Salta i links e vai al contenuto

Sto male… per la fine di un amore

Lettere scritte dall'autore  Elena79

Ciao a tutti, sto vivendo il periodo più brutto della mia vita… alcuni la mia storia forse l’hanno già letta nei commenti ad altre lettere, però la riassumo brevemente per quanto possibile…
Sono stata fidanzata per 13 anni e l’8 Giugno lui mi lascia per telefono dicendo che non sa cosa vuole ma che non sta vivendo come vorrebbe, che non è felice da molto tempo e che le cose sono sempre peggiorate, che non sa cosa vuole dalla vita e che forse non lo troverà mai e che forse è il caso che ci stacchiamo per un pò… insomma mi chiede la classica pausa di riflessione… nel corso di questo mese io lo cerco, messaggi, e-mail. 1 chiamata… rimane fermo sulla sua posizione dicendo però che mi vuole bene, che non merito di stare male, ecc…
Dopo circa 1 settimana che ci eravamo lasciati ha cambiato il suo stato su Facebook dicendo che ora era single. Oggi scopro che ha modificato il suo profilo in Impegnato… e l’ho presa malissimo. In questo mese io ho continuato a pensare a lui, a piangere per lui, a sperare in un suo ritorno… la nostra storia aveva dei problemi ma ho sempre pensato di poterli superare con lui.
Come si fa ad andare avanti?
Sto consultando una psicoterapeuta, sto prendendo i fiori di bach… ma mi ritrovo a 31 anni sentendomi fallita…, senza aver costruito niente e sola… già perché io mi dedicavo completamente a lui… sempre.
Come potrò conoscere qualcuno? amare di nuovo? forse se me ne andassi per sempre sarebbe la soluzione più facile… e smetterei di stare male…
grazie

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Condividi su Facebook: Sto male… per la fine di un amore

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

28 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Spectre -

    sai cosa ho pensato leggendoti? quello che pensai pure io di me:

    LUI ha scelto. TU no (come me al tempo).
    LUI, forse, potrebbe aver già trovato l’amore della sua vita. che non sei tu. TU, “grazie” a lui, hai l’opportunità di trovare un altro amore, diverso. quello per te stessa.

    lui è un bastardo? sì? no?
    tu hai sbagliato qualcosa? sì? no?

    diciamo tutto, ma alla fine della fiera l’unica cosa è che a 31 anni nn sei fallita, hai invece l’opportunità di capire davvero chi sei.

    ACCETTA, vivitela tutta quanta questa sofferenza ed analizzati. insomma, soffri, ma di fondo non essere mai passiva.

  2. 2
    Sergio -

    E dove te ne vuoi andare?

    io ci sono passatp per ben due volte.
    Ci vorrà del tempo e tu cambierai ma una cosa è certa.
    Se lui ha trovato delle scuse da idiota, perchè sa quello che vuole, vuol dire che è un infante nel corpo di un adulto.

    Mi spiace solo per te che hai sprecato 13 anni…

  3. 3
    rossana -

    Elena79,
    mi dispiace per la tua sofferenza. l’amore, senza il “per sempre” non è nemmeno amore ma, purtroppo, il “per sempre” spesso ritorna quello che di fatto è: un’assurdità! soprattutto di questi tempi, dove tutto si consuma rapidamente e dove si tende ad avere tutto, anche a costo di illudersi più del necessario…

    personalmente, al di là dei problemi cui hai accennato, forse superabili per te ma non per lui, non rimpiangerei più di tanto una persona che, dopo 13 anni, ti lascia per telefono.

    sono sicura che, superato il dolore della perdita, potrai trovare di meglio. soprattutto, in futuro non annullarti più in un amore. ama innanzitutto te stessa.

  4. 4
    Elena79 -

    @spectre… la cosa devastante è che tutta questa positività non riesco a vederla, continuo a pensare che se fossi stata diversa sarebbe ancora qui con me. Già…ma poi diversa come? ho sempre cercato di adattarmi a lui, alle sue esigenze, ai suoi vizi… e nonostante tutto non è servito. Quindi forse non avrei potuto proprio fare nulla… ma non riesco ad accettare la fine di quello che per me era un sogno… certo che si è comportato come il re dei conigli, ma forse come tanti… e ora ho paura che sarà sempre così, che starò sola e che la mia vita non avrà più senso.
    faccio passare i giorni pensando che prima o poi questo brutto sogno sarà finito…e tutto tornerà come prima, non voglio abituarmi ad una nuova vita. Lo so, ha deciso lui per tutti e due, ha deciso di nuovo cosa è meglio…
    @sergio andare…dormire per sempre… dispiace anche a me non aver capito forse che tipo di persona era veramente… nonostante tutti me lo dicessero. Ma se si è innamorati certe cose non si vogliono vedere…

    So solo che le lacrime non smettono di scendere e continuo a sentirmi ferita dal suo comportamento, sento di dovergli raccontare ancora quello che mi succede perchè mi sento parte di lui… la differenza è che lui per me è tutta la vita…

    Passerà…? non lo so, non sono una persona tanto paziente per cui questo dolore prolungato sta iniziando veramente a farmi pensare che la vita è troppo triste e difficile…

  5. 5
    gio -

    Elena non devi sentirti fallita, visto che le tue intenzioni erano di costruire una famiglia, ma da sola come potevi farlo?
    Vorresti stare con una persona che non ti desidera per quanto speciale possa essere?
    Cerca di conoscerti di riscoprire quello che ti piace veramente puoi assumere tutte le sostanze di questo mondo è il tuo spirito che ora ha bisogno di capire e di rivivere.
    Vedrai che con un po’ di tempo starai meglio dio non ci abbandona mai.

  6. 6
    Elena79 -

    @rossana: grazie…lo spero anche io di trovare presto un pò di serenità ed accettazione… per ora lui sta facendo tranquillamente la sua vita (ieri scopro tramite Fb che ora il suo stato è “impegnato”), e sono di nuovo sprofondata nel baratro… piango piango e non riesco davvero a trovare un solo motivo per reagire…
    Non posso credere che per tutti questi anni sia stato “falso”… ma come può finire così il sentimento verso una persona?
    la mia angoscia, perchè non riesco più a definirla paura, è proprio quella di trovare peggio o nulla…
    @gio: eh già…come potevo da sola? eppure per lui lo avrei fatto… gli ho anche chiesto di tornare con me per pietà se non provava più amore… mi sono denudata di tutto, orgoglio dignità ragionevolezza… e sono diventata patetica… a allora giù sensi di colpa perchè mi chiedo, ovvio stupida ma come si fa a voler stare con una come te?
    però fa male…tanto male…

  7. 7
    PolvereDiStelle -

    Elena ciao, i commenti che mi hanno preceduta hanno già detto praticamente tutto.
    E’ difficile, lo so bene, anch’io ci sono passata…purtroppo tu puoi fare di tutto ed avere le migliori intenzioni, ma non è detto che questo porti al lieto fine.
    E’ normale stare malissimo, pensare di aver sbagliato e aver voglia di farla finita, ma devi resistere. Devi resistere perchè puoi farcela…tutti noi siamo stati feriti nel profondo, ma come vedi siamo qui.
    Come dicono Sergio e Spectre cambierai, hai l’opportunità di capire davvero chi sei…nulla di più vero! Io anche ho fatto un lungo percorso di crescita personale nel tempo di “elaborazione”…è stata un’esperienza dura e faticosa, ma alla fine ora mi sento meglio di prima. So davvero cosa NON voglio. Ci ho impiegato anni, questo sì…nessuno dice che sia semplice e veloce. Ma alla fine sono qui. Più consapevole di tante cose.
    Ora vivi questa sofferenza anche perchè viverla fa parte del percorso di elaborazione del “lutto”, ma quando ti senti giù pensa anche a come si è comportato, fatti venire un po’ di sana rabbia…

  8. 8
    Elena79 -

    Ciao polvere di stelle…grazie davvero… a furia di sentirmi ripetere le stesse cose sto iniziando a pensare che un fondo di verità ci deve pur essere.
    E’ l’angoscia dell’incognito che ora mi spaventa, la paura di stare inmezzo alla gente senza avere nulla da offrire (prima era tutto basato sugli interessi del mio ex e io mi adattavo a pralre di tante cose, ma di mio non c’è mai stato nulla di concreto)…
    non vedo l’ora che che mi arrivi quella sana rabbia che mi faccia incanalare tutta l’energia su di me…. in questi giorni ho dei momenti in cui cerco di convincermi che ce la farò..insomma qualcosa lo saprò pur fare no? sono diplomata, lavoro, leggo… ma quando arriva lo sconforto è troppo troppo difficile…
    mi sto illudendo che curare lo spirito mi farà capire tante cose, speriamo…
    grazie

  9. 9
    Sergio -

    Elena, io ho imparato a fregarmene…

    devi ragionare come loro, tutti sono utili nessuno è necessario.

    Lo so benissimo come stai.
    E si godesse la sua nuova fiamma… tanto continuerà nei suoi errori, le persone non cambiano.

  10. 10
    sabrina - -

    elena ringrazia dio di essertene liberata, io ho lasciato dopo essere stata tradita con la collega, dopo ben 6 anni, quindi ti capisco…

    questi omuncoli non meritano sofferenza credimi, un abbraccio forte!! 🙂

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili