Salta i links e vai al contenuto

Ma in giro vi sembra ci siano delle persone normali?

Tristezza e demoralizzazione nel constatare che nonostante siano passati quasi 3 anni la mia testa sia sempre sulla stessa persona, la stessa storia e qualcuno di questo ci goda anche. Nonostante ci abbia provato, ci provi, non riesco a trovare nulla che mi stimoli ad andare avanti, conoscere gente.
Non per fare la solita polemica, che poi dicono che mi piace fare polemiche, ma in giro vi sembra ci siano delle persone normali?
Gente che da baci al cane e al porco, uomini insicuri che usano donne solo come specchi, per alimentare il loro ego.. Gente che con la scusa della vita precaria pensa giorno per giorno.. Personaggi fidanzati che ti illudono senza pietà, e alle volte anche sposati..
Vorrei capire dove sono tutti questi valori, tutti questi uomini all’antica, questi luminari del corteggiamento (attualmente però notato solo nei fine settimana).
L’unico che ho conosciuto e che sapeva davvero capirmi io lo conosco, e credo lo rimpiangerò a vita..
Con questo sono felice per la famiglia che ha costruito, la donna che se l’è sposato, il figlio che ha messo al mondo..
Certo che non auguro a nessuno mai il dolore che provo io nel sentirmi vuota da 3 anni a questa parte..
Fino a un mese fa credevo davvero di aver conosciuto qualcuno di speciale, di diverso, ma così non è stato..
La colpa non è del mio carattere difficile, (come alle volte è stato) semplicemente era un’altro buco nell’acqua , che va ad aggiungersi a tutte quelle delusioni che ti fanno chiudere.
Aldilà delle foto che posto, sono una donna totalmente morta, altroché scema, poco seria..
Ci vorrebbe un miracolo.. ma quelli si sa sono per pochi nati con la camicia.
Mi ammazzerei per riprovare certe emozioni almeno un ora..
Ma certe persone sono insostituibili e non c’è nulla da fare.

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore - Me Stesso - Riflessioni

33 commenti

Pagine: 1 2 3 4

  1. 1
    gloria -

    Ciao!!! A riguardo dei “già fidanzati” quante ne avrei da dire, ma poi penso alle poverette che sono le loro fidanzate e che, dopo quasi due anni, vengono definite “frequento una da quasi due anni”…è a quel punto che mi ritengo fortunata!!!!

  2. 2
    immacolata -

    le persone sensibili come me, te, non dimenticano molto facilmente. Anke io il mio ragazzo, sono due anni, che ci siamo lasciati e mi fa male ancora il cuore, quando ci penso. Vorrei nn pensarlo più, ma come fare? È sempre in agguato.

  3. 3
    Incaxxato! -

    Ciao Eli..
    Noto che anche tu vedi un po nero..in effetti sotto certi aspetti nn posso darti ke ragione,molta gente vuota e superficiale xò tu penso che rimpiangi ancora un tuo vecchio ex..e che magari ti sei resa conto che forse è stata l’unica persona che ti ha veramente dato qualcosa..Io personalmente la cosa + bella e che amo di + non sono tutte queste uscite da vita mondana..la cosa + bella x me era stare con la mia ex ragazza a coccolarci e dormirci insieme..non mi piace il casino e nn mi piace tutta questa falsità,mi spiace dirlo ma è la realtà,in questa estate da single ho notato una miriade di persone che andavano nei posti diciamo sciccosi x farsi due foto e postarle seduta stante nei social network,grandi sfilate di belle ragazze con ceroni spessi 2 cm,poi magari ci parli e tutto deve girare come vogliono e pensano loro,superficiali e viziate come nn so cosa!Per il fatto del lavoro dipende..cè chi veramente nn riesce a costruirsi nulla magari con la propria ragazza che ama mentre cè chi potrebbe farlo ma preferisce solo mostrare x dei secondi fini ogni ragazza carina che conosce (e ben sta a ragazze che si fanno fregare da cene e macchinoni pensando di aver trovato chissà cosa)Un consiglio?cambia ambiente se vai con il cane al parco trovi persone mille volte + mature e normali!

  4. 4
    Max -

    Io credo che rimanere con il pensiero al passato porti ad uno stato come quello, diventa un rammarico infinito, che di fronte alla nuova vita degli ex non penso abbia molto senso alimentare.
    Nel bene e nel male si deve andare avanti, purtroppo però mi rendo conto anche io che persone con certi valori sono veramente difficili da incontrare, dicono che la persona giusta arriva per caso, mah ci voglio sperare.
    La persona che ritenevo giusta mi ha lasciato oramai tempo fa, il problema è sarò capace di riconoscerne una nuova che sia veramente tale, come dice Elisa in mezzo a tanta gente che non sembra neanche normale?

  5. 5
    Mau -

    Capisco solo parzialmente il contenuto della tua lettera.
    Pensi che dal punto di vista maschile le cose siano migliori?
    Io sono 20 anni che rimpiango la donna che non ho saputo, e purtroppo potuto per una serie di ragioni, tenere per me.
    Pensi che dopo di lei ho riprovato le stesse emozioni ed avuto lo stesso feeling, la stessa complicità, lo stesso coinvolgimento?
    Mai, nonostante ce ne siano state di possibilità.
    Parli di ‘uomini all’antica’. E donne ‘all’antica’ ce ne sono?
    Tu ammazzeresti per riprovare quelle emozioni?
    Beh..io farei una strage!

  6. 6
    Cinica -

    Cara elisa il mio nick la dice lunga su quello che ormai penso dei rapporti di coppia, ciò non toglie che ancora nutro la speranza che qualcosa di buono possa ancora esistere nel genere umano e nei rapporti uomo donna.
    Ho perso ormai diverso tempo fa quello che credevo essere l’amore della mia vita. Non ho fretta di trovarne un’altro e sai che ti dico? che nonstante “l’indurimento” dovuto all’esperienza negativa penso ancora che quelle famose emozioni non siano perse. Saranno diverse ma non credo meno intense o meno belle. Anzi forse le esperienze passate possono insegnarci ad amare meglio sia noi stessi che gli altri.
    La cosa che invece mi spaventa è l’indifferenza e il disfattismo dilagante. Leggo qui lettere di persone sensibili ed intelligenti ma ormai deluse dalla vita, uomini e donne che se si incontrassero per strada probabilmente si ignorerebbero perchè vinte dal pensiero che non valga più la pena rimettersi in gioco per soffrire di nuovo.

  7. 7
    Cristina -

    Nn e’ che si rimane nel passato perché con il tempo si superano i dolori .. È’ solo che quello che abbiamo intorno a noi fa proprio pena e questo vale anche x gli uomini.. Viviamo circondati da una società superficiale e veloce come la connessione a internet . I rapporti sono fugaci perché le persone sono bombardati come la pubblicità da continui stimoli . Si ha ormai tutto, nn ci manca nulla e spesso come fanno i bambini ci si stanca ben presto di chiunque e di qualunque cosa .. Nn abbiamo tempo di coltivare i rapporti le emozioni i sentimenti perché tutto intorno a noi è’ troppo veloce .. Anche io sono come Elisa ..patisco questa situazione .. Questa epoca … I miei valori me li tengo stretti stretti ma so benissimo che è’ difficilissimo trovare chi riesce a entrare in sintonia con me..Non sono così complicata e solo che questo modo di vivere che ci propinano ci porta ad estraniarsi spesso

  8. 8
    Kid -

    Solito discorso .
    Quando si incontra uno serio e fatto a verso,ad un certo punto , si fa a gara per creare i problemi .
    Tanto morto un Papa se ne fa un altro ….
    Poi dopo chi lo sa dove si andrà a finire? Perché c’è serio e serio.
    Quello di facciata e quello che lo è veramente!
    Ma valli a distinguere……

    Invece , la domanda del titolo è quello che mi interessa di più.
    No , non ci sono tutte queste persone normali ,nel senso di sane ed equilibrate , lo dico da un pezzo!

  9. 9
    Fabio -

    Cara Elisa,
    capisco cosa vuoi dire nella tua lettera, ma pensare al passato si sà non è cosa saggia,
    pensa al futuro invece, pensa che la cosa più importante sei tu e solo tu, quindi rivolgi il massimo sforzo per dedicarti a te stessa,quando starai bene con te stessa sarai serena e vedrai le cose con meno rabbia.
    un abbraccio.
    Fa

  10. 10
    Paris77 -

    ciao Elisa, non sai quanto io possa capirti. sai, a me sono passati due anni ormai da quando lei ha deciso di non fare più parte della mia vita, ebbene si due anni e sono ancora qui a pensare a lei…molti mi prendono per pazzo e malato, forse lo sarò anche, ma non riesco davvero a dimenticarla. ho provato anch’io a frequentare altre ragazze, ma nulla da fare, il pensiero è sempre li, lei lei e lei. anch’io vorrei riprovare ancora nella mia vita le stesse emozioni che provavo con lei, ma lei quelle emozioni ha deciso di darle a qualcun’altro, e da allora la mia vita è diventata un incubo…ti sono vicino Elisa, un abbraccio!!!

Pagine: 1 2 3 4

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili