Salta i links e vai al contenuto

Un appello a voi..

Lettere scritte dall'autore  jonnyno

Sono stufo di questa lotta interiore, per me questo blog ha fatto molto ma temo che ora si sia toccato il fondo, mi siete stati molto vicini ma purtroppo ho visto che le cose non sono cambiate.. sono sempre da solo e sempre più impantanato con i miei problemi.. la solitudine, il fatto che non ho tanti amici, la concezione del sesso che mi blocca, difetti fisici.. e chi più ne ha più ne metta.
Di recente, per la prima volta nella mia vita ho deciso di provarci con una ragazza e mi è andata male.
Non mi ha minimamente calcolato ed era per questo che io non ci avevo mai provato con nessuna.
È un periodo nero.. sto sacrificando qualsiasi mia cosa per gli altri.. i miei non riescono più a fare niente senza di me, i miei parenti pure e tutto quello che una volta mi piaceva dello stare in famiglia o del fare le cose per la famiglia adesso lo vedo come una gabbia che si sta calando sopra di me e certe volte mi sento davvero soffocare.. sono deluso da me stesso, mi chiedo se torneranno ad esserci giorni lieti come quelli ché ho vissuto tempo fa. Sono in una continua riflessione e malinconia.. ho fatto molto perché mi sono costruito una mia personalità però mi sento ancora troppo diverso e so che tutto quello che verrà più avanti sarà inesorabilmente macchiato da questo periodo nero della mia vita. Da questa mia timidezza e antipatia che suscito nella gente.
Sarete sicuramente stufi di sentirmi dire questo.
Ma ciò chi mi fa rabbia è il fatto che non chiedo la luna, ma nemmeno questo niente.. chiedo solo di avere degli amici con cui sto bene ( ad ora non li ho) con cui passare il sabato sera o andare a fare una partita a calcetto o andare a sciare o un cinque giorni al mare.. i miei pochi amici sono tutti conoscenze eterogenee quindi gruppetti di una o due persone che non hanno nulla a che vedere tra di loro.. boh.. vedo persone che non fanno niente per meritarsi le cose che gli piovono in testa e poi le calpestano.. io che non ho occasioni e le cerco non le trovo nemmeno scavando..
In due anni da quando sono stato lasciato per me non è cambiato nulla. queste giornate più lunghe mi mettono solo malinconia e vedere il tramonto del sole mi rattrista.. perché so che non c’è nessuno che lo sta guardando pensando a me.
Io voglio il pensiero e la certezza di una perosna al tuo fianco ma trovo solo tanta promisquità e superficialità.
Io in 23 anni l’ho fatto con una persona sola, e per dire anche se volessi provare a buttarmi in un rapporto superficiale ora non avrei nessuna conoscenza per poterlo fare! Si prospetta un lungo periodo di solitudine dal momento che i miei amici riprendono ad andare nelle rispettive città dove studiano e io tornerò a casa il week end e continuerò a pensare a come vorrei che fosse la mia vita sorridendo ai miei genitori, dicendogli che va tutto bene quando in realtà continuo a morire ogni giorno per il mio continuo fallimento.

L'autore ha scritto 28 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Condividi su Facebook: Un appello a voi..

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

8 commenti

  1. 1
    ivano -

    Carissimo…io non mi stufo di leggere niente. ogni storia è interessante. Io non capisco perché voi giovani di adesso siete tutti pessimisti. a 23 anni poi….la vita vola. Quando li avevo io, mi sentivo immortale e forse lo ero…tu hai già avuto una storia mi pare, di sesso….ma che vuoi di più? volete tutto e subito? beh, spiacente. nella vita si soffre. e molto. perché non ti fai più amico con i tuoi conoscenti? io a 23 anni studiavo solo, non uscivo mai di casa, amici quasi zero…e non sono morto. ora a 33 anni, sono invidiato dagli altri. ah, dimenticavo…la mia prima volta…29 anni. troppo tardi? chi se ne frega. non drammatizzare. l’80% del tuo dolore è il tuo stesso lamento, possibile che non te ne renda conto???ciao ed in bocca al lupo!

  2. 2
    cristy -

    Se vuoi lascia il tuo indirizzo email e parliamo..ciao

  3. 3
    Teo -

    Non so bene la tua situazione, non avendo ancora letto le altre tue lettere ma, leggendo questa, ti volevo chiedere una cosa: sei sicuro che con degli amici e una ragazza non ti sentiresti piú solo?

  4. 4
    jonnyno -

    sono sicuro.quando stavo con la mia ex ogni giorno era uguale ad un altro. non mi importava che giorno fosse perchè ero sempre felice. magari mi capitava di stare a casa anche il sabato sera perchè lei non poteva ma non me ne accorgevo minimamente. invece è da due anni a questa parte che continuo a far paragoni su come vorrei che fosse la mia vita e come invece non è. e sono cosi stufo ogni settimana di voler saltare il week end. anche se ho lezione dal lunedi al venerdi la farei anche sabato e domenica pur di non tornare al mio paese a rinchiudermi nella mia solitudine.
    certo potreste dirmi e allora stai nella città in cui studi, si potrei ma comunque dovrei tornare a casa ogni tanto.
    io mi rendo perfettamente conto che ci sono cose infinitamente piu gravi di questa..che è una sciocchezza però non mi permette di vivere serenamente da due anni a questa parte. penso che su 730 giorni che ho passato quelli in cui sono stato spensierato e contento si possano contare sulle dita di una mano.. un po poco per avere 23 anni..sono cosi stufo di questa situazione di stallo.. possibile che gli altri siano avanti e io indietro?possibile che la mia ex dopo neanche due mesi era gia con un altro e io nemmeno in due anni non ho trovato una persona per me? certo cio che cercho io si trova difficilmente al giorno d’oggi ma non ho nemmeno le forze di cercare più.
    la mia mail è jonnysamm91@gmail.com

  5. 5
    Aton -

    Chi te lo ha detto che a 23 anni si deve essere felici? Prima di tutto è una gran balla, a 23 anni devi farti un mazzo tanto per prepararti a vivere dignitosamente. Se stai studiando, l’anno prossimo dovresti essere laureato: se non fosse così lascia perdere subito perché non serve a nulla laurearsi tardi, piuttosto buttati nella vita attiva, a 23 anni un lavoro lo trovi ancora se ti adatti. Al paese fai a meno di tornarci ogni settimana, non serve a niente e un muso lungo in famiglia rompe pure le palle. Iscriviti agli Amici della Bicicletta, adesso che è primavera partono con le gite e puoi fare amicizia e inserirti, quanto a trovarti la ragazza, la troverai quando avrai smesso di smenarti con le tue paranoie. Il ruolo del maschio è provarci, mica va sempre bene, anzi, quasi mai, ma non ti hanno spiegato come funzionano le cose?

  6. 6
    Lorenzo -

    Amico sei giovane non avvilirti, ci siamo passati tutti, cerca di aprirti e di camminare a testa alta, non cercare una donna per forza, arriva quando non te l’aspetti e magari più di una. Coraggio!

  7. 7
    jonnyno -

    @aton grazie per la schiettezza e la sincerità! studio e sono bene con gli esami, a tal punto che spero di dover rimanere ancora un po nella città in cui studio per conoscere ancora qualche persona..sono stufo di stare da solo. sento che dopo due anni il dolore è passato e ora quello che mi blocca sono solo io..quindi mi sento pronto a dare una svolta alla mia vita ma manca solo la perosna con cui farlo tutto qui!!! da tre mesi ho iniziato a cercare, ma non so nemmeno come si prova con una ragaza perche sono semrpe state loro a venire da me anche quando ero piu piccolo. sono un ragazzo abbastanza carino e me lo dicono tutti, lo so ma troppo timido

  8. 8
    Whyme -

    Ciao Jonny.
    Sono in disaccordo con chi dice che non devi essere per forza felice. Io credo che proprio perchè sei giovane , come me, hai il diritto e il dovere di essere felice.
    Ma se c’è una cosa che ho imparato è che molte volte la felicità non la trovi nè con gli amici nè con una ragazza.
    la prima cosa per stare bene con gli altri è stare ben con se stessi. E’ una frase fatta ma è vero. Verissimo. devi accettarti per come sei, con i tuoi pregi i tuoi difetti, non è facile, ma piano piano ce la puoi fare.
    Per quanto riguarda gli studi la cosa che ti consiglio con tutto il cuore è: fai un periodo di studio all’estero, tesi, erasmus, master. Quello che vuoi ma fallo. Per esperienza personale ti dico che ti apre davvero un mondo. Prima di partire ero scettico, ma a distanza di un anno rimpiango quel periodo in cui mi sono sentito libero e spensierato. Ed è un periodo in cui ti fai un sacco di amici. Fidati.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili