Salta i links e vai al contenuto

Quanto è difficile tenersi tutto dentro

Lettere scritte dall'autore  

Sono passati ormai 4 mesi da quando mi sono lasciato con la mia ragazza. Mi ha lasciato lei, dopo quasi 4 anni di fidanzamento, dicendo che non c’era più quella scintilla dentro di lei che c’era all’inizio.
Inizialmente, l’ho presa piuttosto bene. Ci pensavo certo, mi mancava a volte ma tutto sommato riuscivo a non pensarci. Poi, mi arriva una mail, dove mi dice che si vede con un altro già da un mese.. E lì qualcosa è cambiato in me. Mi scrive che si vede con questo ragazzo, che sentiva il bisogno di dirmelo per correttezza.. Poi stasera ci siamo visti, e si è scusata per avermelo detto via mail; e mi sembra anche il minimo. Ma quello che più di ogni altra cosa mi ha fatto male è un’altra. Purtroppo lei ha sempre avuto dei “problemi” di testa, ovvero sempre dei pensieri brutti per la testa, ansie e paure in quasi ogni momento della giornata. Questa cosa ha limitato molto il nostro rapporto: praticamente, a volte quando cercavo di avvicinarmi a lei per “giocare” (intendo sessualmente) mi sentivo quasi un molestatore, tanto era il suo disappunto. Non succedeva sempre, ma spesso. Questo è il caso più eclatante, ma potrei mettere anche altre decine di situazioni dove questi suoi “pensieri” diventavano insormontabili. Ecco, ora mi ha detto che questi pensieri sono spariti, che ha letto un libro che le ha fatto cambiare la visione delle cose, e che tutti i pensieri brutti che aveva prima non ci sono quasi più. Questo significa anche un’attività sessuale normale, cosa che non abbiamo mai avuta noi, ma anche tanto discussioni in meno su tanti argomenti. Questo per me è stato davvero un macigno. Sapere che adesso lei si diverte con qualcuno come non ha mai fatto con me, è straziante. Certo, sono anche felice di questo, perché comunque le voglio bene, ma una parte di me non può esserlo.
Avrei tanta voglia di dirglielo quanto questo mi fa male, ma cosa otterrei? Lei penserebbe che sono solo un disperato, e sicuramente trarrebbe anche un sottile piacere nel sapere che un ragazzo soffre per lei. E allora che faccio, tengo tutto dentro? E quando qua dentro non ci sarà più spazio?
È incredibile a volte come le persone che ti hanno fatto stare tanto bene possano farti stare altrettanto male.. Ma se ho capito una cosa, è che non ci si deve mai far vedere troppo fragili di fronte ad una persona. Magari nella nostra solitudine piangere, disperarci, urlare, rompere qualcosa, ma mai farlo davanti a qualcuno che hai amato e che ti ha lasciato, perché a quel punto questa persona capirà di averti in pugno, e allora sì che saranno dolori..
Che ne dite? Meglio soffrire in silenzio?

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Riflessioni

8 commenti

  1. 1
    colam's -

    E’ una soluzione valida quando si e’ lasciati, e ancora più valida quando l’altra/o si e’ rifidanzata/o: No Contact !

    PS: grazie Guerriero

  2. 2
    MatteoP -

    Anche io credo che il “no contact” sia la soluzione migliore, ma non sai quanto è forte la voglia di andare da lei e dire tutto ciò che penso.. Il problema è che il FULL no contact non sarà mai possibile, visto che più o meno frequentiamo gli stessi posti.

  3. 3
    prin -

    Tu l’hai vista con quest’altro? Per me sono giochetti per vedere se ti importa di lei: prima sparisce (e tu zitto), poi un altro per email (e tu sempre zitto), poi te lo dice in faccia (e ancora zitto), poi sesso a go-go.. Sta misurando quanto te ne importa e le stai dicendo ‘zero’.

  4. 4
    rossana -

    MatteoP,
    mettiti il cuore in pace: ogni relazione è diversa e si basa su alchimie diverse. voglio dire che è normale, al di là dei cambiamenti derivanti dal crescere o dall’apprendere e approfondire concetti che possono farci evolvere in positivo, che sessualmente ci si ponga in modo diverso a seconda della persona da cui siamo al momento coinvolti.

    tanto per farti un esempio: sono stata sposata e ho fatto spesso “fatica” a fare l’amore si e no una o due volte alla settimana con mio marito mentre, successivamente, l’ho fatto “volentieri” quasi tutti i giorni con un amante. per me si è trattato di sentirmi più accettata nella mia globalità dal secondo uomo e quindi più incline a “unirmi” anche carnalmente a lui.

    può non essere stato lo stesso motivo a frenare la tua ex fidanzata ma ugualmente non si può mettere a confronto due tipi di relazione, così come non si dovrebbe mai mettere a confronto due tipi di persone…

    volta pagina, e guarda avanti!

  5. 5
    MatteoP -

    No no prin, questo ragazzo c’è sul serio. È stata vista, me lo ha ridetto di persona: questo ragazzo c’è, non è per vedere quanto ci tengo.

    Non so cosa sia cambiato in lei quando ci siamo lasciati perché dopo circa un mese che non stavamo insieme lo abbiamo rifatto ed era tutto diverso, era sesso molto più intenso; ed è sempre stato così per tutte le successive volte.

    Comunque credo che smetterò almeno per un po’ di andare su facebook: vedere cosa scrive, e vedere chiaramente che è innamorata mi dà troppa noia..

  6. 6
    GIORGIO72 -

    Ho vissuto e sto vivendo anch’io una situazione uguale alla tua. Lei mi ha lasciato
    circa 6 mesi fa praticamente senza una spiegazione plausibile e dopo una
    settimana ha cominciato a sbavare dietro un altro, con cui poco dopo si è messa
    insieme. Io ho preso una batosta incredibile e nonostante ne abbia sentite di cotte
    e di crude nei miei confronti ho fatto il signore e son stato zitto. Probabilmente
    per molte persone mi son comportato da cogl…. ma in fondo non credo si
    ottenga qualcosa andando a chiacchierare con chi probabilmente non merita
    nemmeno il tempo di quelle parole.
    Le ho dato tutto, e devo dir che per un periodo lei ha fatto altrettanto ma non mi
    aspettavo un trattamento del genere. Probabilmente doveva trovare una
    giustificazione alla sua decisione ed ha deciso di farlo addossando su di me tutte
    le colpe. In fondo so bene che non era affatto decisa in questa scelta ma per una
    persona insicura com’è era peggio tornare indietro ed ammettere di aver sbagliato
    ancora una volta piuttosto che andare avanti con la nuova storia e godere del
    momento di felicita che le portava.
    Certe volte viene anche a me la voglia di dire tutto ciò che ho dentro ma credo
    non sia assolutamente il momento. Lei è felice ed in questo momento farei ancor
    più la figura dell’imbecille. Se un giorno ci sarà occasione, e se mi cercherà (io
    spero di continuare a non sentirla) le dirò tutto ciò che penso altrimenti sarà una
    delle tante cose che porterò dentro di me finchè qualcosa di più interessante non
    prenderà il loro posto.

  7. 7
    scarcio -

    dignità è l’unica parola che mi viene in mente sentendo matteo. non
    credo però sia opportuno tenersi tutto dentro, potresti sfogarti con
    qualcuno, ma non sempre. incanala la energie per pensare a te. non
    credere a persone come rossana perchè la vita non è fatta solo di
    sesso. certo, quello è importante ed infatti è il primo campanello
    dall’arme che le cose stanno prendendo una direzione diversa, ma,
    credere che fare l’amore con il proprio amante, liberamente, a me pare
    di ragazza….ed hai fatto bene ad “allontanarti” da tuo marito, se
    lui era pesante evidentemente già aveva percepito questa tua “voglia”
    di scoparti un altro.
    certe cose infatti si percepiscono sin da subito ma siamo noi a volte
    e razionalmente ad allontanare questo pensiero “distrandoci” sul loro
    interno coscia o da una ferrari; però, ci vuole dignità!ossia quello
    che in questo momento la tua ex non ha..,dignità contro le persone che
    non meritano, quelle poco equilibrate, quelle che hanno bisogno sempre
    di sentire nuove “scoperte”. caro matteoP, vai dritto per la TUA
    strada ed adotta questa filosofia anche per le prossime storie..tieni
    tutto dentro con loro, se devi sfogarti prendi a calci il muro, ma se
    vuoi aprirti ad una ragazza fallo purchè sia certo che sia quella che
    meriti tu…poi..si può sempre sbagliare..co ste quattro poco di
    nulla!!

  8. 8
    rossana -

    scarcio,
    NON ho mai affermato che la vita sia fatta solo di sesso, anzi, sarebbe da animali pensarla in questo modo…

    tuttavia, in un rapporto a due è innegabile che il sesso abbia la sua importanza. ho soltanto voluto dare una testimonianza di come possano cambiare i rapporti intimi a seconda della persona con cui ci si relazione e, probabilmente, anche a seconda del periodo della propria vita che si sta vivendo.

    ognuno, poi, può farne l’uso che vuole, evitando di distorcere il concetto di fondo.

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili