Salta i links e vai al contenuto

Mi sembra di vivere un grande incubo…

Buongiorno,
vi scrivo la mia storia, una come tante…ma come tale unica.
Ho 34 anni, sono insieme a mia moglie da 11 e sposato da sette, abbiamo una splendida bimba di sette anni che adoro più della mia vita e con la quale fino ad ora ho costruito uno splendido rapporto, cercando sempre di “vivermela” a 360 gradi, da quel fantastico giorno in cui le ho tagliato il cordoncino ombelicale.
Io sono un uomo che ha sempre vissuto per le mie due donne… lavoro in settimana in ufficio e da sette anni i weekend in un pub dove faccio il barman, questo per raccimolare qualche soldo in più e riuscire a garantire alla mia famiglia una vita più dignitosa. Abbiamo una casa messa su con mille sacrifici, e fino ad un mese fa pensavo anche uno splendido rapporto, con i suoi alti e bassi e qualche litigio ma credo sia normale. Ogni sabato sera/notte tornando dal lavoro passavo minuti a guardarle dormire sentendo i brividi al cuore…la mie due donne!
Purtroppo dico fino ad un mese fa poiché mia moglie…la mia compagna di vita, la mamma di mia figlia mi ha comunicato di non amarmi più…ed è iniziato l’incubo…. incubo in cui mi trovo tutt’ora poiché purtroppo non mi ha lasciato nessuna possibilità di replica…. so che ogni matrimonio può avere momenti difficili ma io onestamente ho sempre pensato che questi momenti vadano affrontati insieme e superati insieme…ma credo anche che se una donna ti dice di non provare più sentimento…ci sia ben poco da recuperare.
Ora la vedo decisa ferma e convinta…. sembra addirittura stare meglio di prima…e mi fa male da morire…io vivevo per loro…erano la mia forza e la mia linfa vitale…erano con me in ogni momento e mi davano fierezza orgoglio, amore…mi sentivo marito e padre ed è una sensazione inimmaginabile di gioia e felicità.
Ora vivo da un mese in quella che è stata la nostra casa…vuota…silenziosa al punto da essere lacerante…e sono simile ad un vegetale…io che ero iperattivo…pulivo casa, cucinavo…giocavo ogni giorno con la mia piccola…le facevo fare i compiti, le facevo il bagno la vestivo …sempre sempre tutto insieme noi tre…
Avevamo programmato le vacanze…. montagna e mare…. e tra un mese saremmo partiti…ho riletto per farmi del male le e-mail di mia moglie di un paio di mesi fa dove mi chiamava amore e mi diceva che non vedeva l’ora di essere tutti e tre in vacanza…ho dovuto annullare tutto…
E adesso sono qui, SOLO…a pensare cosa mi aspetta…. a pensare di essere costretto a fare il padre a metà o anche meno…. a vedere la sofferenza negli occhi della mia piccola e a dover cercare a tutti i costi di dover nascondere la mia…ad essere costretto ancora comunque a vedere o sentire mia moglie perché abbiamo una figlia…quando io ancora la amo ed ogni tanto chiudo gli occhi e faccio finta che tutto sia come prima….
Dovrò vedere mia figlia partire con la mamma e i suoceri questa estate per 2 settimane…e poi la porterò altre due con me con vacanze prenotate all’ultimo momento in fretta e furia…
E nel mentre inevitabilmente mi chiedo perché? Rimugino e ripenso continuamente…. me ne sarei dovuto accorgere…. avrei potuto fare qualcosa…. l’unica mia colpa è stata quella di essere un po’ stressato ultimamente… (io due lavori…mia moglie lavora da un dentista e arriva spesso a casa alle otto e anche dopo ed io preparo cena e altro…) …e forse di essere stato un po’ nervoso…arrabbiandomi magari per cose non gravi…. ma per il resto…non trovo un motivo……e allora perché non si è aperta …perché non mi ha parlato per superare un suo qualsivoglia disagio insieme???
Vederla adesso quasi come se si fosse liberata di un peso mi uccide dentro…
Tutti mi dicono che le ho dato troppo…. ma io se amo do tutto me stesso…. che sono giovane…di bell’aspetto e tra un po’ di tempo potrò essere di nuovo felice ma adesso sono nel baratro più profondo che ci possa essere e risalire mi sembra impossibile…. in alcuni momenti cado nella disperazione assoluta in altri cerco di reagire…
Con mia moglie si è detto di lasciar passare le vacanze per prendere una decisione definitiva ma sinceramente non ho la benché minima speranza…lei è serena adesso…e l’unico gesto di amore che io possa fare nei suoi confronti e lasciarla andare…piangendo a casa in silenzio…e facendomi vedere il più possibile su di morale.
Scusate se mi sono dilungato…ma è l’unico modo che mia aiuta a tirar fuori il mio dolore…che non augurerei nemmeno al mio peggior nemico…vorrei tanto iniziare a credere a chi mi dice che ne uscirò e vorrei rivolgere la stessa domanda anche a Voi…. riuscirò a tornare a vivere?
Un papà e marito con il cuore distrutto.

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Famiglia

143 commenti

Pagine: 1 2 3 15

  1. 1
    alberto42 -

    Tornerai a vivere, questo è poco ma è sucuro! Ci vuole tempo un po’ di tempo!

  2. 2
    sarah -

    capitasse a me un uomo così non lo lascerei mai!Che dire?troppo spesso si lancia la bomba del non ti amo più e due possono essere le cose:o davvero non ti ama più e ha già un altro ma era troppo vigliacca per ammetterlo oppure è stressata e ha accumulato talmente tanto che ora sta bene solo perchè respira un pò ma è una cosa temporanea,secondo me il fatto già di fare vacanze separate è una decisione frettalosa secondo me e comunque tu hai il diritto di sapere perchè,non si può smettere di amare così all’improvviso al massimo potresti proporle di passare qualche weekend da un amica,giusto per farsi una vacanza,regalale un massaggio,qualcosa del genere e poi prova a proporle qualche giorno tu e lei soli,se poi ci dovesse essere un altra persona beh c’è poco da fare ma io ti direi di andare in fondo alla storia per capire cosa sia successo,parlale e non permetterle di metterti in un angolo senza poter scegliere,lei sta perdendo tanto,quanto le odio queste persone!!!

  3. 3
    Yumi -

    Qualsiasi donna sognerebbe un rapporto come quello che hai descritto tu. Un uomo fedele, che c’è sia per la moglie e per la figlia. UN UOMO.
    Il problema è quando nell’altra persona cambia il sentimento che prima ardeva dentro di loro. Fai bene a lasciarle tempo e solo la distanza potrà dire se quell’amore grande che avete vissuto è solo nascosto nel suo cuore oppure è realmente finito. In ogni caso, so che è difficilissimo quasi impossibile vista la ferita più aperta che mai, devi apprezzare il fatto che sia stata sincera.
    Meglio ricordare un grande amore che magari stare insieme senza affetto e litigare davanti a tua figlia. Il dolore più grande per un figlio è vedere i genitori litigare.
    Spero per te solo il meglio, perchè un uomo che si dedica tanto alla famiglia è quasi impossibile da trovare. Qualsiasi donna ci sarà nella tua vita in futuro sarà fortunata, e spero per te che sia tua moglie!

    In bocca al lupo

  4. 4
    Kid -

    Uno non si dovrebbe poter alzare la mattina , quando ha una famiglia , e comunicare all’altro che non lo ama più .
    Cxxi tuoi ! Chi ti ha costretto a sposarti ? Nessuno .
    Non puoi amare per sempre ? beh non puoi dire che prima non potevi saperlo , mica siamo all’asilo!!! Visto che condizioni gravemente la vita di altre persone che contanvano su di te . Ci vorrebbe solo una cosa ! Che chi si tira indietro vada a chiedere la separazione e gli venisse addebitata , se l’altro non ha fatto nulla . Niente alimenti , niente casa ,niente di niente . E vorrei vedere se avranno ancora tutto sto coraggio e sta leggerezza nel poter dire in faccia a chi ha fatto tanto per loro una cosa del genere !
    Amico caro, sposata o fidanzata , chi fà così e ti fà lancia addosso il fulmine a ciel sereno , c’ha già un altro dà un po’! E matematico , non c’è manco da fare un calcolo probabilistico . E’ così!
    E al 90% ruota intorno all’ambiente di lavoro!
    Ti comunica , dicendoti che non ti ama più , che non intende condividere più il suo corpo col tuo e che farà quello che le pare perchè , siccome non ti ama più , non ti deve più nulla .
    Ecco perchè è serena , perchè in questo modo si è ripulita la coscienza ,te lo ha detto!
    Anzi ora proprio tu non devi interferire nella sua vita , visto che non ti ama più. Te lo ha detto!
    Quindi è la serenità della libertà ritrovata!
    L’unico consiglio che ti posso dare , molto concreto , è quello di raccogliere le prove del tradimento , prima che chieda la separazione . E raccolte le prove chiedila tu la separazione , affinchè la separazione diventi la conseguenza inevitabile dell’infedeltà del coniuge .Eviterai di passarle gli alimenti e potrai chiedere anche i danni morali. Fidati , sto’ nel ramo!
    Senno’ se guadagni più di lei , ti toccheranno anche quelli e la beffa.
    Mi spiace ma è inutile starsi a rodere , prima l’accetti , prima ti tuteli .
    Non sei il primo e non sarai l’ultimo.
    Per questo io sono contrario al matrimonio . Mica perchè ce l’ho con le donne ma perchè con queste leggi , non ha senso sposarsi! mettendosi in una situazione svantaggiosa dal punto di vista patrimoniale, mettendo la propria vita anche futura e da abbandonato nelle mani della lei di turno . No perchè una donna ritrova senza spendere un euro, mentre l’uomo paga la ex e la nuova! Se ognuno potesse andare per la sua strada senza strascichi , alimenti , casa mia che diventa casa tua , mi sposerei anche domani!
    Fai del tuo meglio per reagire , abbattersi non serve a nulla .

  5. 5
    sarah -

    kid se hai così paura fai un contratto prematrimoniale!

  6. 6
    elisabetta -

    Mi spiace da maorire, ma credo che abbia ragione KID, specialmente x quanto riguarda le leggi in fatto di matrimonio.

    Agisci prima che lo faccia lei, altrimenti sei fregato!

    Te lo dice una che in questi casi è quasi sempre dalla parte dell’uomo!

    Leggi schifose e discriminatorie!!!

  7. 7
    obiuan -

    Caro amico, ho provato sulla pelle tutto ciò che dici. Una moglie che adoravo e due figlie piccole, 7 e 3 anni. D’improvviso il non ti amo, i tradimenti, la presunzione di una donna che si sentiva ora padrona del mondo ed alla fine la mia uscita di casa. Poi la quotidianità di un padre separato, con mille problemi economici e morali. La tristezza di non avere più la mia compagna, le mie figlie e casa mia.
    Ma la forza dell’uomo è che in quanto animale, si adatta a tutto. Non guarirai mai, rassegnati,ma saprai convivere col tuo male, con la tua malinconia e talvolta depressione. La rabbia ti darà la forza di risalire e respirare ancora.
    La sofferenza passa, l’aver sofferto resta. Ciao

  8. 8
    fabietto77 -

    Vi ringrazio per le vostre parole…come sapete non cambiano nulla…ma forse mi aiutano un pò..obiuan…mi farebbe piacere scambiare due chiacchiere se ti va..giusto per sentire chi ci è già passato. Fammi sapere se ti va in che modo posso contattarti.
    Buona giornata a tutti.

  9. 9
    wild steel -

    complimenti femmine.
    sempre più in basso.
    vorrei chiedere agli uomini: c’è ancora qualche addormentato che davvero crede di potersi tenere una femmina appetibile per tutta la vita senza prendere (come minimo, nei casi più fortunati) un bel paio di corna per souvenir?
    ma la volete smettere di dormire una volta per tutte?
    queste non si fermano davanti a niente e nessuno.
    e pensare che ci sono gli uomini che siccome sono fidanzati in casa o sposati (poveri loro), credono che la loro principessina, essendo ormai di loro proprietà, non li tradirà mai ahahahahah da sbellicarsi dal ridere.
    sai quanto gliene frega a questa qui della figlia (per non parlare dello zerbino-marito), impegnata com’è a bagnarsi per il mandingo di turno (studio odontoiatrico? ahahahah un puttanaio come al solito).
    sono cresciute a pane e sex and the city, prive di ogni valore morale e convinte, oltre che dalla televisione anche dagli innumerevoli zerbini, di poter fare tutto senza mai pagare dazio.
    il problema è che oltre al binomio zerbi-televisivo, è arrivato lo stato a permettere davvero loro di fare ciò che vogliono, ma anzi, udite udite, a punire i cornuti-e-mazziati sbattendoli fuori di casa per pagarsi le corna, facendo diventare normale ciò che fino a poco tempo fa era semplicemente abominevole, premiando i carnefici invece che punirli.
    ahahahah ma che stato ridicolo. se non fosse comico ci sarebbe da piangere.
    ma ancora più ridicolo è l’uomo che si sposa, pur avendo TUTTO DA PERDERE E NULLA DA GUADAGNARE.
    vedeste voi come sono felici, tutti tronfi e impettiti molti dei miei conoscenti che, proprio in questi giorni si stanno sposando.
    poveri loro.
    poveri loro.
    poveri loro.
    uomini svegliatevi finchè siete in tempo!!!!
    femmine, come al solito, vergognatevi.

  10. 10
    Illusioni -

    Ciao Fabietto
    Ti capisco e come se non ti capisco. Ciò che ti hanno detto già Kid e Wild Steel corrisponde a verità purtroppo.
    Le donne di oggi sono così purtroppo. Qualsiasi cosa fai non va bene. E loro si alzano una mattina e decidono di non amarti più. Molto probabilmente perchè hanno già un altro. E questo è Amore ?
    Due mesi fa ti aveva scritto che non vedeva l’ora di trascorrere una vacanza tutti e tre insieme. Quanta falsità.
    Da quello che scrivi sei un uomo che rasenta la perfezione. Ma cosa c…zo voleva di più ? Un uomo presente e fedele e che pensava alla famiglia.
    Caro Fabietto che tristezza vedere come è ridotta la società di oggi. Valori e sentimenti gettati nella spazzatura per colpa di donne senza scrupoli che non esitano a distruggere una famiglia in nome del loro egoismo.
    E poi danno degli egoisti a noi.
    Ma noi ce l’avremmo un’arma per far loro pagare questa crudez<za d'animo: non farle figliare. Perchè è l'unica cosa che a loro interessa veramente. Allora avremmo uno stuolo di femmine isteriche e depresse. E noi potremmo solo divertirci alle loro spalle.
    Lo so è crudo quello che ho detto, perchè adoro i bambini. Ma per certe donne, che sono tante non credete, ci vorrebbe davvero questo.
    In bocca al lupo.

Pagine: 1 2 3 15

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)


▸ Mostra regolamento
I commenti vengono pubblicati alle ore 10, 14, 18 e 22.
Leggi l'Informativa sulla Privacy. Usa toni moderati e non inserire testi offensivi, futili, di propaganda (religiosa, politica ...) o eccessivamente ripetitivi nel contenuto. Non riportare articoli presi da altri siti e testi di canzoni o poesie. Usa un solo nome e non andare "Fuori Tema", per temi non specifici utilizza la Chat.
Puoi inserire fino a 2 commenti "in attesa di pubblicazione" per lettera.
Se non vedi i tuoi ultimi commenti leggi qui.
La modifica di un commento è possibile solo prima della pubblicazione e solo dallo stesso dispositivo (da qualsiasi dispositivo se hai fatto il Login).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili