Salta i links e vai al contenuto

Brutta esperienza dalla psicologa

Lettere scritte dall'autore  Loveyalots

Sono una ragazza di 19 anni molto magra (lo sono sempre stata, pur mangiando molto o comunque abbastanza) e per avere una prospettiva completa della situazione, il dottore mi consigliò due sedute dallo psicologo per vedere se la mia magrezza fosse dovuta ad un qualsiasi disturbo o disagio (questo comprende anoressia e bulimia). Non avevo bisogno di uno psicologo ma non avevo nulla da perdere, quindi non rifiutai.
Da qui parte la mia brutta esperienza con la psicologa …. di Napoli.
Non riuscivo ad esprimermi liberamente perché ogni volta che lo facevo, lei rispondeva subito e presumeva, e ogni volta che cercavo gentilmente di spiegare, lei mi chiamava testarda e cocciuta; una psicologa che più che ascoltare, faceva valere di più i suoi pensieri, secondo lei assolutamente giusti. Ma andiamo avanti.. Il fatto è che dopo averle detto di avere una relazione a distanza con un ragazzo filippino, è andata fuori di testa. Senza che io dicessi nulla più di importante o significativo riguardo la nostra relazione (anche perché dopo la sua reazione esagerata rimasi senza parole) ha iniziato a definirmi come una bambina piccola, folle e pazza. Mi ha detto che invece del filippino, avrei dovuto comprarmi un bambolotto gonfiabile (cosa assolutamente stupida mettere a confronto una persona con un sex toy, e per lo più imbarazzante). Ha sottolineato che i filippini sono persone orientali e che noi siamo occidentali (wow, non l’avrei mai detto) e che loro vengono qui a fare i servizi e a lavare a terra. Sinceramente, mi sono sentita come se li stesse degradando e quando gliel’ho fatto notare, lei ha soltanto concluso con “no, ma sono diversi” e “l’Oriente è come un altro mondo” (io ero scioccata). Mi ha fatto sentire come una stupida, mi ha detto di chiudere la relazione e mi ha definito addirittura come un “caso grave”. Per far valere di più la sua tesi, ha iniziato a raccontare aneddoti di altri suoi pazienti (alla faccia del segreto professionale); non menzionava nomi, ma nazionalità, età e fatti accaduti di altri suoi 2 pazienti. Il fatto è che cercava di imporsi, mi ha riso in faccia, definito pazza, detto che le mie fantasie non possono diventare realtà (no comment). Accetto il giudizio degli altri ma non credo che imporsi, ridere di te e giudicarti sia il compito di uno psicologo. Pensavo che lo psicologo potesse essere una figura professionale disposta ad ascoltarti e guidarti, non sbattendoti in faccia parole degradanti, imbarazzanti, dure, lievementi razziste se posso dire, riguardo gli stati orientali. Per lo più tutto questo è accaduto davanti a mia sorella (alla faccia della privacy).
Più cercavo di spiegare e più la psicologa mi offendeva con cose del tipo “non conosci la geografia”, “stai solo giocando”, “svegliati, ti stai esprimendo come una bambina di 4 anni e non 20” (bhe, ero senza parole e lei non mi lasciava nemmeno parlare o addirittura pensare. Questo mio stato d’animo avrebbe dovuto capirlo visto che fa tanto la saputella in campo psichiatrico).
Dopo questa esperienza le ho detto di non volerla più vedere e sinceramente, mi sono sentita distrutta, molto delusa, quasi depressa. Mi sono sentita molto piccola mentre parlavo con lei (non di età ma interiormente).
Ho quindi cercato il suo nome su internet e scoperto che questa psicologa è stata denunciata nel luglio del 2019, dopo aver affermato ad una sua paziente che la sua omosessualità fosse un disturbo psichico. “Gli omosessuali sono squilibrati” e “essere gay è la moda del momento”. Più leggevo e più capivo quanto fosse, scusate il termine, incompetente e insensibile questa persona.
Dopo aver letto quell’articolo, però, devo ammettere di essermi sentita sollevata sapendo di non essere l’unica ad aver avuto un esperienza terribile. Io sono anche molto sensibile, quindi davvero non potete capire come ci sono rimasta..
Volevo quindi denunciare l’accaduto ma non sapevo come, quindi ho deciso di scrivere su lettere al direttore, sperando che i pazienti della cosiddetta psicologa e le persone come me le quali sono rimaste sconvolte, leggano e sappiano.
Le persone vanno dallo psicologo per essere aiutate e non per sentirsi insultate ulteriormente, quindi sconsiglio fortemente la psicologa di cui vi ho parlato. Spererei anche nella giustizia ma non credo la mia esperienza/opinione possa smuovere qualcosa.
A questo punto vorrei solo che le persone leggano e possano sentirsi meglio, sapendo di non essere le uniche ad essere state giudicate da psicologi a mio parere incompetenti. Spero che ognuno possa sentirsi libero di fare e provare quello che vuole senza essere pre-giudicato e giudicato (parlo dell’omosessualità, delle relazioni a distanza e quel che sia).
Troveremo mai il coraggio di creare un mondo dove essere noi stessi non sia la causa di uno stato di vergogna sociale, anche per chi viene addirittura pagato per comprenderci?

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Brutta esperienza dalla psicologa

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso - Salute

9 commenti

  1. 1
    Yog -

    Mmhh… ma non ho capito il problema.
    Una dritta te la posso dare, ma:
    1) sei anoressica?
    2) sei bulimica?
    3) sei con un filippino?

    Per ognuno di questi problemi ci sono risposte, ma non ho capito quale è la questione.

  2. 2
    Loveyalots -

    @Yog non sono anoressica e non sono bulimica, sono perfettamente sana.
    Sì sto con un filippino e non ne vedo un problema. La questione è la denuncia sociale per il comportamento della psicologa..

  3. 3
    Deluso58 -

    Loveyalots dovevi ben informarti prima di scegliere quella psicologa. E se consigliata dal tuo dottore avresti dovuto informarlo di quanto accadeva durante le sedute.
    Comunque visto l’andazzo dovevi smettere subito di frequentare lo studio della psicologa Che tutto mi pare, se vero, una professionista seria e preparata.
    Poi per quanto riguarda il tuo ragazzo, deve piacere a te, e a nessun altro, fosse anche un marziano, purché ti ami e rispetti.

  4. 4
    Bottex -

    Mi viene veramente da chiedermi dove ha studiato questa psicologa, perchè probabilmente anche Harley Quinn sarebbe stata in grado di aiutarti meglio. Purtroppo però, LaD è un posto per sfogarsi e scambiare pareri, non per sporgere denuncia. Se è questo quello che vuoi fare (e da quanto dici, quella “psicologa” se lo merita alla grande) devi rivolgerti altrove. Era stata scritta anche una lettera in passato, che si intitolava “comportamento scorretto di uno psicologo, come denunciare il fatto”, se non vado errato. Dagli magari un’occhiata e vedi se può aiutarti, prima di rivolgerti all’autorità competente. Saluti.

  5. 5
    marc -

    Cerca di capire Loveyalots si vede che sei perfettamente sana ma cerca di avere comprensione per chi purtroppo non capisce quello che hai scritto.
    Hai fatto bene a scrivere la tua esperienza e credi c’è chi capisce che cosa hai scritto.
    Tu che sei giovane devi sapere che la psicologa che hai incontrato poteva essere in uno stato di in-fame e in questo caso si può fare qualsiasi cosa anche agire sul tuo inconscio quindi sulle tue paure per guadagnare una cliente (una rendita) in più.Ringrazia il cielo che sei normale perchè se eri in uno stato di debolezza psicologica potevi essere più vulnerabile e….Penso che la tua esperienza potrà far riflettere altre persone io penso che hai fatto benissimo a scrivere e si potrebbe parlare molto ma noto un calo intellettivo in questo sito.

  6. 6
    Loveyalots -

    Grazie a tutti per le risposte. Marc, credo che tu abbia proprio ragione, in effetti mi trattava come una bambina e cercava di farmi credere di essere nel torto, offendendomi. Ho anche pianto e forse lei ha pensato fossi debole, ma non è così. Fortunatamente al primo segnale non ci ho pensato due volte ad andarmene, anche perché in realtà non ho mai avuto bisogno dello psicologo ma lei ha cercato di convincermi del contrario. Io sono una persona decisa e anche se sensibile, di certo non stupida. Io credo che ognuno scelga il proprio cammino. Lo psicologo dovrebbe ascoltarti, non decidere per te o farti credere di essere sbagliata/o, anche perché tutti qui siamo diversi e non seguiremo mai tutti gli stereotipi dati da (alcuni) psicologi che spesso come dici tu cercano di farti il lavaggio del cervello per avere clienti.
    Alla prossima ♡

  7. 7
    Gina -

    Ciao Loveyalots,
    su questo stesso sito c’è una lettera con molti commenti che tratta lo stesso argomento, se vuoi puoi dargli un’occhiata e magari chiedere qualcosa.

    https://www.letterealdirettore.it/comportamento-scorretto-psicologo-denunciare/

  8. 8
    Golem -

    La prima cosa da fare quando si pensa che c’è bisogno dello psicologo È NON ANDARE dallo psicologo, e questa lettera lo dimostra.
    C’è gente che è stata rovinata per sempre, e non lo sa. Voi almeno ve ne siete accorti più o meno in tempo.

  9. 9
    Pietro -

    Tante persone sono molto magre pur mangiando normalmente e questo fa parte o di un metabolismo troppo veloce e dovresti vedere un dottore endocrinologo o forse hai un nervosismo inconscio dentro di te .
    Purtroppo hai beccato una brutta psicologa .
    Il dottore deve scriverti una visita dall’ endocrinologo per ecografia della tiroide e analisi completi della tiroide.
    E vedi in te stessa se hai un nervosismo o angoscia che ti cova dentro oppure vivi qualcosa con molto stress nella vita ( lavoro o altro )

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili