Salta i links e vai al contenuto

Essere lasciati in una storia tra persone sposate

Io 35 enne lei 48 enne, sposati, lei con due figli io no, io a Milano lei a Palermo ci conoscevamo già da diverso tempo, poi a ottobre dell’anno scorso scatta la scintilla durante un incontro di lavoro. Li ci amiamo come fidanzati e a dicembre siamo completamente persi l’uno dell’altro. Ci vediamo molto fino ad aprile, fino a quando a quando la figlia malata rimane incinta e li incomincia a preoccuparsi per lei, spostando le sue attenzioni. Ci rivediamo a maggio e fine giugno. Ci sentiamo molto al telefono, sms e email, siamo sempre in contatto. Poi l sue attenzioni incominciano a calare e in me inizia il panico, è metà luglio, piano piano non mi dice più “ti amo” “ti voglio bene”, iniziano i suoi ciao, ci sentiamo dopo il weekend. Venerdi 29 luglio ci sentiamo e mi dice “abbiamo forse corso troppo, io e te siamo amanti, ci possiamo vedere come tra un mese o un anno”…ci sentiamo di tanto in tanto fino all’inizio delle vacanze. Gli mando un video messaggio dove gli dico che devo rielaborare i miei sentimenti. Poi ci sentiamo il 9 agosto e li alla fine mi dice “ora non ho bisogno una relazione, ma di una amicizia”…al telefono! Non mi dici non ti amo più, non ti voglio più…Quando eravamo insieme ci eravamo promessi di non lasciarci al telefono, sapevamo che era difficile, ci avevamo investito energia. Ero in crisi con mia moglie ma lei mi faceva stare bene. Io ci ho buttato tutto quello che avevo nel nostro amore e ora tutto è svanito in niente. Mi rimangono le tue mail, qualche tuo sms, i tuoi cd e il braccialetto che mi ha regalato segno della nostra unione. MI ha ferito, quando mi hai detto che seconde te non era amore ma sesso. Io lo capisco che le tue energie le stai investendo in tua figlia e forse in quella specie di matrimonio, ma era necessario che mi trattassi così? Come una delle tue scarpe vecchie. Dimmi che non mi ami più, non che vuoi una amicizia. Una amicizia si costruisce in due, non può essere a direzione unica. Io ti sono sempre stato amico, ma poi siamo andati a letto insieme…come faccio a tornare indietro da solo? Sto male, non posso dirlo a nessuno. E poi c’è la crisi matrimoniale di mezzo, già accesa molto prima, continui ligi sulle proprietà della famiglia, discussioni sull’opportunità di andare in vacanza con amici, discussioni sull’ora di rientro dal lavoro, etc ect.
Dopo 6 anni passati insieme, la voglia di separarmi da mia moglie è forte. Ricominciare da capo…

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

33 commenti a

Essere lasciati in una storia tra persone sposate

Pagine: 1 2 3 4

  1. 1
    sarah -

    non capisco perchè ancora gli amanti pretendono di avere tutto,ti ha trattato come ti vedeva,solo una trasgressione, un modo di evadere.credi che se avessi abbandonato la tua famiglia la crisi con lei non sarebbe mai arrivata?com’è facile tradire,che schifo.Probabilmente lei si è accorta della cazzata che ha fatto quando ha avuto problemi con la figlia e ha capito che forse poteva evitare di fare la ragazzina che sgattaiola fuori di casa per vedere l’amichetto di turno,doveva pensare alla sua famiglia.troppo spesso le crisi non si affrontano,si scappa e la novità del momento,magari una carezza,uno sguardo si scambiano per un amore che trova poco spazio e poco tempo.Separati da tua moglie e se hai le palle dille tutto,se sei un uomo ammetti le tue colpe e preparati a rimanere in mutande o magari senza,la tua cara amata magari sarà più furba di te, si terrà il maritino senza dire nulla e tu sarai stato solo un divertimento, dopotutto per lei voi eravate solo amanti,vi potevate vedere pure dopo un anno,facile legarsi a una donna lontana,impegnata,così si ha quel legame non legame,un amore infantile,nascosto senza troppi impegni,ma si sa che non dura e se non c’è una svolta è destinato a finire e a trascinare chi non ha colpe.non hai speso una parola di sensi di colpa per chi hai tradito,ti preoccupi di come ti ha trattato lei ma lei ha fatto il giusto, eri solo un amante,fichè era possibile c’era la passione poi quando cominciavi a essere di troppo lei ha troncato.sinceramente non mi stupisce.

  2. 2
    Almost-Imperfect -

    Di sicuro questo mio commento non c’azzecca niente, ma questa tua lettera mi ricorda ancora una volta i motivi per cui ho deciso che non investirò mai più niente in un rapporto con un uomo

  3. 3
    Thufir Hawat -

    Più che valutare l’eticità o meno del rapporto, che non è secondo me il nocciolo della questione, la domanda di paolo è perchè tutto ciò.

    Due persone si conoscono, si avvampano di emozioni e sentimenti in un setting ben preciso: il lavoro, una situazione familiare seccante, un flirt interessante… e tutto sembra gradevole. Bello. Forse qualcuno sogna un amore.
    Ma cosa è in realtà? ad un certo punto la vita colpisce lei con una cosa seria un problema… e lei decide di investire tutte le sue forze nell’uniche persone che davvero hanno bisogno di lei e che non potranno mai tradirla…

    Guarda indietro e comprende che non è più tempo che lei pensi a se stessa. Le sue energie devono andare in un altra direzione. E decide di utilizzare un protocollo di epurazione molto scarno per te…
    Per telefono è meno complesso. e’ sbrigativo. richiede poche energie. non ha tempo per curarsi di te. altri hanno bisogno di lei.

    E’ nel suo diritto fare ciò.

    E’ un tuo diritto stare male.
    Ti giri e alle spalle hai una crisi con tua moglie da affrontare.
    E’ comprensibile il tuo dolore… ciò che avevi ostruito in passato sta crollando… ciò che stavi costruendo è crollato. Sei nel mezzo delle macerie della tua vita. Per sopravvivere devi riorganizzarti, trovare la forza di avere una ragione per volere ricostruirti la vita. Sia ritentare di scoprire di nuovo cosa ti piaceva in tua moglie. ma anche di decidere di partire da zero.

    Un messaggio, infine, per le deluse: gli uomini tradiscono con le donne. Spesso il problema è insito nella persona non nel suo genere.

  4. 4
    samantha -

    La mia storia è questa..ve la racconto..sono pochi giorni che il mio lui.. sposato..mi ha lasciata. Eravamo insieme da 8 mesi che a me sembrano 8 anni, ci siamo visti sempre spessissimo ed eravamo tutto il santo giorno al telefono. Lui è sposato da circa 16 anni, ma mettendoci anche il fidanzamento con la suddetta sono 25 anni di rapporto. Sono ben 7 anni circa che tradisce la moglie, storielle di poco conto e storie più importanti, queste ultime soprattutto con donne a loro volta legate o fidanzate. Ci siamo conosciuti su di un social network, lui è un personaggio molto famoso perchè lavora in televisione, mi ha subito chiesto di vederci, il primo bacio al primo appuntamento, tutto il resto dopo pochi giorni. Non mi ha mai illusa perchè mi disse subito mai matrimonio e mai convivenza ma tutto il resto si..infatti è stato così fino al mese di luglio. Poi per lavoro lui è stato fuori(si era tanto parlato di portarmi con sè ma poi a pochi giorni dalla partenza ha cambiato idea, a suo dire potevano esserci persone conoscenti della moglie in quel posto e lui poi è riconosciuto da tutti in giro)2 settimane a luglio..è tornato e ad agosto in vacanza 8 giorni con la moglie. Premetto che i rapporti sessuali con la moglie non li ha più da tempo ed il suo rapporto con lei era abitudinario..tanta stima e rispetto, affetto, ma non credo amore come lo intendo io. Dunque da luglio lo sento strano, meno messaggini d’amore e meno telefonate ma attribuivo il tutto al lavoro pressante ed a vari problemi economici. Prima di partire mi disse che visto che dovevamo stare insieme per sempre e quindi che la nostra storia era davvero d’amore, stare separati per un pò per cause esterne non sarebbe stato un problema. Ad agosto lui in vacanza ed io in vacanza..mi telefona sempre tutti i giorni. durante i primi giorni già mi dice che la situazione è per lui pesantuccia, sa che io penso a lui e magari non mi diverto, che sono giovane e carina e non è giusto per me stare con lui..che forse per lui sarebbe meglio avere una donna più leggera che prende le cose meno seriamente.Insomma io per lui sono diventata una seconda moglie e non regge la situazione. Mi è crollato il mondo addosso.Dopo tanto amore donatogli senza chiedere nulla in cambio, perchè nn gli ho mai chiesto di scegliere tra me e la moglie, essere lasciata così mi sembra crudele. Io per lui sono remissiva e ciò non lo fa star bene. Ora dice che nn vuole rinunciare a me, che mi amerà per sempre ma in maniera platonica. Non riesce più a far bene l’amore con me ed io non merito questo. Merito di trovare la persona giusta! Io insomma sarei la seconda scelta dopo la moglie. La vacanza con la moglie è stata molto bella, ora stanno cambiando casa e la routine nn c’è più..anche se lui stesso si chiede fin quando durerà questa nuova situazione ritrovata. Ha anche detto che potrebbe anche tornare da me all’improvviso..ma non vuole sapere che io sia qui ad aspettarlo.. io nn gli credo..nn è mai tornato sui suoi passi. Si sent

  5. 5
    samantha -

    si sente spesso anche con una sua ex, si sono lasciati da un anno ma lei ancora lo chiama quasi tutti i giorni, lo ama sempre ed è gelosa.Lei ha iniziato una convivenza da pochi mesi col suo fidanzato di sempre, ha avuto una relazione clandestina col mio lui per quasi due anni poi lei ha scelto di restare col fidanzato. Anche lei, come gli ho detto ieri anch’io, si è raccomandata che lui rigasse dritto e stesse solo con la moglie alla fine della loro storia. Lui non le ha mai raccontato di me, nn sa nemmeno che esisto!! Non glielo ha detto perchè vuole che lei creda che ha mantenuto la promessa e che nn ci sono state altre donne all’infuori della moglie e di lei dopo la fine del loro rapporto. Questo mi ferisce molto..ero quasi pronta a pensare che il mio sacrificio fosse utile per la sua felicità e quella della moglie ma ora penso che sia solo un bugiardo che ripete le stesse cose a tutte. Non so se dirgli di non chiamarmi più o restargli amica e sperare che torni da me innamorato come prima( se lo è mai stato).In cuor mio sò che alla sicurezza che gli da la moglie non rinuncerà mai. Mi ha giurato (come ha fatto pure con l’altra) che nn tradirà più la moglie ma nn ci credo..avrà sempre bisogno di evadere e di sentirsi amato. Io resto una persona speciale e vorrebbe persino che legassi con la moglie perchè siamo magnifiche, eccezionali, profonde e secondo lui diventeremmo molto unite!cose da pazzi! All’inizio ci sono cascata perchè mi disse che la moglie sapeva per grandi righe che aveva delle storie parallele, altrimenti nn mi sarei mai permessa, sono una persona per bene. non sò ancora se sia vero o meno, ma credo di no. Potrebbe tornare da me?consigli?Soffro terribilmente anche se non sono certo una ragazzina e mi porto dietro la delusione di una convivenza finita tragicamente..ecco perchè ho accettato una situazione come questa..comoda anche per me visto che nn anelo al matrimonio..solo ad avere amore, qualità più che quantità etc etc. Soffro soffro e piango e spero…

  6. 6
    sarah -

    inanzitutto non è mai stato tuo, è di una altra e lui fa il puttaniere e tu ti sei fatta tappetino dicendo che rinunci a matrimonio e convivenza mentre lui da bravo infedele ti tiene legata ma allo stesso tempo fa i porci comodi suoi.con la moglie stima e rispetto non c’è ma proprio per nulla e se lui ti dice questo e tut ci credi mi chiedo cosa sia per te il rispetto,ma per favore!!!innamorata si ma scema no per piacere!Non puoi pretendere niente lui si è divertito e anche se magari tu gli piaci più delle altre lui non si vuole impegnare si tiene la moglie come apparenza tutto qui,ma che c...o vi aspettat3e da queste relazioni???e perchè le accettate?sveglia!!!

  7. 7
    samantha -

    @sarah Ad essere onesta sarah, all’inizio ho accettato perchè uscivo da una storia tremenda e perchè poteva darmi una mano nel lavoro.. mi sono innamorata quasi subito travolta dal suo entusiasmo, passionalità, voglia di starmi vicino. E’ un uomo brillante, geniale, ironico, colto, intelligenza davvero sopra la media. Sinceramente è stata complice anche la vanità perchè mi sentivo importante ad andare in giro con lui che tutti riconoscono e cercano foto ed autografi. Chi è stato con lui ancora dice che dopo ha trovato il vuoto perchè il confronto cn gli altri uomini nn regge. Certo è anche presuntuoso, narcisista, egoista e traditore ovvio! Dice che andare con altre donne è proprio una esigenza irrinunciabile(e nn è riferito al sesso), ha combattuto a lungo contro questa sua voglia di evadere perchè a detta sua nasce come uomo super fedele visto che per quasi 20 anni nn ha tradito mai pur avendo tante occasioni continuamente. Voleva separarsi 7 anni fa quando la moglie scoprì dei messaggi, lei però nn ha assolutamente voluto! Se davvero ipotizza dei suoi tradimenti anche lei è nel torto marcio..la moglie sbaglia, lui sbaglia e noi amanti ovviamente. Io vorrei solo capire se mi ha amata sul serio oppure ha potuto prendermi per i fondelli per tutto questo tempo parlandomi d’amore e rendendomi partecipe di tutta la sua vita nei minimi dettagli e dei suoi pensieri. Vorrei davvero credere che abbia ritrovato un pò di pace interiore, niente più crisi d’ansia e voglia di stare solo accanto a sua moglie che se nn sospetta è una poverina ma se invece immagina(come credo) è perchè nn vuole accettare la tragicità della sua situazione. Come si può cmq arrivare al punto dove siamo arrivati noi(sei come una seconda moglie per me, parole sue) e rinunciare a tutto. A me ci rinuncia, alla moglie no..ma forse il perchè l’ho trovato da sola. La moglie nn lo conosce a pieno, io si. Io so dei suoi tradimenti ed ogni virgola della sua vita..la moglie è rimasta all’oscuro della sua evoluzione di uomo, se davvero sospetta tradimenti immagina brevi flirt e nn storie d’amore. Lui quindi nn si piace, sa di essere nel torto e di vivere nella menzogna..la moglie lo accetta perchè nn conosce la verità. Anche alla sua ex mente perchè lei cosa potrebbe pensare se dopo di lei si è innamorato nuovamente?che nn l’amava sul serio e nn ha mantenuto la promessa? Spero nn abbia una nuova amante alla porta perchè (come dice lui)sarei autorizzata a sputarlo in faccia ed odiarlo. Non mi piace che abbia giudicato la mia accettazione della nostra condizione, nn sono remissiva, solo gli evitavo problemi e mi accontentavo di vederlo 3, 4 volte a sett e di sentirlo 10 volte al dì. Non voglio sposarmi quindi nn ho fatto rinunce per lui..anzi volevo chiudere con le storie impegnative. Io dovrei piuttosto criticare la sua vita, fatta di bugie e tradimenti, ed il fatto di condannare la moglie a passare il resto della vita cn un estraneo…

  8. 8
    sissi -

    Quando me lo dicevano non riuscivo a crederci. Mi dicevano che lui non solo non avrebbe mai lasciato la famiglia e certo questo io non glielo avevo mai chiesto, ma sostenevano anche hce mentiva su tutto. Ancora oggi a distanza di quasi un anno, dal suo abbandono, sento ancora che la ferita non siè rimarginata. Però ho iparato molto. L’amore è un dare spontaneo non un elemosinare, l’amore è esserci davvero e non solo nei ritagli di tempo. Cosa più imjportante, se non ami te stessa nessuno potrà farlo e incapperai sempre in persone che metteranno davanti tutto tranne che te. No racconto la mia storia perché l’ho già fatto il primo gennaio si intitola “una storia come tante ma ascltate!

  9. 9
    samantha -

    ciao Sissi..ho letto la tua storia..molto triste davvero. Ma almeno ti è stato detto che i sentimenti non ci sono più..evidentemente non eri nemmeno prima ricambiata altrimenti come voltar faccia dall’oggi al domani? Se il mio lui (che ho perso da pochissimo tempo) mi dicesse che i sentimenti sono mutati me ne farei una ragione almeno..invece dice che sono rimasti immutati e continua a telefonarmi tutti i giorni..solo non tradirà mai più la moglie. Un amico comune dice che lui non è innamorato della moglie solo non può lasciarla..è troppo buona, dipende da lui anche economicamente, non ha amiche..che tristezza!!Giura che non ha altre amichette e non ne avrà mai più..sarebbe stroppo squallido a detta di lui..ed infatti io lo odierei a morte se mi avesse scaricato per riprendere la vecchia vita fatta di storie e storielle e di bugie dette alla moglie. Spero che capisca da sè che il suo matrimonio è finito da anni (no figli, no sesso)e che decida di cominciare una nuova vita con me..altrimenti capirò che non mi ama abbastanza..e mi rassegnerò del tutto! Ma intanto è dura andare avanti, tanti fidanzati, una convivenza con un grande amore finita nel peggiore dei modi e quest’ultima..Ho 39 anni, vorrei un figlio e dico a me stessa che non voglio più amare nessuno e mai sposarmi.. bello il tuo quesito..si può ancora credere nell’amore? Io dico di no…

  10. 10
    Sissi -

    Che dire Samanta? io ci credo ancora e ci crederò sempre. Oggi è davvero dura perché a lui avevo dato tutta l’anima, però l’amore è fatto per dare serenità non per crare sofferenza e confusione. Riguardao alla mia storia di interrogativi me nepongo ancora molti e forse resteranno per tutta la vita chi lo sa. Ho sempre pensato che gli affetti ed i legami veri restino al di là delle singole contingenze. Una storia può anceh finire, ma l’affetto dovrebbe restare e no si dovrebbe abbandonare qualcuno senza troppe speigazioni, ma questa è la mia testa quela degli altri, compresi coloro che amo, è un mistero che evidentemente a me nonpè dato comprendere. Se lui non dovese tornare, moglie o no, sentimenti o no, evidentemente non ti ama abbastanza da fare un passo concreto. Tu però non ti abbattere, l’amore che doni non è mai sprecato e ti ritornerà sicuramente indietro triplicato, se no da lui, da un altro o da altri affetti. L’importante è non odiare, no odiare mai, fa solo male e crea vincoli di dolore e pesantezza che talvolta possonoprovocarepersino gravi malattie. IO non odio lapersona che ha deciso di abbandonarmi e a cui pensao ancora tutti i giorni, gli auguro una grande felicità perchésono sicura che non sarebbe mai in grado di sopportare un dolore come quello che, consapevolmetne o meno, mi ha inflitto. Non arrenderti SAmant, continua a credere nei tuoi sogni, lo dico a te ed anche a me, nonè mai torppo tardi finché è ancorapossibile guardare il sole e quello ancora nessuno ce lo haportato via.

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili