Salta i links e vai al contenuto

Smettere di pensare al male subìto dalla persona che amavi

Lettere scritte dall'autore  

Come faccio a smettere di pensare a quella sera della vigilia che lui ha tenuto tutta la notte il telefono spento e io a casa a piangere come una disperata, invece lui stava a spassarsela con quella strega… Come faccio a non pensare alle sere che ho passato a casa da sola ad aspettarlo magari anche vestita sexy per fargli una sorpresa e lui all’ultimo momento inventava scuse per non venire, e poi se ne andava da quella… A quante volte litigavamo e lui spegneva il telefono, perché stava con lei… A smettere di pensare che dopo che era stato tutto il pomeriggio con lei la sera tornava da me e come se niente fosse guardarmi negli occhi e continuare ad illudermi con le sue belle parole..
Non me lo meritavo, sono una giovane e bella ragazza e a livello affettivo non gli ho mai fatto mancare nulla…
Possibile che amare troppo una persona è visto come una cosa negativa?
Possibile che a lui non importi niente del male che mi ha fatto e che sopratutto non mi meritavo?
Io non sto male perché mi manca lui, ma quando mi riviene in mente tutto il male che mi ha fatto solo perché è un vigliacco, che avrebbe potuto evitarmi mesi di sofferenze soltanto venendo da me e dirmi
“guarda io ho deciso di stare con quest’altra persona” ci sarei stata male lì per lì, ma mai quanto ci sto male ora che alla luce di tutte le menzogne e le prese in giro mi sento una stupida ad essermi fidata di lui, ogni giorno mi rimprovero di non averlo lasciato al primo campanello d’allarme…
Nella mia testa lui mi avrebbe dovuto difendere da tutto e tutti e scoprire che l’unica persona da cui mi dovevo difendere era lui mi manda al manicomio..
Mi manda al manicomio pensare che tutto l’amore che gli ho dato, fino all’ultimo giorno che siamo stati insieme, mi è stato ripagato in quel modo…
Voglio solo non pensare più al male che mi ha fatto, non voglio più che per quanto cerco di tenermi occupata appena rimango da sola con me stessa mi devono venire in mente tutti questi brutti ricordi, che mi fanno sentire una stupida e mi fanno piangere come una scema..
Come posso fare?

L'autore ha scritto 4 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

5 commenti

  1. 1
    francy -

    Ciao Spugna..Appunto perché’ sei giovane e bella,ma anche se fosse il contrario,dagli un bel calcio nei cosi detti,e vai lontano, non ti ama dovresti capirlo già dalle sue azioni..Sai alle volte le persone fanno cosi’,perché’ mancano di coraggio nel fare il primo passo nel troncare una relazione,cosi’ si fanno lasciare.Lui e’ uno di quelli..senza cog..Ciao abbraccio

  2. 2
    key -

    c’è una parte di me che urla…smettila!! Se ti metti con un uomo sposato sai i rischi che corri e poi eri tu quell’altra e non la legittima moglie, la strega, veramente credi a tutto quello che ti ha raccontato? L’altra metà di me ti chiede scusa, perchè so che quando ci si innamora qualunque menzogna la prendiamo per buona e la disonesta non sei tu ma lui che ti ha ingannata, manipolata. Ma con il tempo lo vedrai per quello che è, fidati! Non idealizzarlo, che te ne fai di un meschino così? Sei giovane, forse il destino ha voluto che finisse, o ti saresti trovata a scoprire troppo tardi il suo vero volto.

  3. 3
    gio -

    perdonalo dentro di te e dimentica tutti i momenti passati, molti hanno subito un tradimento dalla persona amata, e continuare a pensarci non fa altro che alimentare il tuo dolore, il passato non si cambia, ma il presente sta gia cambiando dentro di te, ogni esperienza serve a farci crescere, dimentica il male subito..

  4. 4
    susy76 -

    Cara Spugna, come ti capisco. Ho vissuto a grandi linee la tua stessa esperienza. Non mi ha tradito, almeno dice lui, ma quando ha finalmente trovato il coraggio di liberarsi di me, ha candidamente confessato di esser stato con me “per finta” per più di un anno. E ha aggiunto tante cattiverie, che per rispetto a una persona con la quale hai vissuto assieme per 5 anni, non si dovrebbero mai dire. Perdonare? Oh sarebbe bello. Ma mi rendo conto che quando ti feriscono così profondamente è difficile perdonare. Io ci lavoro anche assieme e non è per nulla facile. Perchè il primo istinto sarebbe quello di tornargli tutta la cattiveria e tutta la crudeltà che lui mi ha dato. Io spero solo che il tempo aggiusti i nostri cuori e i nostri pensieri. Confido che arriverà il giorno in cui noi saremmo felici e non ci ricorderemo nemmeno i nomi di chi ci ha tanto ferito!

  5. 5
    anna -

    se fosse stato sincero “guarda che ti lascio perchè voglio un’ altra”, ci avresti sofferto lì x lì ma anche dopo, pensando all’ uomo d’oro e sincero che avevi perso. Il “lutto” è quel che fa male , non il come è successo. ci vuole tempo….tempo….tempo……….. e poi se lo amavi davvero davvero, non ti scoraggiare , ma la sofferenza ti resterà per sempre. ti abbraccio forte. (una che soffre).

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili