Salta i links e vai al contenuto

Sexting con un 19enne

Ciao a tutte, ho 14 anni.Ho conosciuto un ragazzo su un gioco. Ci siamo piaciuti da subito. Ed è da più di 6 mesi che abbiamo questa relazione di sesso virtuale a distanza, perché lui abita dall’altra parte d’Italia. 

Proprio oggi, mentre ci “messaggiavamo” comincia a dirmi che ci dobbiamo vedere. So per certo che non è un 50enne pedofilo. Solo che non so cosa fare. Nei primi messaggi in cui ci siamo conosciuti non pensavo che la cosa si potesse evolvere in questo modo e così gli ho detto di avere 16 anni. 

Cosa devo fare? Gli dico la mia vera età oppure tronco la cosa? Ormai però ci sono abbastanza legata a livello emotivo. Aiutatemi.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere con argomenti simili:

Continua a leggere lettere della categoria:   - Attualità - Me Stesso - Relazioni
Una lettera scelta dal caso proprio per te...

20 commenti a

Sexting con un 19enne

Pagine: 1 2

  1. 1
    Che schifo -

    A 14 anni invece che a pensare ai primi bacini state già a farvi mettere le mani (e altro) nelle mutande . Dio mio che schifo

  2. 2
    Jim kerr -

    Ciao, digli la verità e comunque parlane con tua madre. Mi raccomando non fare cazzate di cui poi puoi pentirti.

  3. 3
    Bohemien82 -

    “So per certo che non è un 50enne pedofilo.”

    Non sai un bel cavolo di niente invece. 25 anni fa mia sorella aveva 14 anni e quando invitava l’amichetta a casa di pomeriggio, lo ricordo bene, giocavano ancora con il camper di Barbie. Non erano delle ritardate ma delle bambine come lo sei tu. Solo che, a quanto pare, i vostri giochi sono le chat, i likes per foto in vesti succinte, il sexting (termine che io a 36 manco conosco). Ascolta, consiglio da papá, tronca con questo tizio e da cose simili in futuro: avete la smania di essere famose oggi, se anche tu vuoi proprio provare a diventarlo, meglio famosa perché velina che famosa perché il tg da la notizia di una ragazzina ritrovata morta mezza nuda in un parco.

  4. 4
    Suzanne -

    Ti rendi conto dei rischi che vai a correre? Lascia stare, non sai nulla di questa persona e sei poco più che una bambina. Già non capisco come tu possa parlare di sesso virtuale a distanza…mah. Avrai modo e tempo di scoprire la bellezza del sesso senza rischiare la pellaccia.

  5. 5
    Gimmy -

    Se fossi mia figlia ti direi di lasciare perdere questo incontro senza se e senza ma. Secondo, smettila di fare sexting perchè è molto pericoloso. Hai la certezza che dietro non ci sia davvero un pedofilo? Avete mai fatto video chiamate per vedere se dalla’altra parte c’è chi si afferma di essere? Sai che le tue immagini possono essere usate come oggetto di scherno nei tuoi confronti? Ricattarti? Finire in rete? Siti a solo scopo di lucro? Derisione, depravazione, pedofilia. Ma come fate ad essere cosi ingenue e cosi tranquille con tutto quello che i midia raccontano tutti i giorni? A 14 anni vuoi fare la donna vissuta? Credi di risultare o essere più figa delle tue amichette? Pensi di essere una sfigata se non fai ste porcate? Devi chiudere subito e allontanarti da persone che ti propongono questi scenari. Tutto questo è da denuncia perchè tu sei una minorenne, non sai a cosa vai incontro, ed ogni azione ti si può ritorcere contro segnandoti per la vita. La colpa è anche dei tuoi genitori che non sono evidentemente abbastanza attenti, presenti ed educativi…..

  6. 6
    Gimmy -

    …Mi spiace di essere un pò duro e non darti forse le risposte che vorresti sentirti dire, ma è quello che direi se dall’altra parte ci fosse anche un pezzo del mio cuore al fine di proteggerla.

  7. 7
    Bohemien82 -

    “Ti rendi conto dei rischi che vai a correre?”

    Suzanne questo è il cazzo! che non si rendono conto no del pericolo!

    Da brivido invece per noi adulti “pensanti” (!!!) rendersi conto di come vengono su sti figli! E i genitori dove sono? Uno, se avessi una figlia (o figlio eh sia chiaro) a 14 anni non avrebbe la possibilità di connettersi senza la mia supervisione, a casa ovviamente, poi fuori purtroppo non puoi averne controllo. Due, se la/lo beccassi in queste situazioni due sberle sulla faccia non gliele toglierebbe nessuno. I genitori oggi secondo me so peggio dei figli: chattano, cospirano alle spalle del coniuge, tradiscono virtualmente, realmente e chi più ne ha più ne mette e presi dalla loro miseria esistenziale figurati se si preoccupano di assolvere alla loro figura genitoriale educativa. La libertà sessuale (di chiunque) ci ha allontanato dai valori di una volta. Va bene lo accetto ma questi sono i risultati.

  8. 8
    Gabriele -

    Direi proprio di no. Lui è un uomo e vuole una cosa ben precisa, tu sei una minorenne, che ancora non sa il valore dell’atto sessuale. Hai 14 anni non 18-20.

  9. 9
    Lilly -

    guarda che c’è un reato, per chi fa sesso con minori, si rischia il carcere. chiaramente anche io mi domando dove sono i tuoi genitori ma probabilmente fai di nascosto perché oggi la moda è questa fra i ragazzi della tua età. però non vi rendete conto che è sbagliato mettersi a nudo (nel vero senso della parola in questo caso) su internet, o per messaggi perché diventa tutto pubblico in un attimo e poi la vergogna di essere vista così da tutti non te la leva più nessuno. capisci?
    digli che non vuoi incontrarlo che hai giocato anche senza rendertene conto, dovresti parlarne anche con un adulto nel caso questo tizio ti ricatti o si vendichi mettendo tutto pubblico, insomma dovresti tutelarti anche se non so dirti come oltre questo. puoi anche rivolgerti ai carabinieri come una prevenzione verso eventuali comportamenti scorretti del tizio, o la polizia postale.
    a 14 anni purtroppo si è ingenue, oggi come anni fa, infatti per questo sogni l’amore e non ti rendi conto del pericolo in cui ti sei messa, ma il tizio che ti chiede foto nuda pure lui è dalla parte del torto quindi io direi a chi ha commentato prima di vergognarsi ad attaccare lei così, e prendersela con lui che invece è adulto, almeno di età, maggiorenne

  10. 10
    Lilly -

    e sa che sta usando una ragazzina, la sta manipolando, il colpevole è lui, e sono senza parole per il vostro atteggiamento inquisitore e da gogna che avete avuto.
    forse ci sono dei consultori, degli psicologi anche on line per le ragazzine che si trovano in questa situazione, prova un po’ a fare una ricerca su internet, ma da lui allontanati per favore, digli magari anche che hai detto tutto a tuo padre e ora lui vuole denunciarlo, almeno si spaventa e rinsavisce il tizio diciannovenne depravato.

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti per lettera ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili