Salta i links e vai al contenuto

Voglia di essere amata con passione e con sesso

di

Salve a tutti, imbattendosi su internet alla ricerca di una chat su consigli mi sono ritrovata in questo sito, spero di farmi capire e di riscontrare molti consigli. Mi chiamo Barbara ho 38 anni fra un mese 39. Sono una donna piacevole a quanto dicono, mi piaccio, sono mora giusta di forme e ho sempre avuto relazioni e corteggiatori. Ho avuto avventure e 2 storie lunghe prima di mio marito. Dal titolo si capisce il mio problema. Il mio primo ragazzo avuto da giovane soffriva di ieaculazione precoce, per cui non capivo mai perché io non provavo piacere, ma è passata d’altronde eravamo inesperti. Il secondo avuto più tardi con 5 anni di convivenza, mi ha fatto esplorare il mondo del sesso piu’ approfonditamente, abbiamo fatto tutto, ma purtroppo non mi convolgeva. Dopo incontro mio marito a suo dire uomo esperto che ha vissuto all’ estero che ha avuto tante donne, quindi metto in campo la mia esperienza, ma nulla! Finisce presto il suo orgasmo,non aspetta me, morale non ho mai provato l’ orgasmo, solo da sola toccandomi io il clitoride. Morale me ne vergogno a morte ed è per questo che forse viene meglio scrivere dietro il computer, lo faccio ancora! Anche se’ sono sposata. Ovvio lui non lo sa. Ho avuto solo uomini diversi da me, o troppo appiccicosi o freddi come mio marito. Sono stata anche da un psicoterapeuta ed è emerso che avendo avuto un padre freddo cerco sempre uomini simili. È frustrante non essere appagata sessualmente, sembra una sciocchezza ma è molto avvilente. Vorrei essere presa di improvviso, fare cose stuzzicanti, essere coinvolta con baci al seno ecc…. Sono aperta a tutto con chi ami. Invece mio marito si limita a venire in camera fare due leccate niente baci,  penetrazione e 5 minuti finito. Nessuna parola sussurrata che potrebbe suscitare  qualche cosa, niente. ( Per parole intendo qualcosa di dolce facendo l’ amore). Poi sapendo che lui era un uomo di mondo lo stuzzicato parecchio all’ inizio, con vestirmi senza mutandine in macchina, vestirmi sexsy, ma lui trovava scuse che oramai era grande queste cose le facceva da ragazzo. Mio marito ha 44 anni. Insomma quando dicono che la donna inventa il mal di testa non è sempre vero!!!!! Vorrei urlarlo a quelle trasmissioni di comici quando prendono in giro le donne che non vogliono più fare sesso. Ho paura che potrei tradirlo, incontrando un uomo che magari mi coinvolge e mi sa toccare nei punti giusti. È francamente vorrei provare per vedere di chi è il problema. Quando guardo la TV e vedo dei film dove si arrotolano li invidio e provo un brivido. Mi chiedo se’ sono io frigida o magari veramente non ho trovato un uomo adulto e capace di farmi provare il brivido. Amo mio marito vorrei essere amata a letto passionalmente, non so se’ posso essermi spiegata. Mio marito è freddo, non mi coccola e non mi fa sentire bella, a letto pero’ ogni uomo si suppone porta fuori la virilità, invece lui è il tipico uomo che ” svuota” si alza e finito, non si rimane a letto a parlare abbracciati e coccolarci. Forse vedo troppi film? Sono troppo romantica? Ma non sono una Cenerentola, vorrei la serata fatta di amore di coccole e la serata di “sbattimi” a letto e facciamo sesso duro. Scusate non vorrei scendere nel volgare era per spiegarmi. Vi ringrazio tanto e sono qui per rispondere alle vostre domande. Ringrazio chi mi risponderà. 

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Amore - Sesso
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

26 commenti a

Voglia di essere amata con passione e con sesso

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Xavi -

    Semplicissimo barby…ti rispondo io… fai come tutte e fatti l’amante.
    E ricorda…nessuno può mettere barby in un angolo, men-che-meno tuo marito, specie quando ti vesti sexsy!

  2. 2
    Golem -

    Vai dagli scambisti. Lì troverai pene per i tuoi denti.

  3. 3
    Bohemien82 -

    Tra una sgrillettata e l’altra anziché scrivere su questo sito ne hai parlato con tuo marito?
    Inoltre, presumo, prima di sposarti sei stata fidanzata con il tuo attuale marito. Il sesso com’era? Se non ti appagava che te lo sei sposata a fare?

  4. 4
    Suzanne -

    Però da quel che scrivi l’hai conosciuto che era già così freddo e poco passionale. Cosa ti ha coinvolto di lui? Perché l’hai scelto come marito?
    Xavi, ma voi siete proprio fissati. E queste “tutte” immagino abbiano amanti liberissimi e fedelissimi…

  5. 5
    Rdf -

    Prova ad iscriverti su un sito di escort … troverai entrambi…passione e sesso..ogni giorno con qualcuno di diverso!! E si guadagnano anche tanti bei soldini !! ;)

  6. 6
    Bohemien82 -

    Suzanne fa lo sforzo per una volta e decontestualizza i ns commenti che credi siano dettati da un odio smisurato verso la donna e soffermati su questa lettera..ma non ti pare sia assurda ? Con tutto il rispetto per la Barbie ma 38 anni non 18. Giustamente Xavi dice trovati l’amante e, io aggiungo, che sia di colore perché ora va tanto di moda. Se sarai fortunata passando da uno all’altro troverai colui che sará capace di risolvere l’enigma del tuo piacere.

  7. 7
    Barby79 -

    Grazie a tutti, risponderò alle vostre domande. Bohemien, sì parlo di questo sempre con mio marito, ma lui dice che non sono problemi suoi! Che sono seghe mentali mie, con tutto il rispetto ma un marito deve anche preoccuparsi del piacere della moglie non solo del proprio. Quello che io debba trovare un uomo di colore o fare la escord lo trovo offensivo, io appunto da 38 enne affronto un problema che hanno credimi tante donne ma temono di dire,faccendo credere ottimi orgasmi ai compagni. Suzanne, ti ringrazio per la tua comprensione, si quando eravamo fidanzati era un pochino meglio a livello di preliminari, ma comunque finiva presto e non si interessava al mio piacere, ma io non gliene parlai pensavo appunto che era solo un problema mio. Ma poi andando anche da uno psicoterapeuta riscontrai che il problema non è solo il mio. E poi ci siamo sposati dopo neanche un anno di conoscenza per cui non ci è stato quel tempo per arrivare a queste conclusioni. È comunque ai maschietti che danno colpevolezza solo a me, perché forse toccati. Mi spiegate perché lui da grande macho che va a professarsi Delle sue esperienze giovanili, ora a una donna che lo stuzzica (cosa che vorrebbero in tanti) lui dice che non è più l’ età per farlo?

  8. 8
    Barby79 -

    Ma daiiiiiiii!!!!!! In macchina di notte con un sexsy abito nero mentre tuo marito guida gli metti una mano sotto senza mutandine, è lui non frena e non trova il primo posto per farlo? Ma dai ragazzi! E ti dice queste cose si fanno da ragazzi. Immagino che sé lo avessi chiesto a un sessantenne mi avrebbe sbattuto al primo parcheggio! E poi non abbiamo mica ottant’anni???? Sono stufa di credere che il problema sia io! Ebbene allora ben venga quel super dotato che me lo fa tradire così scopro sé sono frigida io o no. È per quanto riguarda il toccarmi, si purtroppo lo faccio ed è l’ unico modo per godere pure io. Ed è vi assicuro che è una cosa che le donne fanno pure da sposate avvolte! Quindi chiedo scusa della volgarità o della lettera strana ma io sono stata solo sincera perché qui dietro un computer viene bene. Grazie a tutti.

  9. 9
    Rossella -

    Per avere tutto questo devi stare accanto ad una persona che non si vergogna di te. Alla fine sai che lo sbocco sarà positivo perché quel dolore che potrebbe lasciare indifferente un fratello –sangue del tuo sangue- ti tocca. Il fratello lo sente e la cosa è differente. Potrebbe non avere gli strumenti per dimostrare la sua vicinanza. L’unione familiare dipende dalla fede, invece il vincolo matrimoniale è una cosa che non avrà mai fine, anche se può finire. La verità dei rapporti tra i sessi si vede nel momento del bisogno ed è per questa ragione che le difficoltà fanno paura. Più sono grandi e più compromettono i legami familiari. Questo è naturale. Le persone che ti stanno intorno dovrebbero prepararsi ad affrontare la solitudine perché l’amore ha una forza rivelatrice che rafforza il legame di dipendenza con Dio e porta a mettere in discussione certezze che poggiano sul nostro egocentrismo e impediscono di fare le cose con una coscienza viva. Tra i presenti tanti ripiegano su posizioni moderate, ma aliene ad ogni trasformazione radicale che si fanno sentire, ma non ti toccano.

  10. 10
    Rossella -

    Quando non c’è comunione non ci può essere condivisione… e questo l’ho capito il giorno in cui ho tentato di condividere un tema –che non aveva un fine promozionale e neanche religioso- con qualcuno che mi ha detto “queste cose qui non m’interessano…”. Queste parole mi hanno toccato e mi sono allontanata perché un rapporto formale può essere molto più gratificante di un rapporto in cui sai che sei destinato a soccombere. Non è rispettoso neanche dell’altra persona.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili