Salta i links e vai al contenuto

Comportamento scorretto di uno psicologo, come denunciare il fatto?

Lettere scritte dall'autore  

C’è qualcuno a cui è capitato di avere una brutta esperienza con uno psicologo/a??
Vi racconto in breve la mia storia: avevo iniziato l’analisi con questa dottoressa 5 anni fa e all’inizio andava tutto più o meno bene, poi ho avuto problemi con una storia d’amore che mi aveva totalmente buttato giù di morale. Contemporaneamente l’analisi cominciò a prendere una strana piega. La dottoressa in questione aveva assunto nei miei confronti un atteggiamento molto rigido a tratti molto offensivo, spesso mi strillava come se fossi una figlia di 6 anni. Il problema è che io stavo molto male ed avevo bisogno di aiuto, ma lei più che aiutarmi destabilizzava sempre più la mia autostima rendendomi ancora di più dipendente dalla terapia. Col senno di poi mi chiedo come ho fatto ad accettare certe sue sfuriate e atteggiamenti offensivi nei miei confronti, ma mi rendo conto che in quel periodo il mio stato d’animo era così fragile e pensavo che solo lei mi poteva aiutare… mi fidavo di ciò che mi diceva purtroppo, ma io stavo sempre più male perché diceva cose terribili sulla mia personalità, vi assicuro che non sto esagerando. Dopo che in una seduta raggiunse veramente il limite, capii che dovevo assolutamente interrompere la terapia perché qualcosa non mi quadrava: non era possibile che una professionista della psiche usasse tali parole offensive nei miei confronti, così non mi avrebbe aiutato, anzi mi affondava sempre di più. Cambiando terapia la mia vita e il mio stato d’animo sono migliorati in modo positivo nel giro di pochissimi mesi. Solo quando ritrovai nuovamente la mia solidità e la mia serenità mi accorsi che per anni ero stata maltrattata da una persona incompetente e che quel suo atteggiamento non era ammissibile. Ho deciso per questo di denunciare il fatto all’albo degli psicologi, perché credo di aver subito un danno morale gravissimo per non parlare di quello economico. Lo vorrei fare anche per tutelare gli altri pazienti che sono attualmente in cura da lei e per avere un mio risarcimento puramente morale. Non lo faccio per un risarcimento economico. Vorrei sapere se qualcuno ha già intrapreso in passato una cosa del genere, qual’è l’iter e la prassi da seguire ed eventuali conseguenze che si possono presentare. Mi sono già messa in contatto con l’albo degli psicologi della mia regione denunciando il fatto, ma ancora non ho ricevuto risposta. C’è qualcuno che ha informazioni in merito alla questione? Ringrazio anticipatamente.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Controversie - Salute

430 commenti

Pagine: 1 2 3 43

  1. 1
    mattias -

    Dall’albo degli psicologi non riceverai mai alcuna risposta che possa aiutarti, anzi semmai loro difenderanno l’operato della lora iscritta. Se vuoi veramente andare a fondo nella questione devi per forza di cose rivolgerti ad un avvocato, ovviamente dovresti anticipare un po’ di soldi per intraprendere la causa, ma se avrai ragione e vincerai la causa recupererai tutti i soldi che avrai sostenuto per le spese legali…oltre all’eventuale rimborso per i danni morali.

  2. 2
    diana -

    Ho letto la risposta di mattias, non so cosa farai, io purtroppo non sono informata su queste cose, ma penso che farei di tutto per denunciare quanto accaduto. A te è successo questo e cosa potrebbe accadere a qualcun’altro? Se puoi denuncialo so che quando ci si mette con gli avvocati ci vogliono soldi e anni ma è importante

  3. 3
    feliz76 -

    Vi ringrazio molto per la vostra risposta. Io ho già denunciato il fatto all’albo degli psicologi descrivendo per iscritto alcuni dei fatti più salienti che mi sono rimasti impressi e che mi portano a definire l’atteggiamento di questa psicologa molto offensivo e dannoso per il mio stato d’animo. Ho scritto all’albo la settimana scorsa e ancora nn ho ricevuto risposta. Io spero di non dover ricorrere agli avvocati e semmai dovesse succedere e vincere, questo significa che anche l’albo è incompetente e denunciabile. Ho intrapreso questa battaglia e voglio andare fino in fondo….ho subito un danno gravissimo e voglio il mio risarcimento morale che non dimenticherò mai. Spero vada tutto bene!

  4. 4
    Maria Grazia -

    Ciao…..

    io di essere stata abusata da una psicologa lo razionalizzo dopo anni,,, ovglio dire mentre accadeva non avevo null’altro che questa miserabile….. ero giovane e non immaginavo neppure certe pervesioni…… si e’ trattato di un danno morale….ma questa psicologa di torino non mi fece mai la ricevuta….. se solo avessi registrato la seduta fatta con lei il 26 di febbraio del 2006.. basterebbe quella. mentre ci sei dentro e’ difficile difendersi: andiamo a chiedere aiuto…..
    dopo anni non guarisco mai……

    Oggi ho dei dubbi sul fatto che la psicoterpaia si auna cosa seria: un grande affare sicuro…….

    mi Piacerebbe scrivere la mia esperienza ( ch qui no ho raccontato)
    da qualche parte: non so se l’albo degli psicologi serva: sono una mafia si proteggono! Vorrei far sapere quello che e’ successo!!!!

    ma non so come: e’ com euna violenza che non si vede ma ti rimane per tutta la vita…….

    Maria Grazia

  5. 5
    Becky -

    Anche io ho avuto un esperienza del genere, purtroppo è vero che è come una mafia, si difendono tutti tra loro come se fossero degli intoccabili, non discutono nemmeno il tuo punto di vista, non chiedono dettagli sulla tua esperienza, per loro un collega non è soggetto a critiche dai pazienti per definizione. Tutto avviene dentro uno studio, nessuno vede come loro si comportano, tu paziente sei comunque “in difetto” (se no non andresti da una psicologa/psicoterapeuta), quindi secondo me l’unica cosa da fare è DIFFONDERE (parlarne) il più possibile i comportamenti scorretti di questa categoria, perché ce ne sono e questi incompetenti non dovrebbero toglierci la possibilità di fidarci di un percorso terapeutico che, se fatto con la persona giusta, può portare a migliorare la vita.
    Io per esorcizzare la mia ultima esperienza, imito al mio ragazzo, che è una persona molto intelligente e ironica, gli atteggiamenti della psicoterapeuta da cui sono andata e ridiamo insieme…spesso non mi serve nemmeno esagerare gli atteggiamenti, mi basta imitarla così come l’ho vista nelle sedute…
    p.s. ho ripescato la tua lettera perché avevo bisogno di uno sfogo in questo momento, spero per te che le cose siano migliorate.

  6. 6
    feliz76 -

    Buongiorno,
    vi aggiorno su come poi è andata la faccenda…dopo aver denunciato il fatto all’ordine degli psicologi sono stata contattata dopo mooooolto tempo per avere un incontro con loro e spiegare l’accaduto. Ho cercato, durante quell’incontro di spiegare nel modo più dettagliato possibile e descrivere i comportamenti poco professionali che la dottoressa assumeva nei mei confronti da ormai più di un anno.
    Poi è stata colloquiata anche la dottoressa in questione per sentire la sua versione. Ma il verdetto sapete qual’è stato??? Non ci sono prove per testimoniare quanto ho dichiarato e denunciato….e certo che non ci sono, mica andavo alle sedute con una telecamera a riprendere quanto accadesse.
    Dire ad una paziente ‘sei una cretina, una stupida, una bambina…se non te la finisci ti butto fuori da questa stanza’, dire questo durante le sedute secondo voi è professionale???…cmq sono lo stesso soddisfatta di quanto ho fatto, sono convinta che la psicologa si sia in ogni caso spaventata e abbia preso coscienza di ciò che ha fatto, ma soprattutto io mi sono liberata ormai da anni da quella dipendenza distruttiva che si era creata con la terapia.

  7. 7
    vittorio -

    Si e’ successo anche a me, e cio’ che mi pare assai grave e’ che i clienti non hanno difesa alcuna da atteggiamenti anche intimidatori e sfuriate. Io avevo un brutta situazione e risentivo dell’arroganza della terapeuta. Assente poco disponibile, dopo un anno disse dei miei traumi… e della situazione che li causo’… “sono momenti che passano…” oppure ” se ha guai in famiglia , io che c’entro”? tutto qua…

  8. 8
    Vittorio -

    Sono una casta che si autoprotegge attraverso l’ordine. A me pare che questa sia la piu’ grande illusione dell’era moderna. Spesso poco comprensivi, verso cio’ che uno gli spiega, cercano di deviarti per fare si che tutto duri il piu’ possibile….A volte devi stare zitto e buono , perche’ come mi e’ capitato una volta,se ti lamenti di alcuni disservizi e mancanze di rispetto verso di te, mi dissero… ” Quella e’ la porta “! Sono cari e spesso arroganti dall’alto della loro posizione. Un tempo sino a 30 / 40 anni fa nessuno si sognava di appoggiarsi ad essi. Oggi sono fin troppo presenti in vari contesti della vita. Se divorzi te li trovi, per l’affido dei figli devi averci a che fare… e mille esempi sono ancora possibili…. Occorre smettere di andarci e tutto cambierebbe.

  9. 9
    flavia -

    salve a tutti!
    quanto ho letto sopra mi fa drizzare i capelli perchè…sono una psicologa!cara feliz76, credo che tu abbia fatto la cosa giusta presentando l’esposto all’ordine della tua regione, anche se poi sul piano legale non ne hai tratto vantaggi. l’albo, insegnano, esiste soprattutto per tutelare il cliente/utente/paziente che si voglia, un presupposto che vale per tutte le categorie. purtroppo è vero che la nostra categoria fa poca autocritica, perchè purtroppo fa poca supervisione, e la supervisione sta allo psicologo come il bisturi al chirurgo. lo psicologo usa se stesso nella terapia ed è l’unico strumento da perfezionare. io, nella scelta di uno psicologo suggerisco sempre di ascoltare la “pacia” e di chiedere se il professionista fa, appunto, supervisione. quanto alle altre osservazioni sulla necessità o validità della figura professionale, lascio la risposta ad altri, non per partitismo, ma perchè le raltà sono tante e tanto complesse che per dare un riscontro sensato si entrerebbe nel dibattito e non lo trovo pertinente!

  10. 10
    Becky -

    Che belle parole fumose

Pagine: 1 2 3 43

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili