Salta i links e vai al contenuto

Ho lasciato la mia lei per un’altra, ma ora sto peggio di prima

Lettere scritte dall'autore  BadRomance
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

48 commenti

Pagine: 1 2 3 4 5

  1. 21
    glosstar -

    PARTE 1

    Avevo 16 anni quando mi fidanzai con quella che pensavo sarebbe stata la donna della vita. Non avevo esperienza di cosa fosse il mondo ma avevo deciso che il mio amore sarebbe stato eterno.

    Rimanemmo insieme per 11 anni durante i quali comprammo casa. Ma fu solo pochi mesi prima delle nozze che mi resi conto che della vita non avevo ancora visto nulla. perché quel mondo fatto di vacanze insieme, di amici e di serate al pub o alla discoteca altri non era se non la vita dei milioni di Fantozzi che popolano lo Stivale.

    Sentii come se la mia vita fosse un treno che viaggiava lento e risoluto su un binario morto. Feci deragliare il treno “innamorandomi” di un’altra quel tanto che bastava per darmi gli attributi per uscire da quella storia adolescente. Una storia che si stava trasformando in matrimonio senza che entrambi avessimo maturato alcuna consapevolezza.

    Naturalmente l’altra donna non si trasformo mai in storia d’amore perché in realtà era soltanto l’alibi che usai con me stesso per salvarmi la vita…(è strano come a quel tempo mi sentissi un verme per essere fuggito).

    Molti anni son passati, anni in cui ho vissuto posti e culture diverse ove ho conosciuto persone straordinarie che hanno arricchito la mia vita offrendomi prospettive impensabili prima in una sorta di arcobaleno a densità variabile. Gente e situazioni che mi hanno regalato una tempesta di emozioni, di gioie e qualche volta anche dolori ma che ha dato a me l’opportunità di conoscermi, sperimentare e soprattutto VIVERE.

    CONTINUA POST SUCCESSIVO

  2. 22
    glosstar -

    PARTE 2

    Oggi vivo in due lati diversi del globo, faccio un lavoro che mi riempie e mi fa sentire utile e ho una moglie diversa da me, per lingua e cultura. Ed e’ proprio questa mistura di ragioni ed esperienze che hanno fatto di me quel che sono e che mai avrei potuto essere se non avessi deciso di crescere.

    Recentemente ho rivisto quella mia prima donna e quegli amici che facevano parte di quel mio mondo adolescente (nonostante i miei 27 anni di allora) ed e’ stato soltanto ascoltando le loro storie e osservando il loro volto che mi sono reso conto di quanta strada in più le mie gambe hanno percorso.

    Tu scrivi, “…vorrei sparire dal mondo, cancellarmi per tutti e fingere di non esserci mai stato…” Non pensarci nemmeno. Là fuori c’e’ un mondo che ti sta aspettando e se rinunci per paura di affrontarlo, non ci sarà giorno futuro nel quale non rimpiangerai la tua incapacità di decidere.

    Decidere significa crescere, e crescere vuol dire vivere.

    Vivi e vivi ora.

  3. 23
    milli73 -

    ma cosa ne sai di quello che ho subito io! ma che puoi saperne!
    potrei dire la stessa cosa di te , che ancora non hai superato e sei pieno di rancore.
    non puoi sindacare il dolore degli altri pensa al tuo che non hai ancora elaborato!
    e te la prendi con tutto il mondo come fa andy.

    ti parlo in base a tutti i miei dolori non solo quello, e per esperienza personale e parlo di me non degli altri, il tradimento rispetto a tutto quello che ho passato è acqua fresca.
    la mia vita non gira intorno a ciò che ho subito,
    altrimenti a quest’ora non sarei qui.

  4. 24
    Sergio -

    guarda che non ho rancore per nessuno…
    semplicemente provo disgusto per le persone egoiste.

  5. 25
    andy -

    io sono cosi, io sono coli, io ho fatto questo, io ho fatto quello, io ho subito questo, io ho subito quest’altro. e quindi? ecco la verità. c’è chi ha procurato un danno e deve pagare per quel danno. c’è chi ha subito un danno e deve essere risarcito del danno. stop. il resto sono solo frottole inutili di donne e pareri soggettivi da programmaccio televisivo come forum. e continuo a ribadire che li fuori per le donne è una pacchia, anche nel dolore, grazie che sono sempre ottimiste ed “elaborano il dolore”. una donna lasciata viene sempre consolata, ma soprattutto, cosa FONDAMENTALE, se vuole fare sesso può farlo QUANDO e CON CHI VUOLE (tanto non la giudica più nessuno), se non vuole è una sua scelta e non un adeguarsi alla realtà. quindi il periodo di sofferenza si accorcia in maniera sleale rispetto a un uomo. ovviamente tutto questo finirà quando arriverà l’inverno (i 40-50 anni) e badoo nn le salverà. spero che voi nemmeno (io no di sicuro nemmeno adesso). glosstar inutile dire che quello che hai scritto mi fa vomitare, e non certo per quello che anche io sono deciso a fare (godermi le donne di altri paesi senza più impegni) se avrò la possibilità di farlo che ora non ho.. facile fare prosa e poesia quando a subire sono gli altri.

  6. 26
    paolo68 -

    Per sergio:

    No, 68 non è il mio anno di nascita , è un numero cui sono legato e basta, ma capisco che tu possa averlo preso come il mio anno di nascita.La situazione che ho vissuto io non è proprio come la sua…ora che l’ho riletta per bene. Mi era sfuggito un particolare. ..A differenza sua io non ho mai frequentato 2 persone in una volta.L’unica analogia tra me e lui è che forse entrambi abbiamo vissuto certe emozioni contrastanti per quello che ci è successo. Ma non mi dilungo oltre.
    Comunque sia, chiuder una storia importante per seguir un’emozione nuova capita,cosi’ come puo’ capitare di ritrovarsi confusi ed insicuri per una serie di motivi, tutto qui.

    Non mi sembra di esser stato frignone ..e per dovere di cronaca non mi piace la de filippi & company.

    comunque sia…mi da noia chi giudica in maniera affrettata senza conoscer le persone e i fatti in modo adeguato..e tu l’hai fatto e continui a farlo…

  7. 27
    davide86 -

    X Andy : mi trovo perfettamente d’accordo sul filo del discorso da te fatto!!! pero credimi che quando il tuo dolore passera’ troverai qualcuno che ti meriti, sembra una frase fatt ma e’ cosi.. anche se grande minoranza ci sono quelle con la testa sulle spalle ( parlo per l’itlia ) ma il probema e’ trovarle!!!!!!!! 😉

    P.S. badoo e’ un sito per sfigaticon manie di egocentrismo a mio parere, non sei l’unico a pensarla cosi!!! 🙂 a presto

  8. 28
    glosstar -

    Caro Andy,

    Sono caduto per caso in questo forum e la cosa che mi pare evidente e’ che chi vi scrive lo fa per sofferenze personali che non riesce a gestire in proprio. Grazie all’anonimato o all’uso di uno pseudonimo qui le persone si aprono per chiedere consigli, solidarietà e non certo buonismo peloso. Se questo ancora non lo hai capito e’ solo perché non riesci proprio a empatizzare col genere umano.

    La tua costante presenza in qualsiasi post di questo forum–segno evidente che spendi una parte importante della tua vita di fronte al monitor–unita ai prolissi e convoluti rantoli che lanci all’indirizzo di chicchessia e per qualsiasi tipo di situazione, testimoniano quanta rabbia e solitudine il personaggio che vuoi vendere al mondo si porti dentro.

    Sebbene a volte non condivisibili, i commenti di Sergio ci regalano pillole di caustico cinismo velate di saggezza vissuta. Tu al contrario, dall’alto del tuo scranno protetto dalle mura della tua stanza, ti permetti di flagellare quotidianamente noi poveri peccatori, o forse dovrei dire peccatrici.

    Ma cosa mai ti avranno fatto queste Messaline tentatrici?

    Ma cosa invidi al mondo femminile che nel tuo manca? E dove origina questo misto di amore/odio rancoroso che si legge in ogni tua riga nei confronti dell’altra metà del cielo? Sei forse un bimbo ripudiato da una mamma autoritaria? Ti e’ mancata una figura maschile rilevante e quindi hai dovuto, tuo malgrado, inventarne una per te stesso? Sei stato forse nutrito a pane e diffidenza per il genere femminile e hai sviluppato quindi una personalità emozionalmente infantile imprigionata in un corpo adulto? Nel corso dei tuoi anni, e forse per incapacita/immaturita’ relazionale, hai soltanto incontrato donne che ti hanno sbranato il cuore?

    Chissa’, forse più semplicemente, ci stai prendendo tutti per il culo.

    Me lo auguro per te caro Andy.

  9. 29
    milli73 -

    ma fammi il favore!
    non sai nemmeno di che parli!
    tu puoi generalizzare gli altri no…
    quello che dici tu è LEGGE!
    andiamo… non lo trovo solo ridicolo…
    ma si parla parla…
    bla bla bla….
    hai ragione hai ragione…
    l’unico … intelligente, coerente…(MHA..)
    ahahahhhahahaahhhahahhahhhaha!

    ricordati una cosa:il lutto una persona se lo porta dentro non importa quanto tempo passa perchè non basta!
    la vita continua è vero, si va avanti, altrimenti tutti morirebbero suicidi.
    ma è proprio questo il difficile… andare avanti nonostante tutto,
    e tu questo non lo capirai mai!
    consolare non consolare ma che stai a dì!
    quello che dici è offensivo sopratutto per me che di sicuro non sto cercando di rifarmi una vita per farmi consolare!il lutto non si può consolare!
    ma si può continuare a vivere.
    quando non sai le cose taci!!!!!!!!!
    sei un cafone , malpensante!
    continua a vivere nel tuo mondo fatto di nuvolette rosa, e leggi …tutte tue.
    e non ti rendi nemmeno conto che ti stanno tutti prendendo per il c…, eccetto due o tre elementi.
    contento te…

  10. 30
    Sergio -

    Caro paolo,

    il bello sta in questo, che capita di lasciare per seguire un’emozione nuova, e capita che chi lo fa subisca il rancore e il disprezzo.

    é troppo comodo fare ciò che ci pare senza poi voler accettare il giudizio.
    Chi scrive quà si nasconde dietro uno pseudonimo perchè non è in grado di uscire a dirle per starda queste cose.
    Se qualcuno che conosco leggesse i miei post capirebbe chi sono, ho usato anche il mio nome.
    Invece di solito le persone scrivono dietro uno pseudonimo proprio per non essere giudicate veramente.
    Oltretutto trovo ridicolo che chi giudica male non conosce mai a fondo la situazione, e chi appoggia e fa buonismo gratuito si.
    é palesemente assurdo dover accettare solo i “consigli” (la maggior parte sono non consigli, visto che il concetto preponderante è uno stupido “segui il tuo cuore”, dato che non è stato scritto nulla).

    Quindi il mio giudizio negativo verso chi ha scritto il post è esattamente equivalente chi dice di seguire il cuore, di fare le corna e divertirsi…

    Per il resto io trovo da vigliacchi ed egoisti il tradimento. Non ci posso fare niente, sono una persona leale, ma capisco che in una società fatta di slealtà è una cosa difficile da capire.

Pagine: 1 2 3 4 5

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili