Salta i links e vai al contenuto

Come comportarsi con un ex?

  

Necessito di un consiglio per favore! Sono 8 mesi che il mio (ormai) ex ragazzo mi ha lasciata. E ad oggi le motivazioni di quel gesto sono ancora incerte e ho dei dubbi sulla verità di alcune. Se quel 13 febbraio 2008 lui non mi avesse lasciata ora saremmo ancora insieme. Io innamoratissima lo vedevo come l’uomo della mia vita, nel bene e nel male. Una storia per me importantissima anche se di breve durata, ma molto intensa. Amore vero o almeno così credevo. Abbiamo fatto tanti progetti insieme e come sul più bello delle storie mi ha piantata. Ma questa storia magari ve la racconto un’altra volta. La questione è che io 8 mesi fa gli ho detto che mi sarebbe piaciuto se fossimo rimasti amici, perchè all’epoca mi ero illusa che con il tempo l’avrei riconquistato. E lui sembrava contento. Ora mi rendo conto che non posso essere sua amica. Ogni volta che lo vedo mentre ci prova con una donna è una pugnalata al cuore. Ogni volta che mi rivolge la parola lo fa con una freddezza e un’indifferenza da ghiacciolo e la cosa fa molto male, mi tratta come fossi una delle tante. A volte sembra quasi che io non sia mai stata la sua fidanzata. E non ne capisco la motivazione. Ho provato a non rivolgergli più il saluto nè la parola ma è durata meno di un mese, poi era inevitabile che ci saremmo parlati nuovamente. (Bisogna dire che lui in 8 mesi non mi ha mai cercato, nè chiamato, nè mandato messaggi di sua iniziativa, ero sempre io a cercarlo per prima, però quando lo incontravo in giro durante il weekend era sempre lui a venire da me, a parlarmi, a farmi mille domande su come stavo, cosa facevo ecc.). Purtroppo abitiamo in una citta non molto grande e i luoghi di ritrovo, locali e pub vari sono sempre quelli, quindi quasi una volta a settimana lo vedo. La domanda che vi pongo è: secondo voi è giusto che io ci parli ancora insieme? Dovrei trattarlo con freddezza come fa lui? Oppure parlarci da “amicona”? Come dovrei comportarmi? Di certo non voglio passare per una che se la tira perchè non sono proprio il tipo. Anzi mi faccio sempre mille problemi, perchè prima penso agli altri e poi a me. Voglio capire come fare una volta per tutte. E’ la prima volta che mi trovo in una situazione simile, lui per me era tutta la mia vita, il mio compagno, abbiamo affrontato problemi insieme e situazioni non facili in cui forse il 90% delle donne nei miei panni avrebbero tagliato subito la corda e invece io no, testarda come sempre a stargli vicino e ad amarlo come nessuno prima. E puntualmente quando dai anima e corpo a una persona non aspettandoti niente in cambio, ecco che arriva la stangata. E non è giusto. Proprio oggi ho letto un commento a una lettera in cui un ragazzo parlava di metabolizzare il dolore…ed è quello che cercherò di fare. Lo prometto a me stessa. So che è ridicolo dopo 8 mesi continuare a pensarce a una storia finita però non è semplice dire “stop volta pagina” e cancellare i ricordi di una storia stupenda. Io non ci riesco. Tutti mi dicono che il tempo guarirà le mie ferite ma ad oggi sto male. Sento che sto per impazzire se non trovo una soluzione. Non ho intenzione di provare il cosidetto “chiodo scaccia chiodo” perchè non ci credo. Ho provato ad uscire con altri uomini ma mi ritrovo sempre lì a fare paragoni con lui. Sinceramente non credo riuscirei a dimenticarlo per sempre. Conservo dei bellissimi ricordi che lui non potrà mai portarmi via. E’ anche vero che non trovo giusto che io sia costretta a cambiare i posti, le mie serate dei weekend che io frequento solitamente solo perchè c’è lui. Perchè non può essere il contrario? Perchè devo rinunciare ai miei amici (alcuni sono anche amici in comune) solo per non vederlo? Spero che questa lotta quotidiana contro la sofferenza abbia fine. Spero di tornare a vivere serena al più presto pensando a me stessa (la filosofia “Me, Myself and I”). Aspetto opinioni a riguardo ed eventuali esperienze. Ringrazio tutti.

L'autore ha scritto 2 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

18 commenti a

Come comportarsi con un ex?

Pagine: 1 2

  1. 1
    joey -

    cara melissa.
    una situazine uguale alla tua mi e durata 3 anni,
    ti capisco e da impazzire.
    io ho dovuto crearmi un altro giro di amicizie,che mi hanno cambiato la vita (in maniera negativa)ora sono punto a capo.
    spero che ti vada meglio a te

  2. 2
    guerriero -

    credo che l’amicizia tra ex non esista se non in casi rari, però che credo che tu sia vittima del solito imbecille ( ci cascate in troppe), ovvero uno che prima ti lascia e poi ti rompe le palle per sentirsi uomo (diciamo così) e godere del fatto che tu, nonstante tutto sia sempre la, che tu sei ancora cosa sua e che a distanza di mesi tu rispondi ai suoi stimoli. Insomma ci gode nel vederti soffrire e magari ne approfitta per scaricare le colpe delle sue azioni.
    otto mesi sono un buon periodo per guardare avanti, sempre che tu non li abbia buttati dietro a questo, nn fare l’errore di molte donne, ovvero rincorrere gli str.., piuttosto apri gli occhi, allontanati e cercati un ragazzo serio, magari ti passa davanti e tu non te ne accorgi nemmeno. Soprattutto non rinunciare alla tua vita, se lo becchi nello stesso locale fottitene e non lo calcolare, se non fai così gliela dai vinta e rinunci alle cose che vorresti fare. Ora sei libera, non dimenticarlo

  3. 3
    Math -

    Prima di tutto hai sbagliato a continuare a corrergli dietro per tutto questo tempo, in 8 mesi a quest’ora ne potresti essere già uscita. Prima stacchi e prima ne esci, e per staccare vuol dire zero assoluto, come se non fosse mai esistito. E poi gli vorresti dare anche questa soddisfazione di restare amici? anche quella? che poi, come hai visto tu stessa, non si può reggere la situazione. Premetto che anche per me è la prima volta che mi trovo in questa situazione ma la reazione è stata fulminea (e mi sono pure sorpreso, perchè pensavo di essere più debole :P), niente contatto, niente saluti, niente auguri, ecc… Anche io ho la compagnia in comune, ma continuo ad uscire lostesso con i miei amici, dove in questi casi si vedono quali sono quelli veri e quali no e se la becco nello stesso locale faccio come se non ci fosse, stessa cosa devi fare tu.

  4. 4
    Fire -

    Cara Melissa, se frequentare gli stessi posti e le stesse amicizie ti fa così male e non ce la fai, l’unica soluzione è davvero di cambiare aria e giro d’amici…chiedi perchè non lo deve fare lui…semplice, perchè sei tu che ancora ci stai male e ne soffri, lui ha guardato avanti e non gli fai più nessun effetto, ecco perchè vederti negli stessi posti non gli reca problema e anzi ti viene a salutare….Purtroppo a volte è bene per la propria salute fisica e mentale “rinunciare” momentaneamente a determinate amicizie (in comune con l’altro) e locali e cambiare completamente giro…e poi sai, un cambiamento potrebbe farti bene perchè distoglie la tua mente dal solito pensiero fisso su lui. Un domani, quando ti sarà passata, perchè passa sicuro, allora puoi anche rifrequentare gli stessi locali di prima
    Altro consiglio: non cercarlo con chiamate e sms visto che tanto comunque lui con te non l’ha mai fatto, l’amicizia tra due che sono stati insieme è rara ed esiste solo se ad entrambi la fine della storia non brucia…a te fa soffrire, per cui taglia ogni contatto con lui, non cercarlo più.

  5. 5
    Christopher -

    L’amicizia tra gli ex esiste eccome A PATTO CHE nessuno provi ancora qualcosa che non sia del “bene”.

