Salta i links e vai al contenuto

La verginità è ancora un valore?

  

Questa domanda ultimamente me la faccio spesso. Ho 22anni e se devo essere sincera non ho mai avuto una relazione con un ragazzo.. A dir la verità ne ho baciato solo uno. Non conosco molti ragazzi e non ci sono mai uscita,a parte rarissime occasioni a qualche cena. Mi sento proprio sfigata e immatura sotto questo punto di vista.. La verità è che non c’è stato mai nessuno che mi interessasse veramente.. Però c’è anche da dire che sono una persona molto timida e che difficilmente riesco a creare un legame o una sorta di relazione con una persona.. Il mio atteggiamento di certo non mi aiuta nella conoscenza di altre persone perchè a vedermi sembro una che se la tira e che si crede chissà chi solo perchè me ne sto sulle mie,non do confidenza e non parlo molto in generale. Questa cosa mi blocca molto nel rapportarmi con la gente e con i ragazzi. So di non essere una tipa facile ma se qualcuno provasse un pò di più a conoscermi capirebbe che qualcosa di buono da dare ce l’ho. Mi sento diversa perchè non ho avuto esperienza di nessun tipo in campo sentimentale e sessuale. Mi vergogno molto a dirlo infatti non ne parlo mai e se qualcuno dovesse chiedermi qualcosa al riguardo tirando battutine come molte volta fanno alcuni colleghi,beh faccio finta di niente o invento cavolate pur di non dire la verità. L’unica ‘esperienza’ che ho avuto è stata con un mio amico,a lui ho dato il mio primo bacio,anzi a dir la verità me l’ha rubato.. Piacevo molto a questo ragazzo ma lui non piaceva a me però una cosa tira l’altra,lui continuava ad insistere e siamo andati avanti paecchio tempo così tra baci e coccole ma niente di più e tutto questo perchè io non riuscuvo ad arrivare fino in fondo.. Non mi piaceva e non riuscivo a farlo,mi tiravo indietro nonostante molte volte mi dicevo ‘fallo,cosa aspetti? Vuoi restare vergine fino a 30anni?’ Beh,la carne è debole ma fino a un certo punto. Non mi spiego davvero come possano certe ragazze ‘vendersi’ al primo che capita così solo perchè sono giovani e vogliono divertirsi.. Io non ci riesco.. Ma la strana sono io non loro! La voglia c’è..ma c’è la voglia di innamorarmi e fare l’amore con il mio ragazzo. Non voglio solo una scopata! Vi sembro una stupida?Se devo essere sincera non mi pesa più di tanto la cosa,anche se ultimamente ci sto pensando più spesso e mi sto rendendo conto che il tempo passa troppo veloce e io sono ancora allo stesso punto. La cosa mi pesa sì ma me la fanno pesare molto di più gli altri dicendomi ‘cosa aspetti a farti un moroso hai 20anni.. Se continui così.. Se non te lo cerchi non te lo troverai mai..’ tutte cose così che mi fanno veramente girare le palle. Se solo volessi me ne troverei uno qualsiasi,qualcuno a cui piaccio c’è.. Ma il punto non è questo.. Voglio trovare una persona che mi piaccia veramente e condividere tutto con lui. Vi sembra sbagliato voler aspettare la persona giusta? Vi sembra sbagliato voler aspettare il momento giusto per farlo ed essere sicura di quello che farò senza farlo così tanto per..? Ma quello che mi chiedo è : La verginità è ancora un valore? C’è qualcuno che sarebbe contento di trovare una ragazza vergine? Ho sentito qualcuno dire: Non c’è più nessuno sopra i 12anni che è ancora vergine.. Se ne trovo una vergine la sposo subito.. adesso sono tutte t***e .. Come la pensate voi? Voglio sentire i vostri pareri. Un bacio

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso - Riflessioni

14 commenti a

La verginità è ancora un valore?

Pagine: 1 2

  1. 1
    colam's -

    La verginita’ non e’ più un valore, nel senso che l’uomo non la cerca più per forza, la donna non la difende a oltranza e il panno insanguinato della notte delle nozze e’ un mito lontano.

    Detto questo che tu non ti “svenda” tanto per farlo lo trovo giusto: se non te la senti non lo devi fare solo perche’ oggigiorno il conformismo benpensante ci porta a “goderci la vita” e trom.are il prima e il più poSsibile. C’e’ chi lo fa, e chi no. Scelte rispettabilissime ambedue, specialmente la tua che e’ improntata alla onesta verso te stessa e chi hai di fronte.

    In conclusione: se ti andra’ fallo, senno’ chissene !

  2. 2
    Andrea -

    Ciao Lessy, in parte sono d’accordo con te. Quello che scrivi è giusto, sempre che non nasconda altri problemi. Anche io come te e molti altri ho avuto problemi ad innamorarmi e a lasciarmi andare fino a quando ad un certo punto l’ho fatto. Anni fa ebbi una gran bella storia d’amore con una ragazza fantastica, però sai quale fu il problema? Che dopo un pò che stavamo insieme, emerse che lei era molto più matura di me e la storia si sbilanciò: da un lato pagavo la mia inesperienza sentimentale. Un mio amico ad esempio, ha passato i 30 ed è ancora vergine perchè non gli è mai interessata nessuna ragazza tranne una che purtroppo non l’ha mai ricambiato. Vedi il problema è che il nostro modo di essere può essere giusto, ma fino ad un certo punto, perchè dobbiamo capire quando e se questo limita il nostro modo di conoscere gli altri. Il mio amico infatti (e probabilmente anche tu come anche io ancora in parte) ha un modo di interagire con gli altri molto superficiale, in pochissimo tempo sa che quella determinata ragazza non gli piace, non prova a vedere oltre. Da quello che scrivi mi sembri una ragazza dolce e sensibile che cerca l’amore eppure sono convinto che se ci incontrassimo per caso senza sapere nulla l’uno dell’altra, io non ti colpirei minimamente e tu mi sembreresti una ragazza snob e vuota. Prova anche a riflettere su questo 😉

  3. 3
    Liliana -

    Ciao cara, anche io mi trovo nella stessa situazione e ho la tua stessa età, anzi ne dovrei fare 23.sono una ragazza abbastanza carina e non mi mancano uomini che si propongono di tutte le età, ma io non accetto mai, perché forse aspetto che un giorno ci sia qualcuno che mi corteggi, facendomi stupire, ma purtroppo la generazione di oggi è molto superficiale e nessuno si interessa di nulla e prende la strada, dove il tutto è più semplice. Cerco sempre di autoconvincermi a lasciarmi andare, ma nn è tanto semplice, essendo introversa e un po timida. Forse siamo un po strane, ma preferibile alle facili, ma agendo così nessuno ci assicura che troveremo l’ amore, quindi come dobbiamo fare???? Una domanda, ma almeno cerchi di procurarti piacere da sola? O non ne senti proprio l’ esigenza??

  4. 4
    Salvo -

    La verginità è un valore importantissimo, fidati! I maschi si sono aimè adeguati e rassegnati e accettano con non poco disgusto questa emancipazione effimera. Negli ultimi tempi però le cose stanno cambiando e la verginità sta ritornando ad essere un valore importante soprattutto in una certa fascia d’età giovanile, le ragazze stanno timidamente ritornando a riscoprire una serietà una maturità nonchè una diversa visione della vita.

  5. 5
    Davide -

    Io sono felicissimo di leggere lettere così, perchè è la dimostrazione che ragazze con certi valori esistono ancora, anche se sono in minoranza e se sono silenziose. A quasi 25 anni mi guardo intorno e vedo che di ragazze così come te ce ne sono davvero poche. Bisogna essere fortunatissimi a conoscerle. Vedo un sacco di zozzeria a partire dai 13/14 anni. Ragazzine che si credono già ragazze vissute, che hanno alle spalle una marea di esperienze per giunta anche sessuali. Leggo speso di gare in discoteca, di conte su “quante persone ti fai a sera”. Ma anche le ragazze che mi capita di condividere giornate in università o nello svago. Quasi tutte spinte, maliziose, che andrebbero non dico col primo che capita ma poco ci manca, che se le chiedi con quanti ragazzi sono state fidanzate ti viene la pelle d’oca. Ragazze che dopo una storia si lasciano e si mettono subito con un altro per la paura di rimanere da sole. Ragazze diu 20 (quando va bene) che ti sfilano per la strada mezze nude. Non lo giustifico, ma poi ci si lamenta degli strupri. In questa società nei rapporti interpersonali c’è poco di buono, e quindi a te la scelta di entrare a far parte del gregge delle pecoroni o di estraniarti, di distinguerti. Io sogno di incontrare una ragazza così con il tuo stesso “stampo”, che da valori a dei valori dimenticati chissà dove. Ma ogni giorno che passa è un sogno che rimane solo nel cassetto chiuso da mille lucchetti e da miliardi di giri di chiave. Trovare una persona a caso è facilissimo, trovare invece la persona giusta oggi è difficilissimo se non quasi impossibile. Ci vuole tanta fortuna, ma tanta. Quella sbagliata non sei tu, rimani così come sei. Non cambiare perchè sei una rarità con un valore aggiunto. Di persone che la pensano come me ce ne sono, ma si contano sulle dita di una mano. Purtroppo o perfortuna l’esperienza insegna. Un abbraccio grande a te, a liliana e a tutte quelle e quelli come voi due vivono silenziosamente continuando a sperare, lottare e a sognare forse inutilmente.

  6. 6
    KATY -

    Abbi pazienza ma quando ho letto la tua mail mi sono venuti i fumi.

    Cosa diamine vuol dire (copio e incollo)
    “vendersi al primo che capita”?

    vendersi significa più o meno “accettare di fare /dare qualcosa in cambio di soldi”.
    Tutte quelle che non sono vergini-secondo te- hanno quindi dato del sesso in cambio di denaro?
    Ti rendi conto??????
    come ti permeti di scrivere delle robe del genere?

    e poi
    “Ho sentito qualcuno dire: Non c’è più nessuno sopra i 12anni che è ancora vergine.. Se ne trovo una vergine la sposo subito.. adesso sono tutte t***e”

    MA chi lo dice?
    Chi dice queste idiozie?
    Sono luoghi comuni molto squallidi.
    E perdonami, anche il “restare vergine per farsi sposare”: cosa significa?
    Cioè, per “impalmare” un babbeo qualsiasi che apprezza la tua rarissima purezza, occorre pertanto distinguersi dalla folla di poco serie e sgualdrinelle che non sono più vergini?

    Nella tua lettera c’è tanta di quella presunzione da vendere e appendere.
    Scusami, ma è offensiva da leggere.
    Sono senza parole. Mi spiace se sono stata brusca ma è un po’ inquietante quello che pensi.

  7. 7
    colam's -

    Ahahah Katy e dai , cosi mi sembri un po’ con la coda di paglia !

    Non credo proprio che Lessy abbia usato il termine “vendersi” in senso stretto (di compravendita merceologica, in questo caso meretricio), bensi’ in senso lato, cioe’ semmai “svendersi”.

    Certo per una come Lessy, che si definisce da sola come molto selettiva, e’ abbastanza logico pensare che chi alla sua eta’ ha gia’ avuto varie storie sia meno selettiva. Mi pare lineare.

  8. 8
    Lessy -

    A Kathy..
    Hey rilassati!!!!! Se ti ha dato così fastidio la mia lettera vuol dire che in qualche modo ti senti coinvolta in quello che ho detto.. Comunque hai frainteso quello che ho detto!! Se ti sei sentita offesa vuol dire davvero che hai la coda di paglia! E comunque con il ‘vendersi’ intendevo una che non si fa tanti problemi e non ci pensa troppo ad andare a letto con una persona magari appena conosciuta. Poi io non ho mai detto di voler restare vergine fino al matrimonio.. La frase ‘se ne trovo una ancora vergine la sposo’ l’ho sentita dire da alcuni ragazzi quando avevamo fatto un discorso riguardo il sesso.. E questa frase è uscita perchè oggigiorno è realmente difficile trovare una ragazza ‘non facile’.

  9. 9
    forseti -

    Cara Lessy,
    usa questa cosa come un punto a tuo favore, perchè a volte si trasforma in un arma a doppio taglio. Certo, sarebbe bello trovarne una ancora vergine perchè ci sarebbe una cosa in più da condividere, ma oggi le donne aprono le gambe con una facilità disarmante.

  10. 10
    Bruce -

    Ciao Lessy, io sono un ragazzo di 26 anni, sono un bel ragazzo, sono alto, socievole, umoristico, gentile e disponibile e sono proprio come te. Non ho mai avuto una storia seria.
    Ci sono momenti, come questo, che mi chiedo perché.
    I motivi potrebbero essere tanti, ma la verità secondo me è che sono sempre stato troppo esigente, di voler trovare una persona che mi piacesse tanto e non solo fisicamente. In giro c’è tanta diffidenza, fretta, frenesia, si fanno le cose tanto perchè si devono fare e se hai il maledetto dono di essere una persona più riflessiva, sensibile e profonda, finisce che sei tagliato fuori, costretto a capire che in giro ci sono tante cose che non vanno come dovrebbero andare secondo noi, secondo i nostri principi e i nostri sentimenti. E’ così.
    Ma ho fiducia; anche perché è l’unico atteggiamento che posso avere, alternative non ne ho. Potrei trovare una soluzione “fisica”, ma non risolverebbe i problemi che comporta il mio modo di essere e soprattutto sono sicuro che mi lascerebbe ancora più amarezza nel fondo dell’anima.
    E’ bello però leggere che da qualche parte c’è qualcuno che si fa le tue stesse domande.

    Buona fortuna,
    Bruce.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili