Salta i links e vai al contenuto

Aiuto, angelo che cade…

Vi chiedo aiuto a tutti, sto perdendo la ragione…
Dopo 8 anni con la mia fidanzata, amore eterno e primo amore, amata e non tradita ogni instante della mia vita, ci dovevamo sposare, se ne e’ andata di punto in bianco dicendomi che “la chimica dell’amore e’ finita” portandomi sull’orlo della pazzia e facendomi rischiare la vita in quanto penso sia stata l’amore della mia vita e se e’ il punto piu’ alto della vita allora non si ha piu’ bisogno di altre esperienze… mi ha distrutto il cuore e dopo un anno sono quasi guarito, se cosi’ si puo’ dire, non pensando piu’ al passato.
Ma un mese fa ho conosciuto un’altra ragazza, io non volevo innamorarmi perche’ sapevo che abitava lontano ma lei cosi’ dolce abbiamo parlato teneramente e profondamente fino che ci siamo interessati a vicenda… Il weekend dopo ci siamo rivisti e come due bambini dolcezza e baci tutto il tempo, notte di fuoco, ma di vero amore, non posso ancora crederci, ehi ragazzi 2 ore di tram tram…
Giorno seguente ancora e tutta la giornata una favola. ritorno in macchina da una lunga passeggiata con i suoi fratelli ed amici, non mi parla quasi al che mi rendo conto che qualcosa non va, preparo da mangiare intanto che lei si fa la doccia, ci sediamo a tavola, incomincio a mangiare e lei mi fa “ti devo dire una cosa…”, il mio cuore e respiro si ferma e prego non sia quello che sara’… lei dice che si e’ accorta che vuole ancora rimanere libera e ed io sono troppo bravo per lei… ne parliamo a lungo ed alla fine le chiedo che cosa vuole che faccia ora. Lei risponde di andarmene e di accettare la sua decisione, ed io me ne vado ed urlo come un disperato in macchina per tutti i 150 km che ci separano.
Capisco che il dolore che provo e’ dovuto non al cuore che ho perso con la prima ragazza e che non ho piu’, ma e’ dovuto all’anima che si e’ strappata, capisco che ha ragione (ho fatto sempre del bene, ho sempre aiutato il prossimo in qualunque modo), sono troppo bravo, e se bravo vuol dire soffrire a questo modo voglio essere cattivo ed e’ questo lo strappo all’anima, essere incarcerato per un qualcosa che non si e’ commesso, allo stesso modo sono in un mondo che non mi corrisponde, forse sono sbagliato io o forse il mondo, i diavoli sono angeli caduti dal cielo allora aiutatemi prima che tocchi terra ed il mio destino sia compiuto… non voglio perdere me stesso ma non vedo un’altra soluzione.
Uomini o donne aiutatemi, il mio nome e’ lo stesso ma dentro di me si sta impossessando una parte malvagia… la parte malvagia di ognuno di noi che nessuno ci ha insegnato ma e’ sempre stata presente, da me sta per esplodere. Salvatemi…

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

51 commenti

Pagine: 1 2 3 6

  1. 1
    guerriero -

    l’unica cosa he puoi fare per ora, è stare solo col tuo dolore, lascia perdere le donne, perchè già due sceme credo che ti siano bastate. Hai bisogno di un bel periodo di solitudine e riflessione.

  2. 2
    afra -

    Le esperienze che ci fanno soffrire ci segnano molto di più di quelle che ci fanno gioire…e poiché le prime sono anche quantitativamente superiori alle seconde, sarebbe bene, da parte nostra, imparare a gestirle e, se possibile, evitarle.
    Mi sembra di aver letto che Helmut ha preferito la singolarità al rischio di essere lasciato di nuovo…chissà..forse anche io alla fine sceglierò così…
    Certe cose non si possono evitare…succedono e basta.
    Più che diventare cattivo, forse, dovresti fare una profonda autoanalisi e imparare ad affrontare la sofferenza che riserva un abbandono. Non tutti ci riescono perché, come sappiamo, é estremamente difficile.
    Io ritengo, comunque, che il semplice fatto che tu abbia scritto una lettera nella quale ipotizzi l’eventualità di “diventare cattivo” significa che non lo diventerai mai…altrimenti, invece di sfogare la tua rabbia scrivendo, l’avresti fatto attuando questo tuo ipotetico mutamento.
    Penso che resterai un buono…ed é bene così, ma certamente la prossima volta (ed io ti auguro che non ci sia) saprai esattamente come gestire un rapporto diversamente ed, eventualmente,un’altra delusione.

  3. 3
    Raganella3 -

    Nessuno puo’ salvarti al di fuori di te stesso.
    Invece di assumere questi toni così esaltati e drammatici, cerca di essere razionale e rifletti con calma su queste due esperienze che hai avuto.
    Se è andata così ci sara’ un motivo: forse hai fatto tu degli errori, o piu’ semplicemente hai riposto i tuoi sentimenti nelle persone sbagliate. E se erano sbagliate perche’ lo erano? Chi è Gambit99 e cosa vuole da una donna? Poniti delle domande, datti del tempo.
    Fai in modo che questa riflessione sia approfondita e trai da essa la forza per ricominciare.
    Nessuna persona merita la nostra dannazione: per amare qualcuno bisogna innanzitutto avere molto equilibrio con se stessi…altrimenti si rischia di vedere l’altro come una stampella alla nostra incapacita’ di camminare da soli.
    Forse il tuo errore è che poni te stesso al di fuori di te, mi spiego meglio: cerchi la tua felicita’ e la tua realizzazione negli altri, non capendo che devi innanzitutto essere TU una persona serena e questa serenita’ non possono dartela gli altri.
    Come anche l’aiuto, non puo’ venire da altre persone: gli altri possono darti una mano ma la forza di rialzarti dalla caduta dipende soltanto da te.
    E allora smettila di piangerti addosso, rialzati con grinta e riappropriati della tua vita.
    Questo significa essere uomini.
    Coraggio!:)

  4. 4
    Cripwalk -

    Ti vuoi salvare amico? Rivolgiti alle donne straniere, le italiane (perchè sono sicuro che queste due tue “ex” sono italiane) non meritano nemmeno un secondo della nostra vita, dato che sono pazze e pazze e sole rimarrano, fidati! 😉

  5. 5
    Giulio -

    E’ dura, durissima, ma… continua a fare del bene a te stesso ed agli altri ed a seguire la tua vera natura… (anche se una parte oscura è in ognuno di noi e dobbiamo accettarla non combatterla)… d’incanto un’altra Angela come te apparirà.

    Queste tue ex prima o poi nel tempo o negli anni si accorgeranno dei loro fallimenti. Sicuro come la morte.

  6. 6
    ale -

    Scusa ma la tua prima ragazza aveva un altro?è piu tornata?

  7. 7
    micione72 -

    Raganella, non è facile essere razionali e riflessivi in situazioni come questa!
    Per il resto, sono pienamente d’accordo con te!
    E lo sono, ovviamente, anche con Guerriero!

    Carissimo Gambi99, non riuscirai mai a diventare cattivo e te lo dice uno che pensava di fare come te!
    La prima cosa da fare è, purtroppo, accettare la sofferenza!
    Successivamente, bisogna imparare a “viverla” e quindi a superarla!

    Tu ne sei capace!
    Ti saluto con affetto.

  8. 8
    Math -

    L’unica cosa è come dice guerriero, stare per un periodo da solo, ti aiuterà, in questo momento niente e nessuno potrà renderti felice e se prima non starai bene con te stesso non potrai stare bene con gli altri. Ama e ritrova te stesso!

  9. 9
    ANNAM. -

    Leggi il mio post….purtroppo io sto ancora un pochino male…ma magari leggendo quello che il mio lui ha fatto a me ti sentirai un pochimo “meglio”!!! In bocca al lupo!!
    http://www.letterealdirettore.it/credevo-fosse-amore-invece/

  10. 10
    Maxim_Max -

    Ciao Gambit99,

    lascia perdere consigli del tipo di rivolegerti alle donne straniere perchè le italiane sono tutte matte, non è vero perchè le matte ci sono dappertutto come pure le brave, io sono apolide, quindi non ho preclusioni mentali per nessuna, in quanto noi siamo cittadini del mondo e conoscere è sempre utile come esperienza, sperando che la stessa sia poi in fin dei conti positiva, ma a volte invece è neagativa, parlo per esperienza personale e per conoscenza sia di ex italiane come pure straniere.

    Essendo noi dei buoni partiamo in svantaggio in questa società di consumismo, pure nel campo sentimentale, dove tutto ha una data di scadenza ed arrivata quella si viene cestinati come un qualunque prodotto alimentare.

    Un dritta te la dò subito, decontaminati da lei e applica il nò contact da subito, anche se dovesse chiamarti con ripensamenti vari, negati sempre, alla fine sei tu quello che è stato buttato nella rumenta.

    Cerca di uscire con buona compagnia e distolgiere il pensiero fisso che ora tu avrai di lei, lo sò che è dura, ma solo così potrai arrivare alla fase, nuova, che ti porrà di nuovo pronto per incominciare un’altro cammino di vita con una persona che sia degna di te e della tua bontà.

    Maxim.

Pagine: 1 2 3 6

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili