Salta i links e vai al contenuto

Rivoglio quella vita che non ho mai avuto

Non ce la faccio piu’!vorrei solo avere una vita normale…la causa di tutto sono i miei vicini:mia nonna,mio nonno e mio zio, che vive da loro poiche’ non e’ ancora sposato(e non credo lo sara’ mai).non c’e’ la faccio piu’ perche’ sono insopportabili,pensano solo a loro,pensano che sia ancora una bambina…ma sono cresciuta…ho 14anni!vorrei tanto trasferirmi in un posto lontano e ricominciare una nuova vita solo con i miei genitori,pero’ penso che questo non accadra’ mai…perche mio padre pensa di essere ancora un ragazzino,pende dalla bocca della madre anche se e’ sposato ed ha una famiglia.come ho gia’ detto vorrei trasferirmi ma e’ solo un sogno ad occhi aperti…perquesto a volte come in questo momento mi viene voglia di scappare di casa.consigliatemi cosa fare

L'autore ha scritto 1 lettera, clicca per dettagli sulla pubblicazione.

Lettere correlate:

Continua a leggere lettere della categoria: Famiglia - Me Stesso

76 commenti

Pagine: 1 2 3 8

  1. 1
    sasha970 -

    dolce Ilaria, ricordo che anche io alla tua età non mi sentivo capita, ( a dire il vero anche ora che ne ho 35 a volte accade, sia per parte di altri che da parte mia)….lo ricordo proprio bene..
    Sapevo di avere la mia “testa”, sentivo che iniziavo a capire cose piu’ grandi di me fino ad allora ma, ai “GRANDI”, cioè la mamma, la zia, i fratelli maggiori mi sembrava che questo poco importasse, che per loro continuavo ad essere sempre e solo una bambina: ma io avevo già le prime cotte, parlavo ore al telefono con le amiche (vizio che non ho mai perso), andavo in città a fare shopping (un anellino, una catenina) chiedevo di stare fuori per una pizza lì nel mio quartiere (rientro alle 21!!!)…insomma facevo a gomitate per trovare la mia indipendenza!! Quindi ti capisco, credimi…
    Bisognerebbe capire meglio che cosa ti fanno questi “vicini”, sapere qual’è il vero nocciolo della questione…magari hanno paura che ti possa capitare qualcosa, tutto qui..
    …o forse chi ti sta vicino, si è scordato di come a volte ci si può sentire grandi anche a 14 anni….prova a ricordarglielo tu, ma fallo gentilmente e con tutta la dolcezza che sicuramente una ragazza grande come te sa di avere e di poter usare….un abbraccio e fammi sapere

  2. 2
    ania -

    Ciao Ilaria,
    sai anch’ io come te vorrei tanto andare via dalla mia zona e non vedere tutto quello che mi ricordano questi posti ma non posso ancora farlo,lo farò tra qualche mese diventando maggiorenne.Sai,tu pensi di scappare di casa,io l’ho fatto anche alla tua et

  3. 3
    rossana -

    ilaria,
    dopo quello che ti hanno scritto sasha e ania non ho più niente da aggiungere.

    mi piacerebbe soltanto capire meglio perché questi nonni e questo zio ti creano tanti problemi…

    ciao!

  4. 4
    ilaria92 -

    INANZITUTTO GRAZIE X LA VOSTRA COMPRENIONE…
    ADESSO,LEGGENDO I VOSTRI COMMENTI,LA VOGLIA DI SCAPPARE MI E'(UN PO’) PASSATA E QUINDI PENSO CHE ASPETTERO’ ALMENO FINO A QUANDO NON SARO’ MAGGIORENNE E POTRO’ AVERE UNA VITA TUTTA MIA…FORSE IL PROBLEMA E’ PROPRIO IL FATTO KE MI VIZZIANO TROPPO(NON KE NON MI FACCIA PIACERE)XO A VOLTE ESAGERANO.DOPO QUELLA “FURIOSA” LITIGATA(dico furiosa anke xke mi sono barricata in casa e non volevo vedere + nessuno)CON I MIEI VICINI,CIOE’ DOPO AVER SCRITTO IL COMMENTO,NON LI HO + RIVISTI E NEANKE NE HO VOGLIA SINCERAMENTE…SPERO KE LE COSE SI AGGIUSTINO COMUNQUE
    UN BACIONE!!!

  5. 5
    pamela -

    cara ilaria..
    anke io ho 14 anni e cm te ho questi tipi di problemi…
    mi sn fidanzata da un mese cn un ragaxxo k konosco da 2 anni..(e k konoscono anke i miei genitori)..ma nn kredere k sia facile..faccio sempre brutte litigate cn mio padre k purtroppo sembra nn fidarsi di me!
    ma se posso darti un consiglio…
    prova a parlare cn tua mamma e cn tuo papà..prova a rassikurarli e a farli fidare di te..!!
    in questo modo vedranno da soli k stai krescendo e k hai bisogno del tuo spazio..(pazienta se puoi)..piu andrai avanti e piu le kose andranno mejo te lo assikuro!!
    un abbraccio!

  6. 6
    Alex88 -

    Cara Ilaria, anch’io come te mi sentivo incompreso e all’et

  7. 7
    mkcp -

    ciao ilaria92, passavo da qui per caso e ho letto il tuo messagio e mi ha colpito molto “rivoglio quella vita che non ho mai avuto”……….
    beh ci si potrebbe scrivere scrivere un libro molto alto con un titolo cosi.
    non so esattamente la tua condizione e non voglio neppure immaginare chissà quale scenario, resta il fatto che alla tua età anche io sentivo certi bisogni, anche io sentivo la necessità di scappare, fuggire e ti assicuro che ancora oggi molto spesso penso ad un piano di fuga.
    vorrei fuggire dalla famiglia, scapperei tre volte al giorno dal lavoro e qualche volte scappere persino dalla mia compagna……. certe emozioni restano per sempre, anche da grandi si soffre e ci si sente persi, a volte soli ed incomprei spesso ci si arrabbia ma abbiamo semplicemente imparato a far finta di nulla, a nascondere bene il piano di fuga.
    nel nostro tempo non serve più a nulla scappare, è meglio restare, certamente è più difficile ma sicuramente si da più fastidio e poi è cosi bello osservare le fecce di quelli che tentano di metterti in difficoltà, prava a sorridergli vedrai che non sarai più te a voler fuggire.
    p.s. comunque anche io vorrei quella vita che non sono mai riuscito ad avere, quella vita che forse non ha mica poi cosi tanto senso, del resto se mi gurdo intorno cosa c’è che non va?

    ciao ciao
    mkcp

  8. 8
    susy -

    ciao ilaria mi chiamo susy ho diciassette anni anche io a volte penso di voler scappare di casa e anche se i miei motivi sono diversi dai tuoi ti capisco e ti sono vicina

  9. 9
    titi -

    ciao ilaria oggi ho avuto l’ ennesima litigata con i miei,ti premetto che ho diciasette anni,un ragazzo che mi è sempre vicino e una sola ,ma vera amica ma tutto cio nn mi basta più questa vita mi sta veramente stretta….credo che domani andrò via per un pò senza avvertire i miei,nn ho ancora ben chiaro in mentecome farò,ma ho deciso mia madre che mi ripete sempre che farei meglio ad andarmene di casa domani sarà accontentata,anche solo per un giorno….ti chiederai perchè ti sto scrivendo bè hai ragione visto che nn ti sto dando ne un consiglio ne il mio parere sulla tua storia,forse lo sto facendo solo per condividere il mio disagio con qualcuno in questo momento.Ora vado,notte

  10. 10
    lr -

    è appena morto mio nonno. godetevi i parenti finchè li avete

Pagine: 1 2 3 8

Lascia un commento

(Massimo 2 commenti per lettera alla volta)

▸ Mostra regolamento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 caratteri disponibili