    Perchè essere amico di chi ami, di chi una volta avevi per te è tremendo e insopportabile per il 99% della popolazione mondiale.

  6. 6
    afra -

    melissa…
    io penso che se non rinunci a certi amici di lui non ti libererai mai.
    Purtroppo a volte la vita ci pone di fronte a delle scelte..difficili.
    Io, al posto tuo, penserei al mio bene…e proprio per questo motivo mi allontanerei…
    Non è giusto rinunciare a degli amici, ma come puoi ben vedere se non lo fai non riuscirai mai a superare questo momento. Tu non ti allontani da loro per lui, ma lo fai per te, per riprenderti la tua vita, la tua serenità…quando starai meglio, quando riuscirai a guardarlo con indifferenza, o quantomeno senza sofferenza, allora potrai riavvicinarti a loro…
    Questo, cara Melissa, non ha niente a che vedere con il “tirarsela”, ma piuttosto è un’autodifesa, è la ricerca della tua stabilità emotiva.
    Prova. Sarà difficile, quasi impossibile all’inizio…ma se non demordi, i risultati arrivano…devono arrivare…

  7. 7
    debora -

    scusate il disturbo.. la mia storia e più o meno come la storia di melissa… la capisco perchè ci sto passando io in questo momento.. allora vi spiego il mio ex mi ha mollata un’anno fa perchè diceva che non si fidava perchè mi conoscevano tutti nel paese… e poi dopo un po di tempo … comincia a messaggiare di continuo davanti a me.. dopo un po mi dice ti mollo…. e adesso sta con un’altra da un’anno a passa ….. ma a me manca tanto ci tengo acocra a lui…. mi potete dare una mano lo rivoglio con me…..

  8. 8
    Mei -

    Io dopo dieci mesi k o fatto avanti indietro pisa napoli perché lui prestava servizio a pisa pagando io albergo treno e lui dormiva con me dopo k gli sono stata vicina quando aveva problemi gravi mi lascia una sera dicendomi non ti amo più mentre il giorno prima ti amo da premettere che quando salivo su col treno avevo solo diciassette anni e in dieci mesi sono stata più che matura lui 23 anni mi a dato solo bugie tradimenti e perfidia

  9. 9
    Mei -

    Ai miei diciotto anni lui non cera e tanto meno a apprezzato tutto ciò k o fatto…anzi io x uno sfogo k ebbi dove mi uscirono cattive parole passai x quella cattiva ma visto k non lo sono invece di pensare a tutto il male che mi a fatto perché quello k o scritto e solo una parte gli chiedo scusa x il mio sfogo e lui mi dice cancella il mio numero..e ne o passate tante ma sempre sotto i suoi piedi a soli diciotto anni o visto il peggio dell amore

  10. 10
    mm -

    Ciao Melissa! So cosa provi! Purtroppo anch’io sto’ cercando di dimenticare una persona che dp 10 anni mi pianta di punto in bianco senza spiegazioni! Storia nn facile! Ho cercato di sapere i motivi prendendomi io la colpa di tutto, ho pianto e sbraitato ma quando nn sai dari un motivo e il dolore raggiunge il cervello ti abbandoni come e’ successo a me! Vengo a sapere di bugie e tradimenti continui, una mazzata!!!
    Ora questa persone e’ partita a 700 km da me ma prima che se ne andasse ha voluto fare un patto, forse x rimorso, ossia di restare amici! Devi vedere come ci riesce!! E’ incredibile! Io sulle prime nn volevo vedere neanche la sua ombra, poi xche’ sono scemo ho ceduto! Ora che mi rendo conto che niente potra’ restituirmi quei momenti che x me erano magici, e che quella persona nn va scusata ma incolpata solamente e che dargli amicizia significherebbe continuare a star male vorrei prendere la forza x chiudere ogni rapporto senza dare spiegazioni o scusanti!
    Credimi che dp 10 anni vissuti intensamente e in cui mi sono fatto veramente in 4 x questa persona e’ duro andare avanti!
    Ti auguro di riuscirci x una soddisfazione xsonale!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili