Salta i links e vai al contenuto

Non voglio tentativi di recupero

  

Sto male da morire e vedo che non sono la sola: anch’io voglio andarmene e sto cercando il modo più indolore possibile, per me ma soprattutto per i miei famigliari. Chi ha un’idea? La decisione è presa perciò non voglio tentativi di recupero. Grazie a tutti.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Me Stesso

24 commenti a

Non voglio tentativi di recupero

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    labbrablu -

    non sei curiosa di vedere come andrà a finire?

  2. 2
    Antonio -

    Ho notato che hai fatto tutto da solo, processo e condanna, senza appello. Facci capire qualcosa anche a noi… non è regolare il tuo modo di agire perchè in un processo regolare c’è un accusa, una difesa, un dibattito e alla fine una sentenza o un assoluzione… e non come hai fatto tu.

    Facci capire anche a noi…

  3. 3
    terrona del nord -

    ciao Giulia, ho capito bene? vuoi morire? oppure il tuo messaggio si riferiva a ben altra cosa?
    se ho interpreteto male la tua lettera ti prego di perdonarmi, perchè c’è una cosa che proprio non mi torna….”sto cercando il modo più indolore possibile per me”…e fin qui con un grandissimo sforzo di comprensione,posso anche cercare di capire…”ma soprattutto per i miei famigliari”…mi dispiace cara Giulia ma hai scritto in un sito che molto probabilmente leggeremo solo noi esseri umani e di conseguenza ti dirò che non c’è modo che non possa far soffrire i tuoi cari. questa è la realtà.
    stai soffrendo, non vuoi tentativi di recupero, mi dispiace per te, ma anche se non ne hai voglia devi alzare il culo e reagire….è tutto ciò che una povera ignorante come me ti può consigliare.
    ciao….

  4. 4
    giuliax -

    x antonio, labbrablu, terrona del nord (grandissima!): grazie x avrmi dedicato un po’ della vostra attenzione.
    Ragazzi, voi probabilmente siete giovani: io ho 40anni e non ne posso più. Ero incinta, ciò che desideravo di più al mondo: la mia famiglia contro perchè il mio compagno è un tossicodipendente senza lavoro mentre io ( a detta dei miei) potevo e DOVEVO avere di meglio visto che provengo (badate bene, sempre a detta loro) da una famiglia “bene”, ho due lauree etc etc…non ce l’ho fatta ad averli contro e così, con le lacrime che mi scendono anche in questo momento, ho interrotto la gravidanza. Non mi perdonerò mai la scelta che ho fatto per la stupida paura di non potercela fare economicamente da sola e ora mi sento morta dentro. sono stata una vigliacca e ho privato me, il mio amore e nostro figlio, della possibilità di avere una famiglia..scusatemi non ce la faccio a scrivere:le lacrime mi impediscono di vedere lo schermo. Ora il mio compagno è in carcere e io sono sola in una schifosa prigione dorata. Perdonami bambino mio.

  5. 5
    sara -

    ci sono tantissimi modi per farlo, ti chiedo solo una cosa: se veramente è quello che vuoi, sbattitene di quelli che hanno il coraggio di dirti o peggio scrivere cazzate, come: “C’è sempre un motivo per vivere”. Bene, se c’è sempre un motivo per vivere, perchè voi non l’ho avete ancora fatto? La gente non vive, sopravvive, che è molto diverso, tu inizi a vivere per davvero quando
    muori! Non stò dicendo che la morte è bella, ma dopo averla provata sulla pelle, ti dicono che ci sono tantissime altre cose e persone, peggiori e molto più dolorose della morte! A prescindere da quella che sarà la tua scelta, auguri!

  6. 6
    giuliax -

    grazie Sara, in questo momento non sento di aggiungere nulla ma tu hai capito perfettamente cosa intendevo dire . Grazie ancora.

  7. 7
    emanuele -

    chissà se gliuliax è ancora in vita,anche se non la capisco,ma si puo
    immaginare la sua situazione…-

  8. 8
    Gianfranco De Padova -

    C’è qualcuno che può trasformare completamente la tua vita, l’ha già fatto per milioni di uomini e donne.
    GESU’ è morto proprio personalmente per te, per salvare la tua vita e darti vita abbondante.
    L’Iddio Onnipotente, Perfetto e Santo come Padre ha desiderato dei figli da far essere come lui. Dio vuole che tu sia felice ora e per sempre.
    Sappiamo che la libertà concessa da Adamo in poi è stata usata male facendo entrare nel mondo il peccato (ribellione alle leggi giuste di Dio), la malattia, il dolore, l’ingiustizia, la fame, le guerre, la tristezza, la morte.
    Ora l’uomo da sempre cerca di correggere questi mali coi propri sforzi, con l’educazione, lo studio, la politica gli sforzi sociali addirittura le religioni.
    Pertanto i problemi da sanare sono diversi, come cambiare il cuore perverso di ogni uomo e farlo tendere al bene, come perdonarlo del male fatto, come dargli la certezza che Dio lo ama e vuole che viva per sempre.
    Questo Dio l’ha ideato per amore del genere umano 1) Facendosi conoscere in forma umana come Gesù Cristo, comprendendo appieno i problemi dell’uomo ed essendo uomo perfetto non peccando mai e facendo solo del bene. 2) Morendo al posto nostro ha pagato per noi, la separazione eterna dal Padre e la condanna riservata all’uomo 3) Poi Dio ha confermato tutto con la resurrezione. Tutto è compiuto alla croce, la salvezza dell’anima, la malattia del corpo, la tristezza della vita.
    Pertanto l’uomo può essere salvato semplicemente per la fede in Gesù e non per le proprie opere.
    Capire queste cose con la mente è solo il primo passo.
    Il secondo passo determinante è convertirsi cioè accettare che Cristo venga nella nostra vita e similmente a Lui moriamo a una vecchia vita di peccato per risorgere ad una vita incontaminata che ha già la caparra dell’eternità.
    Gesù è vivente e ti sta cercando, per salvarti, questa lettera ne è la prova. Chiedi aiuto a Dio, invoca Gesù per il tuo problema, credilo con tutto il cuore. Lui ti libererà, metterà pace nella tua vita (non sei la sola che ha questi problemi ma milioni di uomini e donne sono stati liberati e salvati da Gesù Cristo il vivente – guarda le testimonianze di vite trasformate nei siti evangelici pentecostali. Pregherò per te. E-mail gi.depadova@yahoo.it)

  9. 9
    sara -

    per franco de padova: mi dispiace contraddirti, ma gesù non esiste, io fossi in te mi darei una svegliata! Risparmia le stron…. sulla reigione per cui falliti depressi che sono realmente convinti che ci sia un salvatore!

    p.s: se stai pensando di recuperarmi, troppo tardi!

  10. 10
    colam's -

    Sara, un minimo di rispetto sarebbe più civile, e democratico.

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili