quando la ricercherai..

    soffri e in silenzio senza rompere.. te lo meriti tutto!!!!

  5. 5
    glosstar -

    E’ evidente che la tua e’ una storia adolescenziale che non si e’ trasferita in eta’ adulta e che difficilmente lo fara’. E anche la nuova fidanzata altri non e’ se non il veicolo che utilizzi per uscire da una situazione che ormai da molti anni ti sta stretta.

    Perche’ non te ne stai un da solo, fatto che aiuta a crescere e a diventare adulti, cosi magari impari a capire cio che veramente TU vuoi prima di coinvolgere altri nei tuoi adolescenziali appettiti.

    Buona fortuna…e cresci.

    G.

  6. 6
    Sergio -

    Milli, aridaie… ma in bocca al lupo de chè…

    Ma speriamo che la sua ex non se lo riprenda…
    e che diavolo, ma ste persone sempre “confuse”… basta che le metti in posto nuovo e si innamorano…

  7. 7
    davide86 -

    bravo sergio, sono d’accordo con te e la cosa che mi sconvolge di piu’ e che si danno da fare per dare consigli a lui, quando nessuno pensa a quella povera ragazza che e’ stata liquidata dopo ben 10 anni da questo tipetto!!!!!!

    se lei e’ abbastanza intelligente non ci torna con te tranquillo!!! altrimenti se lo meritera’ avere a fianco un immaturo e infantile come te!! ( parliam di uno di 26 anni non di un 16enne ) roba da matti!!!!

  8. 8
    andy -

    senza parole.

  9. 9
    paolo68 -

    Ero nella tua stessa situazione qualche mese fa.Ho letto commenti che condivido e altri che mi lasciano basito. Penso tu possa capire quali sono da solo. Ognuno è libero di scriver cio’ che pensa e di aver la sua opinione ma per quanto mi riguarda due persone non le dovresti nemmeno considerare..Certo è facile per altri parlare di immaturita’, ed in parte è cosi’ , ma piu’ che immaturità penso sia inesperienza perche’ tu, come me, credo non ti sia mai trovato ad affrontare certi aspetti e certi pensieri prima d’ora e forse ti senti parecchio “spaesato” e confuso. I “problemi di cuore” sono assai complessi e ognuno di noi ha bisogno del SUO tempo per capire e riflettere. Purtroppo a volte questo comporta di far soffrir altre persone ma tu devi pensar a te stesso e al tuo equilibrio. Vedrai che prima o poi troverai la tua strada. Credo che noi tutti prima o poi scegliamo la strada giusta..quella della felicita’.
    C’e chi impiega pochi giorni per far chiarezza dentro di se, chi molti mesi. Non penso ci sia un tempo limite massimo stabilito. Ogni persona ha la propria sensibilita, ogni persona vive certi sentimenti e certe situazioni a modo suo, in base al suo vissuto, in base a come è cresciuto ed ai valori che ha. Nessuno si puo’ permetter di giudicarti.Sopratutto nessuno puo’ permettersi di chiamarti OMUNCOLO che a mio modesto parere credo sia una parola che in certe situazioni possa anche essere pesante e far male.Chi ti ha chiamato cosi’ credo dovrebbe rifletterci sopra…e scusarsi(è un mio parere )perche’ non conosce la tua vita, la tua sensibilita’, che persona sei e tanti altri aspetti del tuo carattere. Anche chi ti ha chiamato patetico dovrebbe riflettere. Io concordo sul fatto che tu debba stare da solo per far chiarezza dentro di te ma i consigli lascian il tempo che trovano…tu fai quello che ti senti e cio’ che credi giusto per te..quello che ti fa star bene.Se poi commetti errori ti serviranno per crescere, soffrirai ma ti rafforzerai.Ciao.

  10. 10
    holly -

    ciao…sai io nn penso che tu sia un omuncolo…nn c’è bisogno che tutti lo attacchiate dicendogli che ha sbagliato perchè è ovvio..e palese..e nn aspettava noi per rendersene conto..immagino la tua raga …le sue senzazioni…la sua voglia di vederti..ma nello setsso tempo l’odio e l ‘amore per te che la sta travolgendo….prenditi una pausa dal “mondo”..pensa realmente a cosa vuoi per te stesso ..e cerca di riuscire ad equilibrare le tue emozioni..quando t saranno passate tutte qst sensazioni che attulamete hai..regolati di conseguenza..se andare da lei..o voltare pagina..sai alcune volte viviamo cn l ‘illusione di amare qlk …magari perchè eri cosi abituato …dopo dieci anni…ma pensa lla tua vita..al tuo futuro… ai tuoi scopi che nn riguardano l’amore..e forse capirai..un bacio da una quindicenne…che ti capisce..:-(…..

Pagine: 1 2 3 5

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili