Salta i links e vai al contenuto

Distrutto dalla ex, ora sono un uomo superficiale e detestabile

Ho passato diversi anni della mia vita convivendo con una donna che sembrava di sani principi, lavoratrice, con idee di matrimonio, figli, futuro, vecchiaia insieme. Mi ha lentamente demolito con i suoi disturbi di personalità, tra i quali ipocondria, senso di persecuzione (si chiama disturbo paranoide credo), disturbi ossessivo-compulsivi, scoppi d’ira incontrollabili, bulimia. Prometteva di andare da uno psicoterapeuta, ma non si decideva. Ci siamo lasciati. Io ne sono uscito distrutto, pensavo al fiore della vita SPRECATO con la ex, essendole stato sempre fedelissimo peraltro, ed ho covato un sentimento di rivalsa. La mia ex non era una bellezza, peraltro, quindi ho sentito il bisogno di “recuperare” il fiore degli anni cercando una bella ragazza per risarcirmi di tanti inutili e pesanti sacrifici con un banale flirt di pochi giorni. Che ci crediate o no, in quel momento della mia vita i miei valori etici erano ancora solidissimi. Un’avventura per sfogarmi con una bella senz’anima, niente di più, poi avrei cercato una COMPAGNA PER LA VITA.

Ma ho conosciuto LEI. Un anno fa. Io 39, lei 29. Una statua vivente. Per non rendermi odioso oltremodo, mi limito a dire che è la classica “dream woman”, o una “Umbrella girl” per chi come me ama la Formula1. Perfetta. Non sono ricco nè ho la bazza di Richard Gere, quindi sono rimasto sorpreso nel veder ricambiato il mio (ovvio) interesse. E’ una ragazza ignorante, questo l’ho capito subito, ché non sa usare il congiuntivo. Quando la nostra liason è diventata una relazione stabile, ho pensato di istruirla pian piano, ma ho scoperto altri problemi e molto velocemente. Sembra nata nel bel mezzo di una foresta perché è maleducatissima, prepotente e sgarbata. Pensavo “ok, corollario dell’ignoranza”.. La cosa che mi fa impazzire è che è molto intelligente, ma non le frega niente di niente di migliorarsi. Opportunista, egoista, bugiarda, AVIDA. Mi ha convinto a compiere una scelleratezza per la quale io sono stato male per settimane, lei bellamente sdraiata in accappatoio sul letto a fumare, mi diceva “dai, alla fine non è successo niente!”. E’ pigra e indolente, per guadagnare fa la cubista o posa per le collezioni di costumi da bagno, ma solo con me presente perché sa che non mi fido. Non ha interessi, non le piace niente, si annoia sempre, vivrebbe in discoteca e a letto, è nata stanca ed ha solo (adesso dopo un anno) 30 anni, e mi dice pure “ho l’aspetto di una di 20, ma non posso avere le loro abitudini vero?”. Quando dico “a letto” non intendo dire facendo sesso, ma dormendo. Vive a letto attorcigliandosi i capelli, fumando e sparando caz….te su FB o Tw..er. Vuota, insulsa, lunatica, ce le ha tutte. Sulla sua intelligenza vi giuro non c’è da scherzare, è una che capisce le cose al volo, sveglia, rapida, pronta, ma usa il cervello solo a proprio vantaggio, dimenticando ciò che ha imparato ma che a suo avviso “non è utile”. Che cosa è utile per lei? I gioeillini, le SCARPE, i vestiti, le borse, il MAKEUP, gli accessori. cioè solo ciò che le serve a riaffermare la sua prepotente bellezza. Ride solo delle battute becere, a sfondo sessuale o giù di lì, ama uscire a cena ma poi mangia poco per non ingrassare.

Ed io la amo. Sono diventato uno schifoso, uno che è consapevole di queste brutture ma che ama questa donna/ragazza poco matura per la sua abbagliante bellezza. Mi faccio schifo, ho barattato la mia dignità per un paio di gambe di marmo. Quando la vedo comportarsi da lavandaia analfabeta, mi frigge il sangue, poi mi cade l’occhio sulle sue coscie e mi dimentico tutto. Sono una me…a, lo so, e doppiamente perché ho capito com’era in pochi giorni.
Lo so che molti di voi penseranno “non la ami, l’amore è un’altra cosa!”, invece no, la amo davvero, perché io la accetto per quella che è, anche se in questo sfogo su web ne denuncio le brutture. Amo la mia “material girl” e ne sopporto i difetti.

Il mio cruccio è un altro.

Vorrei tornare a dimostrare alla mia famiglia di origine ed agli amici che il mio delirio esteta non ha cancellato i miei valori, ma ho perso credibilità.

La domanda è semplice: non posso imporre lei ai miei cari, quindi per non perdere l’amore della famiglia e degli amici cosa devo fare? O mi ameranno anche vedendomi sbagliare? Insultate pure, sono preparato all’idea.

Baci baci baci (come direbbe LEI), Marco alias Milano72

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

32 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 1
    sarah -

    ma lei ti ama?

  2. 2
    Milano72 -

    A modo suo sì.
    Mi spiego meglio. Lei è fredda e indolente con tutti quando è stanca, cioè nel 50% del tempo che vive da sveglia. Nell’altra metà della sua vita, è gioiosa, abbracciosa, comunicativa. Nell’intimità di casa è uguale. Per gran parte del tempo sta a letto a fumare, torva, silenziosa, scontrosissima, avara di coccole. Poi le passa all’improvviso e viene ad abbracciarmi, diventa dolcissima e va in cucina a preparmi “la carbonara che ti piace tanto”. Poi lava i piatti e si mette a stirarmi le camicie perché “devi essere in ordine, sei un venditore!”.
    E’ paurosamente umorale, anche se non è una che tiene il muso per più di mezz’ora e questa è un’ulteriore prova, non una contraddizione, di quanto sia distimica.
    Quando restiamo lontani per qualunque motivo qualche giorno, mi chiama anche solo per dirle che le manco.
    Sentendosi sempre stanca, quando mi vede stanco si preoccupa, in casa diventa un ninja che cammina in punta di piedi per paura di svegliarmi. Cose piccole, ma che mi dimostrano che A MODO SUO mi ama. E quando me lo dice sorride speranzosa, attendendo che io le risponda “anch’io ti amo”.
    In casa vuole che io stia sempre con lei. Penserai “bhè a meno che non vivete in un castello di 80 stanze!”
    Ma magari in doccia ci vai volentieri da sola. Invece vuole che sto in bagno con lei, non per esibizionismo, per far adorare il suo corpo perfetto (abbiamo vetri smerigliati molto molto coprenti), ma perché le piace chiacchierare e mi dice “dai accenditi una sigaretta però, se no ti annoi”. Lei fa la doccia, parliamo, ed io fumo con le natiche appoggiate sulla lavatrice.
    Quindi la risposta è sì, mi ama, ovviamente essendo una “non conventional girl”, il suo è un “non conventional love”.

  3. 3
    sarah -

    sinceramente mi sembrano poche cose e poi se è così lunatica è difficile starle dietro,mi sembra che questa ragazza ti faccia soffrire e non sia il massimo della limpidezza e dal tuo racconto sembra più che faccia la carina quando vuole lei quando invece dovrebbe essere spontaneo,mi sembra che voglia stare molto per conto suo ma ogni tanto vuole controllare che tu sia lì.il fatto che poi sottolinei A MODO SUO beh un modo un pò troppo lunatico e di convenienza,almeno da come la racconti.Non puoi cambiare le persone o te la tieni per quella che è prendendo tutto il pacchetto e quindi accettare di stare spesso in un angolino e di avere dei dubbi perchè lei non è del tutto trasparente con te oppure ti consiglierei di orientarti altrove.MA voi avete un minimo di comunicazione?parlate dei vostri problemi e disagi?Puoi parlare di tutto con lei?

  4. 4
    Milano72 -

    @Sarah: è ovvio che la mia Umbrella Girl non è la donna che sei tu. Ho letto il tuo topic, credo tu sia la stessa “Sarah”, pertanto, e senza piaggeria, parliamo comunque di due universi diversi.. e NON a livello estetico, per quello che ne so potresti essere 10 volte più bella. Ci siamo capiti credo..

    Torno alle domande. Possiamo parlare di tutto tranne che della gelosia. Io sono paurosamente geloso di lei, io sono un 40enne che per estrazione ed aspetto ne dimostra un po’ di più, Lei è una donna che per aspetto e modo di porsi ne dimostra 10 in meno. Equivoci, spasimanti, casini. Lavora su un cubo, e ogni tanto posa in bikini, in mezzo a fotografi dalle mani lunghe e ad aiutanti allupati (la storia che nella moda son tutti gay è una cavolata, almeno a Milano), per me non è facile. Ma NON si può parlare di gelosia, pena liti paurose, durante le quali uno dei due (anch’io, non solo Lei) mette in discussione il rapporto.

    Per il resto si parla della qualunque. Senza tabù, senza riserve.

  5. 5
    misterx87 -

    Non voglio mettere becco sulla storia in se’, solo per un motivo: non sono nessuno per dire che sia giusto e sbagliato. Inoltre comprendo, non per esperienza passata ma perche’ provo ad immedesimarmi in te che scrivi, questo conflitto interiore. sara’ forse perche’ capita, in modi sempre diversi, in molte storie? Ti trovi ad amare – o credere di amare, ch’e’ la stessa cosa almeno finche’ questa credenza persiste – una persona ma non riesci a tollerare certi comportamenti o aspetti di lei.
    Non metto becco perche’ questo pertiene solo a te e nessuno qua puo’ davvero dire che “sei diventato uno schifoso”.

    Un’altra cosa che voglio dire e’ che ammiro la lucida disamina che hai fatto, complimenti. Molti preferiscono fare come gli struzzi e mettere la testa nella sabbia. Io modestamente mi ritengo, nel bene e nel male, piu’ vicino al tuo atteggiamento e so che il conflitto interiore così non e’ facile da sopportare.

    Vendendo alla domanda che poni, i tuoi cari, amici e familiari, non dovrebbero chiederti di scegliere tra loro e la persona che ami, a meno che questo non sia un caso eestremo (una persona pericolosa, per esempio). La secondo domanda e’ molto singolare: ti ameranno “vedendoti sbagliare”? Sei tu il primo a dire che stai sbagliando se formuli cosi’ la domanda! Per fare un paragone un po’ azzardato, sembri un tossico che sa che si sta rovinando ma non puo’ uscirne, e’ come se fossi drogato della tua donna. E’ amore o ossessione, stando cosi’ le cose?

    Se i tuoi familiari pensano che sbagli, e’ giusto da parte loro tentare di farti aprire gli occhi. Allo stesso modo pero’ dovranno capire che ormai hai (o vai per i) 40 anni e non potranno mai impedirti di frequentarti anche con la figlia di Bin Laden.

  6. 6
    Attento -

    Le belle cosce non durano per sempre, una “bella”(nei modi)donna è per sempre.
    E’ un AMORE, è vero, ma materiale che nuoce soprattutto a te. A lei fa solo comodo stare con qualcuno che c’è nonostante si faccia mettere i piedi in testa come fai tu.
    Scusa se sono stata tanto cruda ma io la vedo così dal tuo racconto

  7. 7
    Milano72 -

    @Misterx87: 87 è l’anno di nascita? Se a 25 sei già così maturo e lucido, cavolo non posso che togliermi il cappello! Complimenti davvero! Ti ringrazio per le tue parole, ho sempre pensato, come te, che per capire qualcuno bisogna avere la capacità di immedesimarsi, di “prendere il posto”, per qualche istante, di questa persona. A me sembra che tu per pochi secondi hai cercato di guardare il mondo, l’amore, le cose, con i miei occhi. Se è così TE NE SONO GRATO.

    A parte mio fratello, nessun altro tra amici e familiari mi ha chiesto di scegliere tra lei e loro. Ho ricevuto uno schiaffo solo, quando il mio migliore amico, che si sta ri-sposando, ha mandato l’invito al matrimonio solo a me, peraltro come testimone di nozze. L’ho chiamato addolorato e mi ha detto: “mi sposo con una donna colta, benestante ma soprattutto innamorata. Non possiamo tollerare la presenza di una zotica che non si sa comportare, ma più che altro che secondo noi non ti ama e ti fa soffrire”
    Ho pianto, ti giuro, Lei ultimamente sta migliorando ed il mio migliore amico intende invitarci al mare per qualche giorno, per mettere LEI alla prova. Hai una vaga idea di come sia gonfio di speranze il mio cuore?

    @”Attento”: invece ti ringrazio! Io pensavo addirittura di ricevere insulti, il tuo commento è diretto ma rispettoso. Grazie. Sì è così. Lei sta con me perché sono un padre. Io ho 40 anni, ho un lavoro serio non ballo sui cubi come lei, una casa, sono preciso, pratico, energico. A lei staccherebbero la luce, non perché è una truffatrice, ma banalmente perché non si ricorderebbe di pagare. Ho fatto questo esempio stupido per rendere un’idea: penso a tutto io, e lei sa che può sempre contare su di me, sia nella quotidianità, sia quando c’è un problema. “Marco tiramene fuori” è una frase che in un anno ho sentito 50 volte. Cara commentatrice ci hai preso in pieno!
    Lei mi definisce “capofamiglia”, e si “ribella” a me come una figlia ad un padre. L’UNICO momento in cui siamo una donna ed un uomo che stanno insieme è il sesso, non puoi fare sesso con tuo padre.

    In generale, non capisco perché io sia diventato un esteta superficiale. Ok, la mia ex mi ha distrutto, ma non ero così, non ho mai perso la testa per una donna solo perché era bellissima. Con alcune bellissime (poche eh, mica mi do arie da playboy!!! Lo dico in tutta umiltà badate bene) ho avuto dei flirt del cavolo, le interessate sapevano che non sarebbe durata perché cercavo donne diverse, solide.
    Questa ragazza, A MODO SUO, mi ama, è vero che mi da poco ma è il massimo che Lei è in grado di dare, ecco perché dico che (per la 100esima volta) A MODO SUO mi ama. Non è l’Amore che NOI GENTE NORMALE abbiamo in testa, è un amore costituito al 90% dalla gratitudine, dal senso di solidità e praticità che io emano, ed al 10% dall’intesa sessuale.

    Oppps: eccola che mi chiama a tavola.. Arrivo arrivo, no non chatto con una donna, sto parlando di te con “amici”… Se parlo bene di Te? Amore qualche difetto ce l’hai no?

  8. 8
    antonyv -

    secondo l’unico motivo epr cu iquesta storia va avanti è che tu pensi che non troverai mai piu una ragazza bella come lei alla tua età…

    probabilmente è vero…. per cui tienitela, ma ti consiglio con tutto il cuore….. fai un tentativo per diminuire il tuo amore…. perchè soffrirari presto….. puoi tentare di andare a un consultorio famigliare anche gratis, e ti consiglierano su come distaccarti un po da lei….. corri il rischio enorme che un giorno questa ti lascia (come fanno tutte, leggi il forum) per un “partito migliore” e tu morirai, te lo assicuro…. ti augurerai la morte per porre fine al dolore che in quel caso ti aspetta…. cerca di prevenirlo

  9. 9
    Attento -

    Mi fa piacere che tu abbia preso le mi parole come consigli detti con il cuore invece che come “accuse”.
    Dopo aver letto le tue parole e dopo aver commentato casualmente ho letto questa frase “Non innamorarti per il suo aspetto fisico,innamorati del suo carattere perchè non sarà giovane per sempre” e mi è tornata in mente la tua storia!
    Posso porti una domanda: ma hai mai desiderato una famiglia tutta tua? dei figli insomma..??
    Da come l’hai descritta lei non potrebbe essere una buona donna di casa o madre (ORA, poi ovvio che si cambia anche se non mi sembra il tipo)
    L’aspetto fisico di una persona è come un biglietto di cui ti piace la busta, ma poi quando lo apri puoi scoprire se al suo interno ci sono cose belle o brutte.
    Cerca di aprirlo e leggerlo bene, cerca di capire se lì dentro c’è quel che vuoi per i prossimi anni avvenire.
    Sei un uomo maturo che sa bene in che situazione si trova tanto da dirlo chiaramente, ora devi solo capire se hai tutto questo tempo da “perdere” con una persona come la tua compagna o meno!
    Ci sono tante belle donne e mature che aspettano uomini maturi come te. Di donne frivole ne è pieno il mondo purtroppo (e te lo dice una donna)

    Arriverai ad un punto in cui l'”AMARTI A MODO SUO” non ti basterà più perchè cercherai una vera donna.

    In bocca al lupo per tutto 🙂

  10. 10
    Milano72 -

    @Antonyv: purtroppo è vero.. ho passato il periodo 25 – 35 anni in una relazione castrante. A 25/30 anni senti il bisogno di divertirti, di fare l’alba, di fare cose serie MA ANCHE di svagarti e di goderti la gioventù. Io ho sempre e solamente assolto doveri, ingrigendomi, se da una parte sono diventato solido e responsabile, dall’altra provo un senso di privazione, rimpiango il fiore degli anni passati sempre e solamente assolvendo doveri, l’unico svago erano 2 settimane al mare, ma al paese dei miei ex “suoceri”. Lei, bellissima, giovane e frivola, era la risposta estetica e divertente al mio bisogno di vivere quello che non avevo mai vissuto. Sentivo di meritare una bella ragazza almeno una volta nella vita, una con la quale vivere senzza orari, con la quale fare l’amore in corrridoio, una che gira nuda per casa per giocare in modo erotico nella quotidianità.

    @Attento: “Arriverai ad un punto in cui l’”AMARTI A MODO SUO” non ti basterà più perchè cercherai una vera donna”: probabile che se non mi molla lei per qualcun altro, la mollerò io per le ragioni che dici tu…

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili