Salta i links e vai al contenuto

Situazione che vorrei tanto superare e tornare forte

  

Ciao a tutti, è da un po’ che seguo questo forum ed ho deciso di riportare qui questo mio problema che non riesco a risolvere da tempo, ne da solo ne con gli amici, nonostante cerchi di sforzarmi a superarlo.
Circa due anni fa ho conosciuto una ragazza all’ Università, molto bella, già a me piaceva dalla prima volta che la vidi, mi venne a conoscere lei. Mi aggiunse su Facebook mi chiese il numero e cominciò a cercarmi ed a scrivermi spesso, a vederci, stare insieme, vederci anche sotto casa, uscire da soli, parlare al telefono. Solo che questa ragazza era ed è fidanzata da molto tempo. Nel periodo in cui la sua pressione nei miei confronti era costante e ci vedevamo quasi sempre, era in un periodo di crisi con il suo ragazzo, ma dopo tempo tutto risolto.
Insomma lei ha creato la situazione con me solo che io non l’ho mai sfruttata perché sapevo che era impegnata e non volevo ritrovarmi nei casini o avere problemi, ma soprattutto perché non sono il tipo stronzo che fa queste cose e lei di occasioni me ne ha date tante.
Alla fine oltre a piacermi mi ero pure affezionato tanto, dopo tutto questo tempo mi cercava, mi mandava il buongiorno, la buonanotte, chattavamo spesso, si era legata molto a me, parlavamo di tutto e ci trovavamo, mi raccontava di lei, qualsiasi cosa avessi in programma di fare anche una sera, un pomeriggio lei voleva partecipare insieme a me anche se poi non lo faceva per impegni vari oppure ogni tanto capitava che facevamo una passeggiata. Lei lo sapeva che a me piaceva, ma non mi ha mai detto niente. Certe volte mi cercava e poi durante la conversazione spariva all’improvviso per poi ricercarmi giorni dopo. Io alla fine a tutto questo tira e molla non ho retto, le ho telefonato e le ho detto quello che realmente provavo e che non ce la facevo più a proseguire così, ammonendomi che io per lei ero solo un amico che non poteva esserci niente se non amicizia e se mi stava bene continuare con questa amicizia. Mi ha detto anche che lei lo aveva capito da tempo. Morale della favola ha continuato a cercarmi e a vederci nonostante tutto, ed io continuavo a farmi trasportare dall’interesse per lei, sempre standole vicino, fino a quando anche i nostri incontri sono cominciati a svanire piano piano e fino a quando dopo pressioni varie da parte mia perché cercavo di spiegarle che in questa situazione non volevo starci, mi ha fatto ciao ciao con la manina, scomparendo definitivamente dalla mia vita e non sapendo più nulla di lei. Cioè lei per un tempo sapeva del mio interesse ed ha continuato a stare attaccata a me, poi ad un certo punto mi ha allontanato. Quando lei si è allontanata aveva gia’ terminato con gli studi e con la tesi, dove io l’avevo aiutata molto a ripetere a scrivere, insomma mi ero fatto in quattro per lei, per aiutarla e per stare insieme e trascorrere del tempo insieme. Io ho sempre cercato di darle tutto il mio bene, l’ho corteggiata, almeno come potevo, dato che era impegnata, ho fatto di tutto per dimostrarle che a me lei piaceva davvero tanto. E’ stata più che altro, io la definisco un ’ amicizia molto ambigua, mi confondeva, non erano chiare determinate situazioni. Io so in cuor mio che a lei piacevo, magari non del tutto, ma qualcosa di me le piaceva, altrimenti non avrebbe fatto in questa maniera. Nell’ultimo confronto che abbiamo avuto via telefono lei mi riferì che mi aveva scelto perché aveva bisogno di un amico e che tra noi non c’era stato mai niente che potesse farmi pensare ad altro, quando invece lei le situazioni le aveva sempre create e mi aveva sempre dato modo di pensare che ci potesse essere altro, in poche parole ho sempre pensato che dopo che sono diventato un pochino pressante dati i vari tira e molla da parte sua ha cambiato tutte le carte in gioco. Finiti quindi gli studi lei ha proseguito con altre attività, ovviamente nel momento in cui ha conosciuto altro, e non era più sola come quando frequentava me è sparita completamente, senza cercarmi più, il silenzio più totale. Io per non soffrire all’inizio l’ho cancellata da tutti i social anche perché ci stavo male per il trattamento subito, ma anche vedere che non faceva più parte dei momenti trascorsi insieme mi faceva soffrire, insomma, ho pensato quando non ti servo più mi volti le spalle, conosci altra gente e mi abbandoni? E poi che senso aveva tenere dei contatti fantasma?
Dopo un po’ di tempo che lei si è fatta la sua vita ed ogni tanto io cercavo di recuperare almeno l’amicizia e lei la rifiutava dicendomi che magari forse più in la si poteva recuperare, è tornata a cercarmi, dopo mesi di silenzio, sempre facendo tira e molla e ovviamente le cose erano molto cambiate rispetto a prima in quanto non potevamo vederci più come un tempo, anzi non ci siamo proprio più visti, ma solo sentiti. Alla fine io di nuovo nel dubbio del perché mi stesse ricercando, ho messo di nuovo in chiaro le cose, che non volevo amicizia e lei questa volta è sparita definitivamente, dicendomi che io provo qualcosa per lei e che non ci sarà mai neanche amicizia. L’ho allora ricancellata da tutti i social per vedere se almeno un minimo capisse che stavo soffrendo, ma non è servito a nulla. Anzi se la tenevo sui social guardava anche le mie storie e io mi facevo illusioni, ma più che altro ripeto che senso aveva mantenere i contatti in rubrica se poi non mi cercava più. Ora le mie domande sono queste, che devo fare? Dove ho sbagliato? Cosa ho fatto di male? Ha giocato con me o mi sono illuso io? Che potrei fare ora per recuperare la situazione? Mi ha usato in un momento di solitudine? Perché ha creato queste situazioni nonostante fosse impegnata? Forse se davvero ci tengo dovrei fare qualcosa di più, magari piano piano riavvicinarla? Forse ha visto poi qualche atteggiamento in me che le ha fatto cambiare idea? Magari ha pensato che io sia stato superficiale nei miei modi di fare magari dettati dalla timidezza e dalla paura ed ha pensato che volevo solo portarmela a letto, cosa che non è nel mio modo di pensare e lei ha frainteso? Forse poi si è accorta che non le davo abbastanza sicurezze o che non avessimo niente in comune? Non riesco a sbloccarmi perché non è una situazione facile se fosse stata libera avrei fatto di tutto per dimostrarle tutto l’affetto che provo per lei. Sono comunque tutte domande che mi faccio, soffro e non riesco a riprendermi, sono deluso dalla vita e da tutto, mi sento vuoto, come se non avessi più capacità, anche volendo non riesco più a conoscere nessuna ragazza perché mi sento deluso, ferito, ho paura di altre delusioni, la mia autostima è completamente a terra rispetto a prima anche perché sono una persona molto sensibile. Pensavo si potesse affezionare a me dopo avermi conosciuto tutto questo tempo, invece mi sbagliavo, l’unico ad affezionarmi sono stato io, anche se non c’è stato mai neanche un bacio tra di noi e quindi è inutile che mi monti la testa però rimpiango di non aver provato magari in un momento in qualche occasione, ora è tutto in salita ed una brutta salita, rispetto a prima che era tutto più facile. Vorrei trovare almeno una spiegazione a tutto questo. Grazie, spero di essere stato dettagliato nel descrivere la situazione e comunque non è la prima volta che ragazze che conosco e si legano a me in questo modo poi manifestano questo tipo di atteggiamento, facendomi rimanere dubbi atroci e perdendo fiducia in tutto ed in tutti. Soffro molto in quanto io nutro dei sentimenti nei suoi confronti, nonostante tutto, e mi manca terribilmente svegliarmi con un suo messaggio la mattina, o magari anche chiacchierare con lei, passare delle giornate insieme , ormai sono mesi che c’è un vuoto tra di noi, solo silenzio e basta, e secondo me da persone adulte si sarebbe trovato un accordo o anche discutere se davvero teneva alla mia amicizia, avrebbe capito che poi avrei sofferto e non capisco perchè lei mi manca ma io possibilmente non manco proprio a lei. In tutto questo rimpiango solamente di non aver rischiato in maniera più diretta, solo per non avere problemi e di non essermela vissuta senza troppe paranoie e mi sento anche molto immaturo rispetto a lei in questo momento ed in tutto questo ed anche ridicolo, patetico ma più che altro perché sono molto fragile adesso, ma la solitudine soprattutto mi sta distruggendo.Sto cercando di dedicarmi ai miei Hobby ed ad altro o almeno ci sto provando. Vorrei provare anche a dimenticarla, sto provando, ma è una cosa lenta e difficile, perché ripenso sempre al passato.E di altre ragazze che mi diano gli stessi input per potermi buttare tranquillamente non ne sto trovando più o sono convinto io di non trovarle e mi sento anche come se qualsiasi donna si avvicini a me poi mi prenda solo in giro, che non abbia un reale interesse.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

27 commenti a

Situazione che vorrei tanto superare e tornare forte

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Bohemien82 -

    Scordatela perché:

    1 è una profumiera (la fa annusare ma non la da)
    2 è si fidanzata ma non é corretta/seria perché diversamente non ti veniva a cercare lei così apertamente (per cui si auto ribadisce il punto 1)
    3 non disdegna le attenzioni degli altri maschi ma è ancora attratta dal fidanzato oppure tu non la attizzi abbastanza (se così non fosse come di sua iniziativa ti é venuta a conoscere, di sua iniziativa si toglieva le mutande)
    4 sei stato il suo orsacchiotto carino che l’ha aiutata e fatta sentire importante
    5 RICORDA: in fase di corteggiamento/conoscenza mai dire a una donna verbalmente che ti piace, che ci tieni a lei ecc., falle sentire che la desideri solo con il tuo comportamento: meno parole più fatti ( una cosa che si svela cessa di interessare)
    6 non hai perso niente, sará carina, ma se tradiva il fidanzato con te poi saresti stato contento che una così fosse diventata la tua ragazza? Da ciò che hai scritto direi di no. 😊👍

  2. 2
    Yog -

    Danko, mi hai stroncato il bronco. Riscrivi la menata in max 5 righe e ti insegnerò come risolvere.

  3. 3
    Danko -

    Boehmien io vorrei recuperare in qualche modo,che so rifacendomi sentire

  4. 4
    lilly -

    il tutto si riassume nel fatto che ti sei comportato da amico e infatti lei ti tratta da amico. l’amicizia non fa arrivare ad essere poi fidanzati, semmai viene dopo. e’ l’attrazione a dare l’input, quindi gli atteggiamenti amichevoli non servono, spengono una possibile attrazione. e vale anche per le donne verso gli uomini, non dico solo nel tuo caso di uomo verso donna. quindi cambia atteggiamento, non porti piu’ come amico verso una donna, ma fai vedere che sei attratto, piu’ con i gesti e non con le parole, e se non con lei che ormai e’ andata, ti andra’ meglio con la prossima.

  5. 5
    Simone Racioppa -

    Non dare retta a Lilly , che è una tra le ultime persone che può darti realmente un consiglio.
    Io sinceramente ad un certo punto ho smesso di leggere la lettera, primo perché è TROPPO lunga, e SECONDO perché era scontato l’epilogo. Praticamente la puoi riassumere in “All’università ho conosciuto questa tizia già fidanzata ma molto ambigua, che mi ha usato come zerbino per avere vita più facile all’università e avere il trastullo di prendermi in giro promettendomi di darmela. Come posso riavvicinarmi a lei e essere di nuovo amici (e semmai ingropparmela)?”.
    MA SEI FUORI?! Non fraintendermi, pure io ho ricevuto interi mazzi di 2 di picche, e anch’io sono caduto nella trappola di quella che si struscia e si fa strusciare, che se la tira e fa la titubante e indecisa… Quindi, dai retta a Bohemien: SCORDATELA. Le femmine sono tutte uguali: c’è chi sa fingere di essere seria e brava, e chi manifesta apertamente la propria “socchiolaggine”. Chiaro?

  6. 6
    Simone Racioppa -

    Se proprio vuoi qualche consiglio, io ti direi di aprire gli occhi, non il buco del ….. Se questa femmina con il fidanzato ha fatto così, con te avrebbe fatto di nuovo la stessa cosa. L’ha fatto solo ed esclusivamente per convenienza, PRENDENDOSI GIOCO DI TE E I TUOI SENTIMENTI. Queste sono quelle tizie che deludono i ragazzi buoni come te, me e altri, e sicuramente non meritano attenzioni o amicizia, figuriamoci essere messe in casa o sposate o andarci a convivere!!
    Scordatela e inizia a guardare quelle più piccole di te. Se fai l’università avrai circa 20 anni, quindi può andarti bene una dai 16 in su. Non farle regali se non se li merita.

  7. 7
    Marius -

    Beh ma tu dall’inizio ti sei comportato da amichetto sfigato, scusami se te lo dico, e lei ti ha considerato e credo ti consideri ancora così. Perché vorresti riavvicinarla?

    Ad ogni modo considera questa esperienza come un allenamento, le donne sono più o meno tutte così. Ti usano finché sei utile…

  8. 8
    Attimo Ogi -

    … E controlla se e’ vergine. Non e’ bello pagare per nuovo quello che e’ usato.

  9. 9
    Mister T -

    Concordo con Simone..ti ha usato e tu ancora ci vai dietro. Magari all’ inizio, se fossi stato deciso, una limonata e una scopata forse riuscivi a farcela quando era in crisi con il tipo. Ma dato che non lo sei stato ti ha friendzonato e usato come uno zerbino. Svegliati e lasciala perdere.

  10. 10
    Danko -

    Ma Mister T scusa, tu dici che se fossi stato più deciso ne usciva una scopata, ( che mi sarebbe piaciuto senz’altro, anche per questo ho un rimpianto, perchè per me sarebbe stata anche la prima volta)ma ovviamente anche se lei mi prendeva e mi ha sempre preso molto anche a livello fisico, ho cercato di usare la testa, in quanto non si era lasciata del tutto, (l’ho anche rispettata da questo unto di vista) quindi se lei mi considera un amico sfigato vuol dire che non ha mai capito un c di me, di come sono io, ma soprattutto non ha capito che sono una persona seria che cerca di usare anche la testa oltre al c. ed anche comunque con poca esperienza in questo campo e se lo sapeva, appunto, già dall’inizio, spiega tutto il suo comportamento, oppure magari pensava che fossi una persona superficiale?

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili