Salta i links e vai al contenuto

Come scegliere tra due persone?

  

Sono fidanzata da 5 anni con un ragazzo P. I primi 4 anni sono stati meravigliosi… Vedevo solo lui, vivevo per lui… ed ero ricambiata al 100%. A dicembre dell’anno scorso… sono venuta a conoscenza di diverse mancanze di rispetto che ha avuto nei miei confronti nel corso dei 4 anni, per fortuna non tradimenti (anche se non si sa mai ) , ma grandi bugie… e a me questa cosa ha fatto davvero male… Mi ha fatto crollare la fiducia nei suoi confronti e l’ho lasciato. Dopo 4 mesi siamo ritornati insieme, ha fatto tanto per riconquistarmi e ho voluto dargli una seconda possibilità!
Però comunque le cose non sono mai + tornate come prime… Un mese fa ho conosciuto un altro ragazzo A, ha iniziato a corteggiarmi.. e man mano a interessarmi e alla fine ho ceduto. Inizialmente lui sapeva della mia storia, ma ha continuato perché sperava mi innamorassi di lui… e così è stato. Nel momento in cui gliel’ho detto però a iniziato a pretendere, giustamente, che lasciassi il mio ragazzo.
Ora la situazione è questa: Lui sa che non sono più fidanzata e che se non usciamo allo scoperto è solo per non dare spiegazioni ai miei del perché dopo 5 anni di fidanzamento sto già con un altro… Però continuo a stare con P. anke se puntualmente penso sempre ad A.
Sto impazzendo perché viviamo tutti nella stessa cittadina, quindi non riesco più a gestire le due cose.
Non lascio P per paura di pentirmi, per paura di vederlo con un’altra e starci male… Ma allo stesso tempo per A provo un’attrazione unica… una voglia di lui incredibile.. Forse perché mi distoglie dalla tristezza della mia storia con P? Forse perché dopo 5 anni ho una nuova esperienza???? Sono sicura di amarlo; ma se lascio P per stare con A e poi me ne pento??? Non so che fare, non so come uscire da questa situazione. Ho paura che alla fine perdo entrambi!

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Amore

19 commenti a

Come scegliere tra due persone?

Pagine: 1 2

  1. 1
    misterx87 -

    classica scena della persona con 1 piede in 2 scarpe, che non lascia quello che non ama + per paura di pentirsi ma intanto gia’ se la fa col futuro ragazzo…

    immagino che almeno 1 bacio (se non di +) col nuovo tipo ci sia stato…se non e’ cosi’ meglio, ma anche se non so le grandi bugie che ti ha detto il tuo ex, ti stai comportando in modo abbastanza pessimo, a mio parere (che e’ quello che chiedi, il nostro parere).

    ti suggerisco quello che 1 tempo si chiamava 1 serio esame di coscienza… per essere + precisi sarebbe bene 1 periodo di pausa da sola ( = senza vedere ne’ P. ne’ A.!) e far chiarezza sui tuoi sentimenti..

    se hai paura di vedere P. con 1 altra, che dovrebbe dire lui che gia’ ti frequenti e da mo’ con 1 altro??
    se per caso scegliessi di stare con P. per me dovresti cmq dirgli la verita’ su A. e TIRARE FINALMENTE FUORI 1 PO’ DI PALLE e assumerti le responsabilita’ per cio’ che hai fatto/fai…che significa che forse dovrai farti perdonare, cioe’ corrergli dietro per 4 mesi anche tu…o forse ti perdonera’ subito e cio’ non servira’…o forse non lo fara’ mai… cio’ non cambia cio’ che e’ successo e il suo diritto di conoscere la verita’…

    scusa se sono diretto ma sinceramente la situazione mi da’ 1 po’ la nausea. anche se sei 1 donna tira fuori le palle.

  2. 2
    fadeAway -

    Senza parole….che fine ha fatto l’Amore?

    rileggi quanto hai scritto:
    “Non lascio P per paura di pentirmi, per paura di vederlo con un’altra
    e starci male” e ancora “se lascio P per stare con A e poi me ne
    pento??? ”

    guarda che non è un oggetto…

    Lascia entrambi e rifletti un bel po.
    o se sei impaziente, quantomeno, lascia P. perché non si merita di
    essere preso per il culo. E scusa il termine, ma è così.

    mah…

  3. 3
    Rhasya -

    ma..devo credere aquello che ho letto???scusami ma qui non si tratta di della persona
    A o P,qui si tratta di un’elevata immaturità!!scusa se mi permetto,ma forse devi
    chiarire il concetto di rispetto,di amore e di dignità delle persone.lascia stare il fatto
    che non credo nelle frasi “ho sbagliato,non volevo,mi ucciderei per te e tutte queste
    cose penose,ma cerca di cambiare dentro di te!lo devi a te prima di tutto e anche alle
    altre due persone.Forza,sono sicura che capirai cosa vuoi e quali sono le tue
    giustificazioni interiori che ti fanno commettere queste sciocchezze.basta solo non
    raccontarsela.

  4. 4
    giovanna -

    vorrei commentare senza non commentare,ciò che hai scritto è di uno squallore assurdo,io non so come si faccia a finire in certe situazioni,tu ti lamenti ‘delle bugie’del tuo P lo lasci per questo,poi te lo riprendi e gli combini sta cosa sporca a tre?? Vorrei tanto sapere il tipo di bugie che ti hanno toccata a tal punto da lasciarlo..magari si è concesso qualche uscita di nascosto con gli amici?perché se non son tradimenti,lasciarsi per delle bugie….ma….il mio consiglio è di stare da sola imparare a rispettare te stessa come donna perché non ci si comporta così,e intanto capire i tuoi sentimenti,perché sei anche molto egoista nel trattenere P,ha il diritto di sapere (povero lui) e se la tua decisone sarà per A,auguro a P di incontrare una persona che meriti…e poi dici ‘sono sicura di amarlo’ impara ad amare prima te stessa,ed impara il peso giusto che va attribuito a certe parole…scusa la schiettezza

  5. 5
    bricioledime -

    Ciao,
    penso di poterti capire meglio di chiunque altro, ma solo per il fatto che vivo una storia simile alla tua! Fidanzata da 6 anni con una persona, ho conosciuto da due mesi un ragazzo, a sua volta fidanzato da 5! Entrambi sappiamo di non amare più come prima i nostri rispettivi compagni (nel senso che li amiamo, ma di un amore diverso, cambiato negli anni, forse solo un pò più spento e meno passionale, cosa fisiologica, d’altra parte) ma allo stesso tempo non riusciamo a lasciarli per vivere una storia nostra. Entrambi siamo convinti che riusciremo a risolvere i problemi all’interno dei nostri rapporti e che magari siamo entrambi l’uno la sbandata dell’altro. E che non è giusto far soffrire i nostri partner per una sbandata, anche se questo mette in discussione la nostra integrità, perchè diventiamo indiscutibilmente dei bugiardi e dei traditori della loro fiducia. Si può pensare che sia una questione di comodo… io non lo so! Probabilmente non abbiamo le palle per fare una scelta che potrebbe cambiare radicalmente la nostra vita e quindi scegliamo la via più semplice, la menzogna. Infine non sono così sicura che anche se lasciassimo i nostri rispettivi partner riusciremmo ad avere una bella storia, ma non perchè non siamo compatibili, anzi, ma perchè ci porteremmo dentro gli scheletri e le reminiscenze del passato. Non credo che si possa chiudere un rapporto durato 6 anni e buttarsi a capofitto in una nuova storia! Credo che in questo momento siamo uno l’ancora dell’altro… ma niente di più! O forse evito di illudermi per non farmi più male di quanto non stia già facendo! In ogni caso mi auguro tu faccia la scelta che più ti rende felice… ma sarà faticoso, senza dubbio! Io sono due mesi che cerco di capire cosa voglio… e non trovo sbocchi!

  6. 6
    fadeAway -

    trovo che pensare “li amiamo, ma di un amore diverso, cambiato negli
    anni, forse solo un pò più spento e meno passionale, COSA FISIOLOGICA,
    d’altra parte” sia il modo migliore per azzoppare un amore…

    mah, sarà che ritengo serva anche credere nell’amore affinché questo
    sia saldo.

    …questa tu affermazione bricioledime , mi ha lasciato un po così…

    aldilà di questa considerazione…. rispetto e coerenza generalmente
    dovrebbero essere alla base dei pensieri, specialmente se tirano in
    ballo altre persone.

    le menzogne in ambito amoroso, specialmente di tale portata, non fanno
    altro che macchiare l’anima….ovviamente, se si è dotati di
    coscienza..

  7. 7
    Rhasya -

    rispondo a Bricioledime.. non vuole essere una condanna,però di persone con questi
    pensieri-atteggiamenti ce ne sono a bizzeffe e sinceramente mi fanno un pò
    pena(non nel senso negativo del significato). l’attaccamento non è una cosa che fa
    star bene,anzi,porta a queste situazioni di sofferenza interiore e solo noi possiamo
    toglierci da questi meccanismi mentali. ci si deve fare un bell’esame di coscienza e
    porsi nel modo più umile per poter decidere di cambiare. i rapporti amorosi
    evolvono,con alti e bassi,ed è logico che con il tempo l’amore si trasformi,perchè
    l’amore è il passo iniziale di unione,ma poi man mano che il rapporto
    cresce,subentra l’affetto,la devozione,quello che si chiama sentimento
    incondizionato. invece,nel vostro caso,si tratta di persone che dopo che il fuoco di
    paglia si spegne,sono alla ricerca di nuove emozioni,ma non è di questo che si deve
    crescere.comunque ognuno è e fa cio che vuole,qui si vuole esprimere i propri punti
    di vista e se questo va bene a voi,niente da dire!auguro infine,serenità interiore a
    ognuno di voi

  8. 8
    Vale -

    Ciao! Io ti capisco perchè ho appena vissuto una situazione simile.. Dopo 3 anni di fidanzamento ho conosciuto un altro ragazzo che mi ha fatto innamorare. Dopo averci pensato ho deciso di lasciare il mio ragazzo perchè se mi sono innamorata del secondo, vuol dire che col primo non ci potrà più essere un amore serio e profondo! e quindi ora mi godo questo nuovo, bellissimo amore, sperando funzioni! Lascia perdere chi dice di farti un esame di coscienza..di certo non ti capiscono perchè non ci sono mai passati, e giudicare dall’esterno è sempre troppo facile!

  9. 9
    misterx87 -

    @ Vale: lascia perdere chi ti dice…sto c...o! se 1 viene qua e’ per sentirsi i parere di tutti, belli e brutti…siccome non siamo in iran anni 80 e tu cmq in quanto donna non sei e nemmeno saresti khomeini, ti invito a non suggerire di disattendere i consigli altrui…non sei l’autorita’ scesa in terra a portare il verbo. puoi dire la tua e conestare gli altri, ma lei e’ qua a chiedere pareri, giudizi sulla faccenda…

    e fino a prova contraria anche tu sei 1 esterna, a meno che non sei il fake di java87…

    ma la cosa in assoluto peggiore del tuo presuntuoso commento e’ che ui non si discute sul fatto che lei si sia innamorata di 1 altro..questo succede…si discute sul fatto che lei si comporti da immatura, tengo P. e prendo A., ma se mollo P. e poi mi pento, pero’ sento qualcosa di forte per A…

    sinceramente java87 ti suggerisco non tanto di dar ragione a chi come me ti dice di fare 1 esame di coscienza (che poi dovrebbe anche aiutare a capire cosa vuoi davvero, non solo che stai facendo del male agli altri), ma di evitare di dare credito facile a chi scrive commenti leggeri come l’amica qui sopra…

    poi per il resto se vuoi segui il saggio consiglio di Vale: non fare esami di coscienza (che e’ troppo facile, ma solo perche’ lo dice 1 esterno), fai quello che ti pare e fregatene se A. o P. sta male, pensa solo a te stessa e al tuo benessere!

  10. 10
    elisa -

    Salve,
    ho letto i vostri commenti, anche in risposta al mio intervento! E sono d’accordo con voi! Su tutto! I miei pensieri sono esattamente i vostri: bisognerebbe fare la scelta di lasciare la persona con cui si sta insieme e prendersi del tempo per capire… ma per ora io non ci riesco! Chiamatemi codarda, immatura… ma è così! Tra l’altro parlando con una mia amica psicologa, ci chiedevamo se forse queste storie parallele hanno modo di esistere e sembrano così belle solo perchè probabilmente non diverranno mai storie complete…rimangono storie a metà che vanno a compensare in qualche modo alcune mancanze, ma che se diventassero storie vissute totalmente magari sarebbero problematiche o finirebbero nel giro di poco! In queste storie siamo portati ad idealizzare o amplificare ciò che proviamo per l’altra persona, perchè vivendola poco non la conosciamo veramente!

Pagine: 1 2

Lascia un commento

Max 2 commenti x volta ▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili