Salta i links e vai al contenuto

La mia ex mi ha lasciato, come comportarsi?

di

Salve a tutti ho 33 anni, ho bisogno di confrontarmi con voi sui motivi della rottura con la mia ex ragazza Giulia di 28 anni. La storia con lei è iniziata due anni e mezzo fa, subito dopo che ho chiuso una storia di 5 anni con la ragazza con cui ero fidanzato all’epoca. Premetto che la storia fra me e Giulia è stata fin dall’inizio sbilanciata in quanto lavoravamo insieme e lei era innamorata di me da diversi mesi prima che ci siamo messi insieme. Quando io mi sono lasciato con la ragazza con cui stavo, lei mi è stata molto vicina e ha fatto di tutto affinchè iniziassi una relazione con lei, ha veramente scalato le montagne per me. Giulia mi piaceva ma io non avevo ancora voltato pagina quando ci siamo messi insieme. Ciò ha comportato che la nostra relazione è sempre stata sbilanciata, lei innamorata persa fin da subito, io invece, che ho fatto l’errore di non prendermi abbastanza tempo prima di iniziare la storia con lei (solo 1 mese), sono sempre stato molto più tirato di sentimenti e non sono mai riuscito a lasciarmi andare completamente.  Le mie incertezze iniziali mi hanno condizionato per tutta la storia e tra noi due è sempre stata lei la più entusiasta, innamorata e piena di iniziative. Credo di non aver mai visto una donna così innamorata. Si è creato uno strano equilibrio tra noi, fondato sul fatto che lei mi adorava nonostante io non sia mai riuscito ad essere davvero libero da dubbi o senza la zavorra delle mie incertezze. Lei è sempre stata la persona che ha trainato la nostra storia e ne era anche felice. Nonostante questo squilibrio, per due anni la nostra storia è andata a gonfie vele e lei non si è mai lamentata del fatto che io fossi più freddo e meno coinvolto di lei, evidentemente pensava dipendesse  dal mio carattere più razionale e meno sognatore (in parte è vero!). Durante la nostra relazione abbiamo superato difficoltà dovute a seri problemi di salute che abbiamo avuto entrambi e ciò ci ha unito ancora di più. Purtroppo però continuavo a portarmi dietro i dubbi che mi frenavano. Lei invece continuava ad essere sempre più innamorata e involontariamente io me ne sono approfittato e non le ho dato l’amore che meritava. Da gennaio di quest’anno tra noi sono iniziate le discussioni a causa di una serie di situazioni che si sono create. Lei ha lasciato la società dove lavoro anch’io perchè aveva capito che quel lavoro non faceva per lei e voleva cambiare visto che non era realizzata professionalmente; io ho iniziato ad avere problemi al lavoro e a scaricarli su di lei in modo sempre più pesante e rabbioso.  In concomitanza con questa momento di nervosismo da parte mia, lei ha iniziato in modo sempre più insistente a parlarmi di matrimonio e a manifestare insoddisfazione per il fatto che non avessi in programma di sposarla. Io che già mi trovavo nell’incertezza sul mio futuro lavorativo ho vissuto molto male le pressioni che lei mi metteva e consideravo la sua insistenza inopportuna e fuori luogo visto il momento difficile che stavo passando. In più i rapporti tra me e i suoi genitori sono andati peggiorando. Da gennaio/febbraio non abbiamo fatto altro che discutere, anche molto pesantemente a causa delle nostre diverse posizioni sulle mie scelte lavorative, sul matrimonio e sul rapporto con la sua famiglia e io in queste discussioni spesso mi arrabbiavo moltissimo e ho mostrato di avere tanta rabbia verso di lei. Lei soffriva tantissimo le nostre discussioni ma nonostante ciò non faceva che ripetere che voleva sposarmi e che ero l’uomo della sua vita e non mi ha mai dato segnali di riconsiderare le certezze che aveva su di me. Tant’è che all’inizio di maggio Giulia dice esplicitamente ai miei genitori che non vede l’ora di sposarmi. Passa una settimana e dopo l’ennesima litigata causata da me, lei mi dice di essere crollata emotivamente a causa di tutti i problemi e le cose brutte che le erano capitate nell’ultimo anno (ha affrontato una delicata operazione, ha perso una persona a lei molto cara, l’insoddisfazione per non aver trovato ancora un lavoro che le piaceva etc) e per la situazione di continuo scontro creatasi negli ultimi mesi tra noi. Mi dice che ha bisogno di stare un po da sola e io ho rispettato la sua scelta. Nelle 3 settimane seguenti non ci siamo nè visti nè sentiti. All’inizio di giugno ci siamo rivisti per parlare, lei era già diversa, più fredda e distaccata. Le ho spiegato che volevo stare con lei, che volevo sposarla e che avevo capito di aver sbagliato a trattarla male a causa dei miei problemi sul lavoro ma lei mi ha detto che per la prima volta nella sua vita non sapeva cosa fare era confusa su ogni aspetto della sua vita e che la sua non realizzazione lavorativa e le nostre discussioni le avevano tolto serenità e che non si sentiva di andare avanti perchè doveva prima stare meglio e fare chiarezza. Le ho chiesto più volte una seconda possibilità spiegandole in tutti i modi che non mi sarei più comportato con lei in modo così ostile e che glielo avrei dimostrato. Mi ripeteva di essere innamorata di me ma che pensava che stando insieme lei avrebbe focalizzate le sue attenzioni su di me e non avrebbe risolto i suoi problemi e ci sarebbero state altre discussioni che l’avrebbero fatta stare male di nuovo.  Nel mese successivo siamo stati entrambi all’estero, io per lavoro lei per un corso di inglese e non ci siamo mai sentiti. L’ho richiamata io 10 giorni fa, quando entrambi eravamo tornati in italia, le ho chiesto di vederci per un caffe e lei ha accettato. All’incontro lei era serena ma sempre più lontana, quasi fossero passati 10 anni da quando mi aveva lasciato. Era affettuosa come lo si è con un vecchio amico ma allo stesso tempo attenta a non dare l’impressione di voler tornare con me. Abbiamo parlato di tante cose e io le ho ribadito che ero dispiaciuto per come erano andate le cose, che ero convinto che lei fosse la donna della mia vita ma lei mi ha ripetuto che i mesi di discussioni l’avevano portata a non essere più sicura che io fossi l’uomo con cui voleva passare la sua vita e che per il momento non se la sentiva di tornare con me e che per lei era difficile continuare a vedermi. Sono sicuro che non abbia un altro uomo ma allo stesso tempo non riesco a comprendere come dal giorno alla notte lei possa aver azzerato completamente tutto. Tutta questa freddezza, al limite del menefreghismo è inspiegabile. Pochi giorni prima voleva sposarmi e aveva certezze incrollabili e poi invece mi lascia, non mi da un’altra possibilità e riesce ad essere gelida con me. Ha sempre detto di amarmi ma non mi ha dato modo di salvare il nostro rapporto. Senza contare che in 2 mesi che siamo stati separati, lei non mi ha mai chiamato o mandato un sms  nonostante lei durante la relazione sia sempre stata bisognosa di sentirmi e di vedermi il più possibile. Come è possibile tutto questo? Come si fa a cancellare l’amore in poche settimane e trattarmi come un conoscente? che dovrei fare?  

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:
Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

28 commenti a

La mia ex mi ha lasciato, come comportarsi?

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    ets -

    mmm ho avuto un déjà vù.. storia simile la mia, pressioni fortissime per il matrimonio da un momento all’altro finchè non ha terminato il rapporto seguito da un periodo di freddezza inaudito.
    Probabilmente alcuni suoi amici o alcuni suoi ex si sono sposati e lei è invidiosa e vuole sistemarsi nello stesso modo. Quindi le cose sono due:
    1) la tua titubanza ha spito la tua ex fidanzata a cercare altrove
    2) lei aveva già trovato uno disponibile al matrimonio e, immaginando la tua titubanza, ti ha messo all’angolo per avere una scusa e mollarti.

    A me è successo esattamente la seconda credo, e dunque anche la tua fidanzata al 100% ha un altro.
    Non hai nulla da fare perchè qualunque cosa tu faccia non cambierà la situazione.
    Puoi solo attivare il No Contact e ricostruire la tua vita da zero.
    Prenditi l’estate per pensarci su ma se vuoi che questo tempo serva a qualcosa, togliti dalla testa di riconquistare lei.
    Da mesi, lei è già anima e corpo (si corpo) con un altro.

    coraggio

  2. 2
    Rossella -

    Penso che gli uomini e le donne di oggi non abbiano il coraggio di dire che non costruirebbero mai qualcosa di serio con qualcuno che a quattordici/quindici anni ha cominciato ad avere rapporti sessuali. Li capisco ma laddove dovessi decidere d’intraprendere una conoscenza la porterei avanti con una certa maturità… la volontà di fare sul serio dipende da noi. I mariti e le mogli che divorziano all’emergere di dettagli scabrosi della vita del coniuge sono persone che non aspettavano altro per lasciarsi… persone che vivevano male le responsabilità della vita matrimoniale. Ho conosciuto genitori, anche padri, che accompagnavano la figlia dal ginecologo per farle prescrivere la pillola. A giochi fatti non si può far finta di non sapere per imboccare la porta e riprendere a fare la vita da scapoli. La verginità è un valore aggiunto ma non è che per fare il marito devi aspettare la ragazza vergine. Si tratta di un valore della donna che nel 2015 non saresti tenuto neanche a dare per scontato. Una donna divorziata non ha niente in più o in meno rispetto alle ragazze nubili. Certo: potrebbe aver vissuto un’esperienza che l’ha segnata ma questo non significa che è più pulita di una ragazza che ha avuto rapporti con più uomini… non significa che lei crede nella famiglia e le altre no.
    Gli scheletri nell’armadio esistono ma non dovrebbero esistere… capisco che non vi fa piacere perché non farebbe piacere neanche a me ma almeno non ve ne uscite con la storia dei lunghi fidanzamenti.

  3. 3
    Rocher -

    Ha un altro o pensa a un altro. Non si scappa. L’unica cosa che puoi fare è sparire.

  4. 4
    Prof82 -

    @rocher e ets: premesso che io la mano sul fuoco non la metto più per niente e nessuno, in questo caso sono sicuro che non ha un altro uomo. In più mi sono informato in giro e mi sento di escludere che il problema sia un altro uomo. In piu 15 giorni dopo che mi ha lasciato l ho incontrata in un locale nel quale mi trovsvo con alcuni amici e molte ragazze tra le quali la ragazza con cui sono stato 5 anni e giulia è stata tutto il tempo a guardare quello che facevo e slla fine ha fatto una scenata alla mia ex rsgazza.., il colmo non vuole stare con me ma se l è presa con lei perchè a suo dire le dava fastidio che questa ragazza si era riavvicinata a me subito dopo che giulia mi ha lasciato. In ogni caso se avesse un altro sarebbe uns spiegazione alla nostra rottura, me ne farei una ragione e sarebbe uno stimolo per non pensarci piu. Invece a quanto pare non è così e lei sta sempre con la sua migliore amica e passerà le vacanze con lei. Per questo non riesco a capire come faccia lei a essere cosi distaccata e fredda e a non avere dubbi! Io ho sbagliato a trattarla male e me ne sono assunto le responsabilità però c’è da dire che stavo passando un periodo molto stressante e succede di scaricare il nervosismo su chi si ha vicino. Davvero non so cosa pensare e non capisco come lei abbia potuto avere un cambio cosi radicale. Non la cercherò e andró avanti per la mia strada ma è più difficile voltare pagina quando non si capisce il reale motivo e perchè mi ha lasciato. Non credo alla motivazione che lei mi ha dato ossia che è stata cosi male per le discussioni che ora nonostante sia innamoraya non riesce a tornare con me per la paura di stare male di nuovo…
    @rossella scusa ma non ho cspisco che attinenza ha il tuo commento con la situazione mia e di giulia. Cosa c’entra quello che hai scritto?

  5. 5
    Fabiorulez -

    sei sicuro che non ha un’altro???

    ahahhaah bella questa..

  6. 6
    Grasy -

    Io non penso che abbia un altro…
    La cosa da fare è parlare molto chiaramente e apertamente in modo da capire se e cosa è cambiato realmente in lei.

  7. 7
    Prof82 -

    @fabiorulez magari mi sbagliorró ma al momento per una serie di motivi penso che non ci sia un altro uomo e lo dico con cognizione di causa. Ripeto se avesse un altro sarebbe piu facile darsi un spiegazione e dimenticarla. Non devo convincere nessuno ma non credo sia questo il problema della nostra rottura.
    @gracy tutte le volte che ci siamo visti dopo la rottura le ho parlato tanto e le ho spiegato perché avevo scaricato su di lei il mio nervosismo ma lei non fa che ripetere che è stata troppo male a causa di come la trattavo e che in questo momento in cui lei è ceollata emotivamente e deve trovare la propria strada lavorativa/professionale non puó permettersi di stare di nuovo male a causa mia. La cosa assurda è che se provo a dirle che la mia idea ossia che giulia si è disinnamorata lei se la prende moltissimo e ripete che non è un problema di sentimenti ma di comportamenti sbagliati da parte mia che l hanno scossa al punto da mettere in discussione la sua certezza sul fatto che io sia l’uomo della sua vita!

  8. 8
    ets -

    @Prof rossella è un robot che parla a caso; detto ciò quello che pensi tu è quello che pensano tutti “no non è possibile che lei, proprio lei, abbia qualcun altro”.

    E invece si, ha qualcun altro. Il comportamento della tua ex è standard a tutte le donne niente di più niente di meno. Ed è il comporamento tipico da terzo incomodo.

    Lei non è speciale, è solo una donna.

  9. 9
    Michelle86 -

    Guarda non so in questo caso se abbia un altro o meno. Di solito lo dico quando la penso cosí.
    Ti posso dire che noi donne a volte soffriamo e sopportiamo per tanto tempo, e un giorno ci svegliamo e ci rendiamo conto di non voler piu` stare male, e la fiducia ormai e` andata per cui anche se ci dite che le cose cambieranno non ci crediamo.
    A me e` successo.. poco tempo fa ho scritto una lettera sul forum, in cui il ragazzo che frequentavo era andato in confusione e mi ha chiesto tempo per pensare. Dopo pochi giorni e` tornato e abbiamo ripreso a frequentarci. Io pero` ho capito di aver sopportato troppe cose che mi facevano stare male. Soffrivo molto per ogni discussione perché non mi sentivo apprezzata e amata, lui non riusciva a dimostrarmi molto per questioni caratteriali.
    Un giorno, dopo una settimana in cui sono stata di nuovo male, mi sono accorta di non poter piu` sopportare altro e l’ho lasciato.
    Lui ha provato a parlarmi ma ormai io non credevo piu` che le cose potessero cambiare, cosí sono rimasta nella mia posizione.
    Non ti mento, se lui ora mi dimostrasse che davvero un cambiamento vero e profondo ci puo` essere, ci rifletterei. Nel mio caso non ci sono altri ragazzi (alcuni mi hanno mostrato interesse ma non ho dato corda), ma solo la volonta` di amare prima di tutto me stessa e tornare ad essere serena.

  10. 10
    Prof82 -

    Michelle purtroppi credo che la mia situazione sia molto simile a quella che si è creata con il tuo ex ragazzo. Conosco giulia come le mie tasche e temo che anche lei abbia soffocato i dubbi e le sofferenze per mesi nella speranza che il mio nervosismo passasse e smettessi di prendermela con lei a causa dei miei problemi sul lavoro. La sensazione che ho avuta le 3 volte che ci siamo visti dopo che lei mi ha lasciato è stata di una persona che ormai aveva fatto la sua valutazione che l’ha portata ad essere convinta che tra noi le discussioni ci saranno sempre a causa del mio carattere. Le ho dato tante spiegazioni credibile sul perchè scaricavo su di lei il nervosismo ma lei non credo si fidi che non succederà più. Allo stato ho fatto tutto quello che potrvo per cercare di csmbiare la sua decisione ma non è bastato. Siamo stati insieme oltre 2 anni bellissimi ma purtroppo sono sicuro che giulia ora l’unica cosa che ha davanti agli occhi e nella testa quando pensa a noi sono le discussioni degli ultimi 3 mesi. Non è giusto che lei mi associ a brutti ricordi e nin mi ha dato la possibilità di dimostrarle quanto sia innamorato di lei. Evidentemente come dici tu michelle arriva un momento in cui il giocattolo si rompe e non si può aggiustare. Sono passati 2 mesi da quando mi ha lasciato, c’è l ‘estate di mezzo e lei non ha mai dato segni di ripensamento quindi ormai sto cercando di voltare pagina perchè non vedo proprio come potremmo riavvicinarci… Ho smesso di sperare che lei possa svegliarsi una mattina e rendersi conto che io sia l’uomo della sus vita come mi considerava fino a 3 mesi fa! Purtroppo mi rimane l’amarezza di quello sarebbe potuto essere e non è stato

Pagine: 1 2 3

Scrivi un Commento

I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18, 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica etc) o promozionali. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema": per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
(1) modifica possibile prima della pubblicazione solo dallo stesso computer del commento (da qualsiasi postazione se hai fatto il LOGIN).
(2) i commenti fuori tema vengono cancellati alla sessione successiva; le risposte ai commenti fuori tema non vengono pubblicate, è possibile però rispondere in Chat.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili
Ricorda che sei personalmente responsabile di quanto scrivi su questo forum: prima di inviare il commento verifica che non infranga norme di legge e che non arrechi danno, non offenda la reputazione e non violi la privacy di alcuno.