Salta i links e vai al contenuto

La stanza: l’inferno per il geloso retroattivo

Lettere scritte dall'autore  Itto Ogami
La lettera è pubblicata a Pagina 1

L'autore ha scritto 18 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

102 commenti

Pagine: 1 3 4 5 6 7 11

  1. 41
    maria grazia -

    Sirenetta, penso anch’ io che dietro a Itto si “nasconda” D-Ego. E a sua volta, dietro a “D-Ego” si celava probabilmente un vecchio utente misogino di Lad, uno di quelli che malsopportano le donne molto emancipate e liberali ( quale io sono ). Devi sapere infatti che prima del mio arrivo questo sito era un “Regno maschilista” e molto tradizionalista, nel quale imperava una certa linea di pensiero, e questo anche grazie all’ ausilio di un’ utente donna abituale del forum: una signora attempata che supportava certe tesi invece di contrastarle, e questo allo scopo di ottenere consensi maschili ( e difatti è guadacaso la stessa persona che oggi difende i tipi come itto ). Poi il mio avvento ha completamente sconvolto certi “equilibri”, e alcuni probabilmente non hanno digerito la ventata rivoluzionaria che la mia presenza ha portato con sè. Ecco che allora qualcuno, probabilmente per “vendicarsi”, ha creato il personaggio di D-Ego, successivamente rimodificato e riadattato nella figura di “Itto Ogami”. utente, questo, che credo abbia il preciso compito ( affidatogli da altri utenti o anche magari solo da “se stesso” ) di colpire me e le mie idee attraverso commenti reiterati e allusivi verso la mia persona e tesi a farmi sentire umiliata e ferita, colpendo al contempo anche i miei più diretti “sostenitori” con gli stessi toni biasimevoli e denigratori. Si spera così che io scompaia dal forum, e che la “linea editoriale” del sito torni ad essere quella di un tempo. Naturalmente, io non me ne andrò solo perchè qualcuno si diverte a schernirmi ( anche se in maniera non diretta e non apertamente dichiarata ) e continuerò a sostenere energicamente le mie idee, specie per quel che attiene ai diritti delle donne e alla libertà individuale…

  2. 42
    maria grazia -

    Ecco, Sirenetta, credo sia questa la spiegazione logica ricollegabile a tutto il misterioso arcano e alla curiosa ( ma perniente casuale ) incredibile somiglianda tra D-Ego e Itto. Il quale ( quest’ ultimo ) rinnega l’ altro ovviamente per depistare gli utenti e sviare i sospetti che incombono su di lui circa l’ utilizzo di un alter ego virtuale.

  3. 43
    Itto Ogami -

    Maria Grazia mi accusa di essere qualcun altro, e questo è falso. Per quanto ne sappiamo l’utente maria grazia potrebbe non esistere e dietro di lei magari esserci un maschio trollone che scrive. Dal suo ultimo commento direi che è malata di protagonismo, la chiamerò Napoleone.
    Nessuno è certo di nessuno, nè posso esserlo io di te, nè tu di me, nè su maria grazia o qualsiasi altro utente.
    Quindi non mi dilungo sull’argomento D-Ego, che non mi interessa. Mi interessa invece dirti che l’utente maria grazia ha piu’ volte insultato il sottoscritto PERSONALMENTE, mentre io non l’ho mai fatto. Da ultimo ha scritto che io sarei nei suoi sogni come un “Ted Bumdy” nostrano. Cerca su wikipedia e leggerai che fu un assassino spietato. L’utente maria grazia afferma di essere “attaccata” da me, invece è lei che frustrata della mia presenza mi attacca con affermazioni di basso livello.
    Devi sapere che in questo sito ci sono persone che pur di dire la LORO verità farebbero carte false, compreso INSULTARE e DISTRUGGERE la controparte che la pensa diversamente. Per me invece loro posso scrivere quello che vogliono, se trovano chi è d’accordo (quasi nessuno). Si lamentano di essere vittime quando poi sono i primi a colpire con le loro parole. E si reggono anche il gioco tra di loro. Io non ho nessuno che mi sostenga, se non chi ha la mia stessa qualità di geloso retroattivo. Degli altri me ne frego: di maria grazia e delle sue lotte per la “femminilizzazione” di LaD. La verità rimane verità e vince contro la miserabilità delle persone. Quindi quando io scrivo, chi legge nelle mie parole il vero sarà d’accordo con me, anche se qualche utente si metterà a starnazzare contro di me gridando al femminismo.
    Detto ciò, ti saluto. Se sei gelosa retroattiva, avrai avuto difficoltà che anche io ho provato. Ma comunque credo che uomini e donne siano diversi.
    Itto Ogami

  4. 44
    Itto Ogami -

    Sirenetta (e tutti i lettori)

    Per maggiori considerazioni in merito a quanto da me detto, provate a guardare qui.

    Leggete attentamente quello che scrivono queste “vittime” degli altri, e leggete quello che gli altri rispondono (altre persone, non il “pericoloso” Itto Ogami).

    http://www.letterealdirettore.it/non-meritano-nostro-amore/comment-page-6/#comments

  5. 45
    Golem -

    Itto, che tu sia D-ego o meno non ha importanza. Rappresentate entrambi le ignote vittime della guerra dei sessi che viviamo, visto che siete ridotti alle cozze per trovare una donna.

    Quindi non militi ignoti, ma “mitili” ignoti.

  6. 46
    suzanne -

    Maria Grazia, ma tu credi davvero in quello che scrivi? Se sì, guardati attorno: vedi sbarre alle finestre? Persone con camici bianchi? Folletti blu che ti parlano? Strani personaggi che aspettano di prendere il té?

  7. 47
    Itto Ogami -

    Risposta a 45 Golem

    Eccolo che torna per difendere l’indifendibile posizione di maria grazia.

    Tu non mi conosci, non sai se ho o meno una donna.
    Quindi fai solo tanto tanto bla, bla, bla.

    Un parlare vuoto, senza contenuti, della qual cosa molti si sono accorti (e te lo scrivono).

  8. 48
    Itto Ogami -

    Risposta a 46 suzanne

    Cito: “Maria Grazia, ma tu credi davvero in quello che scrivi? Se sì, guardati attorno: vedi sbarre alle finestre? Persone con camici bianchi? Folletti blu che ti parlano? Strani personaggi che aspettano di prendere il té?”

    Risp: magari attorno vede cannoni, fucili e fanti francesi che si preparano alla grande battaglia contro gli inglesi. Napoleone in gonnella.

    Peraltro ce l’ha con le russe (chissà magari perché non è riuscita a prendere Mosca). ah ah ah

  9. 49
    maria grazia -

    Suzanne, io vorrei tanto avere dei validi motivi per non credere a ciò che scrivo. Ma così non è, purtroppo!
    Comunque non ti preoccupare.. ti cedo volentieri lo “scettro della protagonista”. Figurati! Io preferisco stare “negli ultimi banchi”. E’ più divertente.
    Che strano però.. ogni volta che “attacco” Rossana, guardacaso poi rispondi TU.. 😉

    Golem, in effetti dobbiamo rassegnarci al fatto che non potremo mai sapere con certezza chi c’è dall’ altra parte del monitor. La scorsa settimana, per dirti, mi sono venute delle fantasie “sporcaccione” pensando a Yog.. ma chi mi dice che Yog, invece che un attraente e giovane uomo non sia invece – ad esempio – una signora di mezz’ età ben piazzata e con i baffetti?.. 🙂

  10. 50
    Golem -

    MG, ricorderai la polemica sui fake di qualche anno fa, no? Quando si mise in evidenza l’illusione di alcuni di voler credere “a tutti i costi” che dall’altra parte del monitor vi potesse essere davvero chi dichiarava quella identità che mostrava. Questo è il mondo ideale per la finzione. Di una voluta, cercata finzione, spesso necessaria a qualcuno per mantenere un equilibrio perso da tempo, o forse mai avuto.
    L’ultima “commedia” rappresentata sulla Chat è esemplare da questo punto di vista. E guarda Itto, e la disperazione da solitudine che traspare nel suo “non detto”, mentre cerca di farci credere che possa avere una donna.

    Casi umani, solitudini, isolamento . E sia detto con tutta la compassione che si deve avere in questi casi.

    Questo è il virtuale, e per questo che spesso le mie “provocazioni” vogliono periodicamente quello che molti “vogliono” ignorare.

Pagine: 1 3 4 5 6 7 11

Lascia un commento

Massimo 2 commenti per lettera alla volta

Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso browser (da qualsiasi browser e dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili