Salta i links e vai al contenuto

Servitù decaduta

Mia suocera abitava in una casa, di proprietà, a cui si accedeva tramite una servitù trascritta dal notaio del 1949.
Ora sul medesimo lotto, abbattuta la vecchia casa, mia figlia sta costruendo la sua casa che ha l’accesso principale da un’altra parte, la servitù servirà per un posto scoperto, per la seconda macchina.
Il condominio servente (proprietario della servitù) si oppone e dichiara che la servitù e decaduta.
E possibile?? Citano una sentenza di cassazione. Grazie e cordiali saluti.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Controversie

9 commenti a

Servitù decaduta

  1. 1
    anna65 -

    si, è possibile , se adesso è stato realizzato un’altro accesso che di fatto non rende più indispensabile la servitù. Unica cosa, perchè la servitù possa essere dichiarata estinta il proprietario del fondo servente, se tu ti opponi, dovrà rivolgersi al tribunale e ottenere una sentenza che accerti la decadenza della servitù.

  2. 2
    francesco -

    sono proprietario di un terreno con una strada che porta alle mie due
    case.la vicina quando tanti anni fa acquistò il terreno affianco ha
    avuto come da contratto la servitù di passaggio perchè potesse
    arrivare alla sua abitazione.siccome tanti anni fa non vi erano altri
    accessi alla sua abitazione ha sempre usofruito di questa
    strada.finchè circa 10 anni fà è stata costruita un’alta strada dove
    la vicina ha aperto un nuovo passaggio sulla strada secondaria .quindi
    avrebbe due ingressi .ora che ha un’entrata indipendente con tanto di
    cancello automatico però continua sempre a passare nel mio terreno
    posso toglierle l’uso della servitù visto che una vicina come quella è
    meglio perderla che trovarla ?

  3. 3
    wizzy -

    Se la servitù non è più necessaria si. devi rivolgerti ad un giudice che dichiarerà decaduta l servituù.

  4. 4
    ANGIOLETTA -

    ho un villino con una servitu’di passagio su un piccolo tereno abbandonato dove cresce solo erbaccia.Sono passati 28 anni.Nel 2000 e sorta una piazza da dove potrebbe accedere al proprio piccolo terreno abbandonato ma ogni tanto si serve del mio passaggio solo per guardarsi quel piccolo terreno.Le chiedo cosa fare per annullare questa servitu’ di passaggio inutile dalla mia stradina.mi hanno detto che dopo 20 anni decade la servitu’di passaggio ma vorrei la certezza e cosa dovrei fare.Grazie

  5. 5
    Mauro -

    Buongiorno, ho acquistato da 2 mesi una porzione di quadrifamiliare.Si accede da una stradina privata acquistata dal mio costruttore nel 2005 proprio per poter permettere i lavori di costruzione.Tale stradina si tratterebbe di una servitu’ di passaggio carraio e pedonale ed e’ SEMPRE stata aperta e non recitanta da piu di 50 anni. Ora il vicino per la paura di troppo via/vai di gente (a deta sua)… senza il consenso del costruttore si e’ costruito una mura di recinzione senza la verifica dei confini e visti gli anni trascorsi senza un consenso da parte del costruttore. E’ corretto? Ma il problema piu grande e’ che all’ interno del passo carraio e’ presente un paracarro molto basso circa 50 centimentri di altezza molto pericoloso e facile da urtare con l’ auto.Io e il costruttore vorremmo tagliarlo ma lui ce lo impedisce perche’ dice che si tratta del paracarro di confine(non si sa sulla base di cosa). Possiamo tagliarlo senza il suo consenso proprio come lui ha fatto con la mura?

  6. 6
    salvatore mauceri -

    Sono proprietario di un garage dentro un condominio attraversato internamente dalle tubazioni idriche di 5 condomini poste sotto traccia e sotto parete provenienti dalla colonna di distribuzione, causa un intervento di ripristino mi è stato chiesto di autorizzare l’intervento per la sostituzione delle tubazioni con collocazione differente dall’esistente cioè posate lungo le pareti del garage, mi sono opposto perchè questa soluzione deturpa la proprietà e comunque esiste una soluzione alternativa cioé una parete condominiale esterna adiacente al mio garage adesso utilizzata anche per il passaggio delle linee del gaes metano.
    Vi chiedo: posso rifiutarmi vista la diversa collocazione ed ancor più perchè esiste una soluzione alternativa che evita la servitù della mia proprietà?
    Grazie

  7. 7
    peter -

    vorrei sapere se una servitù di una canna fumariata (non menzionata specificatamete sull’atto di compravendita ma con la voce generica di servitù) non più utilizzata da tanti anni (almeno sette da quando sono io proprietario)è ancora valida o è decaduta? grazie.

  8. 8
    giuliano -

    sono proprietario di un terreno su cui esisteva un capannone agroindustriale adibito ad allevamento intensivo di polli con unico accesso attraverso una strada privata della quale abbiamo la servitu’ di passaggio ( con atto notarile del 1972) e in cui e’ specificato che il transito e’ limitato alle persone e mezzi che gestiscono l’allevamento di polli (testuali parole).
    Ora il piano regolatore comunale permette la demolizione del capannone e la realizzazione di UNA abitazione unifamiliare.
    Il proprietario asserisce che la servitu’ e’ decaduta. Considerando che non ci sono altre possibilita’ di accesso al terreno, come mi devo comportare?

  9. 9
    Flavio -

    un lotto viene diviso in tre lotti ( A servente B e C dominanti ),in C si costruisce una abitazione(servitù apparente?)in A una piccola ditta, B resta agrario.
    B e C usufruiscono di una servitù prediale.
    Col tempo A compra B e la recinge e apre due passi carrai sulla via principale, C continua a usare la servitù. Dopo piu di 30 anni A+B apre su quella servitù un passo carraio ( oltre ai due che ha sulla via principale.
    Può essere inibito il passaggio sulla servitù ad A+B (dato che hanno già due passi carrai sulla via principale) ?

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili