Salta i links e vai al contenuto

Sono confuso, dubbioso… leggete e datemi un consiglio

Lettere scritte dall'autore  

La mia situazione è la seguente: Ho 30 anni e sto da 7 mesi con una ragazza più giovane di me (24). Premetto che lei è molto carina, molto corteggiata e ambita da molte persone che le ronzano attorno, in un certo senso penso abbia bisogno di molte attenzioni, date forse da un’insicurezza di base, che viene sedata dalle attenzioni che riceve. Ci siamo trovati da subito molto bene insieme, ci siamo piaciuti a vicenda, uscivamo entrambi da storie passate (la mia molto, molto lunga e “vasta”). Lei mi ha sempre confidato di essere rimasta “scottata” dalla storia precedente a tal punto da aver trovato un equilibrio che l’aveva portata a stare bene da sola ma che con me stava “cambiando idea”. Iniziamo la nostra storia dicendo di voler andarci piano, continuavamo (e continuiamo a dirci tutt’ora) che sebbene ci conosciamo da poco sembra che ci conoscessimo da una vita.
Inizialmente lei non voleva ufficializzare subito la cosa, mi teneva distante, diceva che doveva superare dei blocchi mentali che si era creata per difesa dalla storia passata, degli scudi, e che vedeva una disparità tra quanto io le davo e quanto lei mi dava in cambio…ma continuava a ripetermi che si sarebbe mangiata le mani se mi avesse perso, perchè diceva che “uno come te non lo trovo più da nessuna parte”. ci ho sofferto molto, la classica storia che ti porta a diventare “ossessionato”, vivevo per vederla e le davo moltissimo, molte attenzioni e cure.
Dopo aver fatto delle vacanze insieme lei si è aperta molto con me, ha voluto ufficializzare la cosa e le cose si sono evolute molto bene, stiamo sempre bene insieme, funziona tutto, sono arrivati i primi “ti amo”, e anche qualche pensiero sul convivere (non progetti ben formati, ma un desiderio penso comune ancora un po’ campato per aria).
Premetto che entrambi abbiamo un carattere molto forte, ma sembra che lei voglia a tutti i costi controllare qualsiasi cosa, quando vedersi, quando fare l’amore, quando uscire, cosa ascoltare, dove andare quando si esce, che film guardare (non si fida nemmeno su quello!). è una persona forte, non vuole più farsi guidare come forse è successo nella sua relazione passata ma vuole guidare lei. Io, avendo avuto una relazione molto lunga in passato, ho imparato ad andare oltre queste cose…sono una persona che ha un suo carattere ben formato, sono sicuro di quello che voglio e non mi comporto mai da zerbino…semplicemente lascio correre e molto spesso assecondo, alla fine mi basta vederla felice.
Ultimamente sento che le cose mi stanno sfuggendo di mano, sono confuso. Qualche settimana fa ha espresso un desiderio di “vedersi meno, perchè non è necessario che due che stanno insieme debbano per forza vedersi ogni giorno” (enfatizzando il discorso su come lei fosse stanca dopo il lavoro e desiderosa di passare qualche sera in totale relax per andare a letto presto). Mi ha spiazzato, perchè oltre che a considerarla una cosa OVVIA, noi non ci siamo MAI visti ogni giorno (magari è capitato che durante le ferie fosse così, o magari anche qualche settimana in particolare) ma mai come routine. Inoltre durante una discussione mi ha bollato come uno “pressante” che pretende una tabella di marcia da lei. Inutile dire che non ho mai preteso nulla e non mi sono mai comportato così. Stasera abbiamo discusso di nuovo (sebbene leggermente) e ha detto che a lei non piace “programmarsi la settimana”…inutile dire che io non ho mai preteso ne proposto alcun programma. Sembra quasi che voglia dipingermi come una persona che non sono a tutti i costi…sembra che voglia trovare un pretesto.
Dice che mi ama, che mi adora…ma non lascia mai le briglie della situazione, è sempre molto controllata e fatica (sopratutto in passato) a dimostrarmi affetto, raramente si sacrifica o scende a compromessi.
Dice che sono bellissimo e che le piaccio tanto…ma noto che ha poca “voglia fisica” di me, una volta a settimana sarebbe il suo ideale (per me inutile dirlo,sarebbe molto di piu).
Dice che sono pressante…quando non ho MAI chiesto dov’è o cosa fa quando non ci vediamo.
Dice che pretendo una sua tabella di marcia…quando non ho MAI preteso di vederci ogni giorno.
Non so cosa dire, sono confuso.
Ho paura che ci possa essere un’altro, magari il suo ex perchè no, o un collega di lavoro, sto diventando geloso, paranoico e ansioso. La amo tantissimo, le ho sempre lasciato i suoi spazi, non ho mai preteso niente, forse ho fatto l’unico errore di darle molto, di darle tutto me stesso da subito. Ho paura che non mi ami veramente. Almeno non come amava la persona con cui stava prima. Ho paura che si stia costruendo un’idea falsata di me a tutti i costi, per poterla usare come giustificazione per lasciarmi. Non so piu che pensare.

Help.

L'autore ha scritto 6 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

7 commenti

  1. 1
    Dan -

    Mo so caZi tuoi…

  2. 2
    IO -

    la tua lei ha perso interesse nei tuoi confronti e sta valutando te il altro prima di decidere
    sei già sulla strada del patibolo e ti stai comportando da zerbino, anche se dici di no.
    Dici che hai carattere, bene.. non la cercare più e non dirle più niente, se non un semplice “ok quando hai voglia chiamami”
    e poi aspetta.. vedrai come si comporta, ma fai attenzione, alla prima chiamata non tornare a fare il faccino del cagnolini in attesa della pappa.. sii forte e distaccato.
    Vedrai che lei ti dimostrerà in realtà com’è
    (ti anticipo che la tua ragazza ha già un altro nel mirino)

  3. 3
    kiky9326 -

    guarda io mi comportavo come te e ricevevo tanto uguale. Mai un messaggio durante la giornata (io mi sono stancata visto che non rispondeva una volta sì e l’altra anche), a meno che io non esca con le mie amiche (capito il furbetto?). Per lui, se per esempio se litighiamo, non è un problema il non vederci/sentirci fino a quando però? Fino a che non mi faccio più sentire o trovare io. Sai quale è il problema delle persone come loro? Quello di riempirle da sempre di attenzioni e amore, di chiudere un occhio e poi l’altro per certe cose, di sacrificarsi la maggior parte delle volte ecc… Adesso ho capito come fare. Il troppo storpia, e come dice benigni, anche il troppo amore storpia. Basta bigliettini carini e puttanate varie, non serve a niente, loro ti chiameranno quando vorranno perché sanno che c’è SEMPRE qualcuno che risponderà. Basta contare i giorni che mancano al compleanno, a natale, all’anniversario e scervellarsi per trovare qualcosa di speciale, loro si dimenticheranno. E dopo arrivano i risultati. Allora anche loro desiderano passare tempo cn te, ti riempiono di attenzione e non fanno giochetti stupidi tira e molla. Non sono persone cattive, sono solo persone che danno per scontate certe cose.

  4. 4
    Claire -

    Ciao Vesper, non voglio utilizzare la brutalità espressiva utilizzata sopra…Tipo che la tua lei ha già un altro e cavoli vari o che devi aspettarti il patibolo!Ho capito benissimo le tue parole ed il tuo atteggiamento, però è inevitabile che tu in questo rapporto, anche a livello umano e affettivo, dia concretamente di più di quanto ti dá lei (a parte le chiacchiere) e che questa ragazza ha un carattere forte relativamente,ti invito a riflettere su di lei come la guardassi dall’esterno.Io sono simile a te perché ci ho preso e ci sto prendendo tante di quelle “inculate” che mi stanno facendo star male ad un punto tale che un istinto di tutela ti cambia per forza. Il brutto é che si diventa scettici e diffidenti e che si riacquista vera fiducia solo dopo tanto tanto tempo ma tu sei ancora in tempo, stai ancora con lei, hai fatto bene a scrivere. Detto ciò comunque, torno al punto. Noi “sensibili” tendiamo a interpretare gli atteggiamenti di queste persone come forti ma in realtà o perché l’amore ci fodera gli occhi di prosciutto o perché non lo vogliamo ammettere a noi stessi, quella forza non é altro che una buona dose di egocentrismo e menefreghismo nei confronti del resto del mondo oltre la propria persona, capacità di cui noi invece non siamo dotati. Purtroppo è inevitabile che esistono diverse concezioni di amore e che se per te, che hai anche 30 anni, é ovvio che dopo una giornata di lavoro faticosa, o di fronte ad un problema, vorresti lei al tuo fianco, anzi la vorresti a maggior ragione che in un momento di relax, per questi soggetti come lei non è così del tutto indispensabile. Ora perché non lo sia credo sia legato al fatto che o sono persone molto più concentrate per natura (o a forza di batoste) su se stesse ed hanno questo scudo che li protegge da qualsiasi forza esterna invadente, oppure (o entrambe le cose) tu sei più innamorato di lei (non conta quanti ti amo escono dalla propria bocca – le parole sono effimere). Adesso senza drammatizzare troppo, ti consiglio di armarti di una forza che pensi di non avere ma in realtà ce l’hai, e cercare di assumere in primis per te stesso (poi per dimostrare a lei qualcosa) di tanta pazienza ed egocentrismo, lavora – stancati più che puoi così la sera vedi che sonno ti viene – fai un nuovo sport – coltiva le tue amicizie (esci solo rendila un po’ gelosa, dalle lo stimolo) – vai a cena con chi vuoi – creati dei tuoi spazi ricreativi. Sii furbo, tienila fuori ma sii gentile, fallo con normalità…

  5. 5
    Claire -

    VEDRAI! … Continuo qui. vedrai perché questa é l’unica arma valida nei confronti di questo genere di soggetti e nella situazione in cui ti trovi, valida per uomini e donne indistintamente, sembra ridicolo per tre forse ma nulla c’è di più valido del detto “in amore vince chi fugge” caro e lei ti piace e ti ossessiona proprio perché è così, se fosse uno zerbino sempre disponibile alla prima chiamata, dopo qualche entusiasmo iniziale ti romperesti le scatole anche tu. Renditi prezioso, valorizza la tua persona, bellissimo ti ci devi sentire tu in primis, che te lo dica lei é un corollario, importante… Ma pur sempre una cosa di contorno! Riuscire efficacemente ad attualizzare questo lavoro e qualcosa di difficilissimo se 1l’inclinazione naturale non ti aiuta ma puoi ancora riuscirci se decidi di impegnarti minuto per minuto. FORZA!

  6. 6
    immacolata -

    mi spiace, ma lei ha già un altro e presto, ti darà il benservito! Fallo tu, prima di lei: sii forte e non zerbino! Fammi sapere. Auguri.

  7. 7
    Vesper -

    Claire, sto facendo da un po’ come dici tu, ed effettivamente vedo che le cose cambiano. Dal volere piu tempo per se stessa è passata a rimanerci male quando non ci vediamo. a chiedermi di passare piu tempo con me etc…probabilmente è solo una questione di “illusione di potere” che aveva, quando ad una persona si da molta disponibilità questa ne approfitta e molte volte interpretiamo tutto in malo modo.
    Il nostro rapporto va molto bene per ora, non è mai stato disastroso, penso ancora che lei debba fare qualche passo verso di me, ma è una questione di riuscire ad aprirsi sempre di piu (cosa che vedo che sta facendo da un bel pezzo) dopo brutte batoste.

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili