Salta i links e vai al contenuto

Mi sento trascurato dalla persona che amo

Lettere scritte dall'autore  

Ciao, io e la mia ragazza stiamo insieme da un po’ di tempo e io sono innamoratissimo di lei, andiamo d accordo e quando usciamo dice di sentirsi al settimo cielo e che non desidera altro che me.
Noi abbiamo 16 anni e usciamo una volta ogni due giorni che passano, e lei esce regolarmente ogni giorno mattina e pomeriggio con le sue amiche, io vedo lei che è felicissima cosi, e in realtà ci sto male, io sono il primo a volere la sua felicità, ma vedere che solo io mi faccio questi problemi mi dispiace, e non poco.
Ho già provato a parlargliene e mi ha detto che aveva paura ad essere oppressiva pensando che io volessi stare con i miei amici piuttosto con lei, e quindi spingendosi ogni volta che avesse voglia di chiedermi di uscire, a non farlo; dopo ciò le cose non sono cambiate.
Io ho un infinita voglia di vederla tutti i giorni, ma ho paura a riparlargliene, a chiedergli di uscire più spesso… perché lei è una ragazza che tiene un sacco alla sua libertà e mi ha anche detto che non potrò mai essere completamente sua, con tutto l amore che prova per me, e per questo ho paura di compromettere la sua libertà chiedendogli di uscire spesso, così facendo che, lei non si sente libera e inizi piano piano ad non amarmi più.
So che sono paranoico ma io mi sento trascurato, e volevo chiedere se ero io troppo possessivo o lei che veramente non è contenta di stare con me, sembra che stiamo insieme solo per fare quelle cose.
Io vorrei che lei fosse parte più integrante della mia vita, per esempio mi piacerebbe sapere cosa fa il giorno dopo, con chi esce, e invece non me ne parla mai, io lo sento che lei mi ama, ma voglio di più da lei, mi sento davvero che è la persona della mia vita, mai mi ero innamorato, è la prima volta, non so che fare vorrei trascorrere più tempo con lei, ma come ho detto prima ho paura di intralciare la sua libertà.
Lei mi aveva promesso che dopo la scuola, dove non ci vedevamo mai, perché doveva studiare, per uscire senza debiti e stare l’estate con me, che sarebbe stata sempre con me, che per quanto sarebbe stata appiccicata a me io non volevo più uscirci, mi aveva promesso che ogni mattino mi avrebbe fatto alzare e andare con lei al mare, ma dall’inizio dell’estate fino ad ora, ci siamo andati solo 2 volte insieme mentre lei ci va tutti i giorni ora mi chiedo cosa posso fare.
Più che altro ho scritto per sentire qualche parere esterno e soprattutto per sfogarmi, non ce la faccio, vivo di lei, grazie per la pazienza.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

1 commento

  1. 1
    Dolce amaretto -

    Ciao,
    non credo che vedere la tua ragazza più volte alla settimana sia una cosa da fidanzato possessivo. Tu ti sei dimostrato un ragazzo scrupoloso nei riguardi di lei e delle sue esigenze. Come fidanzato anche tu hai delle esigenze emotive e sembrano più forti delle sue, il che è normale perchè ognuno ha le sue e sono diverse da persona a persona, ed è un tuo diritto manifestargliele. Credo anche io che dovrebbe passare un po’ più di tempo con te e meno con le amiche perchè tu vieni prima. Ciò non toglie che potrete fare delle uscite di gruppo con le sue amiche ei tuoi amici. Parlagli e con molta tranquillità dille che hai più bisogno della sua presenza vicino a te, se gli dirai così difficilmente ti risponderà male B-)

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili