Salta i links e vai al contenuto

Coppia aperta

Lettere scritte dall'autore  

Cercavo opinioni inerenti la coppia aperta. Non cerco un semplice “E’ una cosa squallida” o un banale “Non ha senso, piuttosto metti le corna, ma non dirlo al compagno”, oddio, se proprio dovete ok, ma almeno motivate in modo coerente. Cercavo un commento o un’opinione un po’ articolata. Vanno bene anche esperienze personali.
Grazie,
C18.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate

Continua a leggere lettere della categoria:   - Amore - Riflessioni

246 commenti

Pagine: 1 2 3 25

  1. 1
    mara78 -

    Secondo me la coppia aperta è una coppia che non ha frustrazioni nè
    tabù, è avere accanto una persona amica, amante, fidanzata, moglie
    allo stesso tempo, la persona che nn è uno scudo ma quella che ti
    completa!
    L’ingrediente principale di una coppia è la comunicazione, per far
    funzionare una coppia bisogna saper ascoltare da parte di entrambi,
    saper capire prima di dare in escandescenza.
    Però attenzione a quelli che ti dicono di volere una relazione aperta
    e poi si approfittano ed esagerano superando il limite del rispetto.
    A me è successo questo, lui dopo un’esperienza di prigionia voleva una
    relazione aperta, io che sono una aperta di mio ho scoperto una
    relazione molto matura, senza gelosie e segreti, sembrava una storia
    senza fine la nostra, c’era tanta complicità… ma poi lui si è
    approfittato della mia disponibilità, ha omesso molte cose di lui
    (forse se ne vergognava) e io mi sono sentita ferita per tre volte di
    più che in una normale relazione e non sono più scesa a quel
    compromesso. è finita e ora non mi fido più di nessuno, ho perso la
    stima anche nelle persone pronte a tutto pur di dire la verità anche
    se scomoda.
    L’unica relazione aperta a cui credo è quella con me stessa

  2. 2
    Lili.. -

    Non ti parlo per esperienze personali, perchè non ho mai vissuto una storia simile, ne mi si è mai presentata l’occasione. Sarò sincera io penso che due persone che si amano non possano mai vivere una relazione aperta, sia perchè se stai con una persona che ami davvero non hai bisogno di cercare niente negli altri, e poi non lo trovo giusto nei confronti della persona che si ha a fianco. Poi se ad entrambi fa DAVVERO piacere questa situazione è un altro conto. Io comunque mi risparmierei la fatica di essere fidanzata, e mi godrei la libertà di essere single così da poter avere tutte le relazioni che voglio. Sarò anche un parere sbagliato, ma io la penso così. Spero di esserti stata utile.

  3. 3
    Mau -

    Buongiorno.
    Se per ‘coppia aperta’ deve intendersi una forma di convivenza o di pseudo-convivenza che si basa sulla ‘non esclusività sessuale’, di mancanza di obiettivi e progetti comuni, di mancanza di reciproci sentiti sentimenti, di mancanza di reciproci obblighi, ritengo che questa non sia una…coppia.
    Questo tipo di situazione ibrida, in un vissuto quotidiano indipendente e svincolato da qualsiasi legame, non determina appunto un ‘rapporto di coppia’.
    Il sentirsi ‘moderni’, ‘liberi’, ‘giovani’ secondo me nasconde una mancanza di valori dove tutto diventa possibile e plausibile.
    Quindi non c’è ‘coppia’. Anche il vivere sotto lo stesso tetto, in questa tipo di condizione, non vuol dire essere una ‘coppia’.
    Quindi il termine ‘coppia aperta’ è un nonsense, non ha significato.
    Quindi il problema, secondo me, non può essere ridotto al solo ‘mettere le corna’, anche perchè se si vive consapevolmente in una coppia aperta non ci sono corna, tanto lo si sa che succede.
    Anche affrontando l’aspetto religioso della ‘coppia’ come unione per la procreazione, rende immatura ( e irresponsabile qualora ci siano figli) una ‘coppia aperta.
    In sostanza, se vuoi, la coppia aperta vive di false relazioni basate su molte affinità, anche culturali, di interesi comuni, spesso poi legate a incontri sessuali.
    Ma manca di autenticità, di intensità, di passione, di un vero riconoscimento verso una persona.
    Chi vive questo tipo di situazione è certamente una persona svincolata mentalmente da affetti profondi, da amore.
    Questa la mia opinione, senza voler condannare nessuno. Ognuno fa le sue scelte.

    Mau.

  4. 4
    PolvereDiStelle -

    “il termine ‘coppia aperta’ è un nonsense, non ha significato”
    “Chi vive questo tipo di situazione è certamente una persona svincolata mentalmente da affetti profondi, da amore.”

    Condivido pienamente quanto scritto da Mau. L’idea della coppia aperta viene solo a chi non è veramente innamorato. Quando ami una persona non sei proprio in grado di sopportare una cosa del genere. E questo è oggettivo, è così, non si tratta di giudicare.

    Poi, anche dal punto di vista di chi si vuole “divertire”, non vedo la necessità di stare in una coppia aperta: meglio rimanere single! Tutto è ancora meno complicato!

    Insomma, è un nonsense da qualsiasi punto si osservi.

  5. 5
    24ore -

    si hanno ragione cara N. C18…coppia aperta è una cosa che nemmeno nei telefilm vecchi tpo bayside school si sente più…coppia significa due!può essere coppia complicata, coppia strana, coppia d’assi..anche coppia incestuosa va!ma coppia aperta è na cosa che non si può sentì…non ha nulla di reale.

  6. 6
    C18 -

    Non sopporto i commenti assoluti, parlate come foste Dio in terra.
    Qualcosa che per voi è inconcepibile non vuol dire che lo sia. Ci sta
    che pensiate che certe cose siano prive di senso, ma è pur sempre
    un’idea vostra.
    Apprezzo Mau che ha detto le vostre stesse cose ma difendendosi dicendo
    che è una sua opinione.
    In ogni caso, grazie per le risposte. 🙂
    Saluti.

  7. 7
    CoppiaBiricchina -

    Scusate, ma a me sembra che qui non si sappia proprio di cosa si stia parlando. Coppia aperta, amore, sesso, forse sarebbe bene fare un po’ di chiarezza ma principalmente superare i preconcetti che ci attanagliano.
    Prima di tutto specifichiamo cos’è l’amore: L’amore in generale è l’inclinazione dell’anima verso persona o cosa che diventa oggetto del bene, ma più specificamente, qui ci riferiamo al sentimento intenso che lega un uomo ad una donna e questa a quello, ebbene l’amore è incondizionato, non si ama per una ragione specifica, si ama e basta. Questo sentimento è stato magistralmente espresso in innumerevoli modi, ma ritengo molto illuminante la maniera utilizzata nel famosissimo libro: “Il Profeta” di Gibran Kahlil Gibran a cui vivamente vi rimando e che potete trovare in una versione, che a me non soddisfa pienamente, a questo link (consiglio in particolare la lettura “sull’amore” e quella “sul matrimonio”):
    http://www.la-poesia.it/stranieri/orientali/gibran/index_gibran.htm
    Se il nostro sentire è in sintonia con quanto espresso non possiamo temere anzi, amare per noi significa essere orgogliosi, fieri, vogliosi di donare, offrire se stesso all’altro, consentirgli di penetrare nel nostro intimo più profondo e viceversa, godere del piacere dell’altro sottraendosi agli egoismi personali.
    La società c’impone un’etica verso la coppia che deve appartenere ad un cliché ben delineato, ma chi ha stabilito queste regole? Amare significa sottostare a rigide norme oppure è una cosa che nasce nell’intimo e non può essere guidato in quanto sfugge a tutti i tentativi di racchiuderlo in limiti stabiliti?
    È possibile però turbarci per altri elementi che riteniamo ad esso legati, come la gelosia, ed allora è meglio specificare il significato di questo vocabolo: sospetto, dubbio, assillo, tormento di perdere l’amore della persona amata. La gelosia quindi è una nostra personale insicurezza interiore, il timore di perdere il possesso dell’oggetto del nostro amore, essa si alimenta della paura di perdita, del non sentirsi all’altezza di proteggere adeguatamente la nostra proprietà. In ultima analisi, come si evince dagli studi più avanzati in questo campo, la gelosia è un sentimento degenerativo, mentre l’amore è costruttivo. Siamo al cospetto di due condizioni contrapposte e non complementari né consequenziali.
    L’amore ed il sesso sono assolutamente svincolati tra loro, è possibile facilmente individuare l’uno senza l’altro e viceversa. Tutti credo concordino che il sesso non presuppone essenzialmente la presenza dell’amore, ma anche l’amare un figlio aborrisce un rapporto sessuale tra i due. Il fatto che in una coppia “canonica” si presupponga la presenza dell’amore e del sesso è un fatto conclamato ma non assicurato. Il sesso è un piacere fisico che può contenere, ampliandone enormemente i confini, un coinvolgimento emotivo, ma da qui allo stabilire che debba esserci amore il passo è da ritenere veramente forzato.
    —– C O N T I N U A —-

  8. 8
    CoppiaBiricchina -

    Il “nonsense” indicato nei vari post precedenti e riferito alla “coppia aperta” è una conseguenza di quel preconcetto che l’etica c’impone; nascondere un’attrazione fisica verso una persona terza insinua nell’amore un pericoloso presupposto al suo evolversi. L’amore si alimenta di complicità, di offerte, di chiarezza, di gioia e il nascondere significa tradirlo.
    Quante coppie conosciamo che vivono nell’amore? A ben vedere tutte o almeno la gran parte sono legate da fattori affatto diversi: condizioni finanziarie; figli; cose ed affetti comuni; abitudine; un surrogato di sesso. Ma l’amore? In una coppia ben armonizzata ed innamorata invece, si possono individuare altre ragioni: interesse ad ampliare i confini di coppia; desiderio di approfondimento della reciproca conoscenza; ampliamento dei confini amicali; estensione della libertà. Credo proprio che mara78 abbia più di altri centrato il senso di “coppia aperta”, brava mara! Per 24ore poi, forse non sa che da studi scientifici seri, condotti da numerosi istituti di ricerca medica, scaturisce che circa una coppia su quattro pratica lo “scambismo”, o per lo meno ne è attratta, pertanto la sua affermazione resta solo sua! per gli altri, vale ciò che afferma c18.
    Permettetemi di concludere questo breve ma credo utile “trattato” con una frase di Seneca: “Nullius boni sine socio iucunda possessio est”. – Nessuna cosa è bella da possedere se non si hanno amici con cui condividerla –

  9. 9
    PolvereDiStelle -

    Senti C18, ma è chiaro che sono NOSTRE opinioni. Ma di chi pensi che siano? Credi che stiano scritte nella Bibbia o in qualche altro Libro Sacro? Come avrei dovuto parlare per non sembrare “Dio in terra”? Dimmi.

    Il fatto che IO pensi quelle cose che ti ho scritto non t’impedisce di fare tutt’altro, non capisco proprio perchè ti irriti. Puoi fare ciò che vuoi della tua vita…vuoi la coppia aperta? Bene! A me non cambia nulla. Ti ho solo scritto il MIO punto di vista!

    Nessuno ti obbliga a pensarla come noi. Ricordati però che l’hai richiesta tu la nostra opinione scrivendo in questo sito.

    In bocca al lupo! 🙂 Saluti

  10. 10
    C18 -

    @ PolvereDiStelle:
    Veramente io non ho detto cosa voglio e nemmeno la mia opinione, la
    mia domanda sulla “coppia aperta” non è propriamente per me, ma per
    vedere la comune mentalità della gente. Nulla contro le vostre idee,
    mi ha solo dato fastidio l’arroganza e l’imposizione con le quali le
    avete espresse. Poi, oh, è anche vero che tramite internet si fa
    fatica ad intendere il tono di una persona, o meglio, spesso si
    fraintende, però io ho avuto quell’impressione lì.
    Non ti preoccupare che a prescindere dai commenti altrui io la mia
    vita la scelgo in base ai miei criteri e senza farmi influenzare da
    internet o simili.
    Tranquilla, non sono alterata, è che quel giorno ero girata male di
    mio e per lo più ho un modo di scrivere molto fraintendibile, mi
    dispiace.

    @ CoppiaBiricchina:
    Grazie. Non per aver scritto un poema, eheh, ma per aver scritto
    qualcosa, finalmente, di diverso. Avevo perso le speranze.

Pagine: 1 2 3 25

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili