Salta i links e vai al contenuto

Verginità, gelosia e perdita della fiducia

  

Nella mia vita ho fatto sesso solo con la mia attuale compagna mentre lei prima di me aveva già avuto un altro uomo. Ho scoperto che non era vergine solo durante il nostro primo rapporto sessuale alla fine del quale lei mi ha detto che aveva avuto un rapporto occasionale con un ragazzo, descrivendomi la cosa quasi come una violenza (o almeno questo è quello che io avevo capito). Solo dopo molti, molti anni di fidanzamento e di assoluta fiducia nei suoi confronti salta fuori (per puro caso) che lei ha avuto diversi rapporti sessuali con questa persona, forse 5,6,7… Boh, non si sa il numero esatto e comunque conta poco. Fatto sta che la mia fiducia verso di lei è caduta completamente. A questo si aggiunge il fatto che lei voleva farmi credere che me l’aveva detto e che in ogni caso la questione non mi riguardava perché si tratta di cose avvenute prima che ci conoscessimo. Insieme a tutto questo è anche saltato fuori che il suo primo partner era molto più dotato di me.

Capisco che per tanti di voi questa storiella possa apparire patetica. Capisco. Eppure mi sta rovinando la vita: da anni ormai non faccio che pensare all’ex della mia compagna e alle loro esperienze. La mia compagna non vuole assolutamente parlare di questo fatto e questo mi fa pensare che abbia ancora qualcosa da nascondermi… Ho iniziato a pensare di tutto e sono entrato in un vortice senza via d’uscita. Non riesco a confidarle questo mio problema perché lei è assolutamente restia a sentir parlare di questa storia anzi si arrabbia.

Prima o poi tutto questo ci porterà alla fine del nostro rapporto.

Sono arrivato a pensare che forse sarebbe meglio che io la tradissi: in questo modo potrei provare il sesso con un’altra partner e cercare di sotterrare con questa esperienza l’incubo dei segreti della mia compagna ma so che non riuscirei né a tradirla (perché in realtà non ne sento il bisogno) né a superare il problema.

Quando si è giovani e innamorati si fanno tanti bei progetti, si cammina a 1 metro da terra e sembra che niente possa scalfire questa felicità. Poi un giorno si cade come dei fessi su una buccia di banana e non si riesce più ad alzarsi dalla vergogna.

Questa è la mia storia e per quanto possa apparirvi patetica, questa resta: la mia storia. Potete insultarmi o compiangermi o addirittura provare empatia ma niente cambia; il dolore per ciò che comunque non potrà più essere, quello rimane.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

8 commenti a

Verginità, gelosia e perdita della fiducia

  1. 1
    Giovy93x -

    Ciao, io penso che l’ultima cosa da fare sia quella di tradire la tua compagna perchè lei non ti ha tradito… Secondo me dovresti dirle ciò che pansi anche se le da fastidio così ti chiarisci le idee e se la sua reazione non ti piace mollala e poi vedrai o che viene da te raccontandoti tutto nei minimi particolari oppure se lei non verrà da te a parlarti di tutto il suo passato vorrà dire che non si fida realmente di te e che ti sta nascondendo qualcosa….

  2. 2
    Lizzie -

    Personalmente non ci vedo nulla di patetico. Vedo solo una storia a cui mancano due cose basilari per poter funzionare: la fiducia e il dialogo. Il problema si risolve solo parlandone una volta per tutte e chiarendo tutti i dubbi, poi potete anche non riparlarne mai più, ma intanto è giusto fugare tutte le ombre. Già il fatto che abbia aspettato che te accorgessi per rivelarti di avere avuto un altro uomo non è molto corretto e anche questo denota mancanza di dialogo. Non dico che avrebbe dovuto raccontarti tutti i dettagli ma sono cose che tra innamorati è bene quantomeno accennare (usando tutto il tatto possibile ovviamente). Mettila alle strette chiedile di parlarne una volta per tutte e se non accetta o va su tutte le furie…o non tiene veramente a te o non è veramente matura per vivere una relazione seria (anche se state inwsieme da molto). In questo caso sarai tu a doverti comportare di consguenza.

  3. 3
    ddd -

    Grazie per i commenti. E’ la prima volta che riesco a parlarne (scriverne). Solo chi è passato da situazioni simili può capire quanto si sta male.

    Su internet ho letto che si tratta di una vera e propria patologia appartenente alla famiglia dei disturbi ossessivo compulsivi, spesso riassunta con il nome di gelosia retroattiva o retrospettiva.

    L’aggravarsi della normale gelosia spesso (e anche nel mio caso) è dovuto a periodi di particolare stress in cui tutti gli scheletri che siamo riusciti a nascondere nell’armadio, escono e tornano a girare nella nostra mente tutti insieme e più forte che mai.
    La mia vita sentimentale e sessuale è stata rovinata dalla gelosia retroattiva. Non faccio che pensare alla mia compagna con il suo uomo precedente, anche e specialmente mentre abbiamo dei rapporti sessuali.
    La notte sogno le stesse scene di loro due o della mia compagna che mi tradisce con altri; quando mi sveglio poi non riesco a distinguere il sogno dalla realtà e mi capita spesso di passare delle mattinate a pensare se quello che ho sognato è veramente successo in passato o meno: cioè non ricordo se la mia ragazza mi ha tradito o meno… A mente lucida so che non mi ha tradito (almeno che io sappia) ma al risveglio vivo la cosa come se lei in passato mi avesse raccontato di uno suo tradimento che io adesso continuo a sognare come una cosa realmente accaduta. Lo so è complicato, vero? Eppure per quanto strano possa essere, è proprio così che accade.

  4. 4
    paola -

    mi sento di consigliarti di parlarne con uno psicologo,perche ti stai rovinando la vita e anche il rapporto con la tua ragazza per una cosa veramente sciocca.Non bisognerebbe mai cercare troppi dettagli sul passato amoroso dei nostri compagni,si fanno paragoni inopportuni;magari lei te l’ha detto senza voler dare importanza alla cosa,forse con leggerezza,ma che il suo ex ti ossessioni non è un bene,addirittura che ci pensi in questi termini..Meglio che ne parli con uno specialista piuttosto che su un sito internet;
    auguri

  5. 5
    Lori -

    Dovrebbe contare solo il presente. Dettagli sul passato non avresti nemmeno dovuto cercarne.
    Comunque potevi essere più comprensivo, la storia della mezza violenza e del “un rapporto solo” l’ha sicuramente raccontata per farti sentire come “il primo” per lei. A costo di mentirti. Voi uomini non capite proprio nulla.

    Ah, l’idea del tradimento invece è ottima! Risolverà di certo tutti i problemi. Che maturità, complimenti!

  6. 6
    dancan -

    guarda… è una delle poche volte in cui mi senti di dire ad un uomo che è un co...one in pieno. cioè… scusa.. se prima era una suora o una prostituta ad arcore, che ti cambia? il passato è passato. tutti ne abbiamo uno. e se vuoi vivere il presente, il passato va lasciato andare.
    parli di dolore. io rispetto te e come la pensi, ma mi sembra che stai esagerando un po. quale dolore? quello di non essere stato il primo? su dai. oggigiorno inizianoa darla via a 13 anni, forse anche meno…. e in genere la danno via come il pane, a quelle età. (non che dopo, la cosa migliori). come ti hanno gia detto, e che forse ti sei accorto anche tu… una visitina da uno psicologo o da un terapista di coppia non vi farebbe male. ho detto vi, perchè io sono dell’idea che in una coppia, non esistono problemi del singolo individuo. quindi, invece di scrivere sui forum… alzati da quella sedia e cerca di risolvere il problema.

  7. 7
    tolteca -

    carissimo ddd, il tuo problema è molto diffuso ed è curabile attraverso un percorso che puoi intraprendere da solo, senza andare direttamente da un terapista. Scrivimi in privato e ti darò dei suggerimenti a titolo gratuito. Mi interesso di questo disagio da alcuni anni. curarelagelosiaretroattiva@gmail.com

  8. 8
    Roberta -

    capisco come ti senti, sei ferito.
    Credo che la tua ragazza non ti abbia mentito.
    1 rapporto o 2 o 7 o 10 credimi, cambia ben poco nel momento in cui i fatti risalgono a prima del vostro fidanzamento.
    Credo che la tua mente stia viaggiando molto, forse un pò troppo.
    Se lei non ne parla probabilmente è perchè effettivamente per lei non conta niente, sei molto più importante tu, altrimenti perchè ha portato avanti una storia così lunga con te e non con l’ex??
    Ecco, devi semplicemente considerarlo come un ex, perlopiù non erano legati emotivamente, si è trattato solo di una ‘piacevole ginnastica’, che è finita già da un bel pò, quindi stai tranquillo e continua ad amare la tua ragazza, goditi la vostra storia, che è la cosa più importante.
    Poi se sei stanco di lei e vuoi provare nuove esperienze sessuali con altre donne lasciala per questo motivo (e non per l’ex) e vivi la tua vita, però tradirla è inutile, faresti un errore.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili