Salta i links e vai al contenuto

Problemi di “verginità”

Salve a tutti, entro in questo sito per raccontare di un “problema” che vivo in modo molto tormentato. Sono un ragazzo di 26 anni e da un po’ di tempo ho conosciuto una ragazza di cui mi sono veramente innamorato e la cosa è più che ricambiata. Lei è molto carina, io meno. Abbiamo cominciato a conoscerci bene e abbiamo capito che ci piacciamo davvero per quello che siamo, sotto tutti i nostri aspetti. Il rapporto che stiamo costruendo è serio così come le intenzioni di entrambi; nessuna volontà di una semplice avventura ma solo di continuare a conoscerci sempre meglio e vivere ogni giorno qualcosa di bello insieme. Tra di noi non c’è stata ancora nessun tipo di implicazione sessuale perché quello che vogliamo è che sia una cosa bella e speciale indipendentemente da quando accadrà. Il problema (parlo di problema perché riesco a vederlo solo in questo modo) è che mentre lei ha avuto altre storie e altre esperienze io non ne ho mai avuta nessuna. Insomma per farla breve sono ancora vergine. Tra di noi c’è stata sincerità e gliel’ho detto quasi da subito perché per caso siamo entrati nell’argomento. Non solo ha apprezzato la sincerità ma mi ha detto che per lei questa è una cosa bellissima. Io però la sto vivendo come un incubo. Mi ha sempre dato qualsiasi tipo di rassicurazione dicendo che a lei piaccio per quello che sono e non per le mie esperienze e che la mia verginità non sarà mai un problema perché quando accadrà sarà bellissimo. Nonostante questo la cosa mi tormenta da morire, mi sento mancare ogni volta che parliamo anche indirettamente della cosa, mi sento inadeguato, inadatto. Mi sento di avere qualcosa che non va e che non riuscirò mai a vivere la cosa serenamente e a catena anche tutto il resto. Più mi rassicura e più sto male anche se sono più che sicuro che pensa veramente quello che mi dice. Con lei ho reazioni strane e sono arrivato al punto che mi da fastidio quando mi cerca o mi dice qualcosa di dolce. Ogni volta che ci penso mi sento morire così come quando penso che lei ha avuto esperienze nel suo passato. Non riesco più ad affrontare le cose insieme e continuo a vivere con questo tormento. Mi sento un fallito e non capisco perché le piaccio. Non voglio rovinare tutto. Grazie per l’ascolto….

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Amore - Me Stesso - Sesso

9 commenti a

Problemi di “verginità”

  1. 1
    CORBE84 -

    Stai tranquillo …vivi al massimo ogni momento …goditi tutto quello che ti accade insieme a lei …e ricorda quando lo farete lei diventera’ la tua dea dell’ amore … E se un giorno finira’ spero di no per te …lei rimarra’ una persona importantissima …e non potrai mai dimenticarla …
    A me e’ successo 8 anni fa’ quello che sta succedendo ate ..poi ne ho avute altre .. Altre sorie lunghe ….ma lei rimarra’ ” lei ” …
    Goditi ogni momento perche saranno i piu’ belli della tua vita …fino a quando conoscerai la donna della tua vita …ma fino ad allora passera’ molto tempo …quindi un consiglio da un tuo coetaneo … Dagli tutto te stesso e un giorno non avrai rimorsi !!!
    Buona fortuna !!!

  2. 2
    magirama -

    Ciao. Innanzitutto non ci vedo nulla di male ad essere vergini a 26 anni, anzi, non c’è cosa più bella che aspettare a farlo proprio per avere di fronte la persona giusta. Non c’è un’età per queste cose e posso capire questa tua sorta di “gelosia” verso il suo passato, magari pensi di non essere all’altezza…
    Io ti consiglierei di lasciarti andare e di non farti problemi, la bravura o non bravura in queste cose dipende dalla persona, dal contesto, e poi fidati che per un uomo la prima volta non è particolarmente traumatico, se davvero ami questa persona e ti senti bene con lei, questa ti ricambia, non hai nulla da temere, sai che lei ti desidera e ti comprende in tutto.
    Vai tranquillo!! Anch’io ho perso la verginità abbastanza “tardi” e l’ho fatto con una ragazza molto più esperta di me, eppure eravamo molto presi tanto che per me è stato bellissimo, oltre che semplicissimo, figurati che quasi lei non credeva che fossi vergine!! Perchè per te dovrebbe essere diverso?? Goditi questo bel rapporto che hai con la tua ragazza e vivilo serenamente, non capita tutti i giorni e per quanto riguarda il rapporto, lasciati andare e sii spontaneo, vedrai che andrà tutto bene.

  3. 3
    ninni -

    ciao, sono nuova in questo blog….io ti capisco perche’ diciamo che vivo quasi la stessa situazione ma ti posso dire solo una cosa: se vi amete, la tua verginita’ non è assolutamente un problema anzi servira’ ad unirvi di piu’…
    fidati

  4. 4
    misterx87 -

    io non sono ne’ per il partito la verginita’ e’ 1 cosa bella ne’ per quello se sei ancora vergine sei sfigato…a volte capita di poter fare sesso prima a volte dopo a volte mai, a volte per scelta propria a volte per scelta degli altri…

    superando questo discorso, mi sento di dirti che stai rovinando tutto…scusa la franchezza ma che e’ cosi’ lo sai anche te: ti stai rovinando il bello di questo rapporto speciale con questa ragazza a cui piaci per come sei…e lo stai rovinando al punto che non solo ti da’ fastidio parlare di sesso, che sarebbe anche comprensibile, ma anche che ti dica cose dolci…
    guarda pure io la prima volta sono stato con 1 ragazza che aveva gia’ avuto esperienze ma a lei piacevo per come ero (e viceversa) proprio come nel tuo caso, e non mi sono fatto troppe paranoie…magari qualche volta ci ho pensato, ma al di la’ che si e’ sempre detta è che soddisfatta, non mi sono rovinato la relazione con queste seghe mentali, pur essendo 1 persona che ti seghe mentali se ne fa a tonnellate, fidati!! quindi ti dico 1 cosa: lascia perdere queste stronzate (per dirla con i sex pistols, nevermind the bollocks!) e viviti in serenita’ questa storia… rischi di mandare a puttane quella che potrebbe essere la + bella esperienza della tua vita per 1 problema che almeno per ora non esiste, e anzi pare essere per la tua lei tutto fuorche’ 1 problema…stai attento!!

  5. 5
    KRI5TIAN -

    Ciao!! E’ bellissimo!! Da quando state insieme? Lei sta avendo la capacità di aspettarti inoltre ritiene bellissima la tua verginità (non da tutte/i), sta tranquillo, quando te la senti gli lo dici con TANTA tranquillità e vi date “l’appuntamento”… Male che va fai “cilecca” la prima volta, embè!?! Ci riprovi… 🙂 🙂

    PS Quando fai l’amore le cose più belle sono le coccole prima e dopo, il resto è un dettaglio!!

  6. 6
    C18 -

    Io ho un’amica che di esperienza sessuale con i ragazzi ne ha avuta.
    Un bel giorno si mette insieme a questo tipo che è vergine, e prima di
    decidersi a farlo passa un po’ di tempo, perché lui era “in ansia”,
    non voleva rovinare tutto, ecc., mentre lei alla fine non voleva
    prendere l’iniziativa come avrebbe dovuto. Cioè, lo provocava, lo
    stimolava, ma non lo aiutava a superare il blocco mentale.
    Le prime volte che hanno tentato di farlo lui ha avuto problemi di
    erezione (ansia da prestazione), in seguito sono riusciti finalmente a
    farlo e seppur le innumerevoli esperienze della mia amica, lui
    nonostante fosse vergine, è al primo posto nella Top Ten dei ragazzi
    coi quali è andata a letto.
    Certo, non ti aiuterà sapere che la vostra prima volta deve essere
    “speciale, unica, bella, indimenticabile” bla bla bla. Difficilmente è
    così. Anche perché se tu continuerai ad essere così in ansia, sarà
    indimenticabile sì, ma non certo per il rapporto sessuale vissuto fino
    in fondo e andato a buon fine.
    Dovresti parlarne con lei, dirle che hai paura che vada male, di non
    essere all’altezza. Dille di smettere di dire che la vostra prima
    volta sarà perfetta perché così peggiora solo le cose, non volendo e
    senza accorgersene, ma lo fa.
    Ti dico, se vi volete veramente bene, e gliene parli, ti metterà a tuo
    agio. Inoltre, l’ansia da prestazione dovrebbe avercela lei, non tu.
    Se lei davvero ci tiene a te, sei tu quello vergine, ed è lei quella
    che deve essere all’altezza della tua prima volta, non il contrario.
    Ricordatelo.
    Parlatene, spesso e volentieri è la risoluzione a tanti problemi.

  7. 7
    ton ton -

    ma che cosaaa!!!non preoccuparti sarà piu bello e passionalee!vivi tutto con leggerezza, quando arriverà il momento capirai che questi problemi non ci sono!

  8. 8
    mariarca rossi -

    ciao questo problema ce lo anche io pero io sono una donna e o 43 anni e vivo con questo tormento o pure pensata di farla finita o conosciuto un uomo che mi sono innamorata e o paura che mi lascera quando lo sapra vedi io sono stata sposata e il mio x marito non mi e riuscita a farmi sua e adesso o paura che mi lascera anche questo e un altra delusione di questa mi uccidera mi vergognio anche di dirlo a un medico mi prendera in giro o ridera di me quando sapra che sono stata sposata e non e sucesso nulla nn so piu cosa fare ora vi saluto x che le lacrime mi bagniano gli okki e non riesco piu a scriverenulla avrei tante cosa da dire non riesco piu a parlare ok ciao a tutti

  9. 9
    Nini -

    Cara Mariarca, il tuo problema è più diffuso di quanto si creda ed è del tutto normale, sono normali anche i brutti pensieri che attraversano la tua mente. Sono una donna col tuo stesso problema, avrei voluto metterti il link di un sito che ti aiuterà molto a risolvere questo problema ma ora non lo trovo!! Scrivimi se vuoi (nicolite@libero.it), in ogni caso appena lo ritrovo te lo scrivo qua. Fatti forza, non hai niente di cui vergognarti e il tuo nuovo compagno potrà capire, ma c’è anche il modo di affrontare tutto senza coinvolgerlo se proprio non ti va. Intanto ti mando un grande abbraccio!

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili