Salta i links e vai al contenuto

Sensi di colpa

Ciao a tutti.. qualcuno mi avrà forse già letto con le miei crisi d’identità e la fine del mio amore con la mia insicurezza ecc… adesso restando “solo” sto analizzando bene la fine e le cause della fine della mia storia.. mi sento in piena botta in senso di colpa… è finita per l’80% per colpa mia.. x il mio egoismo, possessività ossessione, non lasciandola libera nelle scelte e arrivando con i miei atteggiamenti a dirle “o io o i tuoi amici” lei mi ha lasciato giustamente perché ne aveva le p… piene… adesso mi sento in colpa di aver perso una persona seria come lei… eppure io mi sentivo a volte insoddisfatto con lei ed ero al punto di lasciarla ma adesso mi manca come il pane ed è vero che si apprezza quello che si ha quando si è ormai perso… di tornare indietro non si può, di andare avanti si deve ma non riesco più ad immaginarmi di star bene come sono stato con lei con nessun altra persona… mi sembra di diventare matto… il mio forse non era amore ma ossessione.. non so più cosa pensare e non trovo ordine in questo cervello

L'autore ha scritto 9 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso

5 commenti

  1. 1
    silvana_1980 -

    Scusarsi con lei potrebbe essere già un punto di partenza…se a lei ci tieni. Scegli tu la modalità più adatta che secondo me è quella di parlarsi a quattrocchi, perchè cellulare e internet sono comodi per certe cose ma non per comunicare i sentimenti…bisogna guardarsi nelle palle degli occhi per capire se è una presa per il culo o meno.

  2. 2
    gmail -

    Ciao..provato più volte e mi ha detto troppo tardi ormai..non ti amo più…smettila di cercarmi o ti denuncio per stalking…..x 2 sms ed una chiamata

  3. 3
    silvana_1980_ahia -

    Bhe allora se ti risponde così gira i tacchi e passi lunghi e ben distesi: a sto punto è lei che on ci tiene più, almeno al momento. Non forzare o ti ritrovi in questura…mi dispiace ma purtroppo è così..più lasci passare tempo più i sentimenti si spengono.
    Poi dipende anche dal carattere sai…trovi una persona come me “rancorosa”; quando gli viene fatto un torto non ti manda a quel paese ma si allontana, se ne sta col suo dolore in silenzio ma contemporaneamente accumula e accumula rabbia, pensieri, ed è brutto dirlo ma anche freddezza.
    E per riscaldare di nuovo il blocco di ghiaccio creato attorno al cuore ce ne vuole sai? Non ti fidi più.
    Trovi invece la persona che subito un torto ti riempie di parole, ti affronta, ti tira uno schiaffone, ti dice tutto quel che ti meriti…ma che ti ascolta…e magari incredibilmente da quel che si pensava la pace è fatta dopo 2 giorni.
    Non so a che tipologia appertenga lei ma penso alla prima come me.
    Non è facile. Forse per lei è troppo tardi, forse la ferita è ancora troppo profonda…

  4. 4
    colam's -

    Eeeh secondo me la miglior cosa che puoi fare ormai e’ cambiare e ammazzare la parte ossessiva che e’ in te, per non far fuggire anche la prossima.

    Questa secondo me e’ persa (detto senza sapere nulla di voi percio’ con tutte le precauzioni del caso), dico cosi’ perche’ mi ci riconosco. Anche io quando arrivo alla vera esasperazione sono capace di tagliare i ponti con chiunque e per sempre.

  5. 5
    gmail -

    Di persa è persa e strapersa…si frequenta con un altro tipo ormai e mi ha bloccato da facebook x non vedere nemmeno più la sua foto..io non mi sono comportato bene nemmeno con lei in passato ma addirittura lei è arrivata a dire ke ha paura di uscire da casa x non ritrovarmi sotto casa sua…solo perchè una volta gli ho fatto uno striscione da 4 metri con scritto buon giorno principessa…penso ke ormai sono ossessionato da lei e dal suo rifiuto..se ci penso a ritornare con lei seriamente il mio cuore si rifiuta..non la amo ma è ossessione..ke devo fare??:(

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili