Salta i links e vai al contenuto

Sei anni finiti in sei giorni

Lettere scritte dall'autore  

Ciao a tutti!!
sono un ragazzo di 33 anni, da circa 2 mesi sono stato lasciato dalla mia ragazza, dopo un anno di difficoltà in famiglia da parte mia, la mia vita in quel periodo era cambiata, nonostante il grande sentimento che ci univa, l’avevo un pò trascurata per dedicarmi alla mia famiglia, questo ha fatto si che il rapporto tra noi si era leggermente affievolito, ma il suo costante affetto non mi dava da pensare che in lei c’era qualche cosa che non andava, essendo figlio unico e con un padre non più autosufficente dovevo dedicarmi a lui e a tutte le cose che aveva lasciato in sospeso. Lei mi è stata molto vicino in questo periodo, dovevamo a novembre fare un viaggio insieme che sarebbe servito a entrambi per staccare un pò e per stare vicini, ma i miei problemi familiari non me lo hanno permesso allultimo, mi ero reso conto che in lei questa vacanza mancata gli aveva fatto male, lei era cambiata, e decisi di prendere una settimana di riflessione per lei, per farle chiarezza. Alla fine di quella settimana mi disse che non mi amava più, e gli chiesi a lei la definizione della parola amore, mi rispose perchè ci siamo detti poche volte la porola ti amo. Ora chiedo a voi, è possibile buttare al vento una storia per una definizione del genere? mi manca da morire, sarà possibile rimediare?

L'autore ha scritto 3 lettere, clicca per elenco e date di pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

25 commenti

Pagine: 1 2 3

  1. 1
    Pamela -

    Non ti ama, una persona che lascia in un momento di difficoltà non ama…
    Sei adulto e maturo e una volta passati questi problemi che hai con la tua famiglia ti metterai alla ricerca, si fa per dire, di una persona solidale con te e che soprattutto sia in grado di amarti…
    Bella persona avevi vicino!
    apam80@libero.it

  2. 2
    shaolin -

    ciao io sono shaolin.. Ho avuto anch’io un problema..Diverso ma a prescindere da cio è finita esattamente come te.. Se cerchi puoi anche leggerlo..Ti fa capire che le donne sono crudeli.. Mi dispiace iun sacco.. Sono daccordo con Pamela.. Io ti dico.. Rialzati.. !! Non lasciare che questo episodio ti tolga la possibilità di amare ancora.. So che è difficile.. Ma dobbiamo stare a testa alta!! Perchè dalla storia ne siamo usciti proprio cosi… Ed è questo l’importante!!! Sii forte .. lei troverà sicuramente un altro che le darà meno di te.. E se ne pentirà x tutta la vita!! Ciao!!

  3. 3
    gabryfra -

    caro mikman secondo me lei non ti amava piu’,è una triste e angosciante verita’ ma da quello che scrivi mi pare abbastanza chiaro.Quando lei ti ha detto “perchè ci siamo detti poche volte ti amo” voleva significare che lei non te voleva o che non te ne avava mai voluto e se lei aveva capito che tu l’amavi non cambierebbe le cose. Lo so che si soffre tanto ma come potresti vivere con una persona che non ti ama? trovo pertanto inutili eventuali tentativi di rimediare da parte tua, se lei non ti ama non c’è nulla che tu possa fare

  4. 4
    Rosso81 -

    l’amore non si controlla, quando finisce finisce… ti piacerebbe davvero avere accanto una donna che condivide tutto con te me che non riesce ad amarti? che dorme accanto a te ma vorrebbe essere libera? che parla con te ma pensa ad altro? no. una donna che lascia non è crudele, è onesta. se l’amore è finito, se non si sente più il legame, probabilmente non si è stati capaci di costruire qualcosa di profonfo da condividere oppure… l’amore era incompatibile già in partenza… credimi, se ti ha lasciato le devi dire “grazie per la tua onestà, grazie per non imbrogliarmi con finti sentimenti e finti sorrisi, grazie per la vita che hai passato insieme a me,…” non prenderla male, ma è molto meglio anche per te… credimi.
    ps. prima di buttarti in un’altra storia, chiediti se tu ti ami… fai un’analisi interiore, migliorati rinnovati, riacquista la pace interiore che in questi momenti vacilla. non portare rancore verso nessuno, se ricominci un rapporto senza questi presupposti probabilmente non andrà tanto bene….
    ciao… buona vita….

  5. 5
    Raffaele -

    Non sono d’accordo comunque, troppe donne lasciano i propri compagni in maniera inspiegabile, sembra una moda, non sono contro la seduzione ed il continuo susseguirsi di nuove storie o avventure, ma l’Italia è un paese malato, la seduzione è impossibile, le donne non hanno un minimo di dolcezza e femminilità, vogliono sempre scegliere loro i propri zerbini, non si lasciano catturare da un bravo seduttore, hanno paura.
    Oltre a renderci la vita difficile queste donne italiane diventate uomini, sono traditrici e false.
    Un mio paesano si è suicidato a 35 anni perchè la sua compagna cretina lo ha fatto impazzire, troppi ricatti, capricci, lo ha costretto perfino a cambiare lavoro, e lo ha anche tradito.
    Mi dispiace che lui sia stato debole, prima di arrivare a ciò DOVEVA PUNIRE QUELLA STUPIDA DONNA, ma era troppo buono ed innamorato, ecco qual’è il premio che ottiene un uomo innamorato.
    Pensate che quella bastarda della sua compagna è andata anche al funerale, impossibile che nessuno l’abbia svergognata di fronte a tutti ?, io l’avrei presa a ceffoni e pedate, ma non ero presente purtroppo.

  6. 6
    Leilaluna -

    Sai Raffele.. tutti i tuoi commenti sono irritanti..
    Non tutte le donne sono sinonimo di bastarde dentro e fuori.. non sono qui per difendere la categoria ma semplicemente per dirti di non fare di tutta l’erba un fascio.. sembra che tu ce l’abbia a morte con noi.. se hai avuto precedenti spiacevoli mi dispiace.. ma non tutte sono così, come tutti gli uomini a parer mio non sono dei bugiardi traditori e menefreghisti.. anche se nella mia vita ho incontrato principalmente quelli.
    cerca di moderarti.. lo dico per te.. odiare non serve..

  7. 7
    Raffaele -

    Non ce l’ho con tutte, ma quasi, siccome vi salvate generalmente 2 su 10, tra gli uomini si salvano sicuramente più della metà, quindi ragionaci e fai i tuoi calcoli.

  8. 8
    Leilaluna -

    su quali statistiche ti basi? 🙂

  9. 9
    Raffaele -

    Sulle statistiche della natura, voi donne avete il coltello dalla parte del manico, avete la possibilità di scegliere, di condurre il gioco della seduzione come volete, ma spesso lo fate in modo sbagliato.
    Volete mettere i paletti a uomini che vi corteggiano,(e siete fortunate) uscite spesso e volentieri in amicizia soltanto con uomini che vorrebbero qualcosa in più, che non è mai semplice amicizia.
    Guarda caso le mie prime storie le ho avute con straniere che mi hanno cercato, voluto loro perchè piacevo a loro, sicuramente piacevo anche alle italiane, ma queste ultime spesso e volentieri non hanno il coraggio di fare il primo passo, quindi sbagliate e sottolineo molto, quando volete mettere alla prova gli uomini costringendoli ad estenuanti corteggiamenti che non fruttano alla fine, ci state insieme senza sapere esattamente cosa desiderate, ed all’improvviso fuggite, questo a me non è mai capitato perchè i rapporti ipocriti li ho sempre troncati ed anche con un pizzico di cattiveria, se una donna è sedotta da me è benvenuta, se vuole giocare o mettermi alla prova in modo egoistico cambi aria.

  10. 10
    Ari -

    Ma povero Raffaele costretto a fare l’uomo usa e getta di qualche straniera quando lui non cerca altro che una brava e illibata ragazza del paese suo!

Pagine: 1 2 3

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili