Salta i links e vai al contenuto

Sono passati due mesi

Ormai sono passati due mesi da quando se ne è improvvisamente andata con un altro. Mi voleva sposare fino all’ultima sera che siamo usciti, c’erano progetti comuni e sembrava fosse felice. Per me era la donna più bella del mondo, davo valore a lei più di ciò che lei dava a sé stessa. Il dolore si è modificato, diventato un logorio altrettanto duro da superare. Purtroppo io mi lego alle persone in generale, non so come si faccia a disinamorarsi perché non fa parte della mia natura. Non so nemmeno come si faccia a cambiare così tranquillamente da una persona all’altra. Pensavo stupidamente di aver trovato l’eccezione ma purtroppo non è stato così.

L'autore ha scritto 5 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

13 commenti a

Sono passati due mesi

Pagine: 1 2

  1. 1
    Bohemien82 -

    “Pensavo stupidamente di aver trovato l’eccezione ma purtroppo non è stato così.”

    Giá, lo pensavi stupidamente. Stupidaggine che abbiamo pensato in tanti. 🤗 Tempo al tempo e passerá..

  2. 2
    Yog -

    Le persone seguono il mercato, c’è domanda e c’è offerta, tu evidentemente sei uno che fa domanda senza che ci sia offerta, la ex invece aveva il problema opposto.
    Va ben, va a farti una partita a freccette in osteria (o, se sei abbiente, a fare un set di dart in un pub). Ne trarrai giovamento, credimi.

  3. 3
    Rdf -

    Ne trarrai giovamento , credici 😉

  4. 4
    fellocraft -

    Sei subito diventato scontato,banale e raggiungibile…per una narcisista egoista consumista rappresenti la morte delle emozioni.
    Non sei tu sbagliato e nemmeno lei…siete su due ottiche diverse

  5. 5
    Marioexcicci -

    Yog di stupidaggini ne ho lette…. Se vuoi saperla io di offerte ne avevo senza fare alcuna domanda ma, poiché credevo nell’amore e non nel commercio di sentimenti, passavo. A lei è stata la prima offerta e l’ha presa al volo.

    Il problema é uno solo, più credi o speri in qualcosa di vero, profondo e sincero più ne rimani deluso e ferito. Purtroppo il genere femminile ragiona di interesse. Basta un mese o due, dove hai un calo, periodo di stress e diventi un problema, quindi la soluzione più comoda é trovarsi chi ti regala una risata, un momento di spensieratezza. Ovviamente ci sono anche una serie di interessi economici e sociali. A differenza loro molti di noi quando approcciamo non guardiamo status sociale, economico, lavorativo… Nel mio caso ha preso un bel palo, sperando di trovare meglio ha trovato di molto peggio, sia dal punto di vita economico, sociale, culturale, umano ed affettivo. Ormai è rimasto solo un sogno crearsi una famiglia tradizionale, fondata su veri valori e veri sentimenti. Come è un’illusione trovare qualcuna che apprezza realmente chi sei o più semplicemente realmente ti voglia bene senza una serie di motivazioni che sono frutto dell’egoismo e dell’autoconservazione.

  6. 6
    Bohemien82 -

    “Purtroppo il genere femminile ragiona di interesse”

    Oh la la! Ci sei arrivato Marietto! Si é così., cito nuovamente la legge di Briffault ” la femmina, non il maschio, determina tutte le condizioni della famiglia animale. Dove la femmina non può trarre alcun beneficio dall’associazione con il maschio, non avviene alcuna associazione. Capiamoci, é sempre stato così ma oggi la loro ipergamia ha raggiunto livelli assurdi. Come giustamente hai fatto notare, noi quando conosciamo una, mica pensiamo ai suoi soldi o estrazione sociale. Anzi, quanti uomini ci sono che han sposato una disoccupata? Tanti. Ed il contrario?! Ah ah ah….Mario divertiti e rispetta prima di tutti te stesso.

  7. 7
    Rdf -

    Eh sì caro ha proprio ragione bohemien .
    Esattamente come puoi constatare nella realtà , ne più ne meno . Ed infine , per frugar ogni dubbio, anche qui nessuna che intervenendo affermi il contrario .

    Compreso ciò , demolisci senza pietà ogni residuo romantico e speranza d amore pulito dentro di te…e cambia .

  8. 8
    Uomo Ragno 1989 -

    Mi trovo d’accordo con tutti i commenti precedenti, dimentica e riparti. Una cosi meglio perderla che trovarla, con la mia ex pure mi ha lasciato dopo 10 anni e passate 2-3 settimane si è messa con un altro. Ho cancellato il suo numero e non voglio piu sentirla.

  9. 9
    Mario -

    Per loro è normale cambiare così facilmente. Perché sono molto più ciniche, pensano:”la vita è diventata monotona, questa non è più la vita che voglio”, vogliono la novità, non sono mai contente. Anche io negli anni potevo ambire e desiderare di meglio, avere una donna con caratteristiche migliori delle sue. Però cosa ci ferma? Il sentimento, non perché noi non vogliamo una vita “più”, perché siamo legati a loro nonostante tutti i limiti, difetti e vita che, anche loro, contribuiscono a renderla monotona, non come in un periodo del corteggiamento(mi pare pure ovvio, però per loro non é ovvio). Forse sono troppo abituate con i social, media e sognare una vita così, oltre al loro istinto di sopravvivenza. Non parlo della mia esperienza ma di centinaia che sono io conosco nella mia vita personale. Però é anche vero che ce ne sono molti invece che sono riusciti a creare una famiglia tradizionale, però parlo di un’epoca antecedente alla mia, io ne ho 30,quelli a cui mi riferisco stanno sopra ai 40. Sarà tutta questa TV? Intanto penso… mi viene sempre di più lo schifo, una persona che sorrideva, sembrava felice fino all’ultimo giorno, Momenti, ricordi, tutta roba che ora è diventata solo sofferenza

  10. 10
    Rdf -

    A loro non frega una cippa, è per questo che le definisco anaffettive ,perfide, inaffidabili

    Figurati che una mia parente ga sposato un brav uomo che poverino era stato già sposato ed abbandonato dalla moglie precedente

    Lei (la mia parente ) lo sapeva e giusrava di amarlo e ha preteso di risposarlo.
    Quest uomo ha accettato dopo mille paranoie e insieme alla mia parente sono stati 10 anni e hanno avuto un figlio

    Lei dopo ha conosciuto un altro sul lavoro , ha prima tradito il marito, poi lo ha lasciato anche lei e gli ha portato via il bambino .
    Lui non aveva fatto nulla di male …le solite puttanate insommachebleggete pure qui sulla noia etc…e che secondo le donne sono scuse valide (bello l affetto delle vostre donne Vero?)

    Lui, a 45 anni, Sano come un pesce , e’ morto però di crepacuore da solo nella sua casa , abbandonato , un mattino mentre si faceva la barba . Non ha superato il dolore di una cattiveria del genere:
    Lasciato la seconda volta pure da una seconda moglie con la quale aveva ricominciato a vivere, a crederci, a ricostruire una famiglia . Il cuore non ha retto al dolore di una cattiveria così grande, tradimento e abbandono.

    Lei? Beh ma sta con il bambino insieme ad un altro !! Ovvio.
    Invece il papà del suo bambino lo ha mandato al cimitero

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